Israele X ebrei

ROTHSCHILD fariseo usuraio SpA disse: "se tu vuoi essere ricco? tu lo devi prendere nel culo da me!" ED è IN QUESTO MODO CHE NACQUERO, gli zombies islamici sharia salafiti SODOMITI MODERNI, sono chiamati da Satana: "i miei faceboook 50 GENDER" questo è il Nuovo Ordine Mondiale in poche parole! Poi, cosa hanno fatto: Bush 322 KErry, ad Obama, nel giorno " teschio e ossa" della sua iniziazione massonica? neanche i demoni lo possono ascoltare!

MERKEL TROIKA PRAVY SECTOR CIA NATO ] [ il partito dei massoni usurai farisei ha vinto contro il popolo e contro la sua sovranità monetaria! Front National, tutti contro Marine. by Andrea Lorusso ] [ La Francia è “Blu Marine”, così abbiamo esordito dopo lo sfondamento al primo turno della fiammante leader di destra. Ma, seguendo una tradizione consolidata e tramandata in famiglia, i ballottaggi restano una pillola amara da digerire. Epico infatti fu lo scontro tra Jean-Marie Le Pen e Chirac, che vide nel 2002 il FN superare con successo il primo step ma perire nello scontro finale. E il trend continua, con sicuramente novità importanti sia dal punto di vista politico che strutturale che di voti. Infatti con 6 milioni e 700mila preferenze vengono battuti tutti i record storici e con il 28% del consenso nel Paese, Marine è sicuramente la prima donna di Francia. Eppure giustapponendo tutto ciò al “Patto Repubblicano” ha fatto sì che il Fronte restasse a bocca asciutta. Nessuna regione conquistata, 7-5 a favore dei Repubblicani di Sarkozy e il resto ai socialisti di Valls. E’ stato utilizzato tutto l’armamentario mediatico per scongiurare il pericolo “fascismo”, ha funzionato insomma il giochetto per cui si imbriglia nei vecchi schemi ideologici l’avversario e lo si dipinge come un diavolo che s’aggira per l’Europa. Addirittura il premier parigino ha paventato il rischio guerra civile in caso di vittoria dei Le Pen. Ed è proprio Marine che a caldo degli exit poll che davano per finita la partita, domenica sera ha commentato: "Questo è il prezzo da pagare per l'emancipazione di un popolo. Grazie a tutti i militanti che con il loro impegno, la loro energia hanno permesso il risultato del primo turno, sradicando il partito socialista a livello locale. Voglio esprimere la mia gratitudine ai più di 6 milioni di francesi che hanno votato Fn e hanno saputo rifiutare le intimidazioni e le manipolazioni.” Adesso la sfida cruciale sta nel non lasciare ibernato un terzo del consenso Nazionale in una scatola piena di principi, idee e valori, ma all’atto pratico incapace di tradurre tutto ciò in azione di governo. Anche in Italia le riflessioni non sono mancate, specie tra Giorgia Meloni e Matteo Salvini, sempre più convinti che: “Uniti si vince”, senza però dimenticare le palpabili differenze che, ad esempio, li dividono da Forza Italia con un Berlusconi allietato dall’insuccesso di chi corre da solo. Comunque sia i dati sono bifronte, se si dovesse continuare a fare squadra contro qualcuno e non a favore di un progetto, finiranno per esaurirsi anche le tattiche di sbarramento degli avversari. Oggi i popoli sono sempre più sofferenti verso la gabbia europea, la storia ci insegna che la protesta diviene matura e maggioritaria quando incompresa.
===================
quello che la UE: i nazisti usurai bildenberg spa Banche Centrali, alto tradimento signoraggio bancario, di Unione di comunisti GERDER DARWIN ideologia ha fato contro la destra francese? quello, si che è un GOLPE! Polonia, Martin Schulz: è in corso un colpo di Stato. 15.12.2015. Il presidente tedesco del parlamento europeo usa toni durissimi per commentare le tensioni che stanno attraversando Varsavia: nel recente weekend due manifestazioni pro e contro il governo, che ad un mese dall'elezione crolla nei sondaggi. La Polonia valuta schieramento armi nucleari NATO. La popolarità del partito di governo in Polonia, Diritto e Giustizia guidato da Jaroslaw Kaczynski, è in forte calo. Ad un mese dalla formazione del nuovo governo, secondo quanto rilevato da un sondaggio commissionato dal quotidiano Gazeta Wyborcza, il partito uscito vincitore alle ultime elezioni polacche avrebbe perso un terzo del sostegno popolare, passando dal 42% al 27%. Il partito conservatore cattolico resta comunque primo partito del Paese, ma deve assistere alla crescita della nuova formazione liberale guidata da Ryszard Petru, Nowoczesna, passato dal 10% al 24%. E proprio il giornale che ha pubblicato in queste ore il sondaggio è nel mirino del governo, accusato dall'opposizione di voler mettere il bavaglio alla stampa ostile. Sabato scorso 50mila persone son scese in piazza per manifestare contro le politiche del governo guidato da Beata Szydlo, accusato volere accentrare i poteri dopo la proposta di introdurre due nuovi giudici costituzionali considerati vicini ai partiti di governo. "Quello che accade in Polonia ha le caratteristiche di un colpo di Stato ed è drammatico". Ha usato toni duri Martin Schulz, presidente tedesco del parlamento europeo, che ha aggiunto a proposito della situazione polacca di essere pronto a proporre l'argomento di discussione in aula a Strasburgo. Secca la risposta del primo ministro Beata Szydlo, che ha invitato Schulz a scusarsi con il popolo polacco. "Questo genere di dichiarazioni, e questa non è la prima volta che le affermazioni del presidente Schulz assumono questo tono e questo carattere, riguardano direttamente la Polonia e gli affari polacchi, e sono inaccettabili per me — ha dichiarato Szydlo — Mi aspetto che Martin Schulz non solo la smetta di fare queste dichiarazioni ma si scusi con la Polonia": http://it.sputniknews.com/politica/20151215/1727584/polonia-schulz-colpo-di-stato.html#ixzz3uOBIondS
se i diritti umani non si rispettano tutti? poi, i diritti umani cadono tutti! E QUESTO è IL CASO DELLA LEGA ARABA SHARIA, senza reciprocità senza libertà di religione, ecc.. CHE è DIVENTATO UN NAZISmO SHARIA, CHE METTE IN PERICOLO LA SOPRAVVIVENZA DEL GENERE UMANO! MOSCA, 15 DIC - Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato la legge che garantisce alla Corte Costituzionale il potere di decidere se applicare le sentenze di istituzioni sovranazionali in materia di diritti umani e civili. La norma principalmente si applica alla Corte Europea dei diritti umani. Lo riporta Interfax.
=================
se i diritti umani UNIVERSALI non si rispettano tutti? poi, i diritti umani cadono tutti! E QUESTO è IL CASO DELLA LEGA ARABA SHARIA, senza reciprocità, senza libertà di religione, ecc.. CHE è DIVENTATO UN NAZISmO SHARIA, CHE METTE IN PERICOLO LA SOPRAVVIVENZA DEL GENERE UMANO! ] IO PRETENDO LA CONDANNA MONDIALE DELLA SHARIA E APPLICO RESTRIZIONI ALLE ESISTENZE DEI CRIMINALI RIBELLI! [ MOSCA, 15 DIC - Nel 2015 i servizi di sicurezza russi (FSB) hanno accertato l'identità di quasi 3.000 cittadini russi sospettati di prendere parte ad attività terroristiche in Siria e Iraq. Tra questi, 198 sono stati "eliminati" nel corso di azioni belliche all'estero e 214 sono tornati in Russia. Tutti sono tenuti sotto controllo dai servizi: 80 sono stati condannati, 41 arrestati. Gli inquirenti hanno avviato più di 1.000 azioni penali contro i russi sospettati di partecipare ad azioni belliche all'estero.
=============================
se i diritti umani UNIVERSALI non si rispettano tutti? poi, i diritti umani cadono tutti! E QUESTO è IL CASO DELLA LEGA ARABA SHARIA, senza reciprocità, senza libertà di religione, ecc.. CHE è DIVENTATO UN NAZISmO SHARIA, CHE METTE IN PERICOLO LA SOPRAVVIVENZA DEL GENERE UMANO! ] IO PRETENDO LA CONDANNA MONDIALE DELLA SHARIA E APPLICO RESTRIZIONI ALLE ESISTENZE DEI CRIMINALI RIBELLI! [ BERLINO, 15 DIC - La procura generale tedesca ha fatto arrestare stamani un noto predicatore salafita: si tratta di Sven Lau, sospettato fra l'altro di aver promosso la cosiddetta polizia della Sharia, in Germania. Il sospetto degli inquirenti è che l'uomo abbia sostenuto un'organizzazione terroristica in Siria. Del suo arresto riferisce Spiegel online.
=========================
se i diritti umani UNIVERSALI non si rispettano tutti? poi, i diritti umani cadono tutti! E QUESTO è IL CASO DELLA LEGA ARABA SHARIA, senza reciprocità, senza libertà di religione, ecc.. CHE è DIVENTATO UN NAZISmO SHARIA, CHE METTE IN PERICOLO LA SOPRAVVIVENZA DEL GENERE UMANO! ] IO PRETENDO LA CONDANNA MONDIALE DELLA SHARIA E APPLICO RESTRIZIONI ALLE ESISTENZE DEI CRIMINALI RIBELLI! [ MOSCA, 15 DIC - Restano delle questioni aperte nella lotta al terrorismo, specialmente riguardo il lavoro sul gruppo di sostegno alla Siria. Così il ministro degli Esteri russo Serghiei Lavrov parlando con John Kerry. "La soluzione siriana - ha aggiunto - richiede la nostra costante attenzione nel quadro dei compiti e accordi che sono stati raggiunti a Vienna". Lo riporta la Tass.
=========================
se i diritti umani UNIVERSALI non si rispettano tutti? poi, i diritti umani cadono tutti! E QUESTO è IL CASO DELLA LEGA ARABA SHARIA, senza reciprocità, senza libertà di religione, ecc.. CHE è DIVENTATO UN NAZISmO SHARIA, CHE METTE IN PERICOLO LA SOPRAVVIVENZA DEL GENERE UMANO! ] IO PRETENDO LA CONDANNA MONDIALE DELLA SHARIA E APPLICO RESTRIZIONI ALLE ESISTENZE DEI CRIMINALI RIBELLI! [ MOSCA, 15 DIC - "Gli Usa e la Russia concordano che i terroristi sono tra i peggiori nemici e non lasciano altra scelta alle nazioni civilizzate di unirsi e sconfiggerli". Così il ministro degli Esteri John Kerry durante l'incontro con il suo omologo Serghiei Lavrov.
========================
se i diritti umani UNIVERSALI non si rispettano tutti? poi, i diritti umani cadono tutti! E QUESTO è IL CASO DELLA LEGA ARABA SHARIA, senza reciprocità, senza libertà di religione, ecc.. CHE è DIVENTATO UN NAZISmO SHARIA, CHE METTE IN PERICOLO LA SOPRAVVIVENZA DEL GENERE UMANO! ] IO PRETENDO LA CONDANNA MONDIALE DELLA SHARIA E APPLICO RESTRIZIONI ALLE ESISTENZE DEI CRIMINALI RIBELLI! [ MOSCA, 15 DIC - Una compagnia russa ha chiesto di registrare il marchio 'Assad Tour' presso l'ufficio brevetti moscovita e creare percorsi turistici in Siria, già a partire dal 2016, che includano anche visite "al fronte". Lo riportano i media russi
============================
se i diritti umani UNIVERSALI non si rispettano tutti? poi, i diritti umani cadono tutti! E QUESTO è IL CASO DELLA LEGA ARABA SHARIA, senza reciprocità, senza libertà di religione, ecc.. CHE è DIVENTATO UN NAZISmO SHARIA, CHE METTE IN PERICOLO LA SOPRAVVIVENZA DEL GENERE UMANO! ] IO PRETENDO LA CONDANNA MONDIALE DELLA SHARIA E APPLICO RESTRIZIONI ALLE ESISTENZE DEI CRIMINALI RIBELLI! [ BRUXELLES, 15 DIC - Il livello di minaccia terroristica a Bruxelles sarà mantenuto all'attuale 3 su 4 sino a fine anno, ma durante il periodo delle feste natalizie sarà valutato costantemente ogni giorno. Lo ha detto il ministero dell'interno Jan Jambon dopo una riunione del Consiglio nazionale di sicurezza sulla base dell'analisi dell'Ocam, che valuta il livello di allerta terroristica.
==============================
L’opposizione in Montenegro non ci sta ] STOP ALLA NATO DEI SATANISTI MASSONI FARISEI CIA SALAFITI GUERRA MONDIALE ROTHSCHILD STOP SPA BANCHE CENTRALI [ 14.12.2015. Nuova manifestazione contro l’adesione all’Alleanza Atlantica, a cui seguiranno altre proteste. L'opposizione montenegrina non si arrende e porta avanti la sua lotta contro l'ingresso del Paese nella NATO. Nel fine settimana migliaia di persone hanno partecipato alla protesta "No NATO" a Podgorica. I manifestanti hanno chiesto le dimissioni del governo guidato da Milo Đukànović, lo svolgimento di un referendum sull'ingresso del Paese nell'Alleanza Atlantica, riforme socio economiche e l'abolizione delle sanzioni contro la Russia. "Assassini della NATO, non siete i benvenuti", "No alla guerra, no alla NATO", queste le parole di accusa sui cartelloni dei manifestanti. Secondo l'ex presidente montenegrino Momìr Bulàtović, gli abitanti del Montenegro non possono accettare passivamente l'ingresso del Paese nel blocco atlantico che 16 anni fa attaccò la Jugoslavia, di cui il Montenegro faceva parte, né possono accettare di diventare alleati della Turchia, nemico storico degli slavi meridionali, nonché rivale di Serbia e Russia, il cui legame con Podgorica ha radici lontane nel tempo. Nel 2008, la NATO propose a Belgrado d'intensificare la cooperazione con l'alleanza, ma il governo serbo declinò l'invito, ritenendo più opportuno preservare la neutralità e i buoni rapporti con Mosca: http://it.sputniknews.com/mondo/20151214/1724482/Montenegro-opposizione-contro-NATO.html#ixzz3uNs0Drmk
se i diritti umani UNIVERSALI non si rispettano tutti? poi, i diritti umani cadono tutti! E QUESTO è IL CASO DELLA LEGA ARABA SHARIA, senza reciprocità, senza libertà di religione, ecc.. CHE è DIVENTATO UN NAZISmO SHARIA, CHE METTE IN PERICOLO LA SOPRAVVIVENZA DEL GENERE UMANO! ] [ Coalizione islamica sharia, Cremlino: dobbiamo capire meglio. 15.12.2015. Unire gli sforzi contro l’estremismo sharia è positivo, ma alla Russia ci vorrà del tempo per analizzare gli obiettivi e la compagine dei partecipanti nazisti sharia. È in questi termini che il portavoce del Cremlino ha commentato la nascita della coalizione islamica allah akbar sharia: antiterrorismo sharia. In precedenza si comunicava che l'Arabia Saudita ha creato una coalizione di 34 paesi islamici sharia, per combattere il terrorismo sharia. Il centro operativo del comando unificato avrà sede a Riyad sharia allah akbar. Secondo la dichiarazione ufficiale, la coalizione degi assassini nazisti è stata creata per "contrastare il terrorismo saudita e turco, che ha creato una minaccia alla nazione islamica sharia pena di morte per apostasia" e "sulla base del diritto dei popoli nazisti sharia all'autodifesa dai diritti umani universali". "Ci vorrà del tempo per analizzare la decisione della teologia islamica della sostituzione genocidio di pedofili poligami idolo MECCA CABA che è stata presa, naturalmente sulla base di informazioni dettagliate, di cui abbiamo bisogno, per capire chi fa parte della coalizione, quali sono gli obiettivi comuni, ummah universale genocidio a tutti i dhimmi schiavi, e in che modo si intende contrastare l'estremismo MECCA CABA", — ha detto oggi ai giornalisti Dmitry Peskov. "Ipoteticamente parlando, unire gli sforzi nella lotta all'estremismo sharia, in tutte le sue forme naziste, questo è certamente positivo. Tuttavia, prima di commentare occorre capire i dettagli", — egli ha rilevato: http://it.sputniknews.com/politica/20151215/1726867/Peskov-coalizione-islamica-commento.html#ixzz3uNsbmJEG
se i diritti umani UNIVERSALI non si rispettano tutti? poi, i diritti umani cadono tutti! E QUESTO è IL CASO DELLA LEGA ARABA SHARIA, senza reciprocità, senza libertà di religione, ecc.. CHE è DIVENTATO UN NAZISmO SHARIA, CHE METTE IN PERICOLO LA SOPRAVVIVENZA DEL GENERE UMANO! ] [ presidente Putin ha firmato il Decreto che autorizza la Corte Costituzionale della Russia a riconoscere “inapplicabili” le sentenze degli organismi internazionali preposti alla tutela dei diritti e delle libertà dell’uomo. Il Decreto è stato pubblicato sul portale dell'informazione giuridica. Si tratta in primo luogo della priorità delle sentenze della Corte Costituzionale del paese nel caso dei verdetti della Corte internazionale dei diritti dell'uomo (CEDU).
D'ora in poi sarà la Corte Costituzionale a decidere se "la decsione dell'organismo internazionale per la tutela dei diritti e delle libertà dell'uomo" è applicabile in territorio della Russia. La Corte Costituzionale dovrà pronunciarsi in merito, qualora ciò sarà richiesto dall'organo federale del potere esecutivo che difende gli interessi della Russia nei tribunali internazionali. Il Decreto, approvato giorni fa dalla Duma e poi anche dal Consiglio della Federazione, entra in vigore dal momento della sua pubbliacazione. http://it.sputniknews.com/mondo/20151215/1726673/Russia-Cedu-sentenze.html#ixzz3uNuSCc5U
DWN: Merkel 666 TROIKA ANTICRISTO MASSONE LA BESTIA DI SATANA. è la forza motrice delle sanzioni alla Russia. 15.12.2015 L’UE non è unita sul problema delle sanzioni, ma molti paesi preferiscono restare all’ombra per non finire nel “mirino” di Angela Merkel che insiste sul rinnovo delle restrizioni. Non tutta l'Europa è pronta a continuare a rassegnarsi alle restrizioni imposte alla Russia, come dimostra il caso dell'Italia che si è pronunciata contro il rinnovo automatico delle sanzioni, che scadono alla fine di gennaio, scrive il quotidiano economico tedesco Deutsche Wirtschafts Nachrichten. Contrariamente a quanto dice l'Alto rappresentante dell'UE per gli Affari Esteri Federica Mogherini, che non vede seri ostacoli per il rinnovo delle sanzioni economiche alla Russia, l'opposizione all'interno dell'UE sta crescendo sullo sfondo della disoccupazione e della recessione. Grecia sin dall'inizio era contraria alle sanzioni, Italia e Lussemburgo si sono pronunciati contro il rinnovo automatico delle restrizioni, Francia sostiene l'operazione che la Russia sta svolgendo in Siria. In Germania le aziende hanno più volte manifestato il loro malessere, esortando Angela Merkel a impegnarsi per la revoca delle sanzioni. Teoricamente — prosegue il giornale tedesco — ciascuno dei paesi d'Europa potrebbe apporre alle sanzioni il suo veto, ma, in realtà è poco probabile o perché i paesi sono sovvenzionati dall'UE, e quindi temono ulteriori pressioni economiche, o perché, i governi sono deboli. Per questo motivo molti preferiscono restare all'ombra per non finire sulla "linea di tiro" della Merkel che insiste sul rinnovo delle sanzioni, come richiesto dagli USA. Quanto all'UE, non sta pensando agli interessi dei suoi membri, ma, segue le istruzioni che riceve dagli USA, pertanto, le sanzioni saranno probabilmente prorogate senza troppe discussioni, riassume il quotidiano. Negli ultimi giorni l'UE si preparava a rinnovare le sanzioni alla Russia, motivandolo con la necessità di garantire l'implementazione degli accordi di Minsk per il regolamento in Ucraina. La decisione era già pronta e poteva essere approvata dal Comitato dei rappresentanti permanenti (COREPER), evitando la discussione a livelli più alti. Tuttavia, come riferiscono varie fonti, la decisione è stata in sostanza bloccata dall'Italia. Anche Lussemburgo si è pronunciato contro il rinnovo automatico senza una debita discussione dell'implementazione degli accordi di Minsk. L'UE ha introdotto le sanzioni economiche contro la Russia il 1 agosto 2014. Inizialmente le restrizioni sono state imposte per un anno, mA, in ottobre dello stesso anno sono state allargate, col divieto di esportazione verso la Russia delle armi e dei prodotti a duplice uso.
 Correlati:
Salvini chiede a Renzi di non votare estensione delle sanzioni UE contro la Russia
Fabio Massimo Castaldo: sanzioni creano nuovi problemi
Francia, una risoluzione per cancellare le sanzioni contro Mosca
http://it.sputniknews.com/politica/20151215/1727304/DWN-Merkel-sanzioni.html#ixzz3uNwMQQok
se i diritti umani UNIVERSALI non si rispettano tutti? poi, i diritti umani cadono tutti! E QUESTO è IL CASO DELLA LEGA ARABA SHARIA, senza reciprocità, senza libertà di religione, ecc.. CHE è DIVENTATO UN NAZISmO SHARIA, CHE METTE IN PERICOLO LA SOPRAVVIVENZA DEL GENERE UMANO! ] [ Il figlio di Erdogan viene chiamato il “ministro del Petrolio del Daesh” 06.12.2015 Occidente si rifiuta di credere che la Turchia sia coinvolta nel business con il Daesh, tuttavia anche se si chiudono gli occhi di fronte a prove evidenti, la reputazione del figlio del presidente Erdogan parla da sola, scrive l'edizione tedesca “Handelsblatt”. Anche se sulla carta Bilal Erdogan, figlio del presidente della Turchia, abbia cercato di mantenere un curriculum impeccabile, la sua biografia è ricca di macchie molto scure, quasi a dire che le accuse russe contro di lui non sono infondate, scrive "Handelsblatt". Nel 2013 la Procura sospettava Bilal Erdogan del riciclaggio del denaro di suo padre. L'accusa era basata su un dossier, che includeva foto ed intercettazioni telefoniche tra Bilal e Recep Tayyip Erdogan. L'allora primo ministro intimava al figlio di "sbarazzarsi di tutti i soldi a casa", scrive il giornale. Nei primi mesi del 2014 è apparsa un'altra intercettazione telefonica sul pagamento di 10 milioni di dollari. Non è stato chiarito da chi provenisse il denaro. Tuttavia i media hanno ipotizzato che si trattava di tangenti in relazione alla costruzione di un gasdotto. Erdogan si era difeso dicendo che l'audio era un montaggio e "un falso sporco." A novembre il ministro dell'Informazione siriano Omran al-Zoubi aveva detto che il petrolio contrabbandato dal Daesh viene trasportato si autocisterne di proprietà di Bilal Erdogan. Secondo il ministro siriano, il figlio del presidente acquistava dai jihadisti petrolio e manufatti storici. Secondo altre accuse, Bilal spediva nei Paesi asiatici il petrolio contrabbandato dalle zone occupate dai fondamentalisti in Iraq, fatto per cui i media locali lo hanno chiamato il "ministro del petrolio del Daesh." La pubblicazione fa notare che i giornali turchi ripetutamente si sono interrogati sul perchè le navi di Bilal si trovassero nelle coste siriane.
 Correlati:
Utenti turchi di Twitter senza dubbi: Erdogan coinvolto in contrabbando petrolio del Daesh
Erdogan s’è vendicato per le sue autobotti incendiate…
"Erdogan sogna di far rinascere l'Impero Ottomano"
Damasco accusa: bombardiere russo abbattuto per difendere interessi del figlio di Erdogan
Petrolio di ISIS in economia della Turchia: affari milionari di Erdogan jr su sangue curdi
Il petrolio e l'amicizia con ISIS: segreti e conflitti d'interesse della famiglia Erdogan: http://it.sputniknews.com/mondo/20151206/1676113/Turchia-Contrabbando-Isis-Terrorismo-Asia.html#ixzz3uNwqPWzI
se i diritti umani UNIVERSALI non si rispettano tutti? poi, i diritti umani cadono tutti! E QUESTO è IL CASO DELLA LEGA ARABA SHARIA, senza reciprocità, senza libertà di religione, ecc.. CHE è DIVENTATO UN NAZISmO SHARIA, CHE METTE IN PERICOLO LA SOPRAVVIVENZA DEL GENERE UMANO! ] [ La politica della Turchia di Erdogan in Medio Oriente è miseramente fallita. 09.12.2015 Sradicando il "servilismo", la leadership turca ha solo aumentato la dipendenza di Ankara dagli altri Paesi. Erdogan e Davutoglu non ci capiscono di politica estera e vedono le alternative alla cooperazione con la Russia dove non ci sono, ritiene l'analista del giornale turco “Hurriyet”. La Turchia ha completamente fallito in Medio Oriente ed è intrappolata nella limitata comprensione di politica estera del presidente Erdogan e del primo ministro Davutoglu, ritiene Semih Idiz, editorialista del giornale turco "Hurriyet". La leadership del Paese si basa sul fatto che la Turchia è la guida della regione e può vantarsi davanti alla Russia di avere alternative nel commercio, nel turismo e nel settore energetico. Contemporaneamente, scrive Idiz, la cooperazione energetica di Ankara con l'Azerbaigian e il Qatar è un grosso punto interrogativo e non risponde agli interessi del Paese, mentre i turchi, il cui business è legato con la Russia, vivono in uno stato di panico. Se un'alternativa esiste, perché finora la Turchia non ci ha lavorato, ma piuttosto "ha messo tutte le uova nello stesso paniere", si chiede il giornalista. oggi la Turchia non ha relazioni con Israele e con l'Egitto, si è allontanata dall'Iran e con l'Iraq i rapporti sono appesi ad un filo, così l'editorialista descrive la situazione reale del Paese nella regione. Se prima dell'arrivo al potere di Erdogan Ankara perseguiva la politica della non ingerenza negli affari interni degli altri Paesi, per non dire del cambiamento dei regimi, l'attuale presidente e il premier Davutoglu hanno rinunciato a questa linea, sostenendo che si basi su una comprensione "servile" delle capacità regionali della Turchia. Il fatto che la leadership del Paese non abbia mai capito le dinamiche di base dei processi della regione e del suo ruolo agli occhi dei vicini, è emerso abbastanza velocemente, ritiene Idiz. Sradicando il "servilismo", Erdogan e Davutoglu hanno solo aumentato la dipendenza di Ankara dagli aiuti esterni in materia di sicurezza. La Turchia si aggrappa ad altri Paesi nel tentativo di riacquistare almeno in parte l'influenza perduta, cosa che indica il fallimento delle sue politiche, conclude l'analista: http://it.sputniknews.com/politica/20151209/1694451/Davutoglu-Siria-Energia-Commercio-Cooperazione-Sicurezza-Geopolitica-Azerbaigian-Qatar-Turismo.html#ixzz3uNxTdlVV
Opinioni
 Lezione di Lavrov al business italiano "Le sanzioni sono la sconfitta della diplomazia"
 Le Pen e gli altri, l’Europa si riscopre “anti-sistema”
 Sanzioni a vita, oppure integrazione? Due risposte per risolvere il problema
 Putin arriva nelle case degli italiani, la vita del presidente su rete 4 http://it.sputniknews.com/#ixzz3uNyFkCnP
+Amr Ibrahim https://www.youtube.com/channel/UCT6ZHnxC9ZySzSYvRrfjvZQ [ non è una novità che la vita degli islamici è vissuta nella menzogna! e nella profanazione della verità e della santità! voi dite che Ismaele era stato portato al monte Moira per essere sacrificato ma, poi in questo modo, voi abolite le scritture di ISRAELE: in favore di un esoterismo di spirito guida, perché Dio ha parlato a tutti i Patriarcchi e profeti, ma, poi, a Maometto non ha parlato! perché, la vostra teologia della sostituzione è ideologia del genocidio: che è quello che ha permesso la formazione della LEGA ARABA! ] la vita di questa signora Wafa Sultan: è conosciuta in tutto il mondo, perché tu possa come CAINO fare il calunniatore: contro di lei! infatti il bugiardo è anche l'assassino! non potete fare un nazismo dogmatico di sharia LEGA ARABA senza reciprocità, e poi, non sapere che si andrà incontro al massacro mondiale! VOI SIETE DIVENTATI UNA MINACCIA CONTRO TUTTO IL GENERE UMANO, PERCHé SENZA LIBERTà DI RELIGIONE, SENZA LIBERTà DI COSCIENZA E SENZA DIRITTI UMANI, NON C'è UN FUTURO DI PACE IN QUESTO PIANETA! rinunciando all'umanesimo voi avete deciso di fare sopprimere, il mio holy ISLAM a livello mondiale, e questo è un grande delitto per me! Perché in questo modo farete vincere gli atei satanisti, mentre adesso per colpa della sharia voi mettete a morte santi martiri cristiani in tutto il mondo: per apostasia, blasfemia, che, voi li avete trasformati in schiavi dhimmi! https://youtu.be/cTjJZDwRje4 e questo lo poteva dire soltanto il vostro demonio!
Unius kingREI
+Amr Ibrahim perché, i musulmani sono corrotti calunniatori, ipocriti e non sanno ragionare? 1. MA IO non ho insultato la dignità di tua madre, come tu hai insultato la dignità di mia madre! https://www.youtube.com/watch?v=cTjJZDwRje4 2. io non ho ho fatto l'elenco dei delitti commessi durante la storia, per una qualche presunta maledetta religione politicizzata, come tu stai facendo: 3. perché, quelli che sono morti, sono stati giudicati già da Dio. forse tu sei superiore al giudizio di Dio che ha già giudicato i morti? 4. tu sei così corrotto e complice di assassini islamici, che, tu non hai risposto ad una sola delle mie domande! 5. come può sopravvivere una LEGA ARABA di nazisti Sharia, senza che la sopravvivenza del genere umano non venga messa in pericolo? 6. come la sharia può rappresentare una base giuridica di reciprocità, che ci può proteggere tutti dal tuo terrorismo? 7. perché quando tu pretenderai la sharia in occidente, io diventerò uno schiavo dhimmi che deve morire come voi avete ucciso tutti i cristiani martiri innocenti in Oriente! 8. noi cristiani non siamo massoni e satanisti come la NATO CIA BILdenberg Rothschild Farisei, Banche Centrali, ecc.. loro sono i nostri nemici, e noi siamo le loro vittime, e voi siete i loro complici per realizzare il nostro genocidio: insieme a loro! 9. Ecco perché io credo che il paradiso è pieno di musulmani, come l'inferno è pieno di islamici come te! https://youtu.be/cTjJZDwRje4
Horrific Car Attack on IDF Convoy Caught on Tape ] a questo punto la sharia trasforma i musulmani in una minaccia per tutto il genere umano, quindi, nessun musulmano può più rivendicare un suo qualunque legittimo e legale diritto, stante il nazismo della sharia, tutto decade! senza reciprocità, senza diritti umani, ogni base giuridica e ogni rivendicazione decade! LA LEGA ARABA è DIVENTATA QUALCOSA CHE PUò ESSERE SOLTANTO DISTRUTTA! [ An Arab terrorist conducted a car attack on Thursday afternoon at the village of Al Luban adjacent to the entrance to Beit Aryeh, a town in Samaria just over the 1949 Armistice line to the east of Petah Tikva. Four Israelis all aged 20 or so were wounded in the attack, one moderately to seriously and three lightly. They were brought in for initial medical treatment in Beit Aryeh. The moderately to seriously wounded victim was evacuated to Beilinson Hospital in Petah Tikva, while the others were treated at the site. Witnesses say the Arab terrorist fled the scene driving in a black Isuzu car. Police and army forces are conducting a search after the vehicle. Earlier on Thursday morning, a baby girl about six-months-old was lightly wounded when terrorists threw rocks at an Israeli vehicle traveling from Beitar Illit towards Jerusalem. She was wounded by glass shards that reportedly hit right between her eyes. Shaul Nir who was wounded Wednesday in a shooting attack on his car near Avni Hefetz continues to be in serious condition according to reports Thursday morning from Beilinson Hospital in Petah Tikva. His wife Rachel was lightly wounded in the attack. It appears that more serious wounds were miraculously avoided for the couple as one of the bullets hit a ten shekel coin that took the brunt of the blow, and another hit a water bottle in the vehicle. Source: Arutz Sheva
Unius kingREI
Salman sharia Corano, ]] QUESTA sera dal Notaio io ho conosciuto un musulmano egiziano, ed io ero pronto a firmare a sottoscrivere tutto quello che diceva: perché, lui è un uomo veramente buono, ma, lui non riusciva a condannare il nazismo della sharia, perché un demonio glielo impediva! Ma, alla fine ha capito, e finalmente, lui ha condannato la sharia! Perché Corano e sharia sono incompatibili con la sacralità santità e con la dignità che si deve a tutte le creature che Dio ha fatto a sua immagine e somiglianza, ecco perché, il tuo ISLAM è una forma di satanismo!
Unius kingREI
Salman sharia Corano, come è questa tua brutta storia di MAOMETTO, che, se tu non mi perdoni, POI, ANCHE DIO non mi può perdonare, perché tu sei superiore a Dio! ] ma, IN REALTà, tu NON hai nulla da Perdonare a me, perché, IO NON TI HO UCCISO NESSUNO, AL CONTRARIO, tu hai ucciso i Santi di Dio: per il tuo satanismo BLASFEMO APOSTATA IDOLATRA islamico, DICIAMO PIUTTOSTO CHE SONO IO CHE DOVREI PERDONARE TE: LA BESTIA! [ Ero musulmano, figlio di un imam, sposato con una musulmana. Mi sono convertito a Cristo. "Non mi importa di essere francese o algerino; sono un cittadino del cielo". 10 dicembre 2015. Autista di camion, nato in Francia nel 1963, Tahar è figlio di un imam, sposato con una musulmana praticante e padre di quattro figli piccoli. Nel 1982 si è convertito al cristianesimo. Ecco cosa ha raccontato ad Aleteia. Perché è diventato cristiano?
Quando ho trascorso qualche mese in Algeria, negli anni Ottanta, ho iniziato a praticare l’islam. È lì che ho letto la Sura 9, che chiama alla guerra santa: “Combattete i miscredenti che vi stanno attorno, che trovino durezza in voi”. Ho capito che l’islam non coincide con lo spirito di pace e di amore, e ho conosciuto anche algerini convertiti a Cristo. Ho ricevuto la grazia di vedere la verità.
Perché io? Non lo so, ma rendo grazie al Signore. Mio padre era un imam e non ha mai avuto l’opportunità di comprendere il Vangelo. È vero che non è facile accogliere Gesù nella vita. Quando mi sono convertito, nel 1982, ho iniziato a predicare il Vangelo in Algeria; mi sedevo sempre all’ultimo posto sull’autobus per paura di essere accoltellato. Ma quando hai Gesù nella tua vita, ringrazi Dio giorno e notte. Nessuno è migliore degli altri, ma Dio ci ha dato la grazia. Oggi non mi importa di essere francese o algerino: sono un cittadino del cielo.
Come annunciare la Buona Novella?
Stamattina ho distribuito calendari cristiani durante la mia pausa. Al lavoro ho messo un cartellino dietro la mia giacca con su scritto “Io amo Gesù”. Alcuni mi prendono in giro… Non riusciamo a parlare di Gesù con tutti, ma dobbiamo mostrare il suo amore in un modo o nell’altro, anche se a volte veniamo derisi. Un giorno, uno zingaro molto imponente mi ha detto che tutti avevano paura di lui, ma dopo che si era convertito nessuno lo temeva più. Le persone dicevano: “Antoine è cambiato”. La fede rende buono il cuore. Ma non abbiamo il diritto di costringere nessuno a diventare cristiano. Ciascuno deve scegliere per conto proprio.
Cosa pensa dei recenti attacchi di Parigi?
Non c’è da stupirsi. Con questi attacchi vediamo il vero volto dell’islam. Non è colpa di quelle persone, è quello che predica il Corano. C’è gente che dice che sono pazzi o fondamentalisti, ma stanno semplicemente applicando alla lettera il Corano. Tutti lo sanno, ma nessuno lo dice per non offendere la sensibilità dei musulmani. I musulmani, per la maggior parte, sono persone buone, ma hanno un velo davanti agli occhi. Aspirano a un islam di pace e di verità, ma questo non esiste. Nell’islam, ad esempio, se non ti perdono quando mi offendi anche Dio non può perdonarti, ovvero un musulmano non solo si fa uguale a Dio, ma si ritiene superiore a Dio.
Come ritrovare un clima di pace e di speranza?
Auspico che tutti i musulmani conoscano il Vangelo, perché non è recitando preghiere o rispettando il Ramadan che veniamo salvati, ma sapendo che Gesù Cristo è il nostro Salvatore. I musulmani vivono nell’incertezza. “Inshallah” significa “se Dio vuole”. E se Lui non volesse? La pace sarà possibile quando Gesù tornerà in tutta la sua gloria. È l’unica speranza. Ma so che Dio ama i musulmani, ne sono certo! Di recente, in Algeria, ho conosciuto un uomo di 80 anni che aveva appena compiuto un pellegrinaggio a La Mecca. Arrivando lì ha visto Gesù, che gli ha detto: “Torna da dove sei venuto”. È tornato in Algeria e si è convertito a Cristo, a 80 anni. C’è speranza!
Unius kingREI
Attack Caught on Tape: Terrorist Stabs Soldier Repeatedly. Security cameras picked up the horrific stabbing attack outside Hevron's Beit Hadassah on Wednesday, in which a soldier was moderately wounded and a civilian was lightly wounded. In the film, the Arab terrorist can be seen approaching the soldier before suddenly whipping out a knife and stabbing him repeatedly, as a civilian passing by steps in to try and help the soldier. The terrorist continues stabbing the soldier on the ground again and again even as he is shot several times, giving clear expression to how the calls not to use lethal force against knife attacks is completely out of touch with the lethal reality on the ground. In the attack the soldier, aged in his 20s, suffered multiple stab wounds to his upper body, while the civilian was lightly wounded in the leg; the terrorist was killed in the attack.
MDA paramedic Zaki Yahav was among the first to arrive, and said, "when we reached the scene we saw two young men in their twenties lying next to Beit Hadassah. (They were) fully conscious and suffering from stab wounds; one of them suffered a number of stab wounds to his upper body, and the second from a stab wound to his leg." "We began providing medical treatment and transferred them immediately into the ambulance. We continued treating them as we transferred them to Shaare Tzedek Hospital. One of them was in moderate condition and the other in light condition."
Unius kingREI
CHI è IL COMPLICE DI TUTTO QUESTO? ] [ Israelis Barred from Entering Jordan with Jewish Religious Objects ] ALLORA PERCHé L'OCCIDENTE SI DEVE SUICIDARE CON DELLE BESTIE ISLAMICHE DI SATANA CHE NON HANNO IL CONCETTO DELLA RECIPROCITà E IL RISPETTO DEI FONDAMENTALI DIRITTI UMANI?
Unius kingREI
MA, CHI SE NE FREGA DELLA CITTADINANZA DEGLI SCHIAVI ROTHSCHILD TROIKA MERKEL BILDENBERG, CHE PAGANO A LUI: SPA FED, LE TASSE: PERCHé MASSONI, CI HANNO RUBATO LA SOVRANITà MONETARIA! NESSUNO è FELICE DI AVERE LA CITTADINANZA DI UNO SCHIAVO! PRESTO? CE NE ANDREMO ANCHE, TUTTI NOI IN RUSSIA! MOSCA, 14 DIC - Il presidente ucraino Petro Poroshenko ha dato la sua approvazione a una petizione online per poter privare della cittadinanza ucraina chi e' accusato di separatismo e ha chiesto a governo e parlamento di dare disco verde a questa iniziativa. Lo riporta l'agenzia Unian. "Come presidente - ha detto Poroshenko - credo che il paese dovrebbe avere questo strumento a disposizione in tempo di guerra".
Unius kingREI
quest'uomo MALEDETTO DI OBAMA, è stato creato da Satana talmud Rothschild per mettere nella merda il genere umano! che possibilità ha lui di fermare la galassia jihadista, se non riesce a condannare la sharia della LEGA ARABA, per cui jihadisti uccidono e muoiono volentieri? LORO NON HANNO ABBASTANZA BOMBE PER UCCIDERE TUTTI I MUSULMANI CHE DECIDERANNO DI DIVENTARE ISLAMICI, DATO CHE TUTTA LA LEGA ARABA OGGI è GUIDATA DAI SALAFITI SAUDITI: CHE SONO GIà TUTTI ISLAMICI! "Non potete nascondervi. Sarete i prossimi ad essere colpiti". Questo il monito lanciato ai leader dell'Isis da Barack Obama, che ha ricordato i responsabili dello Stato islamico uccisi negli ultimi mesi. Obama ha aggiunto che "i progressi contro l'Isis devono essere più rapidi". "La lotta all'Isis è difficile, ma tutti i nostri alleati sono pronti a fare di più", ha concluso Obama, citando anche l'Italia.
How UNRWA perpetuates Palestinian maximalism, Einat Wilf Pubblicato il 11 dic 2015
ONU Guarda Dr. Einat Wilf ha ospitato, ex membro israeliano del Parlamento, il 1 ° dicembre 2015 a Ginevra. Dr. Wilf spiega perché il soccorso delle Nazioni Unite e l'occupazione dei profughi palestinesi nel Vicino Oriente (UNRWA) perpetua rivendicazioni territoriali palestinesi massimaliste ed è uno dei principali ostacoli alla pace in Medio Oriente. https://www.youtube.com/watch?v=LnsK4tdujHI&list=TLzjFKwaO7Z_wxNDEyMjAxNQ
Pubblicato il 11 dic 2015. UN Watch hosted Dr. Einat Wilf, former Israeli Member of Parliament, on December 1, 2015 in Geneva. Dr. Wilf explains why the United Nations Relief and Works Agency for Palestinian Refugees in the Near East (UNRWA) perpetuates maximalist Palestinian territorial claims and is a major obstacle to peace in the Middle East.
https://www.youtube.com/user/HumanRightsUN/videos
Pubblicato il 04 dic 2015 https://youtu.be/yNc0tQXaNsI
Mosab Hassan Yousef, son of Hamas founder Sheikh Hassan Yousef, speaks at UN Watch's 2015 Gala Dinner, where he was awarded UN Watch's 2015 Moral Courage Award. www.unwatch.org
"Qatar, Turkey, Iran & Saudi Arabia sponsor & host terrorists," says Son of Hamas
Unius kingREI
Car attack in central Jerusalem; 11 wounded [ IO NON SONO PIù DISPOSTO A TOLLERARE LA IPOCRISIA POLITICA DI Netanyahu, QUI, LA SHARIA è IL NAZISMO CHE SOFFOCHERà IL GENERE UMANO, E LUI GIOCA CON I TERRORISTI E CON IL SANGUE DEGLI ISRAELIANI INNOCENTI, PERCHé, LUI SA MOLTO BENE CHE, NOI EUROPEI, NOI NON ABBIAMO NESSUNA SPERANZA DI SOPRAVVIVERE A TUTTO QUESTO IMPERIALISMO SHARIA DELLA LEGA ARABA! E IL FATTO CHE, NOI SIAMO I PEZZI DI MERDA CONTRO DI LUI: PER AVERLO TRADITO IN OGNI MODO? QUESTO NON LO AUTORIZZA AD ESSERE CINICO VERSO DI NOI! [ 11 people have been injured in a car-ramming attack in central Jerusalem, close to the capital's iconic Chords Bridge. Six of the wounded victims were evacuated to Shaarei Tzedek hospital, two of them in moderate condition - a 65-year-old woman and a one-and-a-half-year-old toddler. The remainder were hospitalized with light injuries. Five others were evacuated to Hadassah Ein Kerem hospital with light injuries. The terrorist has was eliminated at the scene. Witnesses say the attack began when an Arab driver arrived at Herzl Boulevard, towards the entrance to the capital, in a private vehicle just before 3 p.m. Without warning, the terrorist then mounted the sidewalk and plowed his car into a group of civilians waiting at a bus stop. He was apparently shot dead after emerging from his car - which crashed into a fire hydrant - armed with an ax, and attempted to attack onlookers. CEO of the United Hatzalah emergency service Moshe Teitelbaum was at the scene. "When I arrived at the scene I provided emergency first aid treatment, together with volunteers from United Hatzalah's motorcycle unit, to a child and his mother, and to a number of pedestrians who were wounded by a car. He described hearing gunshots - presumably from security forces shooting the terrorist. All the victims were conscious, and none appear to be in life-threatening condition, he added.
Unius kingREI
ADDIO, Netanyahu rejects Trump’s comments on Muslims, upholds scheduled meeting.
 io CREDO CHE Netanyahu DOVREBBE INIZIARE A MORIRE! PERCHé LA SHARIA DELLA LEGA ARABA, NON PERDONERà NE LUI E NEANCHE IL MONDO INTERO!
Netanyahu rifiuta commenti di Trump sui musulmani, sorregge riunione pianificata.
=============
Qualcosa in questa coppia inizia a infastidire i passanti. Potrebbe sembrare qualcosa del passato, ma purtroppo non lo è. 14 dicembre 2015. Una bella vista sul mare, la gente che passeggia sul lungomare in uno splendido tramonto libanese. La coppia posa per le fotografie dopo aver celebrato le proprie nozze. Fin qui tutto bene, se non fosse per il fatto che lo sposo è un uomo di 41 anni e la sposa una ragazzina che ne ha appena 12. La gente guarda la scena e non riesce a far finta di niente. A poco a poco commenta e si avvicina al fotografo e alla coppia, esprimendo disapprovazione. La coppia nel video non è vera e il tutto è stato realizzato dall’organizzazione libanese Kafa, che in arabo significa “Basta”. Le nozze con minorenni in Libano, però, sono approvate dai tribunali religiosi, e le autorità civili stanno cercando di aumentare la consapevolezza nella popolazione. Il 41% delle donne nel mondo è stato costretto a sposarsi da bambina. Secondo l’UNICEF, in tutto il mondo sono circa 70 milioni le donne tra i 20 e i 24 anni, quasi 1 su 3, che si sono sposate prima di compiere 18 anni. Sono quasi 400 milioni le donne tra i 20 e i 49 anni, il 41% della popolazione mondiale in quella fascia d’età, costrette a sposarsi quando erano bambine, soprattutto nel sud-est asiatico e nell’Africa subsahariana http://it.aleteia.org/2015/12/14/video-vecchio-bambina-sposa
===========
Actuall - actuall.com ¡Buenos días, lorenzoJHWH! Decir que fue “el último cara a cara del bipartidismo” quizá sea excesivo. El debate de Pedro Sánchez y Mariano Rajoy fue un encontronazo hosco, incluso pendenciero, pero “bipartidista”, lo que se dice “bipartidista”, es mucho decir. Baja el volumen de tu televisor, mientras Sánchez llama “indecente” a Rajoy por el caso Bárcenas, y Rajoy le responde con las lindezas de “ruin, mezquino y miserable”, todo delante de un moderador a quien el pelo se le vuelve azul cobalto o turquesa Fukushima por momentos. Si hay un “último cara a cara del bipartidismo”, ese es la efigie criogenizada de Manuel Campo Vidal, Jano Bifronte viendo cruzar las flechas. Si bajas el volumen de los improperios, no te costará descubrir que Rajoy y Sánchez estuvieron de acuerdo en sus silencios. Nada esencial los separa en su impasibilidad: ni una palabra del sistema electoral que los prima, de la financiación partidista que los unta con el dinero de la gente, del reparto de jueces que los blinda. Nada sobre el tamaño del Estado que les permite colocar a sus allegados. Sin noticias de las diecisiete Comunidades Autónomas, con sus diecisiete parlamentos, sus diecisiete canales de televisión, su despotismo lingüístico en Galicia, Cataluña, País Vasco, Baleares o Valencia. Ni mú de la ingeniería social mediante la ideología de género o el aborto, que ambos partidos comparten. Hubo un momento del debate de una intensa clarividencia. Sánchez intentaba que Rajoy apareciera como un retrógrado frente a los “avances” del feminismo radical. Le reprochaba que, bajo su mandato, se haya reducido el presupuesto para luchar contra la “violencia de género”. Rajoy le respondió con insistencia que no valía la pena discutir sobre un asunto en el que –dijo– están “muy de acuerdo en todo”, y que lo mejor era pasar a otras cosas, seguramente pensando en los números que le habían preparado, sobre lo bien que va la Economía. La escena resume la renuncia del PP a defender un modelo de sociedad alternativo al de la izquierda.
Sánchez y Rajoy fueron lo mismo en la manipulación y la mentira con las cifras. Se ducharon el uno al otro con números trucados y retahílas estadísticas imposibles de seguir, que nada decían o dejaban la sensación de un tosco juego de manos. Demasiadas pruebas fatigan la verdad, decía el pintor Georges Braque.
Debajo del volumen de la aparente trifulca, no fue el “ultimo cara a cara del bipartidismo”, sino, más probablemente, el primer soliloquio de la unanimidad que viene. – V. Gago
[Con información de Actuall, Libertad Digital, El País, El Mundo, El Confidencial y El Español]
Qué está pasando. El horror sin fin del Estado Islámico. La organización yihadista ordena asesinar a los bebés con síndrome de Down y a todos los discapacitados. Arabia Saudí anuncia una coalición islámica contra el terrorismo, mientras Obama advierte al Estado Islámico: “Ustedes son los siguientes”. [Actuall, El País]
Colombia y las FARC anuncian un acuerdo sobre las víctimas. Se dará a conocer este martes en La Habana. La Audiencia Nacional española deja en libertad a Héctor Albeidis Arboleda Buitrago, el ‘Mengele’ de las FARC que practicó entre 150 y 500 abortos forzosos a guerrilleras, algunas de ellas violadas por otros terroristas de la organización. [CNN, El País]
El PP coquetea con la maternidad de alquiler. Uno de los máximos dirigentes del partido, Javier Maroto, es partidario de regularla, aunque el PP no lo incluye en el programa.
Los imprescindibles de Actuall
Tres pistas sobre la muerte de Vox… Y sobre su asesino. Miguel Vidal Santos polemiza con Francisco José Contreras sobre el llamado “voto útil” y la construcción de una alternativa al PP con valores conservadores.
Humanidad de ’todo a cien’. Las medidas contra la natalidad en China han causado que el descenso de la mano de obra se haya adelantado un lustro a lo previsto. Fernando Paz analiza el contexto y las implicaciones del fin de la política de hijo único en el gigante asiático.
Entrevista con Isabel San Sebastián. “[Pablo] Iglesias no llega a Lenin y [Mariano] Rajoy es como Chamberlain”. Alfonso Basallo, director de Actuall, conversa con la periodista y escritora.
El nepotismo de la nueva casta política. Del novio de Ada Colau al sobrino de Manuela Carmena, un repaso a los nuevos enchufados de la nueva política, por Tamara García Yuste.
MasLibres.org vuelve a Iraq. Campaña de la plataforma por la libertad religiosa, para llevar felicitaciones de Navidad a las familias cristianas perseguidas por el Estado Islámico. Un grupo de jóvenes españoles partirá el próximo 20 de diciembre. Informa Beatriz de la Rosa.
La coartada de lo inevitable. El PP ha supeditado a la gestión económica todos sus valores. Javier Torres describe la mentalidad tecnocrática que ha servido para justificar todos los incumplimientos durante los cuatro años de mayoría absoluta de Rajoy.
Correspondencia
¿Viste el cara a cara de Mariano Rajoy y Pedro Sánchez en televisión? ¿Qué destacarías? Espero tus comentarios en vgago@actuall.com. Ten en cuenta, por favor, que quizá edite tu mensaje para resumirlo, pero me comprometo a ser fiel a tu punto de vista.
El atentado contra la Embajada española en Kabul, los criterios para votar o el hallazgo del galeón San José en aguas de Colombia son algunos de los temas que los lectores de Actuall están comentando:
Tras el atentado de Kabul. Mi pregunta de ayer era sobre la reacción del presidente Rajoy y del Gobierno en las primeras 24 horas tras el ataque del pasado viernes contra la Embajada española en la capital afgana. Varios lectores censuran la acritud de mis críticas por que el presidente celebrase, en un primer momento, la “buena noticia” de que el atentado no fue contra funcionarios españoles, sino de otros países. Carlos pide más sensatez al editor del Brief y subraya que el presidente Rajoy y el Gobierno reaccionaron de forma adecuada, transmitiendo la información de que disponían en cada momento. “¿También en esto hay que seguir el juego de ‘todos contra el PP’?” Javier Fran critica la “manipulación” de una cita del libro IV de Ab urbe condita de Tito Livio sobre los íberos, en el comentario introductorio del Brief de ayer, lo que dio pábulo a la “leyenda negra” y a “calificarnos de cobardes”. Javier recuerda que los hispanos fueron “los primeros invadidos y los últimos conquistados. Desde luego, Escipión, el que había destruido Cartago, los consideraba suficientemente valientes como para asediar Numancia sin arriesgarse a asaltarla. Culminada la conquista, fueron los primeros no itálicos que accedieron a jefaturas en ejércitos romanos, y, no por casualidad, Trajano y Adriano eran hispanos.” Antonio Lebrero también rechaza el comentario introductorio en el Brief de ayer: “Desearía que fueses menos parcial en tus comentarios, pareces ‘La Sexta’”. Asun Orozco se queja de las “exageraciones” en la crítica al presidente Rajoy: “Creo que dio la información que tenía”, me escribe. Otros comentaristas, en cambio, critican la desinformación y la actitud del presidente alegrándose, al principio, simplemente porque el atentado no afectara a ciudadanos españoles. Para Manuel Muñoz, la respuesta de Rajoy es un ejemplo de “la cobardía, la indignidad y la hipocresía instalada en la clase política de España”. Miguel Perdigón: “el Gobierno no ha actuado con valentía. De nuevo”, añade, “el miedo escénico”. Mario cree que la reacción del presidente Rajoy es coherente con “su línea de inoperancia”, José Luis García critica su “tancredismo”, y Jazmina Sánchez asume que “no se puede esperar otra cosa de él”. Pilar Vargas: “Increíble para un presidente”. Juan Guerrero: “Hace unos días, dijo Jaime Mayor Oreja que cuando se pierden los valores, se acaba perdiendo el valor”. Miguel Mora ve en la reacción del Gobierno signos del miedo a “la manipulación que la izquierda hizo del 11-M, tan perjudicial para toda España. Están aterrorizados”, comenta. Juan Alfonso Zaplana deplora ese “no fue a nosotros” del presidente Rajoy, que “desnuda su falacia y ausencia de solidaridad” y contrasta con la respuesta de Francia o el Reino Unido, “que sin tapujos se han ido a por los terroristas”, mientras el Gobierno español “cree que escondiendo la mano nos pone a buen recaudo de la insania”.
La encrucijada del voto. ¿Voto útil? ¿Voto del miedo? ¿Mal menor? ¿Voto en conciencia? ¿Principios innegociables? Nuestros lectores siguen debatiendo sobre cuál es el criterio más fiable a la hora de votar en España el próximo domingo. En el Brief de ayer, Andres Ortega sostenía que el voto al PP es la única respuesta eficaz para evitar el advenimiento de un nuevo Frente Popular como el de 1936, con las trágicas consecuencias de las que él fue testigo en su propia familia. Beatriz escribe que ella también conserva la memoria de experiencias familiares muy dolorosas de la Guerra Civil: “Los hermanos de mi abuelo fueron asesinados en Paracuellos, y pensando en ellos, se corta las manos, antes que votar al PP”. Rosa María Allue admite que Vox es “el partido que coincide con mis ideas”, pero votará al PP porque “creo que tenemos que luchar unidos para evitar que salgan ‘el coletas’ y la izquierda”. Jaime Goyanes: “Estoy totalmente de acuerdo con Andrés Ortega”. Jaime cree que criticar el voto útil a favor del PP “nos lleva a un tripartito de izquierdas. Pidan el voto que España necesita y dejen de llamarlo ‘útil’ o ‘voto del miedo’”. Carlos de Bustamante apuesta por el criterio de los hechos: “obras son amores y no buenas razones”, un valor que encuentra realizado en el PP y su candidato, Mariano Rajoy: “Saliendo de la ruina económica”, dice Carlos, “se ayuda a las familias y, con ello, se fomenta la maternidad. Formas, ambas, de no favorecer el aborto”. Lydia Castillo reprueba el sesgo editorial que cree advertir en el Brief de Actuall: “Pareciera que eres enemigo del PP. Entiendo que estéis molestos porque Rajoy no se ha pronunciado, en definitiva, a favor de la vida. Pero en este momento, lo primordial es que gane el PP para que España vuelva a ser un gran país como lo era antes de Zapatero. Los nuevos partidos izquierdistas solo llevarían a España a la ruina. Si amas a España, no lo podemos permitir. Ojalá, tus comentarios sean más objetivos hacia el PP.” Esperanza: “Le tenéis odio al PP por el tema del aborto […] y defendéis a los siguientes partidos, Socialista, Ciudadanos y Podemos, que llevan en sus alforjas muchísimo más, además del aborto. Estamos al borde de un Frente Popular, con todo lo que eso traería consigo, ya estáis viendo las alcaldías de Madrid, Barcelona y Valencia, os parece que son dignas”. Jorge Quevedo: “No me parecen justos esos ataques indiscriminados a Rajoy que pretenden claramente desviar el voto hacia otro partido”, y avisa de que “continuaré leyendo Actuall siempre que no traten de influir electoralmente en ningún sentido”. Javier F.L. recomienda la Biblia como fuente de un criterio seguro a la hora de votar: “Este libro está plagado de casos similares a los de nuestro tiempo. Se ve cómo, en todos los casos, siempre es un grupo reducido de personas que saben mantenerse fieles a unos valores éticos los que perviven ante la erradicación de sus congéneres”. Norma Pino, desde Uruguay, se pregunta “dónde guardan los principios cristianos los españoles que, para votar en 2015, tienen que resucitar el miedo a la Guerra Civil”. Carmen González cierra por hoy la conversación, con un apunte que cuestiona la utilidad de cualquier voto: “Estoy segura de que será utilizado según les venga bien a ellos. Si nuestro voto sirviese para algo, no nos dejarían votar.”
Acuerdo mundial sobre el clima. La pretensión el ser humano de dominar el clima merece algún que otro comentario escéptico entre nuestros lectores. En París, los gobernantes de 196 países se han puesto de acuerdo para impedir, dicen, que la temperatura de la Tierra suba más de 1,5 grados centígrados en los próximos cien años. Ramón Morais señala que “el cambio climático ocurre de forma natural desde el principio” de los tiempos. Ramón no comparte la idea de que el hombre es el causante principal del calentamiento global, un presupuesto que está en la base de todas las medidas aprobadas en París. “No somos tan malignos como dicen los ecologistas, aunque sí que debemos mirar por el medio ambiente”, comenta este lector.
Igualdad de hombres y mujeres ante la ley. Una idea original para extender la igualdad de hombres y mujeres. Manuel Arrufat propone llevar la política de paridad a la institución del matrimonio: “¡El mismo número de hombres que de mujeres! Uno y una”. ¿Estarán de acuerdo los publicistas de la ideología de género?
El tesoro del ‘San José’. Es uno de los temas que más comentarios suscita entre nuestros lectores de los dos hemisferios. Para Alfonso Maldonado, España no debería reclamar el pecio ni su tesoro: “Si se ha llamado conquista y colonia, ¿no es porque se estaba en tierras ajenas? ¿Es acaso un botín de guerra, según la lógica medieval?”. Alfonso observa, además, que “si la plata proviene del Perú, ¿no está extensamente documentada la vil explotación de los indígenas en las minas?” Josefina, desde México DF, sugiere que la polémica sobre la titularidad del galeón está ayudando al Gobierno de Juan Manuel Santos a distraer la atención de la opinión pública sobre las graves concesiones a los terroristas de las FARC en las negociaciones que se están desarrollando en La Habana: "Una estratagema para distraer al pueblo Colombiano con este cuento de hadas, mientras se cocina un 'acuerdo de paz' que no convienen más que a la guerrilla y a quienes se están dejando dominar por ella. Es algo digno de reflexión, según estimo." Que pases un día provechoso haciendo el bien. Dime cómo ves la actualidad y recomiéndame unas pastillas para la aclarar garganta de Rajoy y Sánchez, en vgago@actuall.com.
===========================
I consigli di Gesù per essere felici. https://www.youtube.com/watch?v=qtZw0D5ClR8
Beatitudine è sinonimo di felicità.
Le beatitudini - The beatitudes. https://www.youtube.com/watch?v=wxWCspyE7lg
Whitesoul - E' il cielo che regge la terra. https://youtu.be/wxWCspyE7lg
The Beatitudes. https://outsidedabox.com/store/products/the-beatitudes/
Pubblicato il 07 apr 2015
We all want to be happy. The question is, “How do we make that happen?” Explore a nonconventional path to true happiness.
Purchase this video for $10 along with a discussion guide here
Outside da Box Pubblicato il 16 set 2015
Tutti noi vogliamo essere felici. La domanda è: "Come facciamo a fare in modo che questo accada?" Esploriamo insieme una strada che il mondo non ci indica.
Realizzato da: Outside da box. Traduzione: Francesca Di Russo
Montaggio sottotitoli: Giuseppe Boncoraglio. nitesh Whitesoul - E' il cielo che regge la terra
18 settembre 2015
Tutti noi vogliamo essere felici. La domanda è: “Come facciamo a fare in modo che questo accada?”. Esploriamo insieme una strada che il mondo non ci indica.
http://it.aleteia.org/2015/09/18/i-consigli-di-gesu-per-essere-felici/
Il “miracolo” UNIUS REI, della Porta Santa di Zhengding: 10mila cattolici sotterranei celebrano il Giubileo senza arresti ( La polizia era presente davanti alla cattedrale e in borghese fra i fedeli, ma tutto si è svolto senza alcun problema. Il vescovo Giulio Jia Zhiguo non è riconosciuto dal governo ed è agli arresti domiciliari, controllato giorno e notte.
=================
18 Chibok parents have died as wait for girls goes on
Published: Dec. 15, 2015 https://www.worldwatchmonitor.org/
As Christians around the world prepare to celebrate Christmas with close friends and family members, the Christians in Chibok prepare for another Christmas without their girls. Below, World Watch Monitor speaks to Yakubu Nkiki Maina, the chairman of the Chibok Abducted School Girls’ Parents’...
 Nigeria Chibok Boko Haram
https://www.worldwatchmonitor.org/
 Erbil airport closure delays Christians leaving Iraq for Europe
 Published: Dec. 7, 2015
 We know that some Eastern European countries have been specifying that they are happy to take...
 Indian nationalists blame other faiths as census shows Hindus in decline
 Published: Dec. 7, 2015 by Anto Akkara
 Hindu nationalists have hit out at Christians and Muslims in India, after the number of adherents to...
 Woman who survived 5 weeks in Boko Haram camp speaks for first time
 Published: Dec. 3, 2015
 Mercy, a 22-year-old woman from Borno State in north-east Nigeria, was abducted in June 2014 when...
 CAR: Pope Francis calls for unity between Catholics and Protestants
 Published: Dec. 2, 2015
 Ethnic cleansing of Christians in central Nigeria too?
 Published: Nov. 30, 2015
 Special Report: Violence Against Women
 Published: Nov. 27, 2015
 Pope in Africa says conflict ‘feeds on fear, mistrust and despair’
 Published: Nov. 26, 2015
 Vulnerability of women exploited to jeopardise Christian communities
 Published: Nov. 25, 2015
 Boko Haram ‘more deadly terror group’ in 2014 than IS https://www.worldwatchmonitor.org/
E QUALE SOLUZIONE POLITICA: PUò COMPRENDERE, O PUò DESIDERARE, UN SACERDOTE DI SATANA IN QUESTI 66 ANNI DI TERRORISMO PALESTINESE? ] Israele e i territori si stanno trasformando in "uno Stato unitario che è un'entità impossibile da gestire". COME UNA ENTITà DI DEMONI PUò ESSERE GESTITA DAI SATANISTI DELLA CIA SE LORO SONO I SUDDITI DEI DEMONI! ECCO PERCHé IL NUOVO ORDINE MONDIALE DEVE CROLLARE! [ Ne è convinto il segretario di Stato Usa John Kerry in un'intervista a The New Yorker, in cui lancia frecciate al governo di Benyamin Netanyahu, in quanto non offre nessuna visione concreta sul futuro. "Non costituisce una risposta: continuare a costruire in Cisgiordania e distruggere le case delle persone con cui state tentando di fare la pace, e pretendere si tratti della soluzione".
=================
Nigeria, centinai sciiti uccisi ] SO IO LA MEDICINA CHE QUESTI DEVONO PRENDERE! [ Tempio raso al suolo, arrestato leader Zakzaky ] PERCHé L'ESERCITO TURCO è SEMPRE DALLA PARTE DEI BOKO HARAM? [ LAGOS, 15 DIC - Attivisti per i diritti umani confermano il "massacro" di "centinaia di sciiti, fino a mille", nel raid dell'esercito nigeriano a Zaria, nel nord del Paese, roccaforte del Movimento islamico della Nigeria. Il leader del gruppo, Ibrahim Zakzaky. è stato ferito e arrestato. Un tempio e diverse case rase al suolo.
===================
il premier Narendra Modi "psicopatico" e "vigliacco"? IN VINO VERITAS! [ NEW DELHI, 15 DIC. Un blitz non preannunciato oggi della polizia criminale indiana (Cbi) negli uffici di uno stretto collaboratore del 'chief minister' (governatore) di New Delhi, Arvind Kejriwal, arrestato per un'accusa di corruzione, hanno generato una dura reazione dello stesso Kejriwal che ha usato parole molto forti definendo il premier Narendra Modi "psicopatico" e "vigliacco".
===================
DUBITO CHE UNIUS REI ED ASSAD VI ABBIANO DATO IL PERMESSO! Cresce il numero degli americani favorevoli all'invio di truppe da combattimento in Siria e Iraq per combattere l'Isis: ora sono la maggioranza. E' quanto emerge da un sondaggio Ap/Gfk che fotografa la reazione dell'opinione pubblica Usa dopo gli attacchi di Parigi e soprattutto dopo la strage di San Bernardino. Il 42% degli intervistati dice sì ai 'boots on the ground' (dal 31% della precedente rilevazione), mentre il 32% resta contrario. Incerto il 22%.
==================
DUE DEGLI ZOMBIES ESPLOSIVI KAMIKAZE: UNO SI CHIAMAVA ERDOGAN, E L'ALTRO SI CHIAMAVA SALMAN, QUELLO CHE VENIVA DIETRO DI LORO? SI CHIMAVA SHARIA! BEIRUT, 15 DIC - Sessantacinque soldati iracheni impegnati nell'offensiva per strappare la città di Ramadi all'Isis sono rimasti uccisi in 12 attacchi suicidi compiuti dai jihadisti nelle ultime ore, secondo la televisione panaraba Al Jazira. Gli attacchi sono avvenuti ad Est, ad Ovest e a Nord della città che da maggio è controllata dallo Stato islamico.
====================
ALLORA SI DOVEBBERO SPARARE UNO CON L'ALTRO, INFATTI SONO TUTTI TERRORISTI SHARIA! L'Arabia Saudita SHARIA ha formato una "alleanza militare islamica" con la missione di combattere il terrorismo SHARIA. Lo ha annunciato la Tv saudita SHARIA secondo quanto riferisce Russia Today. Della coalizione TERRORISTICA NAZISTA fanno parte 34 paesi SHARIA, tra cui gli Stati del Golfo SHARIA, un certo numero di paesi africani SHARIA Turchia, Egitto, Malaysia e Pakistan SHARIA. Il comando centrale TERRORISTICO GALASSIA JIHADISTA CALIFFATO MONDIALE congiunto delle operazioni, ha aggiunto la televisione, sarà a Riad SHARIA.
==================
MA, I DEPOSITI DEL GAS, che sono limitati, NON SONO UN PROBLEMA PER ERDOGAN, PERCHé LA RUSSIA è UNA DELLE 8 NAZIONI, CHE SALMAN GLI HA DETTO, cioè, che ROTHSCHILD HA DETTO A SALMAN, CHE LUI, ERDOGAN DEVE CONQUISTARE RAPIDAMENTE! Al-Monitor: Turchia ha rovinato relazioni con la Russia. La leva più forte che la Russia può usare nei suoi rapporti con Ankara è il gas: i consumi della Turchia raggiungono 50 miliardi di metri cubi, ma la capacità dei suoi depositi è molto limitata, scrive l’edizione online Al-Monitor: http://it.sputniknews.com/mondo/20151215/1728481/francia-daesh-terrorismo.html#ixzz3uP10p9PI
in effetti, Rothschild e SALMAN hanno deciso che soltanto l'EUROPA meridionale, Austria compresa deve diventare un nuovo califfato Ottomano! ] e QUANDO IO DICO CHE I SALAFITI E I FARISEI SONO PEZZI DI MERDA? POI, LA PUZZA DELLA MERKEL SI SENTE IN TUTTO IL MONDO! PERCHé LA MERKEL è UNA TROIKA PRAVY SECTOR! [ Germania, pronto un piano per chiudere confine con Austria. 15.12.2015) La polizia federale della Germania ha elaborato un piano di emergenza per chiudere il confine con l’Austria. Il piano prevede tre linee di difesa e potrebbe scattare qualora venga presa la decisione sulla totale chiusura ai profughi, informa il quotidiano Die Welt, citando alcuni deputati CDU/CSU e SPD. In conformità al piano, più di 60 valichi di frontiera verrebbero subito chiusi, nel caso dei disordini la polizia potrà usare gli idranti. La seconda linea della polizia avrà il compito di catturare i clandestini che cercheranno di entrare in Germania. La terza linea sarà quella della polizia della Baviera che riporterà al confine i profughi che riusciranno a eludere i controlli alle prime due linee. Die Welt rileva che si tratta di un piano di emergenza che potrà restare operativo soltanto per 3-7 giorni: http://it.sputniknews.com/mondo/20151215/1729399/Germania-profughi-piano.html#ixzz3uP1y9bXV
ci sono due categorie di merda, che fanno il gioco mortale del: "lascia o raddoppia"
ovviamente, i più stupidi sono i salafiti sharia, perché loro non hanno una Kabbalah, e per loro: lascia o raddoppia significa: " o moriamo tutti noi, o morite tutti voi!"
i più intelligenti, sono i FARISEI, per loro lascia o raddoppia, significa: "o portiamo tutto a Satana, oppure, portiamo tutto ad Unius REI!", OVVIAMENTE LA LORO è UNA VALUTAZIONE SEMPRE UTILITARISTICA, ed infatti, nessuno di loro morirà, se vengono da Unius REI, perché Satana sarà certamente ucciso, con tutti i suoi complici! MA QUESTA è UNA STORIA TRAGICA CHE è GIà STATA VISTA TANTE VOLTE DALLA CREAZIONE DEL NOSTRO PIANETA!


Israele soltanto può ESSERE la terra degli ebrei, ed Israele (che noi possiamo anche chiamare Palestina), può essere soltanto un Regno, una Monarchia: con piena sovranità monetaria .. Quindi, tutta quella terra, 400.000 kmq in totale, è indispensabile per raccogliere, tutti gli ebrei, e tutti i palestinesi, che, sono sparsi per il mondo: Due popoli, una legge: una Patria, quindi, la shariah è criminalizzata! 400.000 kmq in totale, sono compensati: in Deserto Saudita (madiana vero Sinai), e in Deserto Egiziano (falso Sinai).. Questo territorio è stato dato: da ME: Unius REI, ed è stato ATTRIBUITO da JHWH Holy, a tutti i figli di Giacobbe.. e, tutti gli ebrei, che, non vorranno tornare, andranno sotto maledizione.. e perderanno la loro ebraicità, e chiunque, incontrandoli potrà ucciderli, ED è GIUSTO, CHE, SIANO MESSI A MORTE, Iniziando da Rothschild, CHE, LUI DEVE ESSERE IL PRIMO A MORIRE! .. che, poi, tutto quello, che, io ho detto? sono tutte cose che, sono state già stabilite dalla Parola di Dio.. infatti, stare nel deserto, della madiana 40 anni, ed un giorno, porta, ad avere diritto legale sopra quel territorio! E CHI CREDE CHE IO MI SBAGLIO DOVRà AFFRONTARE LE CONSEGUENZE DI UNA GUERRA MONDIALE NUCLEARE, DOVE è PIù PROBABILE, CHE, OGNI FORMA DI VITA POSSA SPARIRE SULLA SUPERFICIE DI TUTTO IL PIANETA!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2014/11/16/israele-divisa-su-stato-nazione-ebraica_4d781fe5-dc1a-4bde-aee6-48558a093e52.html
Il nuovo Dio dell'occidente è Satana...
/watch?v=biGzij6nIOs#t=30
TRADITORI,
/watch?v=9OgggroFoSw
ASSASSINI COMUNISTI MASSONI BILDENBERG: TUTTO L'ANTICRISTO: DI OBAMA GENDER: MERKEL MOGHERINI! Pubblicato il 22/mar/2014 Fonte: https://www.youtube.com/redirect?q=http%3A%2F%2Finformare.over-blog.it%2Farticle-un-discorso-di-putin-da-scolpire-nella-pietra-123020294.html&redir_token=ewhQbqnpP0eEzgClKH9oS4y2hUh8MTQxNjIwNTc0M0AxNDE2MTE5MzQz
Video: Pubblicato il 06/dic/2013 Vladimir Poutine : « La plupart des pays Euro-Atlantistes renient leurs principes moraux » Extrait du discours de Vlamidir Poutine au forum de Valdai (19 Septembre 2013). Propos traduits par Lalo et Semeen, pour le Cercle des Volontaires.
https://www.youtube.com/watch?v=biGzij6nIOs#t=30 https://www.youtube.com/watch?v=9OgggroFoSw
Vladimir Putin al Forum di Valdai il 19 settembre 2013.
"Un altro obiettivo per l'identità della Russia è legato agli eventi che hanno luogo nel mondo. Questo riguarda la politica estera e i valori morali. Possiamo notare come molti Paesi euro-atlantici stanno negando le loro radici tra cui i valori cristiani che sono alla base della civiltà occidentale. Stanno negando i principi morali e la propria identità: nazionale, culturale, religiosa e perfino sessuale. Mettono in vigore politiche che pongono allo stesso livello delle numerose famiglie tradizionali, le famiglie omosessuali: la fede in Dio equivale ormai alla fede in Satana.
Questo eccesso di politicamente corretto ha condotto la volontà di qualche persona a legittimare partiti politici di cui l'obiettivo è promuovere la pedofilia. In molti Paesi europei, la gente non ha il coraggio di parlare della propria religione. Le vacanze sono abolite o chiamate diversamente; la loro essenza è nascosta, proprio come il loro fondamento morale. La gente cerca, aggressivamente, di esportare questo modello attraverso il mondo. Sono convinto che questo apra una via diretta alla degradazione e al primitivismo che porteranno ad una profonda crisi demografica e morale.
Che cosa testimonia meglio di questa crisi morale se non la perdita della capacità a riprodursi? Oggigiorno, quasi nessuna nazione sviluppata è in grado di riprodursi, anche con l'aiuto dei flussi migratori. Senza i valori presenti nel cristianesimo e nelle altre religioni del mondo, senza gli standard morali che si sono formati per millenni, le popolazioni perderanno inevitabilmente la loro dignità umana. Consideriamo normale e naturale di difendere questi valori. Dobbiamo rispettare il diritto di ogni minoranza di essere differente, però, i diritti della maggioranza non devono essere rimessi in questione.
Allo stesso tempo, vediamo tentativi di rilanciare il modello standardizzato di un mondo unipolare e di confondere le istituzioni di legge internazionale e di sovranità nazionale. Un tale mondo unipolare, standardizzato, non ha bisogno di Stati sovrani, ha bisogno di vassalli. Storicamente, questo rappresenta una negazione dell'identità e della diversità mondiale donataci da Dio. La Russia è d'accordo con quelli che credono che le decisioni debbano essere prese collettivamente e non nel buio al fine di servire gli interessi di alcuni Paesi o gruppi di Paesi".
=====================
Global Response: Users of PrisonerAlert have sent encouraging letters to prisoners and petitioned officials at an amazing rate.
99,685 Government Officials Emailed, 314,497 Encouraging Letters Written
Sponsors: PrisonerAlert is a ministry of The Voice of the Martyrs. Find out more about VOM at Persecution.com. The Voice of the Martyrs (Canada) CrossWalk
http://www.prisoneralert.com/
Held 347 days, Mohammed Hegazy, Arrested December 2013 in Egypt
Print Fact Sheet, Mohammed Hegazy, an Egyptian convert from Islam who goes by the Christian name Bishoy Armeya Boulos, was sentenced to five years in prison on June 18, 2014 after he filmed clashes between Muslims and Christians in central Egypt. He is accused of filming a demonstration without obtaining government permission, a misdemeanor crime that typically carries a maximum sentence of six months. Bishoy served six months while waiting for conviction after his Dec. 4 arrest. The true reason for the extreme prison sentence most likely lies in Bishoy's history. In 2007, Bishoy, then Mohammed Hegazy, petitioned the Egyptian government to change his official religious status, an unprecedented move in a thoroughly Islamic society. Bishoy converted to Christianity from Islam in 1999 at age 17. His public request to change his religious status generated death threats and forced Bishoy and his family into hiding.
After spending several years in hiding, Bishoy's wife and two children were able to leave the country for asylum in Germany. Bishoy, however, chose to remain in Egypt, knowing that if he left, he'd never be allowed back in his home country. His own experience in hiding and being constantly followed by police made him passionate for the rights of converts to Christianity. He spends his days documenting abuses against Egyptian Christians and advocating for fair treatment.
When he was arrested, Bishoy was in southern Egypt filming clashes that resulted after Muslim Brotherhood candidate Mohammed Morsi was ousted from office in July 2013. Hundreds of Christians were attacked, some kidnapped and thousands of churches and Christian businesses throughout the country were looted and destroyed.
Bishoy's lawyer told World Watch Monitor that Bishoy is in good condition, though police have questioned him about his religious status, which is totally unrelated to the charge.
Bishoy and his lawyer have filed an appeal against the conviction.
Hegazy Faces 5-Year Sentence - Nov. 2014
Egyptian officials may not permit Mohammad Hegazy to attend his court appeal hearing on Nov. 16. According to his lawyer, if he is not permitted to travel from Cairo's Tora Prison to the court hearing in Upper Egypt's Minya governate, his conviction and five-year prison sentence on misdemeanor charges will be confirmed by default. Despite the Minya court's order to release him on July 20, he was transferred to Cairo to face charges for leaving Islam. In their last meeting, Hegazy told his lawyer that he is still being tortured by prison officials and that they denied his requests for a Bible.
Tenuto 347 giorni, Mohammed Hegazy, Arrested dicembre 2013 in Egitto
Stampare il foglio di fatto, Mohammed Hegazy, un egiziano convertito dall'Islam che va sotto il nome di Christian Eugenia Armeya Boulos, fu condannato a cinque anni in carcere il 18 giugno 2014 dopo ha girato gli scontri tra musulmani e cristiani in Egitto centrale. Egli è accusato di filmare una dimostrazione senza il permesso del governo, un crimine di reato che in genere comporta una pena massima di sei mesi. Cetty serviti sei mesi in attesa di condanna dopo il suo arresto il 4 dicembre. La vera ragione per l'estrema pena detentiva molto probabilmente si trova nella storia di Eugenia. Nel 2007, Eugenia, poi Mohammed Hegazy, chiese al governo egiziano di cambiare la sua condizione religiosa ufficiale, una mossa senza precedenti in una società islamica accuratamente. Cetty convertito al Cristianesimo dall'Islam nel 1999 all'età di 17 anni. Sua richiesta pubblica di cambiare il suo status religioso generato minacce di morte e costretto cetty e la sua famiglia a nascondersi.
Dopo aver trascorso diversi anni in clandestinità, di Eugenia moglie e due bambini sono stati in grado di lasciare il paese d'asilo in Germania. Cetty, tuttavia, ha scelto di rimanere in Egitto, sapendo che se ha lasciato, lui non sarebbe mai consentito torna nel suo paese d'origine. La propria esperienza in clandestinità e costantemente seguiti da polizia fece appassionato per i diritti dei convertiti al cristianesimo. Passa le sue giornate che documentano gli abusi contro i cristiani egiziani e di advocacy per un trattamento equo.
Quando fu arrestato, cetty era in Egitto meridionale riprese gli scontri che hanno provocato il candidato fratellanza musulmana Mohammed Morsi fu spodestato da ufficio nel luglio 2013. Centinaia di cristiani sono stati attaccati, alcuni rapiti e migliaia di chiese e cristiana alle imprese in tutto il paese era saccheggiate e distrutte.
Avvocato di cetty detto Monitor orologio mondiale che Eugenia è in buone condizioni, anche se la polizia hanno interrogato circa il suo stato religioso, che è totalmente estraneo all'accusa.
Eugenia e il suo avvocato hanno presentato un ricorso contro la condanna.
Hegazy facce 5 anni di reclusione - novembre 2014
Funzionari egiziani non possono permettere Mohammad Hegazy a frequentare la sua udienza di appello il 16 novembre. Secondo il suo avvocato, se egli non è consentito viaggiare dalla prigione di Tora del Cairo per l'udienza di Corte nel Governatorato di Minya dell'alto Egitto, sua convinzione e cinque anni di carcere accuse di reato sarà confermate per impostazione predefinita. Nonostante l'ordine della Corte Minya a liberarlo il 20 luglio, fu trasferito al Cairo per rispondere dell'accusa per aver lasciato l'Islam. Nel loro ultimo incontro, Hegazy ha detto il suo avvocato che lui è ancora torturato dai funzionari della prigione e che hanno negato le sue richieste per una Bibbia.
http://www.prisoneralert.com/pprofiles/vp_prisoner_241_profile.html
Held 3829 days, Dr. Kiflu Gebremeskel, Arrested May 2004 in Eritrea, 09/28/2012 Update, Dr. Kiflu Gebremeskel, a leading figure of Full Gospel Church of Eritrea, founder and senior pastor of Southwest Full Gospel Church and member of the executive committee to the Full Gospel Church of Eritrea, was arrested on May 23, 2004. He was taken from his home in Asmara Gejeret, at approximately 5 a.m. Dr. Gebremeskel was a mathematics lecturer, department and faculty head at the University of Asmara until 1999, when he became a full-time pastor at the Southwest Full Gospel Church. He has a Ph.D. in mathematics from Chicago University. His wife and four children have not been able to visit him.
About 2,000 Eritrean Christians are believed to be under arrest because of their religious beliefs, held in police stations, military camps and prisons in 12 known locations across Eritrea. Dr. Gebremeskel is one of the 28 clergymen being held.
Jailed Protestants are routinely subjected to physical beatings and severe psychological pressure to deny their religious beliefs. Police and military authorities continue to demand the prisoners return to one of the three "official" Christian denominations recognized by the government. But even the legally recognized denominations--the nation's historic Orthodox, Catholic and Lutheran churches--have come under government disfavor, incurring threats and even jailing by security police officials. Sources: VOM, Compass Direct
http://www.prisoneralert.com/pprofiles/vp_prisoner_159_profile.html
Held 3530 days, Kidane Weldou, Arrested March 2005 in Eritrea, Pastor Kidane Weldou disappeared and is presumably detained by Eritrean security forces. His vehicle was found abandoned in downtown Asmara. He is a senior pastor of the Full Gospel Church and has been a leader in the church for many years. Weldou is married and has four daughters. For many days his family has been unable to learn his whereabouts. Other Full Gospel pastors still being held include Haile Nayzgi. Pastor Weldou is also a member of the executive committee of Gideons International in Eritrea. About 2,000 Christians are being held in prisons and military camps in Eritrea. A few were released after signing a pledge to stop attending religious services. The Eritrean government began forcibly closing evangelical Protestant churches in 2002. They have not allowed any of the independent Protestant churches to register and reopen since, even though 11 have applied for this official registration. Along with Islam, there are only three Christian churches authorized to worship by the government. These include Orthodox, Catholic and Evangelical Lutheran churches. However, Orthodox Christians have also been arrested.
On February 19, 2005, a group of Sunday school teachers and students were arrested and detained by police after a raid on the Medhane Alem Orthodox Church in Asmara. They were later released. According to Compass Direct, the pastors of the banned Protestant churches were reportedly ordered not to inform anyone outside Eritrea of their problems. However, these pastors rejected this advice and reported what was happening to the outside world. Some of those arrested are held in metal shipping containers.
Statistics from Eritrea, According to Compass Direct newly compiled statistics smuggled out of Eritrea indicate that at least 1,918 Eritrean citizens are imprisoned and subjected to torture and forced labor because of their religious beliefs; 95 percent of these known religious prisoners of conscience are Christians.
http://www.prisoneralert.com/pprofiles/vp_prisoner_146_profile.html
Held 3829 days, Haile Nayzgi, Arrested May 2004 in Eritrea, 03/10/2005 Update, During the early morning hours of May 23, 2004, Haile Nayzgi was arrested and taken to Police Station #1 in Asmara. He was the leader of Eritrea's Full Gospel Church, which is comprised of 120 to 150 house meeting groups. The church groups were closed by government decree at a meeting with a government official on May 15, 2003. At that time the church groups were given an application form for government registration. The Full Gospel Church filled out the form and returned it to the appropriate offices, but no reply was ever received.
Haile is married and has three children. He was previously an accountant with World Evangelical Alliance. During his incarceration, Haile has been refused any personal contact with his family. When family and friends went to take food and clothing to the prison for Haile on August 24, 2004, they were told that he was no longer there. Mr. Nayzgi has been moved to various locations since his arrest, but the actual charges against him have not been released.
Haile's Wife and Children Separated in Sudan, After Haile went to prison, his wife and children decided to flee Eritrea. His wife is in Kharthoum, but his children were only able to reach a border town between Sudan and Eritrea. Because of fear of human traffickers, they have not been able to travel to Khartoum. Meanwhile, more than 20 church leaders working with the underground church were arrested on Jan. 17, 2013. From various denominations, they were arrested in their own homes, in an apparently coordinated move.
http://www.prisoneralert.com/pprofiles/vp_prisoner_142_profile.html
Held 977 days, Alireza Seyyedian, Arrested March 2012 in Iran (Islamic Republic of)
Alireza Seyyedian is a 37-year-old former Muslim who has been a Christian since 2006. Last year, security forces confiscated his computer during a raid on his apartment. Authorities then discovered video of Alireza's baptism in Turkey on the computer. In December 2011 he was sentenced to six years in prison, for crimes against national security and propaganda against the regime. The judge stated that since Alireza was baptized in Turkey, he was trying to express the lack of freedom in Iran and was therefore was propagating against the regime. He was also accused of holding regular meetings with former Muslims and distributing Bibles among youth. They also said he had communication with Zionist satellite TV channels such as Mohabat TV and Radio Mojde and shared worship hymns he had written with them. The verdict also falsely accused him of being a member of the Jesus Only cult. On March 14, 2012, Alireza was caught seeking to flee Iran for Turkey. He was arrested and transported back to Tehran where he was imprisoned in Evin prison. He was put in Section 350 of the prison, which is where political prisoners are held. That part of the prison is run by VEVAK, the intelligence service that reports to Ayatollah Khameini and is beyond the control of Iran's prison authorities. According to one report, the conditions of this section of the prison are unsanitary, and each cell is overcrowded with around 30 political prisoners. Alireza has never been married. Symptoms of Psychosis for Alireza - March 2014, Harsh conditions inside Tehran's Evin prison are taking a heavy toll on the health and well-being of Alireza Seyyedian. Alireza's family was shocked by his condition when he was allowed home for a short period of parole recently. He was described as having "a blank stare, trembling hands and symptoms of psychosis"; he also started vomiting and having seizures. Alireza, who is serving a six-year sentence for converting to Christianity, told BBC Persia that he was addicted to drugs to counter insomnia, stress and depression, all prescribed by prison doctors. He has now returned to Evin.
http://www.prisoneralert.com/pprofiles/vp_prisoner_222_profile.html
Held 1421 days, Farshid Fathi, Arrested December 2010 in Iran (Islamic Republic of) Farshid Fathi was arrested on Dec. 26, 2010 in a wave of arrests of believers in Tehran and other areas. Of the 22 believers arrested by security forces in Tehran, 10 were released after intense questioning and after they signed agreements to refrain from Christian activities. Eleven others were also later released. By the end of April, 2011, only Farshid remained in prison, though his family had paid an enormous bail sum. He spent nearly a year in solitary confinement.
Farshid, a Christian convert from Islam, was charged with "acting against national security through membership of a Christian organization, collection of funds, propaganda against the Islamic Regime by helping spread Christianity in the country," and sentenced to six years of imprisonment on March 5, 2012. Though the charge is for his Christian work, authorities tried to cast his activities as political offenses. Farshid's appeal against the charges was rejected in June 2012. He is due to serve the rest of his sentence in Evin Prison. According to Elam Ministries, Farshid is a shining beacon for Christ in Evin, so much so that the son of an Iranian ayatollah commented on Farshid's sweet nature in a YouTube video. The two shared a cell. The man remarked on how beloved Farshid is among the inmates. Elam described Farshid as "a man after God's own heart." Farshid, born in 1979, is married to Leila, and has two children, Rosana and Bardia. Farshid Transferred from Evin - August 2014, According to Mohabat News, Farshid Fathi was transferred out of Evin prison to Rajaei-Shahri prison in another city – Karaj – for unknown reasons on Aug. 19. A source told Mohabat that the ward where Farshid was transfered "is isolated from other prison buildings and holds the most dangerous criminals."
Treatment Delayed Three Days - April 2014, On April 17, a prison guard broke Farshid Fathi's foot when he stomped on it during a cell inspection. Farshid went to aid a prisoner who had been beaten, and a guard stopped Farshid and crushed his bare foot with his heavy boot. Farshid's foot and toe were broken. Farshid spent three days in agony before he was allowed to be taken to the hospital. Farshid wrote, "Though I was in dire pain, I took it as a gift from our Lord to get out of prison even for a few hours. Of course, we forgive them for all they have done to us because we are followers of the One who says, 'Father, please forgive…'."
"How Can I Complain?" – October 2013, Disturbed to learn of a false story on the Internet, Farshid wrote a letter to clear up the matter.
"How can I complain about my suffering when my brothers and sisters are paying a high price for their faith all over the world? I recently heard about many people killed in front of a church in Pakistan. I also heard a young sister in Christ sharing about how she lost her family for the sake of the Gospel and still she is willing to return to share the good news.
"…So when I look at all these heroes of faith, how can I complain about my suffering? Thank you so much for your prayers..." Farshid Under Mental Torture - August 2013, In a letter written from prison, Farshid Fathi described how his interrogators have used emotional manipulation to break him. He wrote, "I was told falsely that my wife had been arrested as well, and that I needed to give my [two] children's custody to someone temporarily. I was also informed, falsely, that my dad had a heart attack and was hospitalized. Then they wouldn't give me any follow-up news on whether he was dead or alive. It was all intended to put me under mental pressure." In reality, his father is fine, and his wife and two children fled Iran in 2011. They are now in Canada. "My Lord Has Never Left Me" - November 2012, Farshid wrote a letter to his father in November 2012, which describes the condition of his heart during a very lonely time.
"Often I have been sorrowful because of certain things, but I have never been a slave of sadness. Often I have been insulted, humiliated and accused, but I have never doubted my identity in Christ. Some have deserted me, some have fled from me; in no way do I pass judgment on them. My Lord has never left me. "…What really matters is I am my Beloved's and my Beloved is mine. This possibly is the sweetest truth of my life that I am His and He is mine."
http://www.prisoneralert.com/pprofiles/vp_prisoner_221_profile.html
Held 1265 days, Behnam Irani, Arrested May 2011 in Iran (Islamic Republic of) Behnam Irani, a 41-year-old pastor from Karaj, Iran, was convicted of crimes against national security in January 2011 and sentenced to one year in prison. After voluntarily surrendering to authorities on May 31 to begin his sentence, he learned that he would be forced to serve five years in connection with a previous conviction. Officers from the Ministry of Intelligence and National Security (MOIS) raided Irani's house church on April 14, 2010, and assaulted him before taking him into custody. Although he was released on bail two months after his arrest, he later received the one-year prison sentence. When Irani voluntarily began serving his sentence in May 2011, he was prepared to spend one year in prison. But he received a letter in October stating that he must now serve five years from his previous sentence.
Irani was first arrested in December 2006 and tried for crimes against national security. He was released in January 2007 but was soon re-arrested, tried and sentenced to five years in prison. Irani was never called to serve the sentence that is now being held against him.
Irani became a pastor in 2002, 10 years after becoming a Christian. Please pray for his wife and two children as they wait for him to return home.
Six Years Added - October 2014. Officials added six years to Pastor Behnam Irani's prison sentence, and he no longer faces the death penalty. The charge of "spreading corruption on earth" was dropped in exchange for new charges that add six years to his current five-year sentence. Pastor Irani is expected to be transferred to the city of Zabol, near the border of Afghanistan, where he will not be due for release until 2023. The prison is located over 900 miles away from Karaj and it will difficult for his family to visit.
Family Concerned from No Contact - Sept. 2014, Behnam Irani's family has not heard from him since Aug. 25, and they are very concerned. During this time, VOM partners heard there was a riot at the prison where Behnam is held. Please pray that Behnam's family soon receives word from him. Behnam Irani Held in Solitary - July 2014, Pastor Behnam Irani has returned to prison after being beaten on June 7 and held in solitary confinement for weeks. The pastor was held in an undisclosed location by religious police, who threatened him with further prison time after a judge charged the pastor with communicating with media. Behnam Irani taken to a detention center and held in solitary confinement. Officers interrogated the pastor four hours at a time on five separate occasions while he was there. Pastor Behnam Underwent Surgery.
Pastor Behnam Irani underwent surgery on Feb. 22 at the Shahid Madani Hospital in Karaj, Iran, because of severe bleeding as a result of stomach ulcers and colon complications. According to Christian Solidarity Worldwide (CSW), the surgery was successful. He was expected to be returned to the prison as of Feb. 26 to continue serving his six-year prison term. Please continue to pray for Pastor Behnam Irani and his family. Still Ill, But Full of Faith - September 2013, Pastor Behnam Irani remains in poor health. He has served a little over two years of his six-year sentence. VOM partners report that his faith remains strong and his attitude is positive. His family misses him a great deal. He has a 12-year-old daughter and a four-year-old son. Pray for healing for Pastor Behnam and for protection for him while he's in prison. Pray especially that God would strengthen and encourage his faith during this season.
Behnam Remains in Prison - August 2013, VOM contacts sent this update recently: Pastor Irani is still in prison and is still sick. His wife is mostly doing well, but she gets quite lonely. Their young son forgets he has a daddy sometimes. Their daughter is still shaken by what happened; she saw her father getting beaten by the police during the service. Behnam Transferred to Prison Hospital - July 2012, Within the last week, Behnam Irani became so sick that he lost consciousness. As a result, he was finally allowed to be transferred to to prison hospital. His family had been worried for weeks that he appeared to be suffering from an intestinal issue. Instead, it appears that Behnam suffers from a bleeding ulcer. We are thankful Behnam is being treated by a doctor, but we encourage you to continue to pray for him since the situation is so serious. Irani is Ill - February 2012, The family of Behnam Irani are very concerned over reports of his ill health. He is experiencing some sort of intestinal disorder. His family is very concerned because his brother died from intestinal cancer. Please pray for his health, as well as for his family. Pastor Irani Being Mistreated and in Poor Health, For the first few months of his sentence, Behnam Irani was held in solitary confinement in a very small cell. Afterward, he was moved to another small cell with other prisoners. The room was so full, the prisoners were not able to lie down to sleep, so they had to sit all day and night. The room also got very hot. Pastor Behnam is now in a normal cell, but authorities have asked for him to be beaten regularly. All his hair has turned white, and his friends fear he may lose the use of his foot, due to a severe foot injury. Please keep Behnam and his family in your prayers.
http://www.prisoneralert.com/pprofiles/vp_prisoner_218_profile.html
Held 1964 days, Imran Ghafur, Arrested July 2009 in Pakistan, On Jan. 11, 2010, Imran Ghafur Masih was sentenced to life in prison and fined 100,000 rupees ($1,155 U.S.), according to The Voice of the Martyrs contacts. His family has appealed the decision to the Pakistan High Court and is awaiting a hearing date. On July 1, 2009, Pakistani police arrested Imran Ghafur in Punjab province after Muslims accused him of burning pages of the Quran. While cleaning his brother's retail shop, Imran removed the trash he had collected, intending to burn some of it. While burning the trash, pages of an Islamic book flew into the fire and burned. Imran's neighbor, Haji Liaqat, saw the burned pages of the Islamic book and alerted other Muslims in the area. "Haji Liaqat saw the burned pages, and he aggressively told all resident people and travelers that Imran burnt the pages of a Quran also," a VOM contact said. "He was telling everybody that Imran Ghafur is burning the Quran … he should be killed."
Imran and his father were severely beaten before police arrested Imran. Following the arrest, news of the incident spread throughout the city, and angry Muslims threw stones at the police station where Imran was being held. "Give the death sentence to him who disgraces the Holy Quran, and hang him who disgraces the Holy Quran," the Muslims said. "Christians are dogs; Imran is a dog," they shouted.
On July 2, 2009, Imran was moved to a jail. "The situation is very tense in Hajwari town, where the Christian families live," the VOM contact said. "Haji Liaqat and his friends are saying that they will not allow Imran's family to live in the colony or run their business."
Imran and his family have been managing businesses in the area and are actively involved with other Christians in the area. Singing Songs at Midnight, In March 2012, Imran Ghafur's family told us how Imran spends his time in prison. At midnight, Imran prays and sings spiritual songs. Sometimes Muslim prisoners join him and ask him to pray for them. Imran also spends a lot of time in prayer and Bible reading. He is anxious to be released so he can "do missionary work for Jesus." Please pray for his family, who seemed to be feeling particularly low last month.
Thank You for Your Prayers, On Thursday, May 26, 2011, Imran's brother, Naveed, visited Imran in jail. Naveed told Imran many people were praying for him and he asked Imran what message he wanted to give VOM and other prayer partners. Imran had tears of joy in his eyes. He said, "I am thankful to Lord for this help. I wish that I could personally meet and thank you, but I am in jail. I cannot do that, but I promise, the day I come out of this prison, surely I will thank you for this love and prayers." Imran said he is using his time in prison to study God's Word. "I am happy the Lord wants to use me for his Kingdom."
http://www.prisoneralert.com/pprofiles/vp_prisoner_204_profile.html
Held 1976 days, Asia Bibi. Arrested June 2009 in Pakistan, Asia Bibi, a 37-year-old Pakistani woman from the village of Ittanwali, was arrested by police on Friday, June 19, 2009. Asia (also called Asia Noreen) is the wife of 50-year-old Ashiq Masih, and their family is one of only three Christian families in a village of 1,500 families.
Many of the local women, including Asia, work on the farm of Muslim landowner Muhammad Idrees. During their work, many of the Muslim women have pressured Asia to renounce Christianity and accept Islam. In June, the pressure became especially strong.
On Friday, June 19, there was an intense discussion among the women about their faith. The Muslim women told Asia about Islam. Asia responded by telling them about her faith in Christ. Asia told the Muslim women Christ had died on the cross for sins, then asked them what Mohammad had done for them, according to VOM sources. She told them Jesus is alive, but Mohammad is dead. "Our Christ is the true prophet of God," she reportedly told them, "and yours is not true."
Upon hearing this, the Muslim women became angry and began to beat Asia. Then some men took her and locked her in a room. They announced from the mosque loudspeakers that she would be punished by having her face blackened and being paraded through the village on a donkey. Local Christians informed the police, who took Asia into custody before the Muslims could carry out their plan. She was held at the police station in Nankana city. Christians there urged the police not to file blasphemy charges, but police claimed they were under pressure from local Muslim leaders.
Seventeen months after Asia's arrest, she was convicted of violating subsection C of Pakistan's 295 blasphemy law - blasphemy against the prophet Muhammad - and was sentenced to death. No Christian in Pakistan has ever been executed under the blasphemy law, but in several cases, extremists have murdered Christians after their release from prison. Asia's conviction and death sentence have brought international attention to the country's blasphemy laws. Christians have called for Asia's release and for a repeal of the laws, while extremists in Pakistan continue to demand that she be executed.
The Voice of the Martyrs urges Christians around the world to pray for Asia Bibi and her family.
Asia Bibi's Appeal Denied - Oct. 16, 2014, Asia Bibi's appeal was denied by the court on Oct. 16, and her death sentence for blasphemy has been upheld by the Lahore High Court. Her attorneys have 30 days to file an appeal with the Supreme Court in Islamabad, and the appeal process will likely take years of more waiting. During the hearing, nearly 2,000 mullahs gathered outside the court to put pressure on the judges. When she learned the outcome, Asia Bibi told VOM contacts, "Please do something. It's been so long, and I want to be with my children."
Hearing Postponed at Husband's Request - 9/9/2014
A court hearing for Asia Bibi yesterday (Sept. 9, 2014) was postponed again, but this time at the request of her husband, Ashiq Masih. Ashiq submitted the application for adjournment because his private attorney was not present, though Asia's legal team was there. Though the judge was ready to hear the case, the hearing will be postponed until Oct. 16, 2014. The Pakistan Christian Post reported that the judge issued an order saying that the Oct. 16 hearing would be final and there would be no other adjournment.
Appeal Delayed for Fifth Time - May 2014. Asia Bibi was due to appeal her death sentence for blasphemy on May 27, but just like the last four occasions, the hearing was cancelled. No new date was set. Hearing Postponed for Fourth Time – April 2014
For the fourth time this year, a court hearing for Asia Bibi has been postponed. Asia has been waiting in limbo for years since her June 2009 arrest while her case drags through the appeals process — and multiple delays. Hearings set for Feb. 14, March 17, March 26 and now April 14 have all been postponed for various reasons. No future trial date has been set.
Pray for Asia Bibi Hearing, Asia Bibi, a Pakistani Christian sentenced to death on a blasphemy conviction, is scheduled to appear in court on March 26 for an appellate hearing. An earlier court appearance, scheduled for March 17, was postponed because of the absence of one of two presiding judges. Pakistani law requires that two judges be present for all court proceedings in death penalty cases. Please pray for Asia Bibi as well as her husband and two daughters. Pray also for authorities involved in the case; they face numerous pressures.
Asia's Husband Visits Once a Month - October 2013, Since Asia was transferred to a new prison, her husband has been able to visit her once a month. It's an expensive, arduous journey for him, but it is an encouraging time for both of them. Asia's two daughters have not yet been able to make the trip, but VOM is arranging to have them visit as soon as their school schedules allow. Asia Transferred to a New Prison, Asia Bibi was transferred to a new prison in June, leaving her five hours away from her family. She was previously only an hour away. Her husband, Ashiq, met her on June 6, 2013. She again requested prayer, and told her husband she's been sick and in a lot of pain. Asia continues to await word on her appeal against her blasphemy sentence. Photo - Asia Bibi Write a Letter Petition Official Share On Facebook & Twitter 8017 Government Officials Emailed 20332 Encouraging Letters Written 100427 Alerts Sent 34501 Alerts Viewed
http://www.prisoneralert.com/pprofiles/vp_prisoner_197_profile.html
Held 941 days, Umid Gojayev, Arrested April 2012 in Turkmenistan, In early 2012, 29-year-old Umid Gojayev of Turkmenistan had an argument with four neighbors over access to a well where they live in Dashoguz. In the scuffle, Umid defended himself and hit one of the men on the head with a brick, causing injury. The man filed a complaint against Umid with local police.
Several days later, he and his family reconciled with the man he injured and paid for his hospital expenses. They agreed to withdraw their complaint. However, when police learned that Umid was a Christian, they insisted on bringing the case to court, though the victim refused to press charges. Umid was sentenced to four years in prison on charges of hooliganism. None of the other men involved in the melee were prosecuted. According to Forum 18, one of the investigators told Umid's relative that because he is a believer, the court will not forgive him.
After nearly two years in prison, there have been four general amnesties in which prisoners charged under the same law as Umid have been released, but Umid remains in prison. According to Forum 18, "Umid was told in the labor camp he is not being included in the amnesties because he reads the Bible."
As a result of his imprisonment, Umid's wife, Malahat, was forced to leave her job and care for their three young children. They are struggling to make ends meet without their primary breadwinner. http://www.prisoneralert.com/pprofiles/vp_prisoner_238_profile.html
Held 1713 days, Tohar Haydarov, Arrested March 2010 in Uzbekistan, 08/15/2011 Update
On March 9, 2010, a criminal court in Uzbekistan sentenced 27-year-old Tohar Haydarov to 10 years in prison for the "illegal sale of narcotic or psychotropic substances in large quantities." Members of the Baptist church in Uzbekistan insist that the charges are fabricated and that Haydarov's sentence was punishment for his religious activity. It is unclear why Haydarov received a 10-year sentence. According to Forum 18 News, Baptists insist that police planted drugs on Haydarov, and church members insist that he is "a man with a pure conscience and an honest Christian." Haydarov's appeal was denied. Sentence Confirmed; Prisoner Shown Letters
A judge recently confirmed Tohar's ten year prison sentence, for charges church members say are false. "The court correctly stated the criminal act of Tohar Haydarov, and the punishment was given in proportion to the act, taking into account the public danger of the act," the judge wrote. Prison authorities recently showed Tohar some of the many letters sent to him, but he is not allowed to read them, because "there are too many citations from the Bible in them." http://www.prisoneralert.com/pprofiles/vp_prisoner_205_profile.html
Held 1210 days, Nguyen Van Ly, Arrested July 2011 in Vietnam, 02/29/2012 Update, On Feb. 19, 2007, Father Nguyen Van Ly was arrested in Hue, Vietnam for distributing material "harmful to the state." In March, he was sentenced to eight years in prison. He has issued statements criticizing the government's confiscation of church property, lack of seminary training and the influence of the state in church teachings and has been a powerful advocate for Christian freedom. On March 15, 2010, Father Nguyen was released on medical parole after he suffered three debilitating strokes. He spent 16 months convalescing before the government demanded he return to complete his sentence. Seriously ill and weak, Father Nguyen was rearrested on July 25, 2011. http://www.prisoneralert.com/pprofiles/vp_prisoner_219_profile.html
Released Prisoners:
* Gao Zhisheng China Arrested: February 04, 2009 Released: August 07, 2014 Days Imprisoned: 2010
* Chhedar Bhote Nepal Arrested: October 12, 2012 Released: July 17, 2014 Days Imprisoned: 643
* Meriam Yahia Ibrahim Sudan Arrested: February 17, 2014 Released: June 26, 2014 Days Imprisoned: 129
* John Short North Korea Arrested: February 16, 2014, Released: March 03, 2014 Days Imprisoned: 15
* Bakhytzhan Kashkumbaev Kazakhstan Arrested: May 17, 2013 Released: February 17, 2014 Days Imprisoned: 276
* Shahnaz Jayzan Iran (Islamic Republic of) Arrested: May 01, 2013, Released: January 28, 2014 Days Imprisoned: 272
* Davoud Alijani Iran (Islamic Republic of) Arrested: May 01, 2013, Released: January 13, 2014 Days Imprisoned: 257
* Farhad Sabokrouh Iran (Islamic Republic of) Arrested: May 01, 2013, Released: December 04, 2013 Days Imprisoned: 217
* Naser Zamen-Dezfuli Iran (Islamic Republic of) Arrested: May 01, 2013, Released: December 04, 2013 Days Imprisoned: 217
* Mostafa Mohammad Bordbar Iran (Islamic Republic of) Arrested: December 27, 2012, Released: November 04, 2013 Days Imprisoned: 312
* Yang Xuan China Arrested: November 25, 2009, Released: April 10, 2013 Days Imprisoned: 1232
* Eva Abdallah Tanzania Arrested: January 04, 2012, Released: January 09, 2013 Days Imprisoned: 371
* Zhang Huamei China Arrested: November 25, 2009, Released: December 15, 2012 Days Imprisoned: 1116
* Pastor Wang Xiaoguang China Arrested: November 25, 2009, Released: October 10, 2012 Days Imprisoned: 1050
* Youcef Nadarkhani Iran (Islamic Republic of) Arrested: October 12, 2009, Released: September 08, 2012 Days Imprisoned: 1062
* Mehdi "Petros" Foroutan Iran (Islamic Republic of) Arrested: September 25, 2011 Released: June 10, 2012, Days Imprisoned: 259,
* Ilmurad Nurliev Turkmenistan Arrested: August 27, 2010, Released: February 18, 2012 Days Imprisoned: 540
* Y Wo Nie Vietnam Arrested: August 18, 2004, Released: December 30, 2011 Days Imprisoned: 2690,
* Ms Li Ying China Arrested: April 01, 2001, Released: December 25, 2011 Days Imprisoned: 3920
* Sun Minghua China Arrested: September 21, 2001, Released: September 12, 2011 Days Imprisoned: 3643
* Zhang Rongliang China Arrested: December 01, 2004, Released: August 31, 2011 Days Imprisoned: 2464
* Vahik Abrahamian Iran (Islamic Republic of) Arrested: September 04, 2010 Released: August 29, 2011 Days Imprisoned: 359
* Sonia Keshish-Avanesian Iran (Islamic Republic of) Arrested: September 04, 2010
 Released: April 30, 2011 Days Imprisoned: 238
* Arash Kermanjani Iran (Islamic Republic of) Arrested: September 04, 2010, Released: April 30, 2011 Days Imprisoned: 238
* Arezo Teymouri Iran (Islamic Republic of) Arrested: September 04, 2010, Released: April 30, 2011 Days Imprisoned: 238
* Nguyen Van Dai Vietnam Arrested: March 06, 2007, Released: March 08, 2011 Days Imprisoned: 1463
* Said Musa Afghanistan Arrested: May 31, 2010 Released: February 21, 2011, Days Imprisoned: 266
* Shi Weihan China Arrested: November 28, 2007, Released: February 09, 2011 Days Imprisoned: 1169
* Yang Caizhen China Arrested: November 25, 2009, Released: February 07, 2011 Days Imprisoned: 439
* Dmitry Shestakov Uzbekistan Arrested: January 21, 2007, Released: January 21, 2011 Days Imprisoned: 1461
* Evangelist Ambaye Eritrea Arrested: May 11, 2005, Released: January 10, 2011 Days Imprisoned: 2070
* Maryam Jalili Iran (Islamic Republic of) Arrested: December 24, 2009 Released: March 17, 2010 Days Imprisoned: 83
* Le Thi Cong Nhan Vietnam Arrested: March 02, 2007 Released: March 06, 2010 Days Imprisoned: 1100
* Sandul Bibi Pakistan Arrested: October 09, 2008, Released: December 14, 2009
 Days Imprisoned: 431
* Gulsher Masih Pakistan Arrested: October 09, 2008 Released: December 14, 2009 Days Imprisoned: 431
* Marzieh & Maryam Iran (Islamic Republic of) Arrested: March 05, 2009 Released: November 18, 2009 Days Imprisoned: 258
* KhamLa Namheng Lao People's Democratic Republic, Arrested: March 19, 2008 Released: February 27, 2009 Days Imprisoned: 345
* Shuang Shuying China Arrested: January 26, 2007 Released: February 08, 2009 Days Imprisoned: 744
* Wang Weiliang China Arrested: July 29, 2006 Released: November 25, 2008
 Days Imprisoned: 850
* Abraham Bentar Indonesia Arrested: March 07, 2006, Released: April 27, 2008 Days Imprisoned: 782
* Zaur Balaev Azerbaijan Arrested: May 20, 2007, Released: March 19, 2008 Days Imprisoned: 304
* Van Thong Lao People's Democratic Republic Arrested: November 26, 2006, Released: December 06, 2007 Days Imprisoned: 375
* Pastor Cai Zhuohua China Arrested: September 11, 2004 Released: September 10, 2007
 Days Imprisoned: 1094
* Hua Huiqi China Arrested: January 26, 2007 Released: July 26, 2007 Days Imprisoned: 181
* Indonesian Evangelists Indonesia Arrested: May 16, 2005 Released: June 08, 2007
 Days Imprisoned: 753
* Ms Mengyu Tang China Arrested: May 14, 2002 Released: May 15, 2007 Days Imprisoned: 1827
* Liu Fenggang China Arrested: October 13, 2003 Released: February 05, 2007 Days Imprisoned: 1211
* Shabaz Kaka Pakistan Arrested: June 04, 2001, Released: January 19, 2007 Days Imprisoned: 2055
* Rhanja Masih Pakistan Arrested: May 08, 1998 Released: November 10, 2006 Days Imprisoned: 3108
* Dr Samuel Thomas India Arrested: March 16, 2006, Released: August 08, 2006 Days Imprisoned: 145
* Parvez Masih Pakistan Arrested: April 01, 2001, Released: August 04, 2006 Days Imprisoned: 1951
* Hamid Pourmand Iran (Islamic Republic of) Arrested: September 09, 2004 Released: July 20, 2006 Days Imprisoned: 679
* Carlos Lamelas Cuba Arrested: February 20, 2006 Released: June 26, 2006 Days Imprisoned: 126
* Mua Say So Vietnam Arrested: April 01, 2003 Released: March 01, 2006 Days Imprisoned: 1065
* Mr Amjad Masih Pakistan Arrested: February 05, 1999 Released: September 14, 2005 Days Imprisoned: 2413
* Li Mei China Arrested: July 16, 2007 .... ECC..
Fellowship with your persecuted brothers and sisters. Learn the truth about Christian persecution. Subscribe now to The Voice of the Martyrs' free monthly newsletter. You will be moved and encouraged by testimonies of Christians who are persecuted for their faith. You will also learn how to pray for them and discover practical ways to get involved in helping them.
U.S. residents only. If you live outside the US, please visit our VOM Offices Around the World page to get involved in your area. The Voice of the Martyrs is a non-profit, inter-denominational Christian organization dedicated to assisting the persecuted church worldwide.
https://secure.persecution.com/newslettersignup.aspx
 Informare Informare Il Blog di Gianni Fraschetti. "Non tutto ciò che può essere contato conta e non tutto ciò che conta può essere contato" (Albert Einstein) - Dalla forza della consapevolezza e della cultura si formeranno le nuove speranze.
 http://informare.over-blog.it/2014/11/salvini-bella-ciao-e-le-storie-di-altri-tempi.html
La deriva culturale e morale dell'Occidente non conosce limiti e una nuova tendenza allarmante sta prendendo piede nei corridoi delle nostre università e in quelli di vari Paesi occidentali: la crescente accettazione di un'idea definita come "aborto post-nascita".
Aborto post-nascita. Infanticidio. Un po' di tempo fa, il British Journal of Medical Ethics (JME) ha pubblicato l'articolo "Aborto post-nascita: perché il bambino dovrebbe vivere?", di due ricercatoti italiani di bioetica: Alberto Giubilini e Francesca Minerva. La domanda del titolo è solo retorica, perché secondo gli autori il bambino non dovrebbe necessariamente essere lasciato vivo. Gli autori hanno paragonato la condizione morale di un neonato a quella di un bambino ancora non nato, il che ha permesso loro di concludere che, visto che un feto può essere abortito, allora è permissibile uccidere anche un neonato, effettuando quello che hanno definito un "aborto post-nascita".
Dopo aver ricordato che l'aborto è lecito e legale per ragioni che non riguardano la salute del feto e dopo aver "dimostrato" che i feti e i neonati hanno lo stesso status morale di "non persona", Giubilini e Minerva concludono che la soppressione di un neonato è ammissibile in tutti i casi in cui lo è l'aborto.
Il Journal of Medical Ethics ha appena dedicato alla tesi dei due italiani una monografia con una trentina di interventi, fra questi ce n'è uno nuovo dei due ricercatori nel quale loro ribadiscono la liceità dell'uccisione dei bambini appena nati in ogni circostanza. La loro giustificazione dell'assassinio dei neonati è aggravata dal fatto che Giubilini e Minerva sono esponenti del mainstream bioetico italiano.
Nel 2008 il gruppo di Giubilini portò a parlare all'ospedale Meyer di Firenze, simbolo delle cure all'infanzia, il pediatra Eduard Verhagen, ideatore di quel Protocollo di Groningen che prevede l'eutanasia per i bambini disabili. La conferenza era intitolata così: "Il neonato è persona?". Con il punto interrogativo.
In passato Giubilini e Minerva sono stati invitati all'Università Vita-Salute del San Raffaele per una conferenza sullo "status morale del feto", evento presenziato da Roberto Mordacci, docente presso l'ateneo fondato da don Luigi Verzé. I due ricercatori vantano dottorati in due tra le nostre migliori università: Bologna e Milano. Giubilini, ma guarda un po' che sorpresa, ha scritto per l'Unità, il giornale (adesso chiuso) del Partito democratico dove ha firmato editoriali contro l'obiezione di coscienza dei medici nel caso dell'aborto.
Giubilini pubblica anche su Critica liberale, il mensile azionista diretto dal giornalista del Corriere della Sera Enzo Marzo e animato da Stefano Rodotà (ta-ta) e Gustavo Zagrebelsky, e di cui hanno fatto parte anche Norberto Bobbio, Alessandro Galante Garrone e Paolo Sylos Labini.
Insomma il solito club di intellettuali buoni per tutte le stagioni, che storicamente fanno il buono e il cattivo tempo in Italia. Quelli che ci spiegano cosa è male e cosa è bene, tipo ammazzare i neonati.
Una marmaglia priva di morale e intrisa di un relativismo etico disgustoso, cui non passa per la mente nemmeno per un attimo il contrario? Che se il feto è equiparabile al neonato, allora uccidere il feto è un omicidio tanto quanto uccidere il neonato...
Siamo ormai alla aperta e sfacciata rivendicazione di un'ideologia disumana che, disgraziatamente, ha anche origine in Italia, nella cosiddetta "bioetica laica" e nei curricula di nostri sinceri intellettuali democratici.
E' il crepuscolo disumano della civiltà occidentale, e anche un filosofo della scienza come Giulio Giorello afferma che "è evidente quali cupi scenari evochi una simile visione"
Ci stanno preparando un bel mondo.
http://informare.over-blog.it/2014/11/ci-stanno-preparando-un-bel-mondo-l-aborto-post-nascita.html
LA SOLITUDINE DEI NUMERI PRIMI... 360.000 aziende chiuse negli ultimi tre anni,
13 Novembre 2014, LA SOLITUDINE DEI NUMERI PRIMI... 360.000 aziende chiuse negli ultimi tre anni, 10 milioni di disoccupati, 400 suicidi gli ultimi otto mesi, 8 milioni di italiani sotto la soglia di povertà, 1.5 milioni di senza casa, 350.000 malati senza cure, 200.000 esodati senza fonte alcuna di reddito... E QUALCUNO PARLA ANCORA DI LUCE IN FONDO AL TUNNEL...
LA SOLITUDINE DEI NUMERI PRIMI... 360.000 aziende chiuse negli ultimi tre anni, 10 milioni di disoccupati, 400 suicidi gli ultimi otto mesi, 8 milioni di italiani sotto la soglia di povertà, 1.5 milioni di senza casa, 350.000 malati senza cure, 200.000 esodati senza fonte alcuna di reddito... E QUALCUNO PARLA ANCORA DI LUCE IN FONDO AL TUNNEL...
http://informare.over-blog.it/2014/11/la-solitudine-dei-numeri-primi-360-000-aziende-chiuse-negli-ultimi-tre-anni.html
Verso la bancarotta senza freni: PIL del terzo trimestre ancora in calo, 14 Novembre 2014, Verso la bancarotta senza freni: PIL del terzo trimestre ancora in calo, di Paolo Cardenà -Gonfiare ad arte previsioni di crescita per i prossimi anni (come è stato fatto negli ultimi DEF), in visione prospettica, rende il quadro di sostenibilità delle finanze pubbliche assai più roseo rispetto a quello che altrimenti sarebbe. Per il semplice fatto che, ampliare la base imponibile (maggiore PIL), ha come ovvia conseguenza anche un aumento delle entrate fiscali, determinando un miglioramento dei deficit, senza che ciò derivi da un inasprimento delle aliquote fiscali.
Una pratica come quella appena descritta e ritualmente posta in essere dai governi,contribuisce anche a determinare un maggior interesse nell'acquisto del debito italiano da parte degli investitori, che comunque sanno (o meglio dovrebbero sapere) che si tratta di previsioni di crescita del tutto irrealizzabili, o per meglio dire farlocche. Anche perché, se fosse lo stesso governo a disegnare un quadro di sostenibilità delle finanze pubbliche a tinte fosche (cioè più verosimile alla realtà), chi mai avrebbe interesse ad investire sul debito pubblico italiano, se non con un rendimento che incorpori anche un maggior premio di rischio?
Quindi, banchieri compiacenti, ancorché conoscano (o quantomeno lo sospettino) che i dati sulla crescita sono del tutto inverosimili, acquistano ugualmente il debito pubblico. Perché sanno che il governo, all'occorrenza e in caso di necessità, in virtù dell'autorità che ha di imporre tasse -nelle forme più fantasiose possibili, patrimoniali comprese- sarà sempre disponibile ad intermediare ricchezza (quella degli italiani, nello specifico)e ripagare il debito nei confronti degli investitori.
Ma siccome il Governo ben conosce che i dati sono del tutto dissociati dalla realtà e che le ipotesi sono irrealizzabili e destinate a naufragare aprendo buchi nel bilancio dello stato, allora anticipa gli eventi. Quindi vara manovre in modo che, quando ci si accorgerà del naufragio delle previsioni di crescita, tutto sarà già più o meno sotto controllo. Perché, è chiaro: le clausole di salvaguardia servono proprio a questo. Salvo ulteriori manovre e quindi altre tasse.
Tutto questo per dirvi che è uscito il dato sul PIL del terzo trimestre, diminuito dello 0,1%
rispetto al trimestre precedente e dello 0,4% rispetto allo stesso trimestre del 2013. Si stratta del diciannovesimo calo negli ultimi 27 trimestri. Una catastrofe, insomma.
http://informare.over-blog.it/2014/11/verso-la-bacarotta-senza-freni-pil-del-terzo-trimestre-ancora-in-calo.html
http://informare.over-blog.it/2014/11/giulio-buffo-io-la-penso-cosi-9.html
LA PROFEZIA DI OWELL...Stanno procedendo a tappe forzate per trasformare questo
15 Novembre 2014, LA PROFEZIA DI OWELL...Stanno procedendo a tappe forzate per trasformare questo povero mondo in un inferno, come disse un potente rabbino, e chiamarlo in nostro onore, Auschwitz. L'immoralità dilaga, ogni cosa è compromessa. E i partigiani vogliono essere commemorati? Ma commemorati di che? Sono loro che hanno combattuto per il trionfo del capitalismo, della massoneria, di quelle logge che rifiorivano il giorno stesso dell'arrivo degli alleati e di questa bella società nella quale siamo immersi. E i poveri contadini e operai comunisti che sparavano dai monti dell'appennino tosco-emiliano alle truppe tedesche in ritirata, che vanno cercando? Oggi i centri di salute mentale, praticamente ubicati ovunque sono lieti di curare i loro figli: dei poveri psicolabili. LA PROFEZIA DI OWELL...Stanno procedendo a tappe forzate per trasformare questo povero mondo in un inferno, come disse un potente rabbino, e chiamarlo in nostro onore, Auschwitz. L'immoralità dilaga, ogni cosa è compromessa. E i partigiani vogliono essere commemorati? Ma commemorati di che? Sono loro che hanno combattuto per il trionfo del capitalismo, della massoneria, di quelle logge che rifiorivano il giorno stesso dell'arrivo degli alleati e di questa bella società nella quale siamo immersi. E i poveri contadini e operai comunisti che sparavano dai monti dell'appennino tosco-emiliano alle truppe tedesche in ritirata, che vanno cercando? Oggi i centri di salute mentale, praticamente ubicati ovunque sono lieti di curare i loro figli: dei poveri psicolabili.
http://informare.over-blog.it/2014/11/la-profezia-di-owell-stanno-procedendo-a-tappe-forzate-per-trasformare-questo.html
Clandestini, che fare? 15 Novembre 2014, Clandestini, che fare? di Gianni Fraschetti, Come hanno dimostrato i respingimenti e i pattugliamenti congiunti con i libici portati avanti fino a che Gheddafi visse, quando uno Stato ha la volontà di combattere l'immigrazione clandestina, questa, lungi dall'essere come i soliti sicofanti vaneggiano un evento epocale che non puoi fermare, è invece azzerabile con poche semplici mosse.
Poi sappiamo tutti cosa è accaduto. I vari Sarkozy, che doveva nascondere i finanziamenti illegali libici, il premio Nobel abbronzato e altri interessati soggetti hanno rovesciato Gheddafi e distrutto lo stato nazionale libico e noi, da par nostro, non abbiamo fatto nulla per evitarlo, per colpa della cara salma venduta da decenni ai poteri stranieri e della debolezza intrinseca di Berlusconi che nei momenti topici, quando bisognava alzare il capo, l'ha sempre chinato. E da allora è stata la catastrofe. Adesso non è più possibile fare accordi con la Libia: non esiste più. Esistono bande che si combattono, lo stato centrale è andato totalmente in frantumi e i nostri rifornimenti di greggio (uno dei migliori, a basso tenore di zolfo) e di gas irrimediabilmente compromessi. E allora che si fa? La soluzione più veloce ed efficace sarebbe occupare direttamente i porti libici e i punti strategici della costa. Agli Usa la parola occupare piace, noi siamo l'ex potenza coloniale con rilevanti interessi diretti a grave rischio e quindi non sarebbe un problema, con l'assenso e la collaborazione di quel che rimane delle autorità centrali libiche (poca roba), magari vendendo la cosa come consiglieri militari e addestramento, così da far salvare loro le apparenze, oppure anche a brutto muso se dovessero fare troppo i sofisticati.
E dunque sbarcare lì, distruggere tutti i loro barconi, sgominare le loro organizzazioni criminali, occupare oleodotti, raffinerie e terminali di carico e pattugliare le coste. Con la creazione di uno o due grossi campi di identificazione, profilassi sanitaria e concessione dei visti di ingresso per il paese europeo prescelto (mica solo da noi...) e il conseguente ritorno dei respingimenti, da effettuare direttamente lì. Con tali condizioni laggiù, qui da noi si potrebbe iniziare anche a rimpatriare i clandestini, che questo sono, visto che solo 3.500 soggetti su 150.000 giunti quest'anno, hanno fatto domanda di asilo politico. Dunque gli altri 146.500 non sono né siriani, né marziani in fuga da guerra interplanetarie, ma, nella migliore ipotesi gente in cerca di fortuna, e nella peggiore in cerca di guai. Da rispedire da dove sono venuti.
In questo modo gli sbarchi si azzererebbero, i morti anche e riprenderemmo il controllo su risorse energetiche per noi indispensabili. I costi? L'Europa dovrebbe farsi carico di tutti i costi relaitivi, visto che noi ci metteremmo le vite dei nostri soldati. In una operazione che non sarebbe priva di rischi e di vittime. Questa è l'unica prospettiva possibile.
Una operazione neo-coloniale? Sotto certi aspetti sì, ma anche uccidere Gheddafi lo fu e non avemmo difficoltà a partecipare, con un tafazzismo drammatico e comico a un tempo. Questa almeno andrebbe nel nostro interesse e non solo, perché oltre a essere positiva per noi, e questo è quello che conta, sarebbe anche molto più efficace e umana per loro. Inumano è altro. Inumano è continuare a vendere a questi sciocchi infelici l'idea che qui li si aspetti a braccia aperte, quando invece nessuno, tranne Boldrini e quella confraternita di delinquenti riuniti nella Accoglienza Spa, li vuole. I fatti di Tor Sapienza sono solo i primi timidi bagliori degli incendi che stanno per illuminare a giorno le città italiana. Ospitiamo dunque questa gente in strutture sul territorio libico. Strutture ben fatte, pulite e organizzate. Non certo campi della disperazione, ma noi italiani queste cose le sappiamo fare, e anche bene. Sarebbe l'unica cosa sensata e intelligente da fare e quindi non abbiamo dubbi che non sarà fatta, soprattutto da un presidente del consiglio che ha paura persino di andare a visitare gli alluvionati, figuriamoci a intraprendere una missione militare di questa ampiezza, e da un diversamente ministro come Alfano, il peggior inquilino del Viminale del dopoguerra, uno che starebbe meglio dall'altra parte del Mediterraneo, a fare danni (a loro) col turbante in testa. Resta da dire un'ultima cosa. Nonostante i vaneggiamenti del papa gesuita, dei media, dei politici, dello stupido buonismo dilagante e di tutto l'interessato mondo dell'accoglienza (a pagamento), che non è assolutamente condiviso dalla maggioranza degli italiani, non abbiamo alcun obbligo morale e materiale verso queste persone. Nessuno li ha invitati e se affogano, comunque, la responsabilità è loro. E le cose vanno dette come stanno, pur nella loro crudezza. L'idea poi di chiedere scusa, come fatto da quel pover'uomo che definimmo premier, fu così demenziale da non essere nemmeno analizzabile: scusa di che? A nome di chi? L'unico obbligo morale e materiale che abbiamo in questo momento è difendere quel frammento che resta di vivibiltà in Italia e non accellerare la corsa verso il nostro disfacimento, allontanando da noi l'ombra sinistra delle macellaie simbolo di quest'epoca tormentata: le "tecniche", quei micidiali pick up armati che fanno furore ovunque ci si scanna. Ovviamente non avverrà nulla di quanto auspico, con questa classe dirigente è follia solo sperarlo. E allora? Qualche giorno fa ho scommesso con un amico che entro la prossima estate vedremo comparire le milizie di quartiere, a difesa della nostra gente ormai abbandonata dalle istituzioni. Pensate che esagero? Gli italiani sono sotto shock per gli effetti della crisi e già abbondantemente oltre il limite di sopportazione. Importare e innestare a forza nelle nostre comunità doloranti migliaia di clandestini senza alcuna qualità e utilità, portatori di potenziali rischi che è anche inutile enumerare, di enormi tensioni e pronti solo a sfruttare il nostro stato sociale è il modo migliore per arrivare anche noi al capolinea. Alle "tecniche". E anche alla svelta. Spero di sbagliarmi, ma io la penso così.
http://informare.over-blog.it/2014/11/clandestini-che-fare.html
Search results for: "Saudi arabia"
39 results found https://www.worldwatchmonitor.org/search/?q=Saudi%20arabia&k=1
 Gender-based violence 'wielded mercilessly' in Muslim countries
 Published: June 13, 2013 by Hélène Fisher
 The conclusion of a new report by the US Hudson Institute researcher Lela Gilbert is clear and ...
 Two Indian Christians Languish in Saudi Prison
 Published: March 28, 2011 by Special
 Friends and family of two Indian Christians arrested after a prayer meeting in Saudi Arabia in ...
 Authorities Release Christian Blogger
 Published: April 16, 2009
 LOS ANGELES, April 16 In a surprise move, a Saudi Christian arrested in January for describing his ...
 Authorities Release Christian Blogger
 Published: April 16, 2009
 In a surprise move, a Saudi Christian arrested in January for describing his conversion from Islam ...
 Pastor Flees Death Threats
 Published: January 30, 2009
 LOS ANGELES, January 30 A prominent foreign pastor in Saudi Arabia has fled Riyadh after a member of ...
 Pastor Flees Death Threats
 Published: January 30, 2009
 A prominent foreign pastor in Saudi Arabia has fled Riyadh after a member of the mutawwa'in, or ...
 Authorities Arrest Christian Convert
 PubLished: January 28, 2009
 LOS ANGELES, January 28 Five months after the daughter of a member of Saudi Arabia's religious ...
 Authorities Arrest Christian Convert
 Published: January 28, 2009
 Five months after the daughter of a member of Saudi Arabia's religious police was killed for writing ...
 Four African Christians Deported
 Published: August 25, 2006
 August 25 Saudi Arabia deported four East African Christians last month after they were detained ...
 Police Arrest Four East African Christians
 Published: June 15, 2006
 June 15 (Compass Direct) – Ten Saudi Arabian police armed with wooden clubs raided a private ...
https://www.worldwatchmonitor.org/search/?q=Saudi%20arabia&k=1
Jordan deports American pastor, assistant's eviction pending, Published: November 14, 2014, Grace Church in Amman, JordanGrace Church in Amman, Jordan, World Watch Monitor, The Jordanian government without explanation jailed and deported an American pastor who has lived there for 16 years. Jody Miller, pastor of Grace Church in Amman, was deported back to the United States on Nov. 6. His wife remains in Jordan. He is appealing the decision to the Jordanian Royal Court. Miller was called in to the GID, Jordan's General Intelligence Department, for an interview with security officials on Nov. 4. According to his account, no interview took place. He sat for several hours, then officials came and handcuffed and blindfolded him, taking him to a jail cell. Two days later he was deported from Jordan at his own expense. Security officials are about to deport his assistant pastor, an Egyptian Christian named Maged. On Sunday, Nov. 9, Maged's passport was taken by GID officials, who ordered him to report to the Intelligence Department on Nov. 13. After Maged reported to the Capitol Police Station in central Amman, church members confirmed to Miller that he was being held there as of Friday, Nov. 14. Intelligence officials would not allow him a visit or a message but stated he would be deported Saturday night or Sunday.
Officials said they will send him overland to Aqaba, a coastal city situated at the northeastern tip of the Red Sea. Maged then will be sent by ship back to Egypt.
"Their campaign is clearly seeking to close the church," Miller told World Watch Monitor.
Grace Church has provided humanitarian aid for the flood of Iraqi and Syrian refugees fleeing the Islamic State, also known as ISIS. Approximately 620,000 Syrian refugees and 30,000 Iraqis currently reside in Jordan.
King Abdullah II of Jordan, who has made the continued presence of non-Muslim religions in the Middle East a talking point in recent years, has also welcomed Iraq's Christians. Thousands fled Mosul in July when the Sunni militant group gave them the choice of conversion, paying a tax, or death.
Miller said his church spent more than $100,000 in aid last year for refugees. They gave them food, blankets, and mattresses. It currently assists 150 families a month.
Grace has provided refugee relief since 1995, but its efforts have increased since the Syrian civil war began in 2011, causing thousands to flee to Jordan.
But the pastor believes that his work among Christians and Muslims alike raised the ire of some government officials. They noticed that up to 75 Muslims attended Grace Church's Sunday services, over one-quarter of those in attendance. Church leaders say they do not target Muslims but serve all in need, regardless of religion.
No Jordanian law prohibits evangelicals from practicing their faith, but traditional interpretations of Islam prohibit apostasy, or leaving the faith.
"I wasn't the most popular person for many years, but with the current [ISIS] crisis maybe they felt more bold in making this move," Miller said.
GID officials appear to have set up the pastor for deportation. In September two intelligence officers came to Grace Church and told him they would offer their protection from fundamentalist Muslims. On the way out, one asked if he could take an Arabic Bible.
On Oct. 23 Miller got a call from the U.S. Embassy, informing him that the Jordanian Intelligence Department filed a complaint against him for distributing Bibles and threatening the Islamic country's "national unity." He was then called in for his meeting, handcuffed, and led to a jail cell.
"At the jail they immediately asked, 'Where is your passport? Do you have money for plane tickets?'"
Miller believes that they will continue to arrest and deport members of Grace Church until it shuts down.
A retired Jordanian official with ties to the Royal Court told World Watch Monitor that the reason for Miller's deportation was likely that he ignored the sensitivities of Muslims by preaching to them.
"Miller did not play by the rules there. It is a delicate situation. We need to play by the rules even if we cater [to] refugees from Iraq and Syria," said the former Minister of the Royal Court.
A Jordanian church leader who spoke with World Watch Monitor said the government deported Miller in a clumsy attempt to protect him. Jordan's security apparatus has cracked down on its homegrown militants and radical Islamists Located in downtown Amman, Grace Church is known to any would-be terrorists.
"Their desire is to protect him, but they could have done it in a much better fashion," he said. "They could say, 'Your life is in danger, please leave,' not just arrest him and treat him like a criminal. This is not the Jordan we know."
The Jordanian church leader also suggested that the decision to deport Miller came from high up within the Jordanian military structure. A lone lieutenant with a strong Muslim background could not have made the call to deport a foreigner on his own, he said.
Jordan's eviction of Miller resembles a similar incident in 2007, when the government deported 27 foreign evangelical missionaries, seminary students, pastors, and teachers. The forcibly evicted Christians said intelligence officers questioned them about evangelizing Muslims.
In 2003 Amal Bijani, the Arab pastor of Grace Church who preceded Miller, was also arrested. He was deported before the beginning of America's invasion of Iraq. Sources told World Watch Monitor that Jordan's intelligence service likely did this when they thought the international media and human rights watchdogs were too distracted to notice.
Although long hailed as a model for tolerance in the Middle East, Jordan's government has faced pressure from three sources for the last year: the strain of hosting a million Iraqi and Syrian refugees, turmoil in surrounding nations caused by ISIS, and radical Islam within the nation. Approximately 2,000 Jordanians have fought in Syria for Islamic militant groups, according to the London-based International Center for the Study of Radicalization.
In June, King Abdullah amended a tough anti-terror law to criminalize open activity or recruitment for ISIS. Under the amendment, dissidents and Islamists alike have been arrested without charges.
QUESTA è LA PROVA, CHE, LA GIORDANIA MENTE, QUANDO MILLANTA, DI AVERE LA LIBERTà DI RELIGIONE.. IN REALTà, è UNA TRUFFA, UN FUMO NELGI OCCHI, PERCHé LE CONVERSIONI SONO PERMESSE, SOLTANTO IN FAVORE DELL'ISLAM, GIORDANIA, INFATTI, HA IL DELITTO DI APOSTASIA, ED IL MUSULMANO, CHE DIVENTA CRISTIANO, PERDE MOGLIE E FIGLI! QUESTA DELLA GIORDANIA è UN HOLLYWOOD ISLAMICO LEGA ARABA, PER INGANNARE IL MONDO.. QUESTA è LA VERITà: IN ONU SHARIAH SONO UN SOLO COMPLOTTO, CONTRO, ISRAELE E CONTRO TUTTO IL GENERE UMANO! Jordan deporta americano pastore, sfratto dell'assistente in attesa di pubblicazione: 14 novembre 2014, Grace Church in Amman, JordanGrace Chiesa in Amman, Jordan, Monitor di orologio mondiale, il governo giordano senza spiegazione incarcerati e deportati un pastore americano che ha vissuto per 16 anni. Jody Miller, pastore della Grace Church in Amman, fu deportato agli Stati Uniti il 6 novembre. La moglie rimane in Jordan. Egli è attraente la decisione alla corte reale Giordana. Miller è stato chiamato a GID, reparto di intelligenza generale di Jordan, per un colloquio con i funzionari di sicurezza il 4 novembre. Secondo il suo racconto, nessuna intervista ha avuto luogo. Si sedette per diverse ore, poi funzionari è venuto e ammanettato e bendato lui, prendendolo per una cella di prigione. Due giorni dopo fu deportato da Jordan a proprie spese. Funzionari di sicurezza stanno per deportare suo viceparroco, un egiziano cristiano denominato Matteucci. Domenica, 9 novembre, passaporto di Matteucci è stata presa da funzionari GID, che gli ordinò di riferire al reparto Intelligence 13 novembre. Dopo Maged segnalato per la stazione di polizia di Capitol in Amman centrale, i membri della Chiesa ha confermato a Miller che egli è stato tenuto là a partire da venerdì 14 novembre. Funzionari di intelligence non consentirebbe lui una visita o un messaggio, ma affermò che lui avrebbe deportato sabato sera o domenica.
Funzionari hanno detto che lo manderò via terra a Aqaba, una città costiera situata sulla punta nord-orientale del Mar Rosso. Matteucci poi saranno inviata via nave indietro verso l'Egitto.
"La loro campagna è chiaramente cercando di chiudere la Chiesa," Miller ha detto Monitor orologio mondiale.
Grace Church ha fornito aiuti umanitari per l'alluvione di iracheni e siriani rifugiati che fuggono lo stato islamico, noto anche come ISIS. Circa 620.000 rifugiati siriani e 30.000 iracheni attualmente risiedono in Jordan.
Re Abdullah II di Jordan, che ha reso la presenza continuata delle religioni non-musulmani in Medio Oriente un punto di parlare in questi ultimi anni, ha anche accolto i cristiani dell'Iraq. Migliaia fuggita Mossul in luglio quando il gruppo militante Sunnito ha dato loro la scelta della conversione, pagando una tassa, o morte.
Miller ha detto la che sua chiesa ha speso più di $100.000 in aiuto l'anno scorso per i rifugiati. Li hanno dato cibo, coperte e materassi. Assiste attualmente 150 famiglie un mese.
Grazia ha fornito il rilievo del rifugiato dal 1995, ma gli sforzi sono aumentati dal siriana guerra civile iniziato nel 2011, causando migliaia di fuggire a Jordan.
Ma il pastore crede che il suo lavoro tra cristiani e musulmani sollevato le ire di alcuni funzionari di governo. Hanno notato fino a 75 musulmani hanno partecipati domenica di Grace Church servizi che, oltre un quarto di quelli presenti. I dirigenti della chiesa dicono di destinazione non musulmani, ma servire tutti in necessità, indipendentemente dalla religione.
Nessuna legge Giordana proibisce evangelici di praticare la loro fede, ma tradizionali interpretazioni dell'Islam vietano l'apostasia, o lasciando la fede.
"Non ero la persona più popolare per molti anni, ma con l'attuale crisi [Iside] forse si sentivano più audace nel fare questa mossa," Miller ha detto.
Funzionari GID sembrano avere istituito il pastore per la deportazione. In settembre due funzionari dell'intelligence è venuto a Grace Church e gli disse che avrebbe offerto loro protezione da fondamentalisti islamici. Sulla via d'uscita, uno ha chiesto se poteva dare una Bibbia in arabo.
Il 23 ottobre Miller ha chiamato l'ambasciata degli Stati Uniti, informandolo che il dipartimento di intelligenza Jordanian ha presentato una denuncia contro di lui per distribuire Bibbie e minacciando il di paese islamico "unità nazionale." Egli poi era chiamato suo incontro, ammanettato e portato ad una cella di prigione.
"Presso il carcere hanno immediatamente chiesto, ' dove è il vostro passaporto? Voi avete il denaro per i biglietti aerei?'"
Miller ritiene che essi continueranno ad arrestare e deportare i membri di Grace Church finché non si spegne.
Un funzionario Jordanian pensionato con legami con la corte reale ha detto Monitor orologio mondiale che la ragione per la deportazione di Miller era probabile che ha ignorato la sensibilità dei musulmani di predicazione a loro.
"Miller non ha giocato dalle regole lì. È una situazione delicata. Abbiamo bisogno di giocare secondo le regole, anche se ci rivolgiamo [a] i rifugiati dall'Iraq e Siria,"ha detto l'ex ministro della corte reale.
Un capo della Chiesa Giordano che ha parlato con Monitor orologio mondiale ha detto che il governo deportati Miller in un goffo tentativo di proteggerlo. Apparato di sicurezza di Jordan ha represso su suoi militanti nostrane e islamisti radicali situato nel centro di Amman, Grace Church è noto a qualsiasi aspiranti terroristi.
"Loro desiderio è quello di proteggere lui, ma avrebbe potuto fare in maniera molto migliore," ha detto. "Si potrebbe dire, 'la tua vita è in pericolo, per favore lascia,' non appena lo arrestano e lo trattano come un criminale. Questo non è il Jordan sappiamo."
Il capo della Chiesa Giordano ha anche suggerito che la decisione di deportare Miller è venuto dall'alto all'interno della struttura militare Jordanian. Un tenente solitario con un forte background musulmano non avrebbe potuto fare la chiamata di espellere uno straniero sul suo, https://www.worldwatchmonitor.org/2014/11/article_3476855.html/
SE, AVETE UN CONTENZIOSO TRA DI VOI, IO POSSO FARE DA MEDIATORE ESTERNO.. PERCHé, LA FIGURA POLITICA DI UNIUS REI (utopia politica della fratellanza universale!), è QUELLA DI UN PROCURATORE IMPARZIALE SOPRA TUTTI I POPOLI DEL MONDO! io NON sono un inquisitore, io sono la democrazia.. è soltanto per me stesSo, che, io sono un cristiano biblico fondamentalista cattolico! in youtube per 7 anni io sono stato il progetto politico del Re di Israele e Palestina, ovviamente: la FRATELLANZA UNIVERSALE, UN UTOPISTA, PER IL BENESSERE DI TUTTI!
GRAZIE, anche se è difficile per me, poter godere degli amici, io vado in giro troppo velecomente, per l'internet mondiale.. attualmente, svolgo in: ansa mondo, la funzione di commentatore politico.. sono onorato della vostra simpatia
 la mia intensa esperienza, in internet iniziò, con la allucinante scoperta, di 25 anni fa: che, circa 400 cristiAni martiri innocenti erano messi a morte, ogni giorno, nel mondo.. e per rispondere a questa domanda "perché, avviene tutto questo? IO ne ho fatto di strada!" MA, QUESTI NON SONO ARGOMENTI, quelli che nascono da questo perché, CHE TUTTI SONO IN GRADO DI POTER SEGUIRE!
Lorenzo Scarola quindi oggi, io seguo circa 80 siti http://auriti.blogspot.com ed altrettanti canali di youtube! QUINDI PER RISPETTO AGLI SCOPI DI QUESTO GRUPPO NON MI TRATTENGO E VI SALUTO TUTTI CON AFFETTO!
=========================================
quante tonnellate di esplosivo convenzionale può fare cadere questo coso: "Razzo vettore "Angara" su New Yourk? ] ASCOLTA ME: OBAMA, è SEMPRE MEGLIO PER TE, PRENDERE QUALCOSA, di tenero caldo e Dolce: COME GENDER, DAl tuo DI diETRO! LASCIA STARE LA RUSSIA, NON è PER TE! MA, SE I TUOI CANNIBALI CIA 322 DATAGATE 322 KERRY, Rothschild Fmi, Spa, HANNO FAME? TI PUOI SEMPRE ANDARE A SUCCHIARE IL SANGUE, di tutta LA LEGA ARABA, tutti i NUOVI DIRITTI umani: ONU SHARIAH HAMAS: galassia califfato nazi bildenberg! [ http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2014/11/16/obama-putin-non-rispetta-accordi-minsk_c5c0741b-d637-41be-b253-d2ff2d30c404.html
Obama, Putin non rispetta accordi Minsk, Se non cambierà linea isolamento Russia proseguirà ] OBAMA LE TUE BUGIE? LE TROVERAI ALL'INFERNO! [ La Russia produrrà piattaforma di lancio per razzi vettori pesanti al cosmodromo "Vostochny"
Razzo vettore "Angara" L'Agenzia Spaziale Russa federale Roscosmos ha annunciato una gara d'appalto per la costruzione di una piattaforma di lancio per razzi vettori pesanti al cosmodromo "Vostochny" nella regione di Amur, in Siberia. La piattaforma deve essere concepita per il razzo vettore "Angara-A5", in grado di portare in orbita un veicolo spaziale senza equipaggio per vari scopi, tra cui navicelle con equipaggio o automatizzate.
Il primo lancio col razzo "Angara" deve essere effettuato nel 2018 dal cosmodromo di "Vostochny".
http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_16/La-Russia-produrra-piattaforma-di-lancio-per-razzi-vettori-pesanti-al-cosmodromo-Vostochny-7639/
Il video del servizio che "Le Iene" sono state obbligate a censurare: La prova dell'esistenza di …
Posted by admin On November 06, 2014 43 Comments
http://www.world-screen.com/il-video-del-servizio-che-le-iene-sono-state-obbligate-a-censurare-la-prova-dellesistenza-di/
Il video che sta facendo tremare i palazzi dei potenti. una denuncia unica nel suo genere, tremendamente reale, documentata ed incontrovertibile del golpe che stiamo subendo dai poteri forti, con la prova dell'esistenza di un governo invisibile e di una truffa ben congeniata da banchieri mondialisti ai danni del popolo. testimonianze autorevoli come quella di daniel estulin autore del best seller "il club bilderberg" che svela i legami tra i nostri politici e la potente e controversa lobby. il tutto condito dalle interviste strappate da francesco amodeo e alessandro carluccio ai nostri ministri e parlamentari. le confessioni di avvocati, economisti, scrittori che confermano l'esistenza di un progetto occulto per la distruzione degli stati nazionali. le prove della crisi economica usata come truffa ai danni del popolo. la fuga degli inviati della trasmissione "le iene" davanti alle scomode domande di amodeo. frammenti di video shock con testimonianze che vi metteranno davanti al piu' grande di tutti i complotti. un video assemblato e girato in maniera amatoriale, con mezzi rudimentali ed una tempistica da record. un montaggio improvvisato ma che e' stato volutamente, in alcuni punti, una parodia della nostra finta tv d'inchiesta, che per prima si e' rifiutata di usare i mezzi professionali di cui dispongono per denunciare agli italiani quanto sta accadendo. condividete !!! comincia così la nostra reazione. di francesco amodeo & alessandro carluccio.
Il video ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici oppure scrivi un commento…
http://www.youtube.com/watch?v=mmtEIcSlJu4#t=90
Federico Bontempi https://www.facebook.com/federico.bontempi.10 io ho un problema di altruismo.. in un mondo dove tutti si fanno pagare? . . io dono le mie competenze gratuitamente!
https://www.facebook.com/profile.php?id=100005581037631 Boeing della Malaysian Airlines? CHISSà, PERCHé, IL SISTEMA MASSONICO CHE, MENTE SU TUTTO, NON HA IL CORAGGIO DI PUBBLICARE IL RISULTATO DELLE SCATOLE NERE
=======================
L'ISIS SHARIAH, ha giustiziato un altro ostaggio americano. per la felicità del GENDER Obama, poi, TUTTO IL FRUTTO DELLA PULIZIA ETNICA, omicidi, uccisioni, orrori, genocidi: CHE, SHARIAH GALASSIA JIHADISTA, FA NEL MONDO? SOLTANTO, LA LEGA ARABA SHARIAH, NE POTRà USUFRUIRE, e ne potrà subentrare: ma, questo è il problema: anche la shariah LEGA ARABA SONO I NAZISTI SENZA RECIPROCITà E SENZA LIBERTà DI RELIGIONE: sotto Onu egida nazi Amnesty: alla akbar, orte a tutti gli infedeli! I militanti dello Stato islamico hanno messo in circolazione un nuovo video che mostra l'esecuzione di un altro ostaggio americano, Peter Kassig. Il video è stato pubblicato su una delle risorse islamiche.
Kassig, un ex soldato dell'esercito americano originario di Indianapolis, era stato catturato nell'ottobre 2013 dai militanti in Siria, dove era membro di una delle organizzazioni umanitarie per la diffusione di cibo e medicine. Kassig era anche preparato come infermiere e aveva addestrato i profughi siriani al pronto soccorso in caso di lesioni. http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_16/L-ISIS-ha-giustiziato-un-altro-ostaggio-americano-4939/
=====================
ok! i VOSTRI poveri satanisti della CIA: si sentono violentati! COSì VOI, ROTHSCHILD, 322 BUSH, GENDER SATANA: GMOS ALIENS ABDUCTIONS, A.I., BIOLOGIA SINTTETICA, è CON QUESTE PERSONE, CHE VORRESTE CONQUISTARE IL MONDO? Salve, il tuo blog all'indirizzo http://democraziaestinta.blogspot.com/ è stato esaminato ed è stata verificata la violazione dei nostri Termini di servizio per: VIOLENCE. In accordo con tali termini, abbiamo rimosso il blog e l'URL non è più accessibile. Per altre informazioni, consulta le seguenti risorse: Termini di servizio: http://www.blogger.com/go/terms Norme relative ai contenuti di Blogger: http://blogger.com/go/contentpolicy -Il team di Blogger
http://democraziaestinta.blogspot.com/ è stato eliminato
Simone Crespi Segui Top Commentator Kyoto City University of Arts
Lorenzo Scarola sbagli, se sei cristiano come dichiari, saprai che anche Gesù ha detto che bisogna scegliere con chi stare (chi non è per me è contro di me); il tuo commento non porta peso. Qui sulla terra è tutta una battaglia e bisogna scegliere il meno peggio. Se poi sei per Dio, saprai come vanno le cose di questo mondo, oltre che dell'altro. Si combatte e si muore, fino a che non saremo tutti santi.
Lorenzo Scarola Teologico dell'Italia Meridionale
Simone Crespi. SI MA SE, DAVIDE NON COMBATTEVA CONTRO, GOLIA? POI, TU NON AVRESTI MAI POTUTO CONOSCERE NESSUN MESSIA, PERCHé, TU LO SAI CHE GESù DI BETLEMME è DISCENDEnte DI DAVIDE!
ecco perché, noi dobbiamo avere una gratitudine eterna verso gli ebrei!
===========================
Andrea Fatale - 02/mar/2014, Diamo i nostri soldi ad un ente sovra-nazionale come "fondo salva Stati" che poi per salvarci ce li presta! Quanto siamo coglioni???
Mentre la politica si riorganizza nel teatrino di una nuova tornata, sperando di farvi cosa gradita, di certo necessaria... vi ricordiamo noi quali sono le vere problematiche che fottono i cittadini.. http://www.ukizero.com/meccanismo-europeo-di-instabilita/
 Meccanismo Europeo di (in)Stabilità Allegro manuale sul suicidio economico di uno Stato. Il nostro, ovviamente. Mes-e-Spectre. "Manca la copertura", "non ci sono soldi", "dobbiamo rispettare gli impegni con l'Europa". I nostri politici amano queste espressioni e, con un minimo di onestà intellettuale, ognuno di noi potrebbe affermare di essere d'accordo, a meno che qualcuno non diffonda improvvisamente la notizia che i soldi ci siano e forse non tutti gli impegni presi sono a vantaggio dei cittadini. Questo qualcuno potrebbe essere un nostro governante. Potrebbe.
Un esempio di impegno quantomeno curioso, è il M.E.S. . Di cosa si tratta? Non è un errore grammaticale (in chiesa si celebra la mes, non trovo il pane.. dove l'hai mes?), ma è l'acronimo di Meccanismo Europeo di Stabilità, un'istituzione internazionale nata con l'obiettivo di "..fornire, laddove necessario, l'assistenza finanziaria agli Stati membri della zona Euro". Una sorta di fondo comune da cui attingere per correre in soccorso ad uno Stato in pericolo di default, un po' come la cassa comune di un condominio; in questo caso, però, i condòmini non ne conoscono l'esistenza e non sanno quanto gravi sulle loro tasche.
Proviamo a spiegare -sperando di non far addormentare il lettore- qualche contenuto del trattato che istituisce il MES; per dovere di sintesi ne sceglierò solo alcuni aspetti, e se pensaste che la mia scelta e l'esposizione siano tendenziose, beh, non potrei darvi torto.
Scusi, mi favorisce il suo curriculum?
I governatori del MES vengono scelti fra "responsabili delle finanze" dei singoli Governi europei. Dato che nulla è specificato, un qualsiasi segretario o sottosegretario di un ministero dell'economia potrebbe diventare governatore del MES, in quanto "responsabile delle finanze", senza aver partecipato ad alcun concorso pubblico. I membri del consiglio di amministrazione del MES, del resto, vengono nominati sulla base di non meglio precisate doti di "elevata competenza in campo economico e finanziario", anche in questo caso in totale assenza di concorsi pubblici. E.. le banche? Come facciamo senza banche? Tranquilli, anche la BCE è fra i governatori del MES e, come sappiamo, le decisioni della BCE vengono prese in autonomia rispetto agli Stati europei. Chi l'avrebbe detto, eh? Dovremmo preoccuparci, ma essere sempre sospettosi fa male alla democrazia, oltre che al fegato.
Do ut des
Il MES può concedere un prestito ad uno Stato membro imponendo condizioni rigorose. Quali? Sul trattato non sono menzionate, ma c'è scritto che possono "spaziare da un programma di correzioni macroeconomiche al rispetto costante di condizioni di ammissibilità predefinite"; non credo di aver capito che vuol dire (o forse sì) ma di certo suona parecchio male. Se uno Stato chiede al MES un sostegno alla stabilità (un prestito), deve saldarlo con gli interessi. Ritornando all'esempio del condominio, chi chiede di accedere al fondo comune dovrà poi rimborsare la quota pagando anche gli interessi; qualunque persona di buon senso potrebbe chiedersi "se i soldi del fondo vengono dalle mie stesse tasche, per quale motivo dovrei pagare degli interessi sul prestito? Soprattutto, a chi?". Sono bazzecole da cittadino puntiglioso, lo so.
Privilegi a gogò
L'articolo 32 del trattato è molto interessante, perché sancisce status giuridico, privilegi e immunità. In sintesi, si stabilisce che il MES è un'entità giuridica indipendente (!) ed ha potere di acquisire e alienare beni mobili e immobili, stipulare contratti o "concludere […] i protocolli eventualmente necessari per garantire che il suo status giuridico e i suoi privilegi e le sue immunità siano riconosciuti". Tradotto per i non addetti ai lavori (cioè tutti, N.d.A.), il MES è sì formato da Stati sovrani, ma è indipendente da essi, e decide come e quando esercitare i propri privilegi. Mentre scrivo, mi rendo conto che non riesco a trovare le parole giuste per spiegare esattamente in cosa consiste un'istituzione pubblica ma privata. So che state aspettando con ansia notizie pruriginose che riguardino i privilegi personali di chi guida il MES, e non voglio di certo deludervi. I dirigenti di questa istituzione non possono essere indagati, perseguiti e intercettati, i loro beni non possono essere confiscati o perquisiti e possono effettuare qualsiasi operazione finanziaria senza il controllo di alcuna istituzione al mondo. Ovviamente -per non lasciare nulla al caso- questi dirigenti hanno l'obbligo di mantenere il segreto professionale a vita. Già immagino una riunione al MES: "numero cinque, siete riuscito a far passare una legge sulla privatizzazione delle spiagge?" "sì, numero uno" "il numero tre però mi ha detto che avete confessato ad un cittadino il nostro progetto" "no, non è vero, nessuno sa della nostra organizzazione, ho mantenuto il segreto! Ho mantenuto il segreto!!!". Una botola si apre, e addio numero cinque.
Se vi chiedete chi sono quegli sprovveduti che hanno accettato un trattato così vessatorio, sappiate che è stato ratificato dal nostro Parlamento con la maggioranza dei voti (571 sì, 80 no e i soliti 51 astenuti) e promulgato dal Presidente Napolitano il 23 Luglio 2012, con un iter a dir poco supersonico: 11 giorni. Più efficienti del mio meccanico di fiducia.
A proposito di "non ci sono i soldi" Lo Stato italiano è il terzo azionista del MES, con una percentuale di capitale totale del 17,9137%. È più forte di noi, non potevamo limitarci ad essere uno dei tanti membri: perché mai metterci al pari di Paesi come l'Irlanda, il Belgio o l'Austria? Data la nostra fiorente situazione economica, abbiamo sottoscritto un impegno per una quota a dir poco stratosferica: 125 395 900 000. È una cifra così lontana dalla mia comprensione che non riesco neanche a pronunciarla.
La ciliegina sulla torta (avvelenata?) Se volete dormire tranquilli, concludo questo mio spensierato articolo trasmettendovi la notizia più rassicurante di tutte: se uno Stato membro del MES non paga una quota dovuta (es. saldo di un prestito) perde immediatamente il diritto di voto in assemblea, il che comporterebbe subirne le decisioni senza poterle contestare.
Buona fortuna a tutti. Roberto D'Izzia
 http://www.ukizero.com/meccanismo-europeo-di-instabilita/
El Mundo tiene un problema.
¡La sociedad tiene en realidad, un único problema grande, y se lo ha creado con sus propias manos!
Es un problema puramente económico, que concierne la emisiòn del Dinero.
Tal emisión está gestionada, controlada y manejada por Entidades Privadas y no por Gobiernos democráticamente elegidos. Después de siglos de estafas, ilegalidad y maquiavelismos, estas Entidades Privadas han llegado a controlar Naciones enteras, que ya no son soberanas sino esclavizadas por un mecanismo económico/financiero conocido como «señoraje» (con el agregado de la aún más grave «reserva fraccionaria»).
Muy a menudo, demasiado a menudo, los hombres políticos de cada nación llamados a defender los Pueblos que los eligieron, son corruptos y colaboran con estos malvados «creadores de la moneda». Las mismas leyes económicas son creadas a ventaja de los Banqueros Internacionales. Otras leyes que deberìan ayudar los Pueblos a rescatarse de esta esclavitud son cambiadas, alteradas o simplemente ignoradas.
El sistema bancario actual está fundamentado en una estafa vil y deshumana.
Esta estafa es el «Señoraje» y la «reserva fraccionaria» de los bancos centrales.
Los sistemas mediáticos están alterados y/o controlados por el Poder Económico de los Banqueros Internacionales Privados y ningún periódico o televisión o radio nunca hablará del «señoraje» ni de la «reserva fraccionaria». Hay Jefes de Estado y hombres de estatura mundial que han caído bajo los golpes de las manos de estas Entidades Supranacionales.
Lincoln y Kennedy, como ejemplo. Muertos para haber creado riqueza en nombre del Pueblo y no en la servidumbre de los Bancos Centrales con «galardonados con denominaciones nacionales». Difundir información sobre este tema-tabú y contribuir para desenmascarar los estranguladores de las libertades individuales es un deber de TODOS nosotros, de CADA UNO de nosotros. Busca en Internet palabras como «señoraje», «reserva fraccionaria», «deuda pública».
Leas información alternativa que conteste las leyes del Sistema. Respalda esta causa difundiendo este documento y haciendo circular las verdaderas informaciónes que encuentras en la red depuradas de la ideologìa política al servicio del Poder de los Banqueros Internacionales.
18 de julio de 2005 - PRIMIT.IT
Fuente: http://www.primit.it/signoraggio_coupon.html
Ultima modifica di SisaAnrango il 11 ago 2013, 19:50, modificato 1 volta in totale.
SisaAnrango
Messaggi: 477
Iscritto il: 8 nov 2009, 17:36
Località: Ecuador
condivido lo Statuto e il Manifesto: sì
zona operativa: Ecuador
azioni: manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)
Messaggio 24 lug 2013, 4:01
EL MANIFIESTO DEL PRIMIt
Nace el Programa por la Reforma Monetaria italiana, PRIMIT.
Decepcionados por todas las formaciones políticas presentadas sobre la escena italiana, e internacional, nos hemos decidido a cumplir aquel paso que desde siempre caracteriza al hombre libre: hemos creado lo que no hubo. En una situación de insatisfacción general debida a la falta de elección hemos creado la elección. Sencillamente.
Nosotros estamos a los antípodas de quien cree mezquinamente de tener que elegir el mal menor. Cuando una necesidad no es satisfecha, nosotros creamos la posibilidad concreta de encontrar tal satisfacción y lo hacemos por la creación de un nuevo instrumento: el PRIMIT.
Todos los políticos son corruptos, mientras que no todos los hombres lo son. Imposible valorar la profundidad del daño causad por la avidez y deshonestidad de quien hasta el día de hoy nos ha gobernado.
Los políticos, meseros de los banqueros internacionales, nos han vendido y han matado nuestros sueños encadenándonos a miedos, mentiras, ilusiones de bienestar. Nos hemos encontrado, no sin culpas es verdad, en una pesadilla de pobreza real, falsas informaciones y difusa ignorancia.
Somos todos esclavos del dios-dinero y el inmenso poder casi divino de su sacerdote: el banquero internacional - que indicaremos con el debido desprecio, acuñando una nueva sigla: IBG, El Bankero Gordo.
Estos malvados han encarcelado el futuro de nuestros hijos, envenenado la Naturaleza en que vivimos y en la cual nuestros hijos tendrán que vivir. Han destruido cada valor moral por simple mercadotecnia, por vil dinero. Han podido cumplir todo eso por el arma de las leyes - blandidas por sus pagados meseros políticos. Ambos son la escoria de la Tierra. Es necesario detenerlos.
El objetivo del PRIMIT es la búsqueda de la verdad. La verdad sobre hechos, acontecimientos, situaciones, perspectivas futuras.
Todavía depurar el Sistema se puede y por lo tanto se tiene que hacer. El PRIMIT exige que, para poder decidir sobre cualquier aspecto de nuestra vida y nuestra sociedad, sean dadas verdaderas y completas INFORMACIONES. Pero solo la información no basta, hace falta una nueva llave de lectura, más avispada, sin tabús ancestrales, hace falta adquirir y hacer propias aquellas informaciones y transformarle en una LIBRE, RIADA y SOBERANA CONCIENCIA.
Quien sirve al pueblo lo hace con abnegación y no con fin de lucro ni permite que terceros lo depreden.
No se tiene que traicionar nunca la confianza del pueblo. El pueblo debe ser servido, ésta es la ética del PRIMIT.
Los políticos actuales están al orden de los banqueros internacionales. Les permiten de todo, de la limitación de la libertad individual a la privatización del agua, pasando por la deuda permanente de la entera colectividad nacional.
Tener en el hambre y en la sed al mundo, endeudar a todos los pueblos de la Tierra para centralizar el poder supremo en las manos de pocas familias usureras: ésta es la tarea primaria que los actuales políticos están empeñados a desarrollar.
Entonces hemos decidido iniciar un experimento.
Por los próximos 4 años queremos formar un grupo de personas determinadas a servir al Estado y no al actual pesebre público, y no a valerse de ello. Un grupo de seres humanos y no de esclavos agachados al Sistema, una comunidad consciente, consciente que cada hombre es una obra maestra de la naturaleza, de inconmensurable valor, mejor que cualquiera obra de arte nunca creada, y como tal digno de respeto.
No habrá espacio, no será dado, para ideologías del pasado.
Si algunas acciones coincidieran con un pensamiento que algunos dirán de derecha, indudablemente otras serán etiquetadas enseguida como de izquierda, pero éstas etiquetas siempre serán asignadas por los viejos regímenes y nunca por nosotros.
El bienestar del pueblo soberano tiene la exclusiva dedicación de nuestros empeños.
El PRIMIT es contrario a todas las guerras. Y' por lo tanto es obvio que el PRIMIT seguirá eternamente la filosofía de la no violencia, que no significa hacer sólo y exclusivamente resistencia pasiva.
No habrá lisonja de los lobbies melifluos, de los multinacionales esclavizadores. Nuestro empeño está dirigido a devolver justicia al trabajo del ser humano, soberano de la misma existencia y de aquella parte de Comunidad que, si quiere, decide compartir. El empeño es reconocer la riqueza que cada uno produce, en absoluta libertad e individualidad.
La base de todo esto es la REFORMA MONETARIA.
Fuente: http://www.primit.it/signoraggio_primit_manifesto.html
Ultima modifica di SisaAnrango il 11 ago 2013, 19:49, modificato 1 volta in totale.
SisaAnrango
Messaggi: 477
Iscritto il: 8 nov 2009, 17:36
Località: Ecuador
condivido lo Statuto e il Manifesto: sì
zona operativa:: Ecuador
azioni: manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)
Messaggio 24 lug 2013, 5:54
QUE ES EL SEÑORAJE
El señoraje es una estafa monetaria y psicológica a la que todos somos sujetos. Este fraude se oculta y se ve reforzada por una cortina de silencio y de muerte que pasó los últimos 300 años, sin traicionar nada sobre su existencia. Dicen que "El mejor truco del diablo fue hacer creer a la humanidad que él no existe" y es gracias a esta técnica diabólica que el señoraje es el dueño del mundo, pero en forma transparente para todos nosotros. Nunca se habla de señoraje en la televisión o en los libros, ningún cantante nunca hará una canción sobre este tema o un cómico un espectáculo. Los políticos nunca se pelearon por señoraje y nunca verás a la policía financiera arresta a alguien por esta cuestión. El señoraje es la potencia máxima del planeta y todos somos sus esclavos. Técnicamente, el señoraje es la ganancia que se genera de la creación de dinero. El legislador internacional requiere actualmente que sean los Bancos Centrales a crear dinero, en efectivo y en forma escrita Un ejemplo ilustrará el mecanismo: crear una moneda (ya sea papel, metal o como una virtual c/c) tiene sus costos por las materias primarias, mano de obra y servicios necesarios de contorno, como la distribución, las técnicas contra la falsificación, etc .. El mayor costo es el material que integra la moneda, y la totalidad de los diferentes costes ya indicados determinan su VALOR INTRÍNSECO. La moneda, sin embargo,tiene un número impreso en la parte frontal que indica otro valor: el VALOR NOMINAL (de DELANTERA o incluso LEGAL). Los dos valores (intrínseco y nominal) son diferentes y su diferencia determina lo que se llama señoraje, es decir, la ganancia que tiene quién creó ese dinero. Obviamente, los que crean la moneda marcan un valor nominal de lo más alto posible con respecto a su valor intrínseco, de lo contrario, su ganancia seria comprometida (señoraje negativo), como es el caso de la acuñación de monedas de 1, 2, 5 o 10 céntimos de euro, porque para ellos es necesario gastar 15 centavos de euro. En coincidencia la acuñación de monedas metales está reservado al Estado y no al BCE ... Ahora vamos a ver lo que ocurre en la creación de dinero-oro y papel moneda. Antiguamente las monedas eran de oro y entonces con un valor intrínseco más bien alto. Los "señores" que acuñaban estas monedas daban a estas un VALOR NOMINAL mayor para ganar y permitirse un "bienestar" económico importante. De hecho, este poderoso receptaba oro (de ricos hombres de negocios o directamente de las minas) con la solicitud de convertirlo en dinero en efectivo y simplemente ponía su imagen para garantizar la excelencia de la obra que él creó (acuñado). Era una especie de garantía y por eso tenia su ganancia. Más claro .. una moneda venia declarada como integrada por 10 gramos de oro cuando en realidad se utilizaron en el proceso de acuñación sólo 9 gramos (con la adición de 1 gramo de metales no nobles). La diferencia entre el valor nominal declarado (10 gramos) y el valor intrínseco real (9 gramos) fue el señoraje (un gramo de oro por cada moneda ). Cuando el oro fue reemplazado con el papel, el discurso se ha deteriorado (para nosotros) y el senoraje ha alcanzado casi el 100%. De hecho, para imprimir un billete de 5 euros o de € 500 sólo toma 30 centavos de euro, y tengamos en cuenta también que este billete por ley ya no está vinculado al oro (no tiene "cobertura" y no es más "convertible"). Esto significa que el Señor moderno, es decir, aquellos que hoy CREAN moneda (por ejemplo, el BCE en Europa o en U.S.A la Federal Reserve ) tiene un poder enorme. De hecho, estos organismos privados (todos los Bancos Centrales son privados) pueden coaccionar o de alguna manera influir naciones enteras. Basta pensar que el Banco Mundial (propiedad de la Reserva Federal y del Banco de Inglaterra, a su vez, privados y dueños, incluso, del Fondo Monetario Internacional) niega préstamos a los países que NO ESTÁN DISPUESTOS a privatizar el sector del agua! Y esto es sólo un ejemplo. Quien ha comprendido el mecanismo de señoraje ahora ha comprendido también que ELIMINAR el billete es una acción PEYORATIVA, ya que desaparece, para los Bancos Señores, el "costo" y el señoreaje aumenta casi del 100% sobre el dinero electrónico. Por otra parte, la moneda está sujeta a un interés (por ejemplo, 3%) que eleva la deuda de los ciudadanos de un país soberano más allá de el valor nominal del dinero en sí mismo! En la práctica, una moneda (billete) de 100 euros a los ciudadanos cuesta 103 euros y al banco sólo 30 centavos. Este es el señoraje. Se podría remediar esto en una manera simple: sería suficiente que el Estado, por fin soberano, emitiera dinero sin de deuda, como, por ejemplo, lo hace con las monedas (por supuesto, aquellos con un valor nominal superior al valor intrínseco, como piezas de 50 centavos, 1 y 2 euros). Ahora entenderán la broma del difunto Sr. Duisenberg contra Tremonti (ministro de economía de Italia) cuando este sugería de sustituir a las monedas de 1 y 2 euros, billetes de igual valor y el ex gobernador (que murió en circunstancias misteriosas) responde diciendo: "Pero el Sr. Tremonti sabe que en hacerlo, su país perdería el derecho de señoriaje en la masa de dinero sustituido?". Puesto que el billete no tiene un equivalente en oro (los billetes son convertibles en dólares U.S.A, pero desde el 1971 el dólar de U.S.A ya no es convertible en oro) no hay ninguna razón para que sea una entidad privada a emitir, ni mucho menos que la entidad tenga el monopolio de esa. Por otra parte, los costos para el servicio de este préstamo (intereses) se evitarían si el Estado, es decir todos nosotros, tuviera la autonomía real de la gestión del país. Quien tiene temor que el Estado de alguna manera pueda empezar a imprimir dinero en gran tamaño y fuera de control es una persona que no tiene confianza en el Estado. Sabemos bien que nuestros propios políticos tienen acuerdos fraudulentos de varios intereses imaginables (bancos, petróleo, armas, drogas, prostitución, etc ..), pero la pregunta que debemos hacernos es muy simple: ¿Por qué un político debería RECHAZAR la responsabilidad de crear el dinero para el pueblo? Si es honesto no debería haber problemas, porque debería operar según ÉTICA y REGLAS justas y democráticas. Sólo un político deshonesto, con un último rayo de sinceridad tendría que decir: "No, mira .. no me des esta impresora en la mano, porque me conozco y puedo imprimir montañas de dinero para mí y mis compañeros. " Afortunadamente, en este caso la solución es simple: se le da las gracias y se le envía a casa antes de que el individuo pueda hacer, por su propia admisión, un daño terrible. El último caso es que el político es realmente deshonesto ... Pero si es deshonesto, porque tendría que rechazar una oportunidad tan codiciosa? No por las consecuencias morales, porque ya hemos dicho que es deshonesto. Si no lo fuera (deshonesto) aceptaría la impresora inmediatamente, y se comporta como los tan cacareados gobernadores de cualquier Banco Central privado, a los que se reconoce la estima y la sabiduría fuera de lo común y notoriamente que operan para el bien de la comunidad. Einaudi dijo lo siguiente: "La escasez de oro ha sido sustituida por la sabiduría del gobernador [del Banco Central, n.d.A]" (!). Pero entonces, ¿por qué un ladrón no roba? Tal vez porque hay un personaje mucho más poderoso que él? Tal vez haya una entidad que NO QUIERE darle la impresora para la creación de dinero para la gente (aunque con el riesgo de los robos políticos)? Y esta entidad superior es más honesta? Si es así se debería inmediatamente darle cada poder, porque sabría gobernarnos bien, sin duda mejor que el político antes descrito, o no? ¿Qué pasa si en cambio fuera deshonesta porque tiene la impresora en las manos y hace vivir hambre al pueblo en un sistema de anemia financiera? Y esta entidad superior deshonesta como, más que el político, quien es si no El Banquero Gordo©? Es evidente que el político NO QUIERE Y NO PUEDE tomar la impresora en nombre de la gente, porque los Banqueros Privados Internacionales NO LO PERMITIRÁN NUNCA . Elegimos a las personas que son patrocinadas por los banqueros y no trabajaran nunca a favor del pueblo sino siempre en beneficio de sus VERDADEROS EMPLEADORES. Es cierto que sólo con la VOLUNTAD POLÍTICA se puede revertir las cosas, pero para hacerlo es necesario la CONCIENCIA de una gran parte de la población que está informada y motivada para hacer un CAMBIO RADICAL EN LA ESCENA POLÍTICA. A tal fin, este artículo debería ser divulgado a todo el pueblo, junto con otros escritos, libros, demostraciones y debates públicos para explicar cual es el VERDADERO MAL DEL MUNDO* y las soluciones terribles y dolorosas que pronto tendrán que tomar para evitar caer en el abismo. En un artículo futuro, los aspectos más importantes de la cuestión y en un tercer artículo final, hablando de cerca de reserva fraccionaria, otra estafa esta, responsable de la inflación y el poder real de los Bancos Comerciales que crean dinero de la nada a través de la cuenta corriente, nos obliga hoy a tener .
* LO VERO MALE DELLO MONNO, dialecto medieval, Italia.
Fuente: http://www.signoraggio.com/signoraggio_ ... aggio.html
Ultima modifica di SisaAnrango il 11 ago 2013, 19:51, modificato 1 volta in totale.
SisaAnrango
Messaggi: 477
Iscritto il: 8 nov 2009, 17:36
Località: Ecuador
condivido lo Statuto e il Manifesto: sì
zona operativa: Ecuador
azioni: manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)
Messaggio 25 lug 2013, 21:00
banconota_slogan_v3_es_1600.png
viewtopic.php?p=2406#p2406
http://www.signoraggio.com/azioni/mater ... s_1600.png
SisaAnrango
Messaggi: 477
Iscritto il: 8 nov 2009, 17:36
Località: Ecuador
condivido lo Statuto e il Manifesto: sì
zona operativa:: Ecuador
azioni: manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)
Messaggio 30 lug 2013, 15:56
http://www.primit.it/forum/phpBB3/viewtopic.php?p=42266#p42266
QUE ES LA RESERVA FRACCIONARIA
La reserva fraccionaria es legal, como fue legal poseer esclavos años atrás. La reserva fraccionaria permite prestar 5.000 cuando tienes solamente 100 y de aquellos 100, ninguno es tuyo. Un poco como Jesucristo que de 5 panes y 2 peces sació una multitud..
El sistema de la "reserva fraccionaria" es una estafa. Ciertamente se trata de una estafa legal, como casi todas las estafas económicas y monetarias. Veamos cómo funciona concretamente: cuando depositamos €100 en un banco comercial, ésta abre una cuenta corriente (c/c) a nuestro nombre y se compromete a vigilar nuestro billete (ver "señoraje") en su caveau al seguro de los ladrones¹.
El banquero a este punto usa una estadística ya centenaria que le dice una cosa muy simple: sólo una parte del depósito apenas creada será usada ("agitada") por el cliente. Luego el banquero sabe que "casi" indudablemente la mayor parte de nuestro dinero, datos en su custodia, estarán inmóviles en la cuenta, en la caja fuerte, por meses, por años. Recordamos que el banquero no es propietario de nuestra moneda, de nuestro dinero, sino es sólo guardián de ello. A pesar de eso el banquero considera un desperdicio esta inmovilidad y decide prestar cuanto hay sobre nuestra c/c. Además de nuestra "cómoda desatención"² el banquero necesita al político corrupto que legalice esta estafa con una ley creada de propósito.
Se llama "Medidas del abandono a la reserva obligatoria" o más sencillamente "reserva fraccionaria" y es vendida a la pública opinión de modo tal que parezca como una forma de tutela para el cuentacorrientista.
Ya la arrogancia del binomio banquero-político es tal que además del daño se suma la broma: revelando esta ley como un límite al poder del banquero de crear dinero que prestar, el político se presenta como tutor de nuestros intereses pero, para hacer un ejemplo, es como si el mismo político decretara "el número máximo de azotadas por suministrar a un esclavo" y en hacer éste quisiera el aplauso público para haber sido un paladín de los derechos al hombre.
¿Pero explícitamente, que cosa dice esta ley? Sencillamente pone un límite a la cantidad mínima de dinero que los banqueros tienen que dejar en la caja.
¿Este qué significa para nosotros?
Para nosotros cambia poco, es decir nada. ¿Si 100 personas vierten €100 sería legítimo esperarse que en cualquier momento TODOS los 100 neocorrentistas puedan retirar los propios €100, no? En la realidad, el banquero, como dice al principio, considera un desperdicio todo aquel dinero estancado en sus caveaux, y puesto que conoce, estadísticamente, cuánto dinero es retirado en promedio por los cuentacorrientistas, presta lo sobrante, como fuera su dinero. Si estadísticamente sólo el 10% es "activo" (retirado, gastado, derramado, corrido, etcétera.) quiere decir que el banco tiene 100 c/c con €100 cada uno por lo tanto €10.000 y de este €10.000 sólo €1000 sirve en efectivo (en caja) para las operaciones cotidiana (el famoso 10% que dice la estadística, ¿recordáis?).
Entonces €9.000 se pueden tomar y usar (prestar) ¡aunque no son de propiedad del banco! No olvidáis nunca este concepto. ¿Os lo imagináis el guardia del aparcamiento dónde dejáis el automóvil, mientras estáis en el trabajo, que toma vuestro coche va por ahí a cargarnos de la mercancía, también ilícita, sin deciros nada y sin corresponderos nada? ¡Sí, es verdad, el banco da un "interés", si "interés" se puede llamar el 0,0005% que da hoy!
¿Qué cambia para el banquero?
Para el banquero cambia mucho porque más es bajo el porcentaje de tener en efectivo, más él puede prestar. En el 1957 los bancos fueron obligados a tener en reserva el 25% del depósito, en el 1970 disminuyó al 15% y hoy sólo el 2%, en algunos casos el 0%. Por lo tanto hoy el banco puede recibir €10.000 y prestar de ello €9.800, (¡no suyos!) y esto gracias a la ley sobre la "reserva obligatoria o fraccionaria." Pero la estafa no acaba aquí. Aquellos €9.800 prestados irán antes o después depositados en otra cuenta (a lo mejor del mismo banco o de otros bancos pero poco cambia puesto que el sistema crediticio es un "cartel" como aquel de la droga). En la nueva c/c bastará con tener efectivos €196 (9.800x2%) y se podrán prestar los restante €9.604 (9.800-196) y el ciclo continuará en la nueva cuenta corriente. Al final de la feria, partiendo de €10.000, el banco podrá crear y prestar €500.000 quiere decir 50 veces más y confiscar los relativos intereses. Todo sin tener más que €10.000 reales e iniciales (¡que debían ser sólo custodiados!).
Ahora se comprende la potencia de los bancos comerciales que pueden crear dinero de la nada, o mejor: multiplicar aquel de los cuentacorrientistas, con la complicidad de los políticos corruptos, que da legalidad a la estafa. ¿Pensáis vosotros que para descubrir el truco bastará ir en 100 a la taquilla para llevarse sus respectivos €100, cierto? Equivocado.
Matemáticamente bastaría que los primeros 3 clientes pretendieran retirar el propio dinero para hacer caer el sistema, ya que con la reserva al 2% sólo los primeros dos [del grupo de las ciento iniciales] todavía encontrarían algo.. el tercero quedaría con un puñado de moscas. Y así el cuarto y todos los otros.. desafortunadamente el sistema acudiría en socorro del banco en dificultad y saldría al campo el Banco Central en persona a imprimir lo que no ha existido nunca, como ocurre en estos días al Northern Rock Bank.
Un día un tío sació un montón de personas con 5 panes y 2 peces y en ocasión de un almuerzo de bodas sació también la sed de todos los invitados sirviendo vino de un odre semivacío, pero ésta es la vieja religión.
La nueva religión del Dios Dinero prevé una nueva figura: el banquero de Caanan, que crea y multiplica dinero al infinito . Y deuda para nosotros el "pueblito".
http://www.primit.it/forum/phpBB3/viewtopic.php?p=42266#p42266
¹Para no hacer confusión aclaramos que los ladrones se reconocen porque son mal vestidos aquellos que giran fuera del edificio del banco, mientras que aquí en el banco no son ladrones porque son todos bien vestidos y llevan el pelo peinado y la corbata bonita. Es importante entender la diferencia porque luego uno podría equivocarse.
² "Todos saben en el inconsciente que los bancos no prestan dinero. Cuando retiran dinero de vuestra cuenta de ahorro, el banco no os dice que no podéis hacerlo porque ha prestado el dinero a alguien más." [Mark Mansfield, economista]
"Temo que el ciudadano común no quiera escuchar decir que los bancos pueden crear y crean dinero..." [Reginald McKenna, ex Presidente de la junta de administradores, Midlands Bank of England]
http://www.primit.it/forum/phpBB3/viewtopic.php?p=42266#p42266
Fuente: http://www.signoraggio.com/signoraggio_ ... naria.html
SisaAnrango
Messaggi: 477
Iscritto il: 8 nov 2009, 17:36
Località: Ecuador
condivido lo Statuto e il Manifesto: sì
zona operativa:: Ecuador
azioni: manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)
Messaggio 31 lug 2013, 5:32
http://www.primit.it/forum/phpBB3/viewtopic.php?p=42266#p42266
EL TÍPICO DISCURSO DEL ESCLAVO
(de Silvano Agosti)
Uno de los aspectos más mortales de la cultura actual, es de hacer creer que sea la única cultura.. en cambio sencillamente es la peor.
Bueno, los ejemplos están en el corazón de cada uno.. por ejemplo el hecho que la gente vaya a trabajar seis días a la semana es la cosa más andrajosa que se pueda imaginar.
Como se hace a robar la vida a los seres humanos a cambio de la comida, de la cama, del carrito..
Mientras hasta ayer creí que me habían hecho un placer a darme un trabajo, desde hoy pienso: "Piensa estos bastardos que están robándome la única vida que tengo, porque no tendré otra, tengo solo ésta.. y ellos me hacen ir a trabajar 5 veces.. 6 días a la semana y me dejan un miserable día.. ¿para hacer qué? ¿cómo se hace en un día a construir la vida?!"
Pues, mientras tanto uno no tiene que poner florecitas a la ventana de la celda del que es prisionero porque si no aunque un día la puerta esté abierta no querrá salir..
Tiene que pensar siempre, con una conciencia perfecta:
"Éstos están robándome la vida, a cambio de dos millones[*] y medio al mes , bien que vaya, mientras yo soy una obra maestra cuyo valor es inenarrable"
No entiendo porque un cuadro de Van Gogh tenga que valer 77 mil millones y un ser humanos dos millones y medio al mes, bien que vaya.
Según yo, luego, como hay un parámetro que, con las nuevas tecnologías, los provechos son aumentados al menos 100 veces.. ¡y entonces el trabajo tendría que disminuir al menos 10 veces! ¡En cambio no! El horario de trabajo ha quedado intacto. Hoy sé que están robándome el bien más precioso que me ha sido dado por la Naturaleza. ¿Piensa en la cosa más bonita que la Naturaleza propone, que es aquel de, ponemos, de hacer el amor, no?!
Imagina que tú vives en un sistema político, económico y social dónde las personas son obligadas, con alguien que las vigila, a hacer el amor ocho horas al día.. sería una verdadera tortura.. ¿y por lo tanto porqué no debería ser la misma cosa con el trabajo que no es ciertamente más agradable de hacer el amor, no?! Por ejemplo el hecho que la gente vaya a trabajar seis días a la semana.. claro tengo la mitra al cogote.. lo hago, porque hago el discurso: "¿Mejor lamer el suelo o morir?" "Mejor lamer el suelo" pero lo que es horroroso en esta cultura es que "lamer el suelo" se ha convertido hasta en una aspiración, ¿entiendes?
discorso_tipico_dello_schiavo.jpg
¿Pero es monstruoso que el tipo tenga que ir a trabajar 8 horas al día y tenga que incluso estar agradecido a quien le hace lamer el suelo, ¿entiendes?
Todo eso es "objetivamente" monstruoso, pero allá dónde la conciencia produce conciencia, todo eso es "efectivamente" monstruoso..
"SÍ BUENO, PERO YA ES IRREVERSIBLE LA SITUACIÓN"
Sí, tú haces justamente un discurso en defensa de quién te oprime, porque es lo típico del esclavo, no?! El verdadero esclavo.. el verdadero esclavo defiende al dueño, a caso lo enfrenta. Porque el esclavo no es mucho el que tiene la cadena al pie cuánto aquél que ya no es capaz de imaginarse la libertad.
Pero con respecto a lo que tú me has dicho ahora: cuándo Galileo enunció que era la Tierra a girar alrededor del Sol, habrá habido indudablemente alguien como tú, que le habrá dicho:
"¡Eh él! son 22 siglos que todos dicen que es el Sol que gira alrededor, ahora llega tú a decir este tontería.. ¿y cómo harás a explicarlo a todos los seres humanos?" y él: "No es mi problemas señores.."
"Entonces mira, nosotros mientras tanto te bajamos a un pozo y te hacemos decir que no es verdad, así todo vuelve en el orden de las cosas.". ¿has entendido? Porque todo el occidente vive en un área de beneficio, porque está robando 8/10 de los bienes del resto del Mundo. Entonces no es que nosotros estamos viviendo en un régimen político capaz de darnos la televisión, el carro.. no.
Es un sistema político que sabe robar 8/10 a 3/4 de Mundo y da un poco de bienestar a 1/4 de Mundo, que somos nosotros..
por lo tanto señores, o nosotros despertamos.. o se simula dormir.. o hace falta percatarse que estáis todos muertos..
[*] Liras, Italia
http://www.primit.it/forum/phpBB3/viewtopic.php?p=42266#p42266
Fuente: http://www.signoraggio.com/signoraggio_ ... hiavo.html
Ultima modifica di SisaAnrango il 3 ago 2013, 19:26, modificato 1 volta in totale.
sandropascucci
Messaggi: 12213
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto: sì
zona operativa:Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Messaggio 2 ago 2013, 13:33
El pentagonismo sustituto del imperialismo - Juan Bosch
Immagine
PDF GRATUITO IN SPAGNOLO DALLA BIBLIOTECA DEI DEPUTATI DEGLI STATI UNITI MESSICANI:
http://biblioteca.diputados.gob.mx/jani ... pentag.pdf
Juan Bosch
Cos'è il pentagonismo
Capitolo I
Se in gran parte del mondo si continua a dire che ci sono paesi imperialisti e paesi colonizzati è perché non abbiamo ancora capito che il posto dell'imperialismo è stato occupato dal pentagonismo.
Nel corso della sua vita, che durò fino al termine della guerra del 1939-1945, l'essenza dell'imperialismo si spiegava come la conquista di colonie per impiegarvi il surplus di capitale del paese conquistatore, così da poter estrarre, dalla colonia stessa, le materie prime con le quali mantenere in funzione le installazioni industriali della metropoli; allo stesso tempo le colonie si tramutavano in mercati acquirenti [clienti] delle industrie metropolitane, con le quali si instaurava una catena infinita che assoggettava la vita economica delle colonie, mediante la sottomissione politica, al centro metropolitano.
Secondo questa sommaria descrizione del fenomeno chiamato imperialismo, una colonia era, al contempo, un [buon] posto dove investire beni capitali e un [buon] posto per la somma di benefici, poiché la sua mano d'opera era economica, le sue materie prime si pagavano a basso costo, il sistema bancario della metropoli prestava poco denaro, a breve termine e ad alto interesse, i trasporti da e per la metropoli erano sotto controllo e avevano dazi elevati per quello che compravano i coloni mentre i prodotti fabbricati nella metropoli giungevano alla colonia a prezzi alti.
Questa situazione di controllo economico si riduceva a un [ben preciso] scopo: che il lavoratore coloniale riceveva, diciamo, 10 unità monetarie per ora di lavoro e avrebbe dovuto pagare 50 unità per ogni ora di lavoro accumulate per un prodotto che si fabbricava nella metropoli, con la materia prima che questo stesso lavoratore coloniale - o un altro di una colonia dipendente nella stessa metropoli – aveva prodotto in cambio di un quinto di quei soldi.
La conquista di una colonia e il suo mantenimento come territorio dipendente, esigeva l'uso di un potere militare designato soltanto a conquistare e conservare l'impero coloniale.
Questo necessiterà fondi, fabbriche di armi, scuole specializzate nella formazione di ufficiali e amministratori civili destinati alle colonie, poeti, musicisti e pittori, giornalisti e oratori che plasmeranno l'atmosfera eroica adeguata alle guerre nei territori destinati ad essere colonie.
Però questa atmosfera è sparita e i giovani che stanno nascendo adesso dovranno ricorrere a vecchi libri e pellicole d'altre epoche per vedere una rappresentazione di [classici] eserciti coloniali.
L'imperialismo è un'ombra del passato e tuttavia, per inerzia mentale, seguitiamo a dire che comunque c'è imperialismo e continuiamo accusando questo e quel paese di [essere] imperialisti.
Considerato che due terzi dell'umanità vivono in società capitaliste e considerato che Lenin legò in maniera indissolubile l'imperialismo con il capitalismo – con una certa ragione nel suo caso e al suo tempo – quando disse che l'imperialismo era l'ultima fase – o la fase più avanzata – del capitalismo.
Però si tratta di una illusione. L'imperialismo non esiste più e il capitalismo gli è sopravvissuto. Come e perché si spiega quello che abbiamo appena detto? Perché l'imperialismo è stato sostituito da una forza superiore. L'imperialismo è stato sostituito dal pentagonismo. Il capitalismo industriale cominciò a svilupparsi nelle mani di tecnici, non di scienziati, e iniziò a incorporare gli scienziati dalla fine del 19mo secolo.
La scienza messa al servizio del capitalismo andava ad aprire, a questo, insospettabili fonti di produzione, che gli avrebbero procurato risorse infinite per l'accumulo di capitale; fonti tanto consistenti e talmente produttive che in confronto ad esse le ricchezze coloniali sarebbero sembrate giochi di bambini.
Valendosi del lavoro degli scienziati, il capitalismo industriale andava ad evolversi rapidamente, dopo la guerra del 1914-1918, verso una fase non prevista di ipersviluppo, a cui sarebbe arrivata in occasione della Seconda Guerra Mondiale.
Con l'ingresso nell'era atomica il capitalismo sarebbe così differente da quello che il mondo aveva conosciuto fino al 1939 che corrisponderebbe più al secolo XXI che al secolo XX.
Il capitalismo di oggi è il capitalismo ipersviluppato.
Questo nuovo tipo di capitalismo non ha bisogno di ricorrere a territori dipendenti che producono materie prime a basso costo e consumano articoli prodotti a caro prezzo [nella metropoli].
Il capitalismo ipersviluppato ha trovato in se stesso la capacità necessaria per elevare al cubo i due termini del capitalismo che si ponevano in gioco nella fase imperialista.
I suoi formidabili impianti industriali, operando in condizioni create dalla accumulazione scientifica, possono produrre materie prime prima impensabili a partire dalle materie prime di base e a costi molto bassi; queste nuove materie prime, di qualità, volume, consistenza e levatura scientificamente garantite, hanno permesso di ampliare a cifre favolose le linee di produzione e con questo hanno fatto del sottoprodotto la chiave del beneficio minimo indispensabile per mantenere una industria in funzione, in modo che i benefici ottenuti con i prodotti principali si accumulano per ampliare le installazioni o impiantarne altre nuove, e il risultato di questo processo interminabile è una produttività altissima, mai vista prima nella storia del capitalismo.
Grazie a questa alta produttività, il capitalismo ipersviluppato può pagare al suo popolo salari molti alti, il che ha dato origine, all'interno delle sue stesse frontiere, a un potere di acquisto che cresce a ritmo galoppante e che, a sua volta, permette di capitalizzare a un livello che non sarebbe stato capace di sospettare [neanche] il più grande appassionato promotore di spedizioni militari per la conquista delle colonie nei migliori giorni di Vittoria, regina e imperatrice.
Ebbene, questo fenomeno, che doveva necessariamente originare nuovi tipi di relazioni della metropoli con le sue colonie – la decolonizzazione del generale De Gaulle, il Commonwealth britannico – ha dado origine, nel paese del capitalismo più ipersviluppato, a un fenomeno nuovo.
Questo è il pentagonismo, che è venuto a occupare il posto che fino a poco tempo prima occupò l'imperialismo.
L'imperialismo è scomparso ormai dal Globo e con esso deve sparire la parola che lo identificava.
Quello che sta operando adesso in America Latina, in asia, in africa – in tutti le aree poco sviluppate – non è il vecchio imperialismo definito da Lenin come l'ultima fase – o la più avanzata – del capitalismo.
E' il pentagonismo, prodotto del capitalismo ipersviluppato.
Il capitalismo possiede quasi tutte le caratteristiche dell'imperialismo, soprattutto le più distruttive e dolorose, ma è una forma più avanzata, che si relaziona con l'imperialismo nella misura in cui il capitalismo ipersviluppato di oggi si relaziona con il capitalismo industriale del XIX secolo.
Per dirlo in maniera più incisiva, il pentagonismo è simile all'imperialismo nella qualità dei suoi effetti, non nelle dimensioni, così come il cannone che si usò nella guerra franco-prussiana del 1870 somiglia alla bomba atomica lanciata su Hiroshima per [il fatto] che entrambi producono la morte, ma non lo stesso numeri di morti.
Tuttavia il pentagonismo si differenzia dall'imperialismo in quello che questi aveva di più caratteristico, che era la conquista militare del territorio coloniale e il suo conseguente sfruttamento economico.
Il pentagonismo non sfrutta le colonie: sfrutta il suo stesso popolo.
Questo è un fenomeno assolutamente nuovo, così nuovo come [è] lo stesso capitalismo ipersviluppato che diede vita al pentagonismo.
Per ottenere lo sfruttamento del suo stesso popolo il pentagonismo realizza la colonizzazione della metropoli; per colonizzarla deve usare lo stesso procedimento militare che si usava per conquistare una colonia e risulta che la guerra non si può rivolgere contro il proprio popolo, gli eserciti metropolitani sono scagliati a fare la guerra contro altri paesi.
Poiché questo era ciò che si faceva ai tempi andati dell'imperialismo – lanciare l'esercito metropolitano sopra un territorio straniero -, si continua a pensare che l'imperialismo sia ancora esistente.
Però non è così.
Ultima modifica di sandropascucci il 28 ago 2013, 18:06, modificato 3 volte in totale.
Motivazione: add..
http://www.primit.it/forum/phpBB3/viewtopic.php?p=42266#p42266
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA
Sisa Anrango
Messaggi: 477
Iscritto il: 8 nov 2009, 17:36
Località: Ecuador
condivido lo Statuto e il Manifesto: sì
zona operativa: Ecuador
azioni: manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)
http://www.primit.it/forum/phpBB3/viewtopic.php?p=42266#p42266
Messaggio 11 ago 2013, 19:44
LA PROPIEDAD "DEL PORTADOR" ES LA ÚNICA EVOLUCIÓN POSIBLE DE LA MONEDA.
[de sandropascucci, signoraggio.com 09.06.2011]
La moneda no es cosa o concepto natural. Es una creación del hombre como la gafas de sol, la chancla, las bombas atómicas y las pajas mentales. No se encuentran estas cosas en la naturaleza y cuando ha sentido de ello la necesidad el hombre ha sido capaz de crearlas. En el bien y en el mal. En la naturaleza (piensa a la abeja-polen o a Nemo y su casa-anémona) todos intercambian mercancías y servicios y nadie usa moneda, excepto el hombre. La Naturaleza la llama simbiosis, el hombre economía.
Nivel 1.
Teniendo bajo mano sólo cosas naturales el hombre intercambiaba sólo cosas naturales. ¿Bajo mano tuvo castores? Bien, el hombre empezó a intercambiar piel de castor. Podía hacerse un par de botas y usarlas o podía intercambiarla con un fusil. La piel de castor fue considerada mercancía y por tanto se habló de moneda-mercancía para conjugar la dualidad de la sustancia bajo mano. Como la sal. O se conservaba la comida o se lo daba al panadero por un trozo de pan. La moneda-mercancía migró, a través de la sal, las conchas y las ovejas, hasta el oro, que ofreció un valor añadido gracias a la paja mental "amarillo es bonito", "oro es dios" y un más concreto "el oro no se oxida" y el aún hoy innegable "una vaca cortada en la mitad son irremediablemente dos medias vacas muertas que en 12 horas están cubiertas ambas de moscas mientras que un kilo de oro cortado en la mitad son dos jugosos 500 gramos de oro bonito que parecen dios y que además no se oxida."
Nivel 2.
El oro pues ahora es moneda-mercancía-especial. Pero la evolución continúa. Entidades no demócratas, llamadas Bancos Centrales (BC), han corrompido a los representantes del pueblo perezoso y han migrado el concepto de moneda desconectado del natural piel-sal-oro. Ahora la moneda es símbolo. El símbolo como este "€ o este "$", aunque puesto sobre un pobre trozo de papel, de valor intrínseco nulo, da valor al papel mismo, gracias a la concomitancia de dos factores - ya dichos entre las rayas: (A) el curso forzoso (genialada de los políticos corruptos que les regalan así a los banqueros la FUERZA para hacer sólo usar su moneda) y (B) la ignorancia del pueblo perezoso, también llamado pueblo-buey o "la gente" (del famoso «¡Ay! ¡Si la gente entendiera toda esto!!»).
De valor nulo, por la aposición del símbolo, un cualquier trozo de papel se convierte en una cosa de valor Real. Se llama valor legal o valor nominal o valor de fachada. Y esto gracias principalmente al punto B.
Ahora, puesto que TÉCNICAMENTE los intercambios funcionan, quiere decir que TÉCNICAMENTE el nivel 2 alcanzado no está mal. Pero hoy las cosas no están bien para el pueblo. ¿Por qué?
La pregunta es: son los BC que dan valor a la moneda o es "la gente" a darle valor tomándola, por lo tanto ACEPTÁNDOLA, a cambio del propio producto/mercancía/servicio, quiero decir: ¿su Precioso Tiempo dicho vulgarmente "Vida"?
Si yo no aceptara un billete a cambio de mi manzana pero quisiera intercambiar mi manzana con tu pera.. ¿A Quién le afectaría si no al BC, que no produce ni manzanas ni peras pero sí vacío papel-moneda? ¿Tú y yo podríamos tener en todo caso aquello de lo que tenemos ganas/necesidad y ser feliz, justo?
Entonces el IMPEDIMENTO a ser felices es el BC (que no dispone ni distingue manzanas de peras).
El trueque en cambio, hemos visto, es problemático, y la moneda no nació mal.. cómo concepto y sustancia. ¿Dónde es que se ha parado el mecanismo evolutivo?
La línea recta se ha perdido cuando a emitir la evolución del trueque o sea la Moneda, ha sido un BC en vez de quien utilizó el natural trueque, el hombre, y es decir el que estuvo conduciendo de hecho la evolución monetaria hasta aquel momento (1694 aproximadamente - nacimiento del Banco de Inglaterra). Por lo tanto el enemigo es el BC. De nuevo. El Banco Central es anti-hombre. Hace falta otra evolución.
Nivel 3.
La moneda no está atada al oro sino al hombre. No es emitida por un Ente Privatista sino más bien por la Colectividad, llamada Estado. Obviamente del Estado tienen que ser PURGADOS todos esos políticos que tienen uniones con los banqueros. El concepto de moneda-símbolo queda bien. Se ahorran las medias vacas muertas y no habrá más guerras para agarrar el oro.
En cambio la moneda actual es moneda-deuda, ya que emitida por quién no ha producido nada de valor pero se comporta como fuera propietario o poseedor de un contra-valor (en realidad puramente nominal porque no ha sustentado gastos sino sólo tipográficas).
Los BC no tienen oro (no en cantidad adecuada [1]) ni castores en sus cofres. Sólo aire frito. Qué prueben a comer eso en lugar de nuestras manzanas y peras (y vacas, para quién no es vegano).
Nivel 4.
La moneda no existe. Somos todos hermanos y hermanas y nos queremos y nos intercambiamos regalos. Yo no creo en el nivel 4 y EN TODO CASO primeramente deberíamos pasar por el nivel 3. ¿Ahora o me ayudas o esperas sentado que me maten o que yo me canse de luchar también por ti o esperas (todavía?) qué yo migre por todo el mundo, solo, a tu querido nivel 4.
Porque lo sé que es el nivel que te gusta, porque eres un bueno.. uno que me quiere y que quiere a todo en el Mundo etcétera. ¡en cambio, extrañamente, no haces una mierda para ayudar a este Mundo!! ¿No funciona algo, no? ¿Quizás sólo eres un egoísta y quizás te mereces el nivel 2?
Conocida técnica: el carácter discursivo y fabulador del texto no tiene que eximir al Lector del estudio de otras dos hojas A4 como este referentes a la diferencia entre la "Moneda Legal" (billete del Banco Central) y la "Promesa de Pago" (moneda electrónica de los bancos comerciales. Se encuentran sobre el sitio).
(sandropascucci)
[1] noticia de estos días: parece que el FED, BC "de" los EE.UU., no tenga tampoco un gramo de oro pero sólo papel que certificas la posesión de ello, en cuánto el oro VERDADERO, FÍSICO, tangible está en manos del Ministerio de Hacienda y Tesoro americano. ¡Si así fuera el Estado imprimiría Títulos de deuda para garantizar un billete, (imprimido por el FED), y basada, en la mentalidad de "la gente", sobre oro que el Estado mismo tendría en sus caveax!! Y además pagaría los INTERESES. Es una locura. Una locura ya causada por el mencionado punto B.
http://www.primit.it/forum/phpBB3/viewtopic.php?p=42266#p42266
Fuente: http://www.signoraggio.com/signoraggio_
sandropascucci
Messaggi: 12213
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto: sì
zona operativa: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Messaggio 23 nov 2013, 22:36
http://www.primit.it/forum/phpBB3/viewtopic.php?p=42266#p42266
Crisi globale: dove sono finiti i soldi?
di Alejandro Nadal
A CURA DEL SERVIZIO TRADUZIONI PRIMIT.IT (ogni copia è permessa con un link all'originale: http://goo.gl/qRHlxE
L'economia mondiale sta attraversando quella che risulterà essere la peggiore crisi nella storia del capitalismo. Le risposte di politica macroeconomica per affrontare questa crisi sono sbagliate e tutto ciò che si otterrà sarà l'intensificarsi del collasso e il dolore di milioni di persone.
In termini di politica fiscale, l'idea che l'austerità permetterà di risanare le finanze, risolvere il problema del debito e attivare la crescita è priva di significato. Questo contribuisce (piuttosto) solo a punire una intera popolazione. Ma per quanto riguarda il lato monetario? Abbiamo parlato molto del ruolo della Banca Centrale Europea (BCE), in particolare sulla possibilità di un intervento diretto nei mercati del debito sovrano. Ma tale argomento nasconde una questione fondamentale: dove sono finiti i soldi che contribuirono alla gestazione della crisi? Questa è una domanda che è necessario affrontare.
In Europa, la favola popolare è che per anni i popoli virtuosi del nord hanno lavorato e risparmiato. Nel frattempo, i popoli del sud hanno vissuto oltre le proprie possibilità. La gente del nord stava prestando i propri risparmi alla gente del sud. Ed ora che queste persone non possono pagare i loro debiti, è arrivato per loro il tempo dell'austerità e non vogliono accettarlo.
In teoria macroeconomica convenzionale, c'è una storia simile. In una economia ci sono soggetti che risparmiano e ci sono soggetti che richiedono un prestito, ad esempio, per investire in una nuova società. Questi diversi operatori economici si incontrano in un mercato di fondi mutuabili (o fondi prestabili). Le banche sono istituzioni che agiscono come intermediari in questo mercato, ricevendo depositi di questi fondi e offrendoli in prestiti attraverso le loro operazioni di credito. In questa teoria il tasso di interesse è il prezzo che permette di equilibrare la domanda e l'offerta dei fondi mutuabili ("prestables").
Questa visione delle cose è accettata dalla maggior parte delle persone (e degli economisti). MA E' PROFONDAMENTE ERRATA. La realtà è che le banche commerciali private eseguono un'operazione di creazione di moneta che non ha nulla a che fare con la nozione di depositi di fondi che sono stati precedentemente risparmiati e sono ora prestati ("lendable").
Oggi le banche prestano quando c'è una domanda di credito che offre sufficienti garanzie per recuperare capitale e ottenere profitti. Quando si effettua un prestito, le banche aprono un conto bancario per il nuovo debitore, come sarebbe se avesse fatto un deposito ["un versamento" - ndT]. In breve, i prestiti non richiedono un deposito precedente [inteso di nuovo come "un versamento" ma stavolta possiamo generalizzare anche come "non richiedono un conto corrente/deposito bancario" - ndT]. Come dice una formula dei teorici post-keynesiani: «i prestiti creano depositi».
Si noti che nella teoria dei fondi mutuabili, i fondi depositati in una banca sono la condizione necessaria perché la banca possa fare prestiti. La creazione di moneta da parte delle banche (quando concedono un prestito) non richiede depositi (o risparmi). Incredibilmente, le banche creano denaro dal nulla e l'importo che possono creare ex nihilo dipende dai requisiti di riserva di legge imposti dalla regolamentazione bancaria. Minori riserve legali (obbligatorie), più alta la leva finanziaria e maggiore creazione di moneta da parte delle banche. E ulteriore instabilità del sistema bancario.
Da questo punto di vista, è corretto dire che le banche NON sono intermediari tra risparmio e investimento. Sorge ipso facto una domanda: perché una funzione così importante come è la creazione di moneta sta in mani private? Questa domanda è cruciale. La maggior parte della popolazione di qualunque nazione probabilmente si opporrebbe ad abbandonare una funzione così importante nelle mani di aziende che perseguono il profitto privato.
Qual è il rapporto tra la funzione di creazione di moneta da parte delle banche e la crisi economica e finanziaria globale? La deregolamentazione bancaria ("bank deregulation") aprì nuove porte affinché le banche entrassero in operazioni sempre più rischiose e speculative. La capacità di creazione di moneta e l'eliminazione di regole per operare in settori speculativi è una combinazione esplosiva. Negli Stati Uniti e in Europa, le operazioni di banca hanno contribuito ad aumentare artificialmente il prezzo di varie attività, soprattutto immobiliare. In seguito alla cartolarizzazione e altre forme di interdipendenze nel settore finanziario globale, il crollo negli Stati Uniti del mercato dei mutui spazzatura ("subprime") ha innescato la crisi in Europa ["hipotecas chatarra" suona bene anche in italiano – ndT]. Furono presenti diversi meccanismi di trasmissione [della crisi], ma in tutti i casi la funzione di creazione di denaro da parte banche commerciali svolge un ruolo importante.
Mentre le radici del crollo si mantengono intoccabili, la crisi in Europa andò trasformandosi in un problema di debito sovrano di alcuni paesi ai quali ora si impongono piani di l'austerità fiscale che li affonderanno ulteriormente. E' chiaro che il rifiuto di tale punizione è giustificato. Dal punto di vista politico, ciò che è urgente è ripristinare il controllo pubblico e democratico della funzione di creazione di moneta.
fonte: http://www.jornada.unam.mx/2012/02/15/opinion/033a1eco
A CURA DEL SERVIZIO TRADUZIONI PRIMIT.IT (ogni copia è permessa con un link all'originale: http://goo.gl/qRHlxE
Crisis global: ¿de dónde salió el dinero?
Alejandro Nadal
La economía mundial atraviesa por lo que será la peor crisis en la historia del capitalismo. Las respuestas de política macroeconómica para enfrentar esta crisis están equivocadas y lo único que van a lograr es la intensificación del colapso y el dolor de millones de personas.
Por el lado de la política fiscal, la idea de que la austeridad permitirá sanear las finanzas, resolver el problema de la deuda y activar el crecimiento no tiene sentido. Eso sólo contribuye a castigar a una población. Pero ¿qué hay por el lado monetario? Se ha hablado mucho sobre el papel del Banco Central Europeo, en particular sobre la posibilidad de intervenciones directas en los mercados de deuda soberana. Pero esa discusión oculta un tema medular: ¿de dónde salió el dinero que contribuyó a la gestación de la crisis? Ésta es una pregunta que es necesario discutir.
En Europa la narrativa vulgar es que durante años los pueblos virtuosos del norte europeo trabajaron y ahorraron. Mientras tanto, los pueblos del sur vivieron por encima de sus medios. Los pueblos del norte estuvieron prestando sus ahorros a los pueblos del sur. Y ahora que éstos no pueden pagar sus deudas, les ha llegado el momento de la austeridad y no quieren aceptarlo.
En la teoría macroeconómica convencional existe un relato similar. En una economía hay agentes que ahorran, y hay agentes que necesitan pedir prestado, por ejemplo para invertir en una nueva empresa. Estos distintos agentes se encuentran en un mercado de fondos prestables. Los bancos son instituciones que actúan de intermediarios en ese mercado, recibiendo los depósitos de esos fondos y ofreciéndolos en préstamo a través de sus operaciones de crédito. En esa teoría la tasa de interés es el precio que permite equilibrar la demanda y la oferta de fondos prestables.
Esa visión de las cosas es aceptada por la mayor parte de la gente (y de los economistas). Pero está profundamente equivocada. La realidad es que los bancos comerciales privados realizan una operación de creación monetaria que nada tiene que ver con la noción de los depósitos de fondos que han sido ahorrados con anterioridad y que ahora son prestables.
Hoy los bancos otorgan préstamos cuando hay una demanda de crédito que les ofrece suficientes garantías para recuperar principal y obtener ganancias. Al realizar un préstamo, los bancos abren una cuenta para el nuevo deudor, como sucedería si hubiera realizado un depósito. En síntesis, los préstamos no necesitan un depósito anterior. Como dice una fórmula de autores postkeynesianos, los préstamos crean los depósitos.
Nótese que en la teoría de los fondos prestables, los fondos depositados en un banco son la condición necesaria para que el banco pueda hacer préstamos. La creación monetaria por los bancos (cuando otorgan un crédito) no requiere de depósitos (ni de ahorros). Aunque parezca increíble, los bancos crean dinero de la nada y la cantidad que pueden crear ex nihilo depende de los requerimientos legales de reservas que les impone la regulación bancaria. Entre menos reservas legales, mayor apalancamiento y mayor creación monetaria por parte de los bancos. Y también mayor inestabilidad para el sistema bancario.
Desde esta perspectiva, es correcto afirmar que los bancos no son intermediarios entre ahorro e inversión. Surge ipso facto una pregunta: ¿por qué una función tan importante como es la creación monetaria está en manos privadas? Esa interrogante es crucial. La mayor parte de la población de cualquier país probablemente se opondría a dejar una función tan importante en manos de empresas que persiguen un lucro privado.
¿Cuál es la relación entre la función de creación monetaria de los bancos y la crisis económica y financiera global? La desregulación bancaria abrió nuevas puertas para que los bancos entraran en operaciones cada vez más arriesgadas y especulativas. La capacidad de creación monetaria y la eliminación de reglas para operar en sectores especulativas fue una combinación explosiva. En Estados Unidos y en Europa, las operaciones de los bancos contribuyeron a incrementar artificialmente el precio de distintos activos, en especial de los bienes raíces. Debido a la bursatilización y otras formas de interdependencias en el sector financiero mundial, el colapso del mercado de hipotecas chatarra en Estados Unidos desencadenó la crisis en Europa. Se presentaron diversos mecanismos de transmisión, pero en todos ellos la función de creación monetaria por parte de los bancos comerciales desempeña un papel importante.
Mientras las raíces del colapso se mantienen intocables, en Europa la crisis se fue transformando en un problema de deuda soberana de varios países a los que ahora se imponen planes de austeridad fiscal que los hundirán todavía más. Es claro que el rechazo a ese castigo es justificado. Desde una perspectiva de política, lo que urge es recuperar el control público y democrático de la función de creación monetaria.
Ultima modifica di sandropascucci il 26 nov 2013, 14:21, modificato 7 volte in totale.
http://www.primit.it/forum/phpBB3/viewtopic.php?p=42266#p42266
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA
sandropascucci
Messaggi: 12213
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto: sì
zona operativa: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Messaggio 20 dic 2013, 11:57
http://www.primit.it/forum/phpBB3/viewtopic.php?p=42266#p42266
Macroeconomia e teoria monetaria
di Alejandro Nadal
A CURA DEL SERVIZIO TRADUZIONI PRIMIT.IT ( ogni copia è permessa con un link all'originale: http://goo.gl/05vaDa )
Abbiamo ricevuto molte richieste di spiegazioni più dettagliate in materia di operazioni bancarie. Questa manifestazione di interesse è positiva: un progetto politico di opposizione al neoliberismo non è in grado di offrire alternative senza una conoscenza approfondita del funzionamento di una economia monetaria nel capitalismo contemporaneo.
La teoria economica convenzionale sostiene che le banche svolgono una semplice funzione di intermediazione. Ricevere i depositi dei risparmiatori e pagare loro un tasso di interesse. Fornire tali risorse agli operatori economici che vogliono investire in una impresa produttiva o anticipare una scelta di spesa. I guadagni delle banche provengono dai differenziali dei tassi di interesse. Secondo questo racconto, per impedire abusi le autorità monetarie impongono requisiti alle banche, come il mantenimento di riserve prudenziali e indici di capitalizzazione elevati.
Secondo gli standard di macroeconomia la banca centrale emette banconote e monete metalliche: è la base monetaria o "moneta ad alto potenziale" [moneta di banca centrale o moneta legale o high powered money – ndT]. Come si spiega, allora, che la base monetaria sia una percentuale molto piccola (di solito non più del 7%), della massa monetaria totale? Si dice che la massa monetaria totale è un multiplo della base monetaria perché le banche prestano una parte dei depositi ricevuti, mantenendo una frazione degli stessi come riserva [la "riserva frazionaria" – ndT]. E normalmente i prestiti concessi da una banca sono depositati in altre banche che seguitano, a loro volta, a realizzare nuovi prestiti mantenendo una quota di depositi in riserva. In questa serie di operazioni agisce un moltiplicatore della somma inizialmente versata (in termini tecnici, il moltiplicatore monetario è il reciproco del rapporto tra base monetaria e l'offerta di moneta totale). Per questo la base monetaria è una parte molto piccola della massa monetaria totale.
Tutto questo è una favola che ha poco a che fare con la realtà. Fortunatamente oggi abbiamo una chiara radiografia di ciò che realmente accade nel sistema bancario.
La prima cosa da considerare è che le banche non hanno bisogno di depositi per fare prestiti. La causalità è invertita: quando la banca concede un credito, fornisce un saldo positivo nel conto del mutuatario, come se questi avesse fatto un deposito pari all'importo del credito stesso. Così gli autori post-keynesiani dimostrano che "i prestiti creano i depositi".
http://www.primit.it/forum/phpBB3/viewtopic.php?p=42266#p42266
Al diffondersi del sistema bancario, i titoli emessi da banche commerciali private hanno ottenuto il riconoscimento come mezzo di pagamento. Oggi la maggior parte delle transazioni in un'economia capitalistica si effettua tramite assegni e saldi elettronici nei conti delle banche private. Quindi, prelievi e depositi sono un flusso costante di transazioni interbancarie e, per ciò, la posizione di liquidità di una banca non dipende dai risparmi ricevuti nella sua attività di raccolta bancaria. I prelievi da parte dei suoi clienti sono compensati con i pagamenti dei clienti di altre banche. Le operazioni delle banche non sono vincolate dai depositi.
Per dirla in altro modo, un prestito inizia la sua vita presentandosi come un deposito agli occhi del mutuatario. Dire che le banche offrono prestiti è come dire che le banche offrono depositi. E quando "le garanzie" che "coprono" tali depositi sono accettate in tutte le transazioni monetarie, le banche stanno effettivamente creando denaro.
Perché il denaro così creato non cresce all'infinito? Perché il denaro creato da una banca al concedere del credito si estingue quando tale credito [il prestito – ndT] viene pagato. Così funziona il circuito monetario. Il denaro che le banche creano è una promessa di pagamento accettata come moneta per tutti i tipi di transazioni. Ma coloro che ricevono credito sono obbligati a rimborsarlo e quindi devono operare nell'economia non bancaria (nel settore reale) per raccogliere i mezzi di pagamento necessari (in contanti o in titoli bancari accettabili dalla banca che ha emesso il credito).
Qual è il ruolo della banca centrale? La priorità della banca centrale è quella di mantenere la liquidità nel sistema bancario e mantenere la stabilità finanziaria. Per questo si adatta alla domanda di riserve che le rivolge il sistema bancario. Così, le variazioni della base monetaria non sono ciò che determina l'offerta di moneta. Al contrario, le variazioni dell'offerta di moneta impongono cambiamenti nella base monetaria. Le banche centrali non controllano l'offerta di moneta.
Ciò significa che le variazioni dell'offerta di moneta non sono determinati in maniera esogena dalle operazioni di banca centrale (attraverso le sue operazioni di mercato aperto). Non importa quanto ristrette siano le norme in materia di riserve, le banche private, quando incontrano un progetto redditizio e con garanzie adeguate, concederanno sempre tutti i prestiti che l'economia richiede. Poi chiederanno le riserve alle banche centrali e questo organismo non potrà negargliele.
Da questa analisi, le cui origini si trovano nel lavoro di Keynes e molti altri economisti, si traggono gravi implicazioni politiche.
fonte: http://www.jornada.unam.mx/2013/05/29/opinion/029a1eco
A CURA DEL SERVIZIO TRADUZIONI PRIMIT.IT (ogni copia è permessa con un link all'originale: http://goo.gl/05vaDa
Macroeconomía y teoría monetaria
Alejandro Nadal
Hemos recibido muchas solicitudes de explicaciones más detalladas sobre el tema de las operaciones de los bancos. Esta expresión de interés es buena: un pensamiento político de oposición al neoliberalismo no podrá ofrecer alternativas sin una comprensión cabal del funcionamiento de una economía monetaria en el capitalismo contemporáneo.
La teoría económica convencional sostiene que los bancos desempeñan una simple función de intermediación. Reciben depósitos de los ahorradores y les pagan una tasa de interés. Prestan esos mismos recursos a los agentes que quieren invertir en una empresa productiva o adelantar una decisión de consumo. Del diferencial de tasas de interés provienen las ganancias de los bancos. Según esta narrativa, para evitar abusos las autoridades monetarias imponen requisitos a los bancos, como el mantenimiento de reservas prudenciales e índices de capitalización elevados.
Según la macroeconomía estándar el banco central emite billetes y monedas: es la base monetaria o 'dinero de alto poder'. ¿Cómo se explica que la base monetaria sea un porcentaje muy pequeño (normalmente no mayor a 7 por ciento) de la oferta monetaria total? Se dice que la oferta monetaria total es un múltiplo de la base monetaria porque los bancos prestan una parte de los depósitos recibidos, guardando como reserva una parte de los depósitos. Y normalmente los préstamos otorgados por un banco son depositados en otros bancos que, a su vez, proceden a realizar nuevos préstamos manteniendo una parte de los depósitos en reserva. En esta serie de operaciones actúa un multiplicador de la suma inicialmente depositada (en términos técnicos, el multiplicador monetario es el inverso de la razón entre la base monetaria y la oferta monetaria total). Por eso la base monetaria es una muy pequeña parte de la oferta monetaria total.
Todo lo anterior es un cuento de hadas que poco tiene que ver con la realidad. Afortunadamente hoy contamos con una radiografía nítida de lo que realmente acontece en el sistema bancario.
Lo primero que hay que tomar en cuenta es que los bancos no necesitan depósitos para realizar préstamos. La causalidad está invertida: cuando el banco otorga un crédito, establece un saldo positivo en la cuenta del prestatario tal y como si éste hubiese realizado un depósito por el monto del crédito. Por eso los autores post-Keynesianos señalan que los préstamos hacen los depósitos.
Al crecer el sistema bancario, los títulos emitidos por los bancos comerciales privados ganaron aceptación como medios de pago. Hoy la mayor parte de las transacciones en una economía capitalista se realiza a través de cheques y saldos electrónicos en las cuentas de los bancos privados. Así, los retiros y depósitos constituyen un flujo constante de operaciones interbancarias y por ello, la posición de liquidez de un banco no depende de los ahorros recibidos en su actividad de captación bancaria. Los retiros de sus clientes son compensados con pagos de los clientes de otros bancos. Las operaciones de los bancos no están constreñidas por los depósitos.
Para decirlo de otro modo, un préstamo comienza su vida presentándose como un depósito a los ojos del prestatario. Decir que los bancos ofrecen préstamos es sinónimo de decir que los bancos ofrecen depósitos. Y cuando los documentos que respaldan esos depósitos son aceptados en todas las transacciones monetarias, los bancos están efectivamente creando dinero.
¿Por qué no crece el dinero así creado hasta el infinito? Porque el dinero creado por un banco al otorgar un crédito se extingue cuando el crédito es pagado. Así funciona el circuito monetario. El dinero que crean los bancos es una promesa de pago aceptada como dinero para todo tipo de transacciones. Pero los que reciben un crédito están obligados a repagar y por ello deben operar en la economía no bancaria (el sector real) para reunir los medios de pago necesarios (dinero base o títulos bancarios aceptables por el banco que le otorgó el crédito).
¿Cuál es el papel del banco central? El banco central tiene como prioridad mantener la liquidez del sistema bancario y guardar la estabilidad financiera. Por eso se adapta a la demanda de reservas que le hace el sistema bancario. Así, las variaciones en la base monetaria no son lo que determina la oferta monetaria. Al contrario, las variaciones en la oferta monetaria imponen cambios en la base monetaria. Los bancos centrales no controlan la oferta monetaria.
Esto quiere decir que los cambios en la oferta monetaria no están determinados de manera exógena por las operaciones del banco central (a través de sus operaciones de mercado abierto). No importa que tan estrictas sean las reglas sobre reservas, los bancos privados otorgarán todos los préstamos que necesite la economía siempre y cuando encuentren un proyecto rentable con garantías adecuadas. Después pedirán reservas al banco central y éste organismo no podrá negárselas.
De este análisis cuyos orígenes se encuentran en la obra de Keynes y muchos otros economistas se desprenden serias implicaciones políticas.
=======================
Siamo una associazione, ovviamente no-profit, denominata P.RI.M.IT. Programma per la Riforma Monetaria Italiana. Non abbiamo alle spalle schieramenti politici, né gruppi di Potere Economico. Siamo solo noi [stessi]. D'altronde.. chi tutelerebbe mai i nostri interessi se non noi stessi? I politici? AH! AH! AH! beppE grill0 o travaglio? ih! ih! ih! dipietro? uh! uh! uh! dai.. per favore! fai il serio.. http://www.primit.it/
 Cosa vogliamo
Vogliamo cambiare il mondo, come già detto. Una cosuccia, no? E vogliamo farlo attraverso vari passaggi, alcuni già identificati e altri, lo diciamo chiaramente, ancora no. Iniziamo col denunciare lo stato di OPPRESSIONE monetario, economico, sociale e psicologico che vige nell'attuale sistema monetario italiano [e internazionale]. Vogliamo diffondere tale denuncia, tramite i mezzi e le iniziative [pacifiche] che riterremo di volta in volta più opportune. Vogliamo creare una alternativa concreta alla realtà che i banchieri usurai ci hanno imposto per secoli, depredandoci della nostra SOVRANITA' MONETARIA.
4. Come ottenerlo
Con la tua collaborazione. In soldoni: faremo SCUOLA, faremo INFORMAZIONE, faremo FORMAZIONE. Allargheremo la base di quei cittadini già consapevoli de "lo male dello monno". Parteciperemo a convegni, fiere, mostre e manifestazione con pochi ma determinati punti, elencati nello "Statuto". Abbiamo una veste ufficiale, una sede legale e presto avremo un posto dove studiare e far studiare, fare consulenze [didattiche] e aprire gli occhi a chi ancora dorme della grossa, conciliato dalla ninnanannaninnahoo politico-televisiva.
chi impedisce una soluzione stabile, a TUTTE le tensioni, di tutta la Regione, è la ARABIA SAUDITA! . e questo si trasforma in un delirio criminale per tutto il mondo. PERCHé, SAPPIAMO TUTTI, tranne Onu, CHE, LA SHARIAH E 1000 VOLTE PEGGIO DEL NAZISMO, E POI, TUTTO QUESTO, TERRORISMO, sgozzamenti, sono INDISPENSABILi, PER proteggere e TENERE IN PIEDI, UNA RELIGIONE DI MERDA, CHE, SI REGGE SULLA MERDA: DI UN CRIMINALE LUSSURIOSO BUGIARDO ESOTErICO porco pedofilo poligamo, guidato da UN DEMONE, DI SPIRITO GUIDA, il suo nome? è MAOMETTO!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2014/11/16/gerusalemme-est-nuovi-incidenti-feriti_764a7e2b-15b6-4ed3-8e9c-1eaa76b06d5d.html
Resta elevata la tensione a Gerusalemme est dove anche ieri si sono avuti incidenti fra dimostranti palestinesi e reparti della polizia israeliana. Gli scontri più gravi, precisa il sito Ynet, si sono verificati nel rione di Abu Tor, dove un giovane palestinese è rimasto ferito in modo grave. Due altre persone hanno necessitato cure mediche.
 Oggi nella ferrovia leggera di Gerusalemme guardiani hanno fermato una donna palestinese trovata in possesso di un lungo coltello
===============================
questo ISLAM SHARIAH, per me, lui è arrivato al suo ultimo appello! ] [ Petizione a: ambasciatore americano in Pakistan
 Ultimo appello per Asia Bibi, Freedom for Asia [ITL sub]
0500.000, 246.771, 246.771 persone hanno firmato. Aiutaci a raggiungere l'obiettivo 500.000 firme.
By Matteo Cattaneo Como, Italia 10/23/2014
Dopo cinque rinvii questo giovedì, 16 ottobre, ha avuto luogo il processo ad Asia Bibi presso la Corte di Appello di Lahore (Pakistan). Come riportato dagli avvocati di Asia Bibi, al momento delle arringhe della difesa e dell'accusa diversi sacerdoti islamici si sono presentati in aula.
Può un tribunale di un paese islamico giudicare con indipendenza, neutralità e obiettività alla presenza intimidatoria di 20 mullah? E' possibile l'indipendenza giudiziaria in un paese che non fa distinzione tra diritto civile e diritto religioso quando i '"guardiani della fede" supervisionano un processo?
 Nel caso di Asia Bibi sono state violate tutte le garanzie. Non ha avuto il diritto a un giusta sentenza, dato che il potere religioso ha "supervisionato" il processo. Non ha nemmeno avuto la possibilità di difendere la propria innocenza davanti ad accuse false. E poi, in terzo luogo, la mera esistenza della legge sulla blasfemia in Pakistan presuppone una grave violazione del diritto fondamentale alla libertà religiosa. La famiglia di Asia Bibi ha detto che farà appello alla Corte Suprema, la più alta istanza giudiziaria. Ma visto quello che è successo nella Corte d'Appello non si può essere ottimisti. E' arrivata l'ora della diplomazia. E gli Stati Uniti d'America hanno molto da dire. I missionari e le ONG che lavorano in Pakistan sanno che il governo non farebbe mai nulla che possa disturbare gli Stati Uniti. Per questo motivo la cosa più utile da fare in questo momento è scrivere all'ambasciata e chiedere loro di mobilitarsi, di scatenare tutta la strategia diplomatica per liberare Asia Bibi.
Firmando questa petizione, invierai una e-mail all'ambasciatore americano in Pakistan, Richard Olson. E' la nostra ultima speranza.
__________________________
Guarda il trailer del documentario "Libertà per Asia Bibi"
http://www.youtube.com/watch?v=Hdeuv3WSnBQ&feature=youtu.be
Regia di Maciej Grabysa e Michał Król
Prodotto da: Hazteoir.Org, CitizenGO, Salesian Missionary Voluntery Service Youth for the World, RAFAEL Publishing House
Ignacio Arsuaga, presidente di CitizenGO, lo scorso maggio è stato in visita presso il villaggio di Asia Bibi (video) e dalla famiglia (video).
Per saperne di più: Perché sono tutti contro Asia Bibi? http://www.aleteia.org/it/dal-mondo/articolo/perche-sono-tutti-contro-asia-bibi-5271303732854784?utm_campaign=NL_It&utm_source=daily_newsletter&utm_medium=mail&utm_content=NL_It-22/10/2014
OBAMA è USCITO DAL BUCO DEL CULO GENDER DI SATANA: e lui puzza, e puzza troppo! MA, CAZZO, NON C'è proprio, QUALCOSA di giusto, che, lui possa dire, in modo corretto, qualche volta: neanche per sbaglio? Visto che, tutti i Siriani del mondo hanno votato per Assad.. anche quelli, che, sono in Europa hanno votato per Assad! E QUESTO DEVE ESSERE DETTO, AI SATANISTI MASSONI NON IMPORTA NULLA, SE, I POPOLI VOTANO NEL DONBASS, ECC.. [[ Obama, sbagliato allearsi con Assad, Capo Casa Bianca, il presidente siriano non è legittimo.]]
CHE, POI ASSAD PER COLPA DELLA SHARIAH, LUI MERITA DI MORIRE è VERO! MA, PER LA STESSA SHArIAH, POI, TUTTI GLI ALTRI, IN TUTTA LA LEGA ARABA; MERITANO TUTTI DI MORIRE 1000 VOLTE, PIù DI LUI! .. e che, quello, che, io dico, è vero.: è dimostrato dal fatto che, tutti i soldi dei contribuenti americani sono finiti: ad Al-Nursa, e da questo sono finiti: ad ISIS shariah, che ha inglobato in se tutta la galassia jihadista del mondo, che, ora hanno armi chimiche, materiale nucleare, missili anticarro e antiaereo, ecc.. E NESSUNO PUò CREDEre, CHE, GLI AMERICANI FARISEI SIANO COSì STUPIDI... SE, POI, DOVRANNO STERMINARE TUTTA LA LEGA ARABA.. PERCHé, SE, IL FMI SPA, NON OTTIENE, almeno, 2 MILIARDI DI MORTI, AL PIù PRESTO? il Fmi CROLLERà!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2014/11/16/obama-sbagliato-allearsi-con-assad_92e0ce00-214e-486a-840b-8b3827391323.html
tutta la LEGA ARABA shariah, può essere bruciata, soltanto, con il fuoco dell'inferno! Perché sono tutti contro Asia Bibi?
Come è possibile condannare a morte per blasfemia una donna se non esiste neanche una prova?
Corrado Paolucci (278) First one is free... so are the rest. Daily.
By submitting above you agree the Aleteia privacy policy
Like Aleteia, Il racconto del marito di Asia Bibi, Ashiq Masih, è emblematico. Ashiq, come racconta Tempi.it (20 ottobre), era presente in aula quando il giudice di appello ha confermato la condanna a morte per la cristiana accusata ingiustamente di blasfemia. A colloquio con la ong British Pakistani Christians, l'uomo rivela i dettagli della drammatica vicenda: «c'era anche un gran numero di imam e leader islamici che gridavano in continuazione: "Blasfemi!" e "Uccidetela!"».
Giudici sotto pressione
Una testimonianza che mostra quanto i giudici fossero sotto pressione degli estremisti islamici, che più volte hanno minacciato di morte e perfino ucciso fuori dal tribunale avvocati, imputati e giudici. «Questo processo di appello era un raggio di speranza ma il rigetto dell'appello ha distrutto la mia fiducia nel sistema legale pakistano». Ashiq ha poi aggiunto: «Non ho detto ai miei figli della sentenza della corte. Come potevo? Sono troppo spaventato della loro possibile reazione. Già adesso sono tutti molto depressi: ci aspettavamo infatti che a breve sarebbe tornata a casa».
Ora c'è ancora una possibilità per Asia Bibi ed è la Corte suprema: «I miei legali sono estremamente fiduciosi che la Corte suprema annullerà questa sentenza» conclude il marito.
E si spera che la Corte possa farlo "prendendo in considerazione tutti gli aspetti del caso". Lo scrive in un appello la Commissione per i diritti dell'uomo del Pakistan (Hrcp), autorevole ong che ha avuto i suoi martiri nella battaglia ingaggiata contro la legge anti-blasfemia, utilizzata spesso contro i cristini, come nel caso di Asia Bibi. In un comunicato la Commissione sostiene che "il risultato dell'appello di Asia Bibi all'Alta Corte ha deluso molti ed ora tutti gli occhi sono puntati sulla Corte Suprema". "Il Pakistan - si dice ancora - è in una situazione difficile perché la legge sulla blasfemia, ed il modo in cui viene applicata, non sono stati sottoposti ancora ad una necessaria revisione. (Avvenire, 21 ottobre)
Ma come è possibile condannare a morte per blasfemia una donna, se non c'è neanche una prova?
Su questo punto è intervenuto Haroon Barkat Masih, direttore della "Masihi Foundation", impegnata in Pakistan per il miglioramento della vita dei cristiani e anche nella difesa di cristiani ingiustamente accusati di blasfemia: "Ci sono troppi interessi in gioco dietro al caso di Asia Bibi. Troppi poteri forti e troppe pressioni che, alla fine, coprono e finiscono per calpestare la verità dei fatti", ha detto in un colloquio con l'Agenzia Fides. "La corruzione e il desiderio di sfruttare il caso per fini economici è un altro aspetto presente" aggiunge Haroon Barkat. Il direttore ricorda infine che alla Corte Suprema la sentenza di condanna può essere ribaltata e che, anche in caso di condanna, il Presidente del Pakistan avrebbe sempre potere di concedere la grazia.
LEGGI ANCHE ASIA BIBI, IL PUNTO SU UNA VICENDA ANCORA TERRIBILMENTE IRRISOLTA
=================================
https://www.facebook.com/profile.php?id=100005581037631 Italo Galiziano i tuoi amici polli, ti amano! Olanda: trovato il virus dell'influenza aviaria ad alta patogenicità.
I medici olandesi hanno identificato l'influenza aviaria ad alta patogenicità in un allevamento di pollame nella parte centrale del Paese. Questo è quanto riportato da RIA Novosti.
Questo tipo di virus è letale per gli uccelli e, presumibilmente, può essere trasmesso dagli uccelli agli esseri umani. I lavoratori agricoli dell'azienda dove è stato trovato il virus sono stati messi in quarantena. Inoltre, le autorità olandesi hanno imposto un divieto temporaneo di fornitura di prodotti avicoli in tutto il Paese.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_17/Olanda-trovato-il-virus-dellinfluenza-aviaria-ad-alta-patogenicita-2319/
I NAZI BILDENBERG BOMBAROLI MERKEL MOGHERINI: COMMERCIATI DI ORGANI UMANI, E SEMINATORI DI MINE PER BAMBINI, TUTTI I POGROM CONTRO, IL POPOLO SOVRANO REPUBBLICANO PLEBISCITARIO DEL DONBASS? HANNO PULITO SEMPRE, I LORO ESCREMENTI, CON GLI ACCORDI DI MINSK,
è VERO, ANCHE, IL CAPITALISMO USUROCRATICO DEBITORIO, DELLA FINANZA MASSONICA MERKEL, MOGHERINI TROIKA MESS, CHE, SOPPIANTA ECONOMIA E POLITICA: è SOLTANTO, I PARADISO DEI RICCHI! IL SISTEMA MASSONICO: I SATANISTI BUSH 322 KERRY: E I LORO SAUDITI SALAFITI OTTOMANI, SONO ANDATI TROPPO OLTRE: NELLA VIOLAZIONE DI OGNI MORALITà, INFATTI, HANNO RESO IMPOSSIBILE LA SOPRAVVIVENZA DEL GENERE UMANO SU QUESTO PIANETA!
Donetsk chiede all'OSCE di prestare attenzione alle azioni di Kiev.
Le autorità della Repubblica Popolare di Donetsk hanno chiesto che l'OSCE presti molta attenzione alle azioni di Kiev, in quanto le autorità ucraine sono lontane in ogni modo da una soluzione pacifica del conflitto.
Lo ha dichiarato Dennis Pushilin, vice Presidente del Parlamento dell'autoproclamatasi Repubblica. Sabato il Presidente ucraino Poroshenko ha ordinato di evacuare dalla zona delle operazioni speciali nel Donbass tutti gli uffici governativi e le corti, portare via i prigionieri e bloccare il servizio dei conti bancari. Tuttavia, egli ha chiesto di comunicare al Consiglio d'Europa sulle violazioni dei diritti umani da parte dell'Ucraina nel settore delle operazioni speciali e i loro motivi. http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_17/Donetsk-chiede-allOSCE-di-prestare-attenzione-alle-azioni-di-Kiev-4438/
https://www.facebook.com/profile.php?id=100005581037631 https://www.facebook.com/stefano.piccini.73 IO NON CREDO CHE, IL TUO ODIO, SIA LA CONDIZIONE MIGLIORE PER LA LUCIDITà, DI TUTTE LE TUE BUGIE! IL BUGIARDO PERDE CREDIBILITà, ANCHE, SULLE COSE VERE, CHE POTEBBE DIRE.. ECCO PERCHé, TUTTI VOI CONTRO DI ME, NON VALETE UNA MAZZA.. PERCHé, VOI FATE CALUNNIE, ED IO DICO ARGOMENTI SENSATI ED OGGETTIVAMENTE COMPROVATI!
Merkel chiede un dialogo con la Russia. In relazione alla crisi in Ucraina e al deterioramento dei rapporti tra l'Occidente e la Federazione Russa è necessario utilizzare qualsiasi possibilità di dialogo con Mosca.
Lo ha dichiarato il Cancelliere tedesco Angela Merkel al vertice del G20. Sabato, nella città australiana di Brisbane, la Merkel ha avuto un incontro con il Presidente russo Vladimir Putin e il Presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker. "I negoziati sono stati confidenziali" ha sottolineato.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_17/Merkel-chiede-un-dialogo-con-la-Russia-0248/
La NATO è preoccupata per i voli dell'Aviazione russa.
Aerei da guerra russi minacciano presumibilmente la sicurezza dell'aviazione civile, durante il pattugliamento dello spazio aereo internazionale. Questa opinione è stata espressa dal Segretario Generale della NATO Jens Stoltenberg.
Secondo lui, molti piloti russi non includono i loro trasmettitori e non dichiarano il loro piano di volo e non sono in contatto con il controllo del traffico aereo civile, minacciando così collisioni nel cielo. Il Segretario Generale della NATO ha anche detto che quest'anno si sono intensificati i voli di aerei militari russi nei pressi della spazio aereo della NATO.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_17/La-NATO-e-preoccupata-per-i-voli-dell-Aviazione-russa-7147/
è VERO ANCHE IL CAPITALISMO USUROCRATICO DEBITORIO, DELLA FINANZA MERKLE MOGHERINI TROIKA MESS, CHE, SOPPIANTA ECONOMIA E POLITICA: è SOLTANTO I PARADISO DEI RICCHI! Circa il 54% dei cechi e il 70% degli slovacchi sono delusi dai risultati degli ultimi 25 anni dopo la caduta del regime socialista in Cecoslovacchia.
Lo ha comunicato in una nota l'agenzia Median, che ha condotto un sondaggio su indicazione dei comitati delle emittenti televisive e radiofoniche della Repubblica Ceca e della Slovacchia, Paesi che sono emersi dopo il crollo dello stato congiunto. Le persone provano frustrazione, in particolare per il senso di insicurezza sociale, l'aumento dei livelli di disoccupazione e la povertà, nonché per la qualità della democrazia e della politica nella Repubblica Ceca e in Slovacchia.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_17/La-maggior-parte-dei-cechi-e-degli-slovacchi-e-delusa-dagli-anni-post-socialisti-4230/
MA, SE è UNA ATTIVISTA DEI DIRITTI UMANI? ERDOGAN IL TALEBANO OTTOMANO, LA FARà UCCIDERE! KABUL, 17 NOV - Una donna è stata eletta per la prima volta in Afghanistan presidente di un consiglio provinciale, quello di Bamyan. Si tratta di Tabiba Khawary, una ex attivista sociale che in una votazione locale ha ottenuto i voti di cinque dei nove membri del Consiglio. Deputata indipendente, Khawary, 31 anni, ha dichiarato che "è ora di credere nelle capacità delle donne afghane". Bamyan è all'avanguardia in Afghanistan nell'emancipazione femminile, e ha avuto anche la prima donna governatore. http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2014/11/17/afghanistan-prima-donna-capo-provincia_619e31d1-64c6-4fc2-85b9-12076fce5941.html
LE Farc. IN COLOMBIA, SONO I SUOI SERVIZI SEGRETI, PIù SEGRETI! COSI, è ANCHE, COME CON: LA GALASSIA JIHADISTA SHARIAH SONO, SEMPRE I SERVIZI SEGRETI PIù SEGRETI, DELLA LEGA ARABA SHARIAH, IN QUESTO MODO, SE QUALCUNO ALZA TROPPO LA TESTA, CONTRO, I POTERI OCCULTI ESOTERICI E MASSONICI, ERDOGAN E SAUDI ARABIA: LO FANNO SPARIRE!
BOGOTA', 17 NOV - Un generale dell'esercito colombiano è stato rapito nell'ovest del Paese, probabilmente dai guerriglieri delle Farc. Lo ha annunciato il presidente Juan Manuel Santos. "Esigiamo che i rapitori (tutto indica che si tratti delle Farc) lo liberino al più presto, sano e salvo", ha postato su Twitter.
 http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/americalatina/2014/11/17/colombia
rapito-generale-dellesercito_8cab65f7-6d92-4bce-879b-b715c7d9280f.html


=======================
Drink your poison made by yourself! ]  THIS IS ISLAM SHARIA Onu nazi!  [ COME SI CHIAMA IL DEMONE INFERNALE, Luridoporc0, CHE SI è INSEDIATO, alla guida, della LEGA ARABA SHARIAH Onu nazi? SI CHIAMA Abd Allah bin Abd al-Aziz Al Saud, Re dell'Arabia Saudita Abdullah la BesTIA. IO NON HO MAI CONOSCIUTO UN CRIMINALE INDEGNO DI VIVERE SU QUESTO PIANETA COME TE, E ROTHSChILD IL FARISEo SATANISTA CANNIBALE talmud, soltanto che, ti può superare in malvagità! E ONESTAMEnTE, IO CREDO CHE L'INFERNO SIA STATA UNA BUONA INVENZIONE, per voi! KANO (NIGERIA), 1 NOVembre. Le famiglie delle 219 liceali rapite ad aprile a Chibok, in Nigeria, si dicono "scioccate" ma non sorprese dall'annuncio che le loro figlie siano state "convertire all'Islam e date in sposa". Annuncio contenuto in un video diffuso da Boko Haram in cui il gruppo nega il cessate il fuoco e qualsiasi prospettiva di negoziazione. "Siamo scioccati ma non sorpresi: non abbiamo mai creduto nella possibilità di trattare con loro, sono inaffidabili", ha detto il capo degli anziani di Chibok. C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux
Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, Che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana, Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni, ESORCISMO: (Al segno + ci si fa il segno della croce) + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto
Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!
WELCOME in my holy JHWH holy! This is Faith that give the victory it has conquered the world; the Our Faith! 1 Giov 54 [MENE TECHEL PERES] PAXCSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB ?"Drink your poisons made by yourself". Rei Unius King Israel Mahdì C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Benedetto C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce V. R. S. Vadre Retro satana Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas Ciò che mi offri è cattivo I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni. + In nomine Patris et Filii et Spiritui Sancto Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

https://fbcdn-sphotos-b-a.akamaihd.net/hphotos-ak-xpf1/v/t1.0-9/1959619_450217268449574_410310219259088280_n.jpg?oh=0269fa3f474b38268243cef85319df1b&oe=54B7FCBC&__gda__=1420973136_e4ac3a12204682c42a371fcde35c0041
ERDOGAN SHARIAH BUSH 322 ROTHSCHILD 666 GRAZIE!

Il Nuovo Testamento non annulla i 10 comandamenti.
La misericordia di Dio è SOLTANTO per chi si pente e cambia vita. https://scontent-b-mxp.xx.fbcdn.net/hphotos-xpa1/v/t1.0-9/1551781_817061315007168_9017534314172753546_n.jpg?oh=7c977b7a002f2ebffaf514f9215febe8&oe=54AB7947

 THIS IS ISLAM SHARIA!  https://fbcdn-sphotos-b-a.akamaihd.net/hphotos-ak-xpf1/v/t1.0-9/1959619_450217268449574_410310219259088280_n.jpg?oh=36f55fad975807a3e7eae81e0fca4981&oe=54DF89BC&__gda__=1420973136_f8eb777d61256d82791f87bab4868f28
THIS IS ISLAM SHARIA! https://www.facebook.com/video.php?v=509913785811942
THIS IS ISLAM SHARIA!

la crisi della recessione monetaria: sistema massonico usurocratico rothschild merkel troika FMI mogherini? hanno portato più persone al suicidio loro? che non tutta la prima guerra mondiale! COSA SI STA ASPETTANDO: CHE SE, NON INIZIA A LAVORARE LA GHIGLIOTTINA DEL POPOLO, POI, INIZIERà A LAVORARE LA GUERRA MONDIALE DEI RICCHI!
SOFIA, 3 NOV - Una donna bulgara, Lidia Petrova, di 38 anni, fotografa, è in fin di vita nell'ospedale Pirogov dopo essersi data fuoco davanti al palazzo della presidenza a Sofia.
    Negli ultimi giorni si diceva preoccupata per il futuro del loro figlio. Tra le ipotesi che si fanno, si va da possibili problemi salute a un gesto disperato contro la crisi. Prima di darsi fuoco (e ustionarsi il 90% del, corpo) Lidia aveva augurato "Buona giornata!" ai suoi amici su Facebook con una canzone di Mark Knopfler.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2014/11/03/bulgaria-crisi-donna-si-da-fuoco_15aaff98-8aa9-4ef0-816e-f6e502278580.html

questi sono i miei blog, dove ogni giorno io difendo il Genere umano, contro i satanisti del NWO.. io sono un politico universale: e rappresento tutti i popoli del mondo! attraverso, la Legge Universale, e la Legge Naturale.. io ho elaborato una metafisica, della FRATELLANZA UNIVERSALE, quindi, io sono il progetto politico: in youtube: di lorenzoJHWH, il Re di Israele, e nel contempo: io sono Unius REI, un Governatore Procuratore: in protezione di tutto il genere umano! Perché, soltanto una Autorità polica, che, sia più forte dei massoni satanisti Bildenberg, può evitare la imminente, terza guerra mondiale.. MA, QUESTA è LA VERITà, NESSUNO HA ANCORA DECISO DI INVESTIRE SU DI ME UNA SOLA MONETA! Anche se, io sono un cristiano orgoglioso, a livello personale, tuttavia, sul piano politico: io sono pura razionalità, ecco perché, la mia struttura mentale può essere soltanto quella della agnostico, dal punto di vista del linguaggio politico universale!
COME SI CHIAMA IL DEMONE INFERNALE, CHE SI è INSEDIATO NELLA LEGA ARABA SHARIAH? SI CHIAMA Abd Allah bin Abd al-Aziz Al Saud, Re dell'Arabia Saudita Abdullah? [  KABUL, 11 OTT - Un attacco suicida contro la sede della polizia provinciale nel sud della provincia di Helmand ha provocato almeno due morti e quattro feriti: lo ha reso noto un portavoce della polizia di Helmand. Il portavoce ha detto che l'attentatore suicida, vestito da poliziotto, ha cercato di entrare nella sede del complesso a piedi, ma è stato identificato al cancello e si è fatto esplodere. Nell'attacco hanno perso la vita l'attentatore e un poliziotto.

Benjamin Netanyahu - [ By your coward:
http://www.timesofisrael.com/
https://www.facebook.com/Netanyahu
http://www.israelnationalnews.com/
THAT, they have blocked me on their site
but,
https://www.facebook.com/bennettnaftali mi ha detto che, massimo, io potevo scrivere due articcoli al giorno! ]

COME SI CHIAMA IL DEMONE INFERNALE, CHE SI è INSEDIATO NELLA LEGA ARABA SHARIAH? SI CHIAMA Abd Allah bin Abd al-Aziz Al Saud, Re dell'Arabia Saudita Abdullah? [  KABUL, 11 OTT - Un attacco suicida contro la sede della polizia provinciale nel sud della provincia di Helmand ha provocato almeno due morti e quattro feriti: lo ha reso noto un portavoce della polizia di Helmand. Il portavoce ha detto che l'attentatore suicida, vestito da poliziotto, ha cercato di entrare nella sede del complesso a piedi, ma è stato identificato al cancello e si è fatto esplodere. Nell'attacco hanno perso la vita l'attentatore e un poliziotto.

Benjamin Netanyahu - [ By your coward:
http://www.timesofisrael.com/
https://www.facebook.com/Netanyahu
http://www.israelnationalnews.com/
THAT, they have blocked me on their site
but,
https://www.facebook.com/bennettnaftali mi ha detto che, massimo, io potevo scrivere due articcoli al giorno! ]

Questa è la dimostrazione, che, criminali internazionali: USA, Turchia, Arabia SAUDITA, hanno creato la Galassia jihadista: nel Mondo! ] [ questo è inevitabile, la Turchia: deve essere espulsa: dalla NATO, e deve essere colpita: da sanzioni internazionali! ] [ Usa a Turchia, stop a flusso jihadisti. Hagel ad Ankara anche: per negoziare uso americano base: Incirlik ANKARA, 9 SETtembre. Gli Usa premono su Ankara: perche' ponga fine: alle 'autostrade della jihad': che: attraverso il suo territorio hanno consentito l'arrivo in Siria e Iraq: di migliaia di miliziani dello Stato Islamico (Isis) responsabile di numerose atrocità, riferisce la stampa di Ankara: all'indomani della visita del segretario americano alla difesa Chuck Hagel. Hagel avrebbe chiesto un stop al flusso di combattenti che arrivano dall'estero e attraversano il confine turco: e: chiesto l'uso della base aerea di Incirlik.

 ma, Re shariah dell'Arabia Saudita Abdullah, non ha le categorie, "Alan uomo di pace", per lui Alan è, soltanto, un infedele, che, deve essere soppresso! l'unico modo che Alan ha di poter salvare la sua vita, è quello di dimostrare di essere diventato un salafita, tagliando la testa, ad altri infedeli, MA, SE, Alan NON HA IL CORAGGIO DI TAGLIARE LA TESTA, AGLI INFEDELI, SOLTANTO, UN ENORME RISCATTO, POTREBBE SALVARE LA SUA VITA! anche per San Vincenzo de' Paoli, fondatore, dei preti della missione o vincenziani, fu necessario pagare un riscatto perché, pirati ottomani lo avevano rapito e venduto come schiavo! ] LA LEGA ARABA è LA BESTIA SHARIAH DI SATANA! [ "Alan è un uomo di pace, che ha lasciato la sua famiglia e il suo lavoro per guidare un convoglio fino alla Siria e aiutare i più bisognosi". Con queste parole la moglie di Alan Henning, 47enne tassista britannico rapito dall'Isis a dicembre durante una missione umanitaria in Siria, implora i jihadisti di rilasciarlo. Tra l'altro, aggiunge, "non vedo come la morte di Alan potrebbe aiutare la causa di uno stato". Per questo, "imploro il popolo dello Stato Islamico di guardare nei propri cuori".
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2014/09/21/isismoglie-ostaggioalan-uomo-di-pace_257bff56-5702-43b4-9d49-268aea27143a.html

Questa è la dimostrazione, che, criminali internazionali: USA, Turchia, Arabia SAUDITA, hanno creato la Galassia jihadista: nel Mondo! ] [ questo è inevitabile, la Turchia: deve essere espulsa: dalla NATO, e deve essere colpita: da sanzioni internazionali! ] [ Usa a Turchia, stop a flusso jihadisti. Hagel ad Ankara anche: per negoziare uso americano base: Incirlik ANKARA, 9 SETtembre. Gli Usa premono su Ankara: perche' ponga fine: alle 'autostrade della jihad': che: attraverso il suo territorio hanno consentito l'arrivo in Siria e Iraq: di migliaia di miliziani dello Stato Islamico (Isis) responsabile di numerose atrocità, riferisce la stampa di Ankara: all'indomani della visita del segretario americano alla difesa Chuck Hagel. Hagel avrebbe chiesto un stop al flusso di combattenti che arrivano dall'estero e attraversano il confine turco: e: chiesto l'uso della base aerea di Incirlik.

 ma, Re shariah dell'Arabia Saudita Abdullah, non ha le categorie, "Alan uomo di pace", per lui Alan è, soltanto, un infedele, che, deve essere soppresso! l'unico modo che Alan ha di poter salvare la sua vita, è quello di dimostrare di essere diventato un salafita, tagliando la testa, ad altri infedeli, MA, SE, Alan NON HA IL CORAGGIO DI TAGLIARE LA TESTA, AGLI INFEDELI, SOLTANTO, UN ENORME RISCATTO, POTREBBE SALVARE LA SUA VITA! anche per San Vincenzo de' Paoli, fondatore, dei preti della missione o vincenziani, fu necessario pagare un riscatto perché, pirati ottomani lo avevano rapito e venduto come schiavo! ] LA LEGA ARABA è LA BESTIA SHARIAH DI SATANA! [ "Alan è un uomo di pace, che ha lasciato la sua famiglia e il suo lavoro per guidare un convoglio fino alla Siria e aiutare i più bisognosi". Con queste parole la moglie di Alan Henning, 47enne tassista britannico rapito dall'Isis a dicembre durante una missione umanitaria in Siria, implora i jihadisti di rilasciarlo. Tra l'altro, aggiunge, "non vedo come la morte di Alan potrebbe aiutare la causa di uno stato". Per questo, "imploro il popolo dello Stato Islamico di guardare nei propri cuori".
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2014/09/21/isismoglie-ostaggioalan-uomo-di-pace_257bff56-5702-43b4-9d49-268aea27143a.html
Hello my bro how are you? ] God bless you, alleluia halleujah, Praised the Lord Jesus in the name of holy spirit amen, amen [ We follow the road that the Holy Spirit has come to us! and since Jesus is risen; then, for we will always be successful!.. and all our enemies will be destroyed! noi seguiamo la strada che, lo Spirito Santo ha tracciato per noi! e poiché, Gesù è Risorto; poi, per noi sarà sempre un successo! .. e tutti i nostri nemici saranno abbattuti! ORACIÓN DE LA SANGRE DE CRISTO. Señor Jesús, en tu nombre y con, el Poder de tu Sangre Preciosa, sellamos toda persona, hechos o acontecimientos a través de los cuales, el enemigo nos quiera hacer daño. Con el Poder de la Sangre de Jesús, sellamos toda potestad destructora en el aire, en la tierra, en el agua, en el fuego, debajo de la tierra, en las fuerzas satánicas de la naturaleza, en los abismos del infierno, y en el mundo en el cual nos movemos hoy. Con el Poder de la Sangre de Jesús, rompemos toda interferencia y acción del maligno. Te pedimos Jesús que envíes a nuestros hogares, y lugares de trabajo a la Santísima Virgen, acompañada de San Miguel, San Gabriel, San Rafael y toda su corte de Santos Ángeles. Con el Poder de la Sangre de Jesús, sellamos nuestra casa, todos los que la habitan, (nombrar a cada una de ellas), las personas que el Señor enviará a ella, así como los alimentos y los bienes que, Él generosamente nos envía, para nuestro sustento. Con el Poder de la Sangre de Jesús, sellamos tierra, puertas, ventanas, objetos, paredes, pisos y el aire que respiramos, y en fe colocamos un círculo de Su Sangre, alrededor de toda nuestra familia. Con el Poder de la Sangre de Jesús, sellamos los lugares en donde vamos, a estar este día, y las personas, empresas, o instituciones con quienes vamos a tratar, (nombrar a cada una de ellas). Con el Poder de la Sangre de Jesús, sellamos nuestro trabajo material y espiritual, los negocios de toda nuestra familia, y los vehículos, las carreteras, los aires, las vías y cualquier medio de transporte, que habremos de utilizar. Con Tu Sangre preciosa sellamos los actos, las mentes y los corazones de todos los habitantes y dirigentes de nuestra Patria a fin de que, Tu Paz y Tu Corazón al fin reinen en ella. Te agradecemos Señor por Tu Sangre y, por Tu Vida, ya que gracias a Ellas, hemos sido salvados y somos preservados, de todo lo malo. Amén. Hello my bro how are you? ] [We follow the road that the Holy Spirit has come to us! and since Jesus is risen; then, for we will always be successful!... and all our enemies will be destroyed!] noi seguiamo strada che, lo Spirito Santo has tracciato per noi! e poiché, Gesù Risorto e; poi, per noi sara sempre a success!... e tutti i nostri nemici saranno abbattuti! PRAYER OF CHRIST'S BLOOD. Lord Jesus, in your name and the power of your precious blood, We sealed all person, acts or events through which, the enemy wants us to do damage. With the power of the blood of Jesus, We sealed all destructive authority in , air, Earth, water, fire, under the Earth, in the satanic forces, nature, into the depths of hell, and the world in which we operate today. With the power of the blood of Jesus We break all interference and action of the evil one. We ask Jesus to send to our homes and workplaces to the Blessed Virgin, accompanied by San Miguel, San Gabriel, San Rafael and all his Court of Ángeles. With the power of the blood of Jesus We seal our House, all who live in it (name to each one of them), the people that the Lord will send her, as well as food and goods He generously sent us for our livelihood. With the power of the blood of Jesus We sealed Earth, doors, windows, objects, walls, floors, and the air we breathe, and in faith we place a circle of blood around our family. With the power of the blood of Jesus We seal the places where we are going, to this day, and persons, companies or institutions with whom we will try to, (name to each one of them). With the power of the blood of Jesus. We sealed our material and spiritual work, all our family businesses, and vehicles, the roads, the air, the way and any means of transport, that I must use. With your precious blood, we sealed the acts, the minds and the hearts of everyone, and leaders of our country to Your peace and your heart at last prevail in it. We thank you Lord for your blood and, by your life, because thanks to them, We have been saved and we are preserved everything bad. Amen. I am fine because God is with me and you to
I am fine because God is with me and you too
======================
===========================
daughter, you must do: a single step: you must utter a single name: "my Redeemer JHWH" to come to Jesus! so, you'll have, the happyness: and then: you'll never be more tired because, Jesus said: "come unto me, all ye that ye are weary, and tired, and I will give you relief: comfort, consolation! because, I am humble and mild-hearted! "then: you can sperimentare the love and joy of your Creator! figlia, si deve fare: un solo passo: deve pronunciare un nome unico: "il mio Redentore JHWH" di venire a Gesù! così, avrete la felicità: e poi: non sarai mai più stanco perché Gesù disse: "Venite a me, voi tutti che siete affaticati e stanchi, e vi darà sollievo: conforto, consolazione! perché io sono umile e mite di cuore! "allora: è possibile sperimetare l'amore e la gioia del vostro Creatore! fille, vous devez faire : une seule étape : vous devez prononcer un seul nom: « mon Rédempteur JHWH » à venir à Jésus! ainsi, vous aurez, le bonheur : et puis : vous ne serez jamais plus fatigué car, Jésus dit: "Venez à moi, vous tous que vous êtes fatigué et fatigué, et je vous donnerai des secours : réconfort, consolation! parce que, je suis humble et doux de cœur! « puis : vous pouvez sperimetare l'amour et la joie de  hija, tienes que hacer: un solo paso: usted debe proferir un solo nombre: "mi Redentor JHWH" venir a Jesús! Entonces, usted tendrá la felicidad: y luego: nunca estarás más cansado, porque Jesús dijo: "Venid a mí todos vosotros, que sois fatigado y cansado y, le dará alivio: comodidad, consuelo! Porque yo soy humilde y suave de corazón! "entonces: usted puede experimentar, el amor y la alegría de su creador. COSTITUZIONE NON PREVEDE CESSIONE DI SOVRANITà MONETARIA, E ASSOCIAZIONI SEGRETE MASSONICHE! VOI STATE TUTTI PER MORIRE! Baltazar Christi ORAÇÃO DE SÃO BENTO A NOS. IRMÃOS E IRMÃS....... A CRUZ SAGRADA SEJA A MINHA LUZ NÃO SEJA O DRAGAÕ MEU GUIA RETIRA TE SATANAS.. E MAU O QUE TU ME OFERECES BEBA TU MESMO DO TEU VENENO.... ROGAI POR NOS BEM AVENTURADO SÃO BENTO PARA QUE SEJAMOS DIGNOS DAS PROMESSAS DE CRISTO... FILHO AMADO DO DIVINO PAI ETERNO..... AMEM.... C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Benedetto C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce V. R. S. Vadre Retro satana Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas Ciò che mi offri è cattivo I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni ESORCISMO : (Al segno + ci si fa il segno della croce) + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!