sharia morire tutti

ROTHSCHILD fariseo usuraio SpA disse: "se tu vuoi essere ricco? tu lo devi prendere nel culo da me!" ED è IN QUESTO MODO CHE NACQUERO, gli zombies islamici sharia salafiti SODOMITI MODERNI, sono chiamati da Satana: "i miei faceboook 50 GENDER" questo è il Nuovo Ordine Mondiale in poche parole! Poi, cosa hanno fatto: Bush 322 KErry, ad Obama, nel giorno " teschio e ossa" della sua iniziazione massonica? neanche i demoni lo possono ascoltare!

MERKEL TROIKA PRAVY SECTOR CIA NATO ] [ il partito dei massoni usurai farisei ha vinto contro il popolo e contro la sua sovranità monetaria! Front National, tutti contro Marine. by Andrea Lorusso ] [ La Francia è “Blu Marine”, così abbiamo esordito dopo lo sfondamento al primo turno della fiammante leader di destra. Ma, seguendo una tradizione consolidata e tramandata in famiglia, i ballottaggi restano una pillola amara da digerire. Epico infatti fu lo scontro tra Jean-Marie Le Pen e Chirac, che vide nel 2002 il FN superare con successo il primo step ma perire nello scontro finale. E il trend continua, con sicuramente novità importanti sia dal punto di vista politico che strutturale che di voti. Infatti con 6 milioni e 700mila preferenze vengono battuti tutti i record storici e con il 28% del consenso nel Paese, Marine è sicuramente la prima donna di Francia. Eppure giustapponendo tutto ciò al “Patto Repubblicano” ha fatto sì che il Fronte restasse a bocca asciutta. Nessuna regione conquistata, 7-5 a favore dei Repubblicani di Sarkozy e il resto ai socialisti di Valls. E’ stato utilizzato tutto l’armamentario mediatico per scongiurare il pericolo “fascismo”, ha funzionato insomma il giochetto per cui si imbriglia nei vecchi schemi ideologici l’avversario e lo si dipinge come un diavolo che s’aggira per l’Europa. Addirittura il premier parigino ha paventato il rischio guerra civile in caso di vittoria dei Le Pen. Ed è proprio Marine che a caldo degli exit poll che davano per finita la partita, domenica sera ha commentato: "Questo è il prezzo da pagare per l'emancipazione di un popolo. Grazie a tutti i militanti che con il loro impegno, la loro energia hanno permesso il risultato del primo turno, sradicando il partito socialista a livello locale. Voglio esprimere la mia gratitudine ai più di 6 milioni di francesi che hanno votato Fn e hanno saputo rifiutare le intimidazioni e le manipolazioni.” Adesso la sfida cruciale sta nel non lasciare ibernato un terzo del consenso Nazionale in una scatola piena di principi, idee e valori, ma all’atto pratico incapace di tradurre tutto ciò in azione di governo. Anche in Italia le riflessioni non sono mancate, specie tra Giorgia Meloni e Matteo Salvini, sempre più convinti che: “Uniti si vince”, senza però dimenticare le palpabili differenze che, ad esempio, li dividono da Forza Italia con un Berlusconi allietato dall’insuccesso di chi corre da solo. Comunque sia i dati sono bifronte, se si dovesse continuare a fare squadra contro qualcuno e non a favore di un progetto, finiranno per esaurirsi anche le tattiche di sbarramento degli avversari. Oggi i popoli sono sempre più sofferenti verso la gabbia europea, la storia ci insegna che la protesta diviene matura e maggioritaria quando incompresa.
===================
quello che la UE: i nazisti usurai bildenberg spa Banche Centrali, alto tradimento signoraggio bancario, di Unione di comunisti GERDER DARWIN ideologia ha fato contro la destra francese? quello, si che è un GOLPE! Polonia, Martin Schulz: è in corso un colpo di Stato. 15.12.2015. Il presidente tedesco del parlamento europeo usa toni durissimi per commentare le tensioni che stanno attraversando Varsavia: nel recente weekend due manifestazioni pro e contro il governo, che ad un mese dall'elezione crolla nei sondaggi. La Polonia valuta schieramento armi nucleari NATO. La popolarità del partito di governo in Polonia, Diritto e Giustizia guidato da Jaroslaw Kaczynski, è in forte calo. Ad un mese dalla formazione del nuovo governo, secondo quanto rilevato da un sondaggio commissionato dal quotidiano Gazeta Wyborcza, il partito uscito vincitore alle ultime elezioni polacche avrebbe perso un terzo del sostegno popolare, passando dal 42% al 27%. Il partito conservatore cattolico resta comunque primo partito del Paese, ma deve assistere alla crescita della nuova formazione liberale guidata da Ryszard Petru, Nowoczesna, passato dal 10% al 24%. E proprio il giornale che ha pubblicato in queste ore il sondaggio è nel mirino del governo, accusato dall'opposizione di voler mettere il bavaglio alla stampa ostile. Sabato scorso 50mila persone son scese in piazza per manifestare contro le politiche del governo guidato da Beata Szydlo, accusato volere accentrare i poteri dopo la proposta di introdurre due nuovi giudici costituzionali considerati vicini ai partiti di governo. "Quello che accade in Polonia ha le caratteristiche di un colpo di Stato ed è drammatico". Ha usato toni duri Martin Schulz, presidente tedesco del parlamento europeo, che ha aggiunto a proposito della situazione polacca di essere pronto a proporre l'argomento di discussione in aula a Strasburgo. Secca la risposta del primo ministro Beata Szydlo, che ha invitato Schulz a scusarsi con il popolo polacco. "Questo genere di dichiarazioni, e questa non è la prima volta che le affermazioni del presidente Schulz assumono questo tono e questo carattere, riguardano direttamente la Polonia e gli affari polacchi, e sono inaccettabili per me — ha dichiarato Szydlo — Mi aspetto che Martin Schulz non solo la smetta di fare queste dichiarazioni ma si scusi con la Polonia": http://it.sputniknews.com/politica/20151215/1727584/polonia-schulz-colpo-di-stato.html#ixzz3uOBIondS
se i diritti umani non si rispettano tutti? poi, i diritti umani cadono tutti! E QUESTO è IL CASO DELLA LEGA ARABA SHARIA, senza reciprocità senza libertà di religione, ecc.. CHE è DIVENTATO UN NAZISmO SHARIA, CHE METTE IN PERICOLO LA SOPRAVVIVENZA DEL GENERE UMANO! MOSCA, 15 DIC - Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato la legge che garantisce alla Corte Costituzionale il potere di decidere se applicare le sentenze di istituzioni sovranazionali in materia di diritti umani e civili. La norma principalmente si applica alla Corte Europea dei diritti umani. Lo riporta Interfax.
=================
se i diritti umani UNIVERSALI non si rispettano tutti? poi, i diritti umani cadono tutti! E QUESTO è IL CASO DELLA LEGA ARABA SHARIA, senza reciprocità, senza libertà di religione, ecc.. CHE è DIVENTATO UN NAZISmO SHARIA, CHE METTE IN PERICOLO LA SOPRAVVIVENZA DEL GENERE UMANO! ] IO PRETENDO LA CONDANNA MONDIALE DELLA SHARIA E APPLICO RESTRIZIONI ALLE ESISTENZE DEI CRIMINALI RIBELLI! [ MOSCA, 15 DIC - Nel 2015 i servizi di sicurezza russi (FSB) hanno accertato l'identità di quasi 3.000 cittadini russi sospettati di prendere parte ad attività terroristiche in Siria e Iraq. Tra questi, 198 sono stati "eliminati" nel corso di azioni belliche all'estero e 214 sono tornati in Russia. Tutti sono tenuti sotto controllo dai servizi: 80 sono stati condannati, 41 arrestati. Gli inquirenti hanno avviato più di 1.000 azioni penali contro i russi sospettati di partecipare ad azioni belliche all'estero.
=============================
se i diritti umani UNIVERSALI non si rispettano tutti? poi, i diritti umani cadono tutti! E QUESTO è IL CASO DELLA LEGA ARABA SHARIA, senza reciprocità, senza libertà di religione, ecc.. CHE è DIVENTATO UN NAZISmO SHARIA, CHE METTE IN PERICOLO LA SOPRAVVIVENZA DEL GENERE UMANO! ] IO PRETENDO LA CONDANNA MONDIALE DELLA SHARIA E APPLICO RESTRIZIONI ALLE ESISTENZE DEI CRIMINALI RIBELLI! [ BERLINO, 15 DIC - La procura generale tedesca ha fatto arrestare stamani un noto predicatore salafita: si tratta di Sven Lau, sospettato fra l'altro di aver promosso la cosiddetta polizia della Sharia, in Germania. Il sospetto degli inquirenti è che l'uomo abbia sostenuto un'organizzazione terroristica in Siria. Del suo arresto riferisce Spiegel online.
=========================
se i diritti umani UNIVERSALI non si rispettano tutti? poi, i diritti umani cadono tutti! E QUESTO è IL CASO DELLA LEGA ARABA SHARIA, senza reciprocità, senza libertà di religione, ecc.. CHE è DIVENTATO UN NAZISmO SHARIA, CHE METTE IN PERICOLO LA SOPRAVVIVENZA DEL GENERE UMANO! ] IO PRETENDO LA CONDANNA MONDIALE DELLA SHARIA E APPLICO RESTRIZIONI ALLE ESISTENZE DEI CRIMINALI RIBELLI! [ MOSCA, 15 DIC - Restano delle questioni aperte nella lotta al terrorismo, specialmente riguardo il lavoro sul gruppo di sostegno alla Siria. Così il ministro degli Esteri russo Serghiei Lavrov parlando con John Kerry. "La soluzione siriana - ha aggiunto - richiede la nostra costante attenzione nel quadro dei compiti e accordi che sono stati raggiunti a Vienna". Lo riporta la Tass.
=========================
se i diritti umani UNIVERSALI non si rispettano tutti? poi, i diritti umani cadono tutti! E QUESTO è IL CASO DELLA LEGA ARABA SHARIA, senza reciprocità, senza libertà di religione, ecc.. CHE è DIVENTATO UN NAZISmO SHARIA, CHE METTE IN PERICOLO LA SOPRAVVIVENZA DEL GENERE UMANO! ] IO PRETENDO LA CONDANNA MONDIALE DELLA SHARIA E APPLICO RESTRIZIONI ALLE ESISTENZE DEI CRIMINALI RIBELLI! [ MOSCA, 15 DIC - "Gli Usa e la Russia concordano che i terroristi sono tra i peggiori nemici e non lasciano altra scelta alle nazioni civilizzate di unirsi e sconfiggerli". Così il ministro degli Esteri John Kerry durante l'incontro con il suo omologo Serghiei Lavrov.
========================
se i diritti umani UNIVERSALI non si rispettano tutti? poi, i diritti umani cadono tutti! E QUESTO è IL CASO DELLA LEGA ARABA SHARIA, senza reciprocità, senza libertà di religione, ecc.. CHE è DIVENTATO UN NAZISmO SHARIA, CHE METTE IN PERICOLO LA SOPRAVVIVENZA DEL GENERE UMANO! ] IO PRETENDO LA CONDANNA MONDIALE DELLA SHARIA E APPLICO RESTRIZIONI ALLE ESISTENZE DEI CRIMINALI RIBELLI! [ MOSCA, 15 DIC - Una compagnia russa ha chiesto di registrare il marchio 'Assad Tour' presso l'ufficio brevetti moscovita e creare percorsi turistici in Siria, già a partire dal 2016, che includano anche visite "al fronte". Lo riportano i media russi
============================
se i diritti umani UNIVERSALI non si rispettano tutti? poi, i diritti umani cadono tutti! E QUESTO è IL CASO DELLA LEGA ARABA SHARIA, senza reciprocità, senza libertà di religione, ecc.. CHE è DIVENTATO UN NAZISmO SHARIA, CHE METTE IN PERICOLO LA SOPRAVVIVENZA DEL GENERE UMANO! ] IO PRETENDO LA CONDANNA MONDIALE DELLA SHARIA E APPLICO RESTRIZIONI ALLE ESISTENZE DEI CRIMINALI RIBELLI! [ BRUXELLES, 15 DIC - Il livello di minaccia terroristica a Bruxelles sarà mantenuto all'attuale 3 su 4 sino a fine anno, ma durante il periodo delle feste natalizie sarà valutato costantemente ogni giorno. Lo ha detto il ministero dell'interno Jan Jambon dopo una riunione del Consiglio nazionale di sicurezza sulla base dell'analisi dell'Ocam, che valuta il livello di allerta terroristica.
==============================
L’opposizione in Montenegro non ci sta ] STOP ALLA NATO DEI SATANISTI MASSONI FARISEI CIA SALAFITI GUERRA MONDIALE ROTHSCHILD STOP SPA BANCHE CENTRALI [ 14.12.2015. Nuova manifestazione contro l’adesione all’Alleanza Atlantica, a cui seguiranno altre proteste. L'opposizione montenegrina non si arrende e porta avanti la sua lotta contro l'ingresso del Paese nella NATO. Nel fine settimana migliaia di persone hanno partecipato alla protesta "No NATO" a Podgorica. I manifestanti hanno chiesto le dimissioni del governo guidato da Milo Đukànović, lo svolgimento di un referendum sull'ingresso del Paese nell'Alleanza Atlantica, riforme socio economiche e l'abolizione delle sanzioni contro la Russia. "Assassini della NATO, non siete i benvenuti", "No alla guerra, no alla NATO", queste le parole di accusa sui cartelloni dei manifestanti. Secondo l'ex presidente montenegrino Momìr Bulàtović, gli abitanti del Montenegro non possono accettare passivamente l'ingresso del Paese nel blocco atlantico che 16 anni fa attaccò la Jugoslavia, di cui il Montenegro faceva parte, né possono accettare di diventare alleati della Turchia, nemico storico degli slavi meridionali, nonché rivale di Serbia e Russia, il cui legame con Podgorica ha radici lontane nel tempo. Nel 2008, la NATO propose a Belgrado d'intensificare la cooperazione con l'alleanza, ma il governo serbo declinò l'invito, ritenendo più opportuno preservare la neutralità e i buoni rapporti con Mosca: http://it.sputniknews.com/mondo/20151214/1724482/Montenegro-opposizione-contro-NATO.html#ixzz3uNs0Drmk
se i diritti umani UNIVERSALI non si rispettano tutti? poi, i diritti umani cadono tutti! E QUESTO è IL CASO DELLA LEGA ARABA SHARIA, senza reciprocità, senza libertà di religione, ecc.. CHE è DIVENTATO UN NAZISmO SHARIA, CHE METTE IN PERICOLO LA SOPRAVVIVENZA DEL GENERE UMANO! ] [ Coalizione islamica sharia, Cremlino: dobbiamo capire meglio. 15.12.2015. Unire gli sforzi contro l’estremismo sharia è positivo, ma alla Russia ci vorrà del tempo per analizzare gli obiettivi e la compagine dei partecipanti nazisti sharia. È in questi termini che il portavoce del Cremlino ha commentato la nascita della coalizione islamica allah akbar sharia: antiterrorismo sharia. In precedenza si comunicava che l'Arabia Saudita ha creato una coalizione di 34 paesi islamici sharia, per combattere il terrorismo sharia. Il centro operativo del comando unificato avrà sede a Riyad sharia allah akbar. Secondo la dichiarazione ufficiale, la coalizione degi assassini nazisti è stata creata per "contrastare il terrorismo saudita e turco, che ha creato una minaccia alla nazione islamica sharia pena di morte per apostasia" e "sulla base del diritto dei popoli nazisti sharia all'autodifesa dai diritti umani universali". "Ci vorrà del tempo per analizzare la decisione della teologia islamica della sostituzione genocidio di pedofili poligami idolo MECCA CABA che è stata presa, naturalmente sulla base di informazioni dettagliate, di cui abbiamo bisogno, per capire chi fa parte della coalizione, quali sono gli obiettivi comuni, ummah universale genocidio a tutti i dhimmi schiavi, e in che modo si intende contrastare l'estremismo MECCA CABA", — ha detto oggi ai giornalisti Dmitry Peskov. "Ipoteticamente parlando, unire gli sforzi nella lotta all'estremismo sharia, in tutte le sue forme naziste, questo è certamente positivo. Tuttavia, prima di commentare occorre capire i dettagli", — egli ha rilevato: http://it.sputniknews.com/politica/20151215/1726867/Peskov-coalizione-islamica-commento.html#ixzz3uNsbmJEG
se i diritti umani UNIVERSALI non si rispettano tutti? poi, i diritti umani cadono tutti! E QUESTO è IL CASO DELLA LEGA ARABA SHARIA, senza reciprocità, senza libertà di religione, ecc.. CHE è DIVENTATO UN NAZISmO SHARIA, CHE METTE IN PERICOLO LA SOPRAVVIVENZA DEL GENERE UMANO! ] [ presidente Putin ha firmato il Decreto che autorizza la Corte Costituzionale della Russia a riconoscere “inapplicabili” le sentenze degli organismi internazionali preposti alla tutela dei diritti e delle libertà dell’uomo. Il Decreto è stato pubblicato sul portale dell'informazione giuridica. Si tratta in primo luogo della priorità delle sentenze della Corte Costituzionale del paese nel caso dei verdetti della Corte internazionale dei diritti dell'uomo (CEDU).
D'ora in poi sarà la Corte Costituzionale a decidere se "la decsione dell'organismo internazionale per la tutela dei diritti e delle libertà dell'uomo" è applicabile in territorio della Russia. La Corte Costituzionale dovrà pronunciarsi in merito, qualora ciò sarà richiesto dall'organo federale del potere esecutivo che difende gli interessi della Russia nei tribunali internazionali. Il Decreto, approvato giorni fa dalla Duma e poi anche dal Consiglio della Federazione, entra in vigore dal momento della sua pubbliacazione. http://it.sputniknews.com/mondo/20151215/1726673/Russia-Cedu-sentenze.html#ixzz3uNuSCc5U
DWN: Merkel 666 TROIKA ANTICRISTO MASSONE LA BESTIA DI SATANA. è la forza motrice delle sanzioni alla Russia. 15.12.2015 L’UE non è unita sul problema delle sanzioni, ma molti paesi preferiscono restare all’ombra per non finire nel “mirino” di Angela Merkel che insiste sul rinnovo delle restrizioni. Non tutta l'Europa è pronta a continuare a rassegnarsi alle restrizioni imposte alla Russia, come dimostra il caso dell'Italia che si è pronunciata contro il rinnovo automatico delle sanzioni, che scadono alla fine di gennaio, scrive il quotidiano economico tedesco Deutsche Wirtschafts Nachrichten. Contrariamente a quanto dice l'Alto rappresentante dell'UE per gli Affari Esteri Federica Mogherini, che non vede seri ostacoli per il rinnovo delle sanzioni economiche alla Russia, l'opposizione all'interno dell'UE sta crescendo sullo sfondo della disoccupazione e della recessione. Grecia sin dall'inizio era contraria alle sanzioni, Italia e Lussemburgo si sono pronunciati contro il rinnovo automatico delle restrizioni, Francia sostiene l'operazione che la Russia sta svolgendo in Siria. In Germania le aziende hanno più volte manifestato il loro malessere, esortando Angela Merkel a impegnarsi per la revoca delle sanzioni. Teoricamente — prosegue il giornale tedesco — ciascuno dei paesi d'Europa potrebbe apporre alle sanzioni il suo veto, ma, in realtà è poco probabile o perché i paesi sono sovvenzionati dall'UE, e quindi temono ulteriori pressioni economiche, o perché, i governi sono deboli. Per questo motivo molti preferiscono restare all'ombra per non finire sulla "linea di tiro" della Merkel che insiste sul rinnovo delle sanzioni, come richiesto dagli USA. Quanto all'UE, non sta pensando agli interessi dei suoi membri, ma, segue le istruzioni che riceve dagli USA, pertanto, le sanzioni saranno probabilmente prorogate senza troppe discussioni, riassume il quotidiano. Negli ultimi giorni l'UE si preparava a rinnovare le sanzioni alla Russia, motivandolo con la necessità di garantire l'implementazione degli accordi di Minsk per il regolamento in Ucraina. La decisione era già pronta e poteva essere approvata dal Comitato dei rappresentanti permanenti (COREPER), evitando la discussione a livelli più alti. Tuttavia, come riferiscono varie fonti, la decisione è stata in sostanza bloccata dall'Italia. Anche Lussemburgo si è pronunciato contro il rinnovo automatico senza una debita discussione dell'implementazione degli accordi di Minsk. L'UE ha introdotto le sanzioni economiche contro la Russia il 1 agosto 2014. Inizialmente le restrizioni sono state imposte per un anno, mA, in ottobre dello stesso anno sono state allargate, col divieto di esportazione verso la Russia delle armi e dei prodotti a duplice uso.
 Correlati:
Salvini chiede a Renzi di non votare estensione delle sanzioni UE contro la Russia
Fabio Massimo Castaldo: sanzioni creano nuovi problemi
Francia, una risoluzione per cancellare le sanzioni contro Mosca
http://it.sputniknews.com/politica/20151215/1727304/DWN-Merkel-sanzioni.html#ixzz3uNwMQQok
se i diritti umani UNIVERSALI non si rispettano tutti? poi, i diritti umani cadono tutti! E QUESTO è IL CASO DELLA LEGA ARABA SHARIA, senza reciprocità, senza libertà di religione, ecc.. CHE è DIVENTATO UN NAZISmO SHARIA, CHE METTE IN PERICOLO LA SOPRAVVIVENZA DEL GENERE UMANO! ] [ Il figlio di Erdogan viene chiamato il “ministro del Petrolio del Daesh” 06.12.2015 Occidente si rifiuta di credere che la Turchia sia coinvolta nel business con il Daesh, tuttavia anche se si chiudono gli occhi di fronte a prove evidenti, la reputazione del figlio del presidente Erdogan parla da sola, scrive l'edizione tedesca “Handelsblatt”. Anche se sulla carta Bilal Erdogan, figlio del presidente della Turchia, abbia cercato di mantenere un curriculum impeccabile, la sua biografia è ricca di macchie molto scure, quasi a dire che le accuse russe contro di lui non sono infondate, scrive "Handelsblatt". Nel 2013 la Procura sospettava Bilal Erdogan del riciclaggio del denaro di suo padre. L'accusa era basata su un dossier, che includeva foto ed intercettazioni telefoniche tra Bilal e Recep Tayyip Erdogan. L'allora primo ministro intimava al figlio di "sbarazzarsi di tutti i soldi a casa", scrive il giornale. Nei primi mesi del 2014 è apparsa un'altra intercettazione telefonica sul pagamento di 10 milioni di dollari. Non è stato chiarito da chi provenisse il denaro. Tuttavia i media hanno ipotizzato che si trattava di tangenti in relazione alla costruzione di un gasdotto. Erdogan si era difeso dicendo che l'audio era un montaggio e "un falso sporco." A novembre il ministro dell'Informazione siriano Omran al-Zoubi aveva detto che il petrolio contrabbandato dal Daesh viene trasportato si autocisterne di proprietà di Bilal Erdogan. Secondo il ministro siriano, il figlio del presidente acquistava dai jihadisti petrolio e manufatti storici. Secondo altre accuse, Bilal spediva nei Paesi asiatici il petrolio contrabbandato dalle zone occupate dai fondamentalisti in Iraq, fatto per cui i media locali lo hanno chiamato il "ministro del petrolio del Daesh." La pubblicazione fa notare che i giornali turchi ripetutamente si sono interrogati sul perchè le navi di Bilal si trovassero nelle coste siriane.
 Correlati:
Utenti turchi di Twitter senza dubbi: Erdogan coinvolto in contrabbando petrolio del Daesh
Erdogan s’è vendicato per le sue autobotti incendiate…
"Erdogan sogna di far rinascere l'Impero Ottomano"
Damasco accusa: bombardiere russo abbattuto per difendere interessi del figlio di Erdogan
Petrolio di ISIS in economia della Turchia: affari milionari di Erdogan jr su sangue curdi
Il petrolio e l'amicizia con ISIS: segreti e conflitti d'interesse della famiglia Erdogan: http://it.sputniknews.com/mondo/20151206/1676113/Turchia-Contrabbando-Isis-Terrorismo-Asia.html#ixzz3uNwqPWzI
se i diritti umani UNIVERSALI non si rispettano tutti? poi, i diritti umani cadono tutti! E QUESTO è IL CASO DELLA LEGA ARABA SHARIA, senza reciprocità, senza libertà di religione, ecc.. CHE è DIVENTATO UN NAZISmO SHARIA, CHE METTE IN PERICOLO LA SOPRAVVIVENZA DEL GENERE UMANO! ] [ La politica della Turchia di Erdogan in Medio Oriente è miseramente fallita. 09.12.2015 Sradicando il "servilismo", la leadership turca ha solo aumentato la dipendenza di Ankara dagli altri Paesi. Erdogan e Davutoglu non ci capiscono di politica estera e vedono le alternative alla cooperazione con la Russia dove non ci sono, ritiene l'analista del giornale turco “Hurriyet”. La Turchia ha completamente fallito in Medio Oriente ed è intrappolata nella limitata comprensione di politica estera del presidente Erdogan e del primo ministro Davutoglu, ritiene Semih Idiz, editorialista del giornale turco "Hurriyet". La leadership del Paese si basa sul fatto che la Turchia è la guida della regione e può vantarsi davanti alla Russia di avere alternative nel commercio, nel turismo e nel settore energetico. Contemporaneamente, scrive Idiz, la cooperazione energetica di Ankara con l'Azerbaigian e il Qatar è un grosso punto interrogativo e non risponde agli interessi del Paese, mentre i turchi, il cui business è legato con la Russia, vivono in uno stato di panico. Se un'alternativa esiste, perché finora la Turchia non ci ha lavorato, ma piuttosto "ha messo tutte le uova nello stesso paniere", si chiede il giornalista. oggi la Turchia non ha relazioni con Israele e con l'Egitto, si è allontanata dall'Iran e con l'Iraq i rapporti sono appesi ad un filo, così l'editorialista descrive la situazione reale del Paese nella regione. Se prima dell'arrivo al potere di Erdogan Ankara perseguiva la politica della non ingerenza negli affari interni degli altri Paesi, per non dire del cambiamento dei regimi, l'attuale presidente e il premier Davutoglu hanno rinunciato a questa linea, sostenendo che si basi su una comprensione "servile" delle capacità regionali della Turchia. Il fatto che la leadership del Paese non abbia mai capito le dinamiche di base dei processi della regione e del suo ruolo agli occhi dei vicini, è emerso abbastanza velocemente, ritiene Idiz. Sradicando il "servilismo", Erdogan e Davutoglu hanno solo aumentato la dipendenza di Ankara dagli aiuti esterni in materia di sicurezza. La Turchia si aggrappa ad altri Paesi nel tentativo di riacquistare almeno in parte l'influenza perduta, cosa che indica il fallimento delle sue politiche, conclude l'analista: http://it.sputniknews.com/politica/20151209/1694451/Davutoglu-Siria-Energia-Commercio-Cooperazione-Sicurezza-Geopolitica-Azerbaigian-Qatar-Turismo.html#ixzz3uNxTdlVV
Opinioni
 Lezione di Lavrov al business italiano "Le sanzioni sono la sconfitta della diplomazia"
 Le Pen e gli altri, l’Europa si riscopre “anti-sistema”
 Sanzioni a vita, oppure integrazione? Due risposte per risolvere il problema
 Putin arriva nelle case degli italiani, la vita del presidente su rete 4 http://it.sputniknews.com/#ixzz3uNyFkCnP
+Amr Ibrahim https://www.youtube.com/channel/UCT6ZHnxC9ZySzSYvRrfjvZQ [ non è una novità che la vita degli islamici è vissuta nella menzogna! e nella profanazione della verità e della santità! voi dite che Ismaele era stato portato al monte Moira per essere sacrificato ma, poi in questo modo, voi abolite le scritture di ISRAELE: in favore di un esoterismo di spirito guida, perché Dio ha parlato a tutti i Patriarcchi e profeti, ma, poi, a Maometto non ha parlato! perché, la vostra teologia della sostituzione è ideologia del genocidio: che è quello che ha permesso la formazione della LEGA ARABA! ] la vita di questa signora Wafa Sultan: è conosciuta in tutto il mondo, perché tu possa come CAINO fare il calunniatore: contro di lei! infatti il bugiardo è anche l'assassino! non potete fare un nazismo dogmatico di sharia LEGA ARABA senza reciprocità, e poi, non sapere che si andrà incontro al massacro mondiale! VOI SIETE DIVENTATI UNA MINACCIA CONTRO TUTTO IL GENERE UMANO, PERCHé SENZA LIBERTà DI RELIGIONE, SENZA LIBERTà DI COSCIENZA E SENZA DIRITTI UMANI, NON C'è UN FUTURO DI PACE IN QUESTO PIANETA! rinunciando all'umanesimo voi avete deciso di fare sopprimere, il mio holy ISLAM a livello mondiale, e questo è un grande delitto per me! Perché in questo modo farete vincere gli atei satanisti, mentre adesso per colpa della sharia voi mettete a morte santi martiri cristiani in tutto il mondo: per apostasia, blasfemia, che, voi li avete trasformati in schiavi dhimmi! https://youtu.be/cTjJZDwRje4 e questo lo poteva dire soltanto il vostro demonio!
Unius kingREI
+Amr Ibrahim perché, i musulmani sono corrotti calunniatori, ipocriti e non sanno ragionare? 1. MA IO non ho insultato la dignità di tua madre, come tu hai insultato la dignità di mia madre! https://www.youtube.com/watch?v=cTjJZDwRje4 2. io non ho ho fatto l'elenco dei delitti commessi durante la storia, per una qualche presunta maledetta religione politicizzata, come tu stai facendo: 3. perché, quelli che sono morti, sono stati giudicati già da Dio. forse tu sei superiore al giudizio di Dio che ha già giudicato i morti? 4. tu sei così corrotto e complice di assassini islamici, che, tu non hai risposto ad una sola delle mie domande! 5. come può sopravvivere una LEGA ARABA di nazisti Sharia, senza che la sopravvivenza del genere umano non venga messa in pericolo? 6. come la sharia può rappresentare una base giuridica di reciprocità, che ci può proteggere tutti dal tuo terrorismo? 7. perché quando tu pretenderai la sharia in occidente, io diventerò uno schiavo dhimmi che deve morire come voi avete ucciso tutti i cristiani martiri innocenti in Oriente! 8. noi cristiani non siamo massoni e satanisti come la NATO CIA BILdenberg Rothschild Farisei, Banche Centrali, ecc.. loro sono i nostri nemici, e noi siamo le loro vittime, e voi siete i loro complici per realizzare il nostro genocidio: insieme a loro! 9. Ecco perché io credo che il paradiso è pieno di musulmani, come l'inferno è pieno di islamici come te! https://youtu.be/cTjJZDwRje4
Horrific Car Attack on IDF Convoy Caught on Tape ] a questo punto la sharia trasforma i musulmani in una minaccia per tutto il genere umano, quindi, nessun musulmano può più rivendicare un suo qualunque legittimo e legale diritto, stante il nazismo della sharia, tutto decade! senza reciprocità, senza diritti umani, ogni base giuridica e ogni rivendicazione decade! LA LEGA ARABA è DIVENTATA QUALCOSA CHE PUò ESSERE SOLTANTO DISTRUTTA! [ An Arab terrorist conducted a car attack on Thursday afternoon at the village of Al Luban adjacent to the entrance to Beit Aryeh, a town in Samaria just over the 1949 Armistice line to the east of Petah Tikva. Four Israelis all aged 20 or so were wounded in the attack, one moderately to seriously and three lightly. They were brought in for initial medical treatment in Beit Aryeh. The moderately to seriously wounded victim was evacuated to Beilinson Hospital in Petah Tikva, while the others were treated at the site. Witnesses say the Arab terrorist fled the scene driving in a black Isuzu car. Police and army forces are conducting a search after the vehicle. Earlier on Thursday morning, a baby girl about six-months-old was lightly wounded when terrorists threw rocks at an Israeli vehicle traveling from Beitar Illit towards Jerusalem. She was wounded by glass shards that reportedly hit right between her eyes. Shaul Nir who was wounded Wednesday in a shooting attack on his car near Avni Hefetz continues to be in serious condition according to reports Thursday morning from Beilinson Hospital in Petah Tikva. His wife Rachel was lightly wounded in the attack. It appears that more serious wounds were miraculously avoided for the couple as one of the bullets hit a ten shekel coin that took the brunt of the blow, and another hit a water bottle in the vehicle. Source: Arutz Sheva
Unius kingREI
Salman sharia Corano, ]] QUESTA sera dal Notaio io ho conosciuto un musulmano egiziano, ed io ero pronto a firmare a sottoscrivere tutto quello che diceva: perché, lui è un uomo veramente buono, ma, lui non riusciva a condannare il nazismo della sharia, perché un demonio glielo impediva! Ma, alla fine ha capito, e finalmente, lui ha condannato la sharia! Perché Corano e sharia sono incompatibili con la sacralità santità e con la dignità che si deve a tutte le creature che Dio ha fatto a sua immagine e somiglianza, ecco perché, il tuo ISLAM è una forma di satanismo!
Unius kingREI
Salman sharia Corano, come è questa tua brutta storia di MAOMETTO, che, se tu non mi perdoni, POI, ANCHE DIO non mi può perdonare, perché tu sei superiore a Dio! ] ma, IN REALTà, tu NON hai nulla da Perdonare a me, perché, IO NON TI HO UCCISO NESSUNO, AL CONTRARIO, tu hai ucciso i Santi di Dio: per il tuo satanismo BLASFEMO APOSTATA IDOLATRA islamico, DICIAMO PIUTTOSTO CHE SONO IO CHE DOVREI PERDONARE TE: LA BESTIA! [ Ero musulmano, figlio di un imam, sposato con una musulmana. Mi sono convertito a Cristo. "Non mi importa di essere francese o algerino; sono un cittadino del cielo". 10 dicembre 2015. Autista di camion, nato in Francia nel 1963, Tahar è figlio di un imam, sposato con una musulmana praticante e padre di quattro figli piccoli. Nel 1982 si è convertito al cristianesimo. Ecco cosa ha raccontato ad Aleteia. Perché è diventato cristiano?
Quando ho trascorso qualche mese in Algeria, negli anni Ottanta, ho iniziato a praticare l’islam. È lì che ho letto la Sura 9, che chiama alla guerra santa: “Combattete i miscredenti che vi stanno attorno, che trovino durezza in voi”. Ho capito che l’islam non coincide con lo spirito di pace e di amore, e ho conosciuto anche algerini convertiti a Cristo. Ho ricevuto la grazia di vedere la verità.
Perché io? Non lo so, ma rendo grazie al Signore. Mio padre era un imam e non ha mai avuto l’opportunità di comprendere il Vangelo. È vero che non è facile accogliere Gesù nella vita. Quando mi sono convertito, nel 1982, ho iniziato a predicare il Vangelo in Algeria; mi sedevo sempre all’ultimo posto sull’autobus per paura di essere accoltellato. Ma quando hai Gesù nella tua vita, ringrazi Dio giorno e notte. Nessuno è migliore degli altri, ma Dio ci ha dato la grazia. Oggi non mi importa di essere francese o algerino: sono un cittadino del cielo.
Come annunciare la Buona Novella?
Stamattina ho distribuito calendari cristiani durante la mia pausa. Al lavoro ho messo un cartellino dietro la mia giacca con su scritto “Io amo Gesù”. Alcuni mi prendono in giro… Non riusciamo a parlare di Gesù con tutti, ma dobbiamo mostrare il suo amore in un modo o nell’altro, anche se a volte veniamo derisi. Un giorno, uno zingaro molto imponente mi ha detto che tutti avevano paura di lui, ma dopo che si era convertito nessuno lo temeva più. Le persone dicevano: “Antoine è cambiato”. La fede rende buono il cuore. Ma non abbiamo il diritto di costringere nessuno a diventare cristiano. Ciascuno deve scegliere per conto proprio.
Cosa pensa dei recenti attacchi di Parigi?
Non c’è da stupirsi. Con questi attacchi vediamo il vero volto dell’islam. Non è colpa di quelle persone, è quello che predica il Corano. C’è gente che dice che sono pazzi o fondamentalisti, ma stanno semplicemente applicando alla lettera il Corano. Tutti lo sanno, ma nessuno lo dice per non offendere la sensibilità dei musulmani. I musulmani, per la maggior parte, sono persone buone, ma hanno un velo davanti agli occhi. Aspirano a un islam di pace e di verità, ma questo non esiste. Nell’islam, ad esempio, se non ti perdono quando mi offendi anche Dio non può perdonarti, ovvero un musulmano non solo si fa uguale a Dio, ma si ritiene superiore a Dio.
Come ritrovare un clima di pace e di speranza?
Auspico che tutti i musulmani conoscano il Vangelo, perché non è recitando preghiere o rispettando il Ramadan che veniamo salvati, ma sapendo che Gesù Cristo è il nostro Salvatore. I musulmani vivono nell’incertezza. “Inshallah” significa “se Dio vuole”. E se Lui non volesse? La pace sarà possibile quando Gesù tornerà in tutta la sua gloria. È l’unica speranza. Ma so che Dio ama i musulmani, ne sono certo! Di recente, in Algeria, ho conosciuto un uomo di 80 anni che aveva appena compiuto un pellegrinaggio a La Mecca. Arrivando lì ha visto Gesù, che gli ha detto: “Torna da dove sei venuto”. È tornato in Algeria e si è convertito a Cristo, a 80 anni. C’è speranza!
Unius kingREI
Attack Caught on Tape: Terrorist Stabs Soldier Repeatedly. Security cameras picked up the horrific stabbing attack outside Hevron's Beit Hadassah on Wednesday, in which a soldier was moderately wounded and a civilian was lightly wounded. In the film, the Arab terrorist can be seen approaching the soldier before suddenly whipping out a knife and stabbing him repeatedly, as a civilian passing by steps in to try and help the soldier. The terrorist continues stabbing the soldier on the ground again and again even as he is shot several times, giving clear expression to how the calls not to use lethal force against knife attacks is completely out of touch with the lethal reality on the ground. In the attack the soldier, aged in his 20s, suffered multiple stab wounds to his upper body, while the civilian was lightly wounded in the leg; the terrorist was killed in the attack.
MDA paramedic Zaki Yahav was among the first to arrive, and said, "when we reached the scene we saw two young men in their twenties lying next to Beit Hadassah. (They were) fully conscious and suffering from stab wounds; one of them suffered a number of stab wounds to his upper body, and the second from a stab wound to his leg." "We began providing medical treatment and transferred them immediately into the ambulance. We continued treating them as we transferred them to Shaare Tzedek Hospital. One of them was in moderate condition and the other in light condition."
Unius kingREI
CHI è IL COMPLICE DI TUTTO QUESTO? ] [ Israelis Barred from Entering Jordan with Jewish Religious Objects ] ALLORA PERCHé L'OCCIDENTE SI DEVE SUICIDARE CON DELLE BESTIE ISLAMICHE DI SATANA CHE NON HANNO IL CONCETTO DELLA RECIPROCITà E IL RISPETTO DEI FONDAMENTALI DIRITTI UMANI?
Unius kingREI
MA, CHI SE NE FREGA DELLA CITTADINANZA DEGLI SCHIAVI ROTHSCHILD TROIKA MERKEL BILDENBERG, CHE PAGANO A LUI: SPA FED, LE TASSE: PERCHé MASSONI, CI HANNO RUBATO LA SOVRANITà MONETARIA! NESSUNO è FELICE DI AVERE LA CITTADINANZA DI UNO SCHIAVO! PRESTO? CE NE ANDREMO ANCHE, TUTTI NOI IN RUSSIA! MOSCA, 14 DIC - Il presidente ucraino Petro Poroshenko ha dato la sua approvazione a una petizione online per poter privare della cittadinanza ucraina chi e' accusato di separatismo e ha chiesto a governo e parlamento di dare disco verde a questa iniziativa. Lo riporta l'agenzia Unian. "Come presidente - ha detto Poroshenko - credo che il paese dovrebbe avere questo strumento a disposizione in tempo di guerra".
Unius kingREI
quest'uomo MALEDETTO DI OBAMA, è stato creato da Satana talmud Rothschild per mettere nella merda il genere umano! che possibilità ha lui di fermare la galassia jihadista, se non riesce a condannare la sharia della LEGA ARABA, per cui jihadisti uccidono e muoiono volentieri? LORO NON HANNO ABBASTANZA BOMBE PER UCCIDERE TUTTI I MUSULMANI CHE DECIDERANNO DI DIVENTARE ISLAMICI, DATO CHE TUTTA LA LEGA ARABA OGGI è GUIDATA DAI SALAFITI SAUDITI: CHE SONO GIà TUTTI ISLAMICI! "Non potete nascondervi. Sarete i prossimi ad essere colpiti". Questo il monito lanciato ai leader dell'Isis da Barack Obama, che ha ricordato i responsabili dello Stato islamico uccisi negli ultimi mesi. Obama ha aggiunto che "i progressi contro l'Isis devono essere più rapidi". "La lotta all'Isis è difficile, ma tutti i nostri alleati sono pronti a fare di più", ha concluso Obama, citando anche l'Italia.
How UNRWA perpetuates Palestinian maximalism, Einat Wilf Pubblicato il 11 dic 2015
ONU Guarda Dr. Einat Wilf ha ospitato, ex membro israeliano del Parlamento, il 1 ° dicembre 2015 a Ginevra. Dr. Wilf spiega perché il soccorso delle Nazioni Unite e l'occupazione dei profughi palestinesi nel Vicino Oriente (UNRWA) perpetua rivendicazioni territoriali palestinesi massimaliste ed è uno dei principali ostacoli alla pace in Medio Oriente. https://www.youtube.com/watch?v=LnsK4tdujHI&list=TLzjFKwaO7Z_wxNDEyMjAxNQ
Pubblicato il 11 dic 2015. UN Watch hosted Dr. Einat Wilf, former Israeli Member of Parliament, on December 1, 2015 in Geneva. Dr. Wilf explains why the United Nations Relief and Works Agency for Palestinian Refugees in the Near East (UNRWA) perpetuates maximalist Palestinian territorial claims and is a major obstacle to peace in the Middle East.
https://www.youtube.com/user/HumanRightsUN/videos
Pubblicato il 04 dic 2015 https://youtu.be/yNc0tQXaNsI
Mosab Hassan Yousef, son of Hamas founder Sheikh Hassan Yousef, speaks at UN Watch's 2015 Gala Dinner, where he was awarded UN Watch's 2015 Moral Courage Award. www.unwatch.org
"Qatar, Turkey, Iran & Saudi Arabia sponsor & host terrorists," says Son of Hamas
Unius kingREI
Car attack in central Jerusalem; 11 wounded [ IO NON SONO PIù DISPOSTO A TOLLERARE LA IPOCRISIA POLITICA DI Netanyahu, QUI, LA SHARIA è IL NAZISMO CHE SOFFOCHERà IL GENERE UMANO, E LUI GIOCA CON I TERRORISTI E CON IL SANGUE DEGLI ISRAELIANI INNOCENTI, PERCHé, LUI SA MOLTO BENE CHE, NOI EUROPEI, NOI NON ABBIAMO NESSUNA SPERANZA DI SOPRAVVIVERE A TUTTO QUESTO IMPERIALISMO SHARIA DELLA LEGA ARABA! E IL FATTO CHE, NOI SIAMO I PEZZI DI MERDA CONTRO DI LUI: PER AVERLO TRADITO IN OGNI MODO? QUESTO NON LO AUTORIZZA AD ESSERE CINICO VERSO DI NOI! [ 11 people have been injured in a car-ramming attack in central Jerusalem, close to the capital's iconic Chords Bridge. Six of the wounded victims were evacuated to Shaarei Tzedek hospital, two of them in moderate condition - a 65-year-old woman and a one-and-a-half-year-old toddler. The remainder were hospitalized with light injuries. Five others were evacuated to Hadassah Ein Kerem hospital with light injuries. The terrorist has was eliminated at the scene. Witnesses say the attack began when an Arab driver arrived at Herzl Boulevard, towards the entrance to the capital, in a private vehicle just before 3 p.m. Without warning, the terrorist then mounted the sidewalk and plowed his car into a group of civilians waiting at a bus stop. He was apparently shot dead after emerging from his car - which crashed into a fire hydrant - armed with an ax, and attempted to attack onlookers. CEO of the United Hatzalah emergency service Moshe Teitelbaum was at the scene. "When I arrived at the scene I provided emergency first aid treatment, together with volunteers from United Hatzalah's motorcycle unit, to a child and his mother, and to a number of pedestrians who were wounded by a car. He described hearing gunshots - presumably from security forces shooting the terrorist. All the victims were conscious, and none appear to be in life-threatening condition, he added.
Unius kingREI
ADDIO, Netanyahu rejects Trump’s comments on Muslims, upholds scheduled meeting.
 io CREDO CHE Netanyahu DOVREBBE INIZIARE A MORIRE! PERCHé LA SHARIA DELLA LEGA ARABA, NON PERDONERà NE LUI E NEANCHE IL MONDO INTERO!
Netanyahu rifiuta commenti di Trump sui musulmani, sorregge riunione pianificata.
=============
Qualcosa in questa coppia inizia a infastidire i passanti. Potrebbe sembrare qualcosa del passato, ma purtroppo non lo è. 14 dicembre 2015. Una bella vista sul mare, la gente che passeggia sul lungomare in uno splendido tramonto libanese. La coppia posa per le fotografie dopo aver celebrato le proprie nozze. Fin qui tutto bene, se non fosse per il fatto che lo sposo è un uomo di 41 anni e la sposa una ragazzina che ne ha appena 12. La gente guarda la scena e non riesce a far finta di niente. A poco a poco commenta e si avvicina al fotografo e alla coppia, esprimendo disapprovazione. La coppia nel video non è vera e il tutto è stato realizzato dall’organizzazione libanese Kafa, che in arabo significa “Basta”. Le nozze con minorenni in Libano, però, sono approvate dai tribunali religiosi, e le autorità civili stanno cercando di aumentare la consapevolezza nella popolazione. Il 41% delle donne nel mondo è stato costretto a sposarsi da bambina. Secondo l’UNICEF, in tutto il mondo sono circa 70 milioni le donne tra i 20 e i 24 anni, quasi 1 su 3, che si sono sposate prima di compiere 18 anni. Sono quasi 400 milioni le donne tra i 20 e i 49 anni, il 41% della popolazione mondiale in quella fascia d’età, costrette a sposarsi quando erano bambine, soprattutto nel sud-est asiatico e nell’Africa subsahariana http://it.aleteia.org/2015/12/14/video-vecchio-bambina-sposa
===========
Actuall - actuall.com ¡Buenos días, lorenzoJHWH! Decir que fue “el último cara a cara del bipartidismo” quizá sea excesivo. El debate de Pedro Sánchez y Mariano Rajoy fue un encontronazo hosco, incluso pendenciero, pero “bipartidista”, lo que se dice “bipartidista”, es mucho decir. Baja el volumen de tu televisor, mientras Sánchez llama “indecente” a Rajoy por el caso Bárcenas, y Rajoy le responde con las lindezas de “ruin, mezquino y miserable”, todo delante de un moderador a quien el pelo se le vuelve azul cobalto o turquesa Fukushima por momentos. Si hay un “último cara a cara del bipartidismo”, ese es la efigie criogenizada de Manuel Campo Vidal, Jano Bifronte viendo cruzar las flechas. Si bajas el volumen de los improperios, no te costará descubrir que Rajoy y Sánchez estuvieron de acuerdo en sus silencios. Nada esencial los separa en su impasibilidad: ni una palabra del sistema electoral que los prima, de la financiación partidista que los unta con el dinero de la gente, del reparto de jueces que los blinda. Nada sobre el tamaño del Estado que les permite colocar a sus allegados. Sin noticias de las diecisiete Comunidades Autónomas, con sus diecisiete parlamentos, sus diecisiete canales de televisión, su despotismo lingüístico en Galicia, Cataluña, País Vasco, Baleares o Valencia. Ni mú de la ingeniería social mediante la ideología de género o el aborto, que ambos partidos comparten. Hubo un momento del debate de una intensa clarividencia. Sánchez intentaba que Rajoy apareciera como un retrógrado frente a los “avances” del feminismo radical. Le reprochaba que, bajo su mandato, se haya reducido el presupuesto para luchar contra la “violencia de género”. Rajoy le respondió con insistencia que no valía la pena discutir sobre un asunto en el que –dijo– están “muy de acuerdo en todo”, y que lo mejor era pasar a otras cosas, seguramente pensando en los números que le habían preparado, sobre lo bien que va la Economía. La escena resume la renuncia del PP a defender un modelo de sociedad alternativo al de la izquierda.
Sánchez y Rajoy fueron lo mismo en la manipulación y la mentira con las cifras. Se ducharon el uno al otro con números trucados y retahílas estadísticas imposibles de seguir, que nada decían o dejaban la sensación de un tosco juego de manos. Demasiadas pruebas fatigan la verdad, decía el pintor Georges Braque.
Debajo del volumen de la aparente trifulca, no fue el “ultimo cara a cara del bipartidismo”, sino, más probablemente, el primer soliloquio de la unanimidad que viene. – V. Gago
[Con información de Actuall, Libertad Digital, El País, El Mundo, El Confidencial y El Español]
Qué está pasando. El horror sin fin del Estado Islámico. La organización yihadista ordena asesinar a los bebés con síndrome de Down y a todos los discapacitados. Arabia Saudí anuncia una coalición islámica contra el terrorismo, mientras Obama advierte al Estado Islámico: “Ustedes son los siguientes”. [Actuall, El País]
Colombia y las FARC anuncian un acuerdo sobre las víctimas. Se dará a conocer este martes en La Habana. La Audiencia Nacional española deja en libertad a Héctor Albeidis Arboleda Buitrago, el ‘Mengele’ de las FARC que practicó entre 150 y 500 abortos forzosos a guerrilleras, algunas de ellas violadas por otros terroristas de la organización. [CNN, El País]
El PP coquetea con la maternidad de alquiler. Uno de los máximos dirigentes del partido, Javier Maroto, es partidario de regularla, aunque el PP no lo incluye en el programa.
Los imprescindibles de Actuall
Tres pistas sobre la muerte de Vox… Y sobre su asesino. Miguel Vidal Santos polemiza con Francisco José Contreras sobre el llamado “voto útil” y la construcción de una alternativa al PP con valores conservadores.
Humanidad de ’todo a cien’. Las medidas contra la natalidad en China han causado que el descenso de la mano de obra se haya adelantado un lustro a lo previsto. Fernando Paz analiza el contexto y las implicaciones del fin de la política de hijo único en el gigante asiático.
Entrevista con Isabel San Sebastián. “[Pablo] Iglesias no llega a Lenin y [Mariano] Rajoy es como Chamberlain”. Alfonso Basallo, director de Actuall, conversa con la periodista y escritora.
El nepotismo de la nueva casta política. Del novio de Ada Colau al sobrino de Manuela Carmena, un repaso a los nuevos enchufados de la nueva política, por Tamara García Yuste.
MasLibres.org vuelve a Iraq. Campaña de la plataforma por la libertad religiosa, para llevar felicitaciones de Navidad a las familias cristianas perseguidas por el Estado Islámico. Un grupo de jóvenes españoles partirá el próximo 20 de diciembre. Informa Beatriz de la Rosa.
La coartada de lo inevitable. El PP ha supeditado a la gestión económica todos sus valores. Javier Torres describe la mentalidad tecnocrática que ha servido para justificar todos los incumplimientos durante los cuatro años de mayoría absoluta de Rajoy.
Correspondencia
¿Viste el cara a cara de Mariano Rajoy y Pedro Sánchez en televisión? ¿Qué destacarías? Espero tus comentarios en vgago@actuall.com. Ten en cuenta, por favor, que quizá edite tu mensaje para resumirlo, pero me comprometo a ser fiel a tu punto de vista.
El atentado contra la Embajada española en Kabul, los criterios para votar o el hallazgo del galeón San José en aguas de Colombia son algunos de los temas que los lectores de Actuall están comentando:
Tras el atentado de Kabul. Mi pregunta de ayer era sobre la reacción del presidente Rajoy y del Gobierno en las primeras 24 horas tras el ataque del pasado viernes contra la Embajada española en la capital afgana. Varios lectores censuran la acritud de mis críticas por que el presidente celebrase, en un primer momento, la “buena noticia” de que el atentado no fue contra funcionarios españoles, sino de otros países. Carlos pide más sensatez al editor del Brief y subraya que el presidente Rajoy y el Gobierno reaccionaron de forma adecuada, transmitiendo la información de que disponían en cada momento. “¿También en esto hay que seguir el juego de ‘todos contra el PP’?” Javier Fran critica la “manipulación” de una cita del libro IV de Ab urbe condita de Tito Livio sobre los íberos, en el comentario introductorio del Brief de ayer, lo que dio pábulo a la “leyenda negra” y a “calificarnos de cobardes”. Javier recuerda que los hispanos fueron “los primeros invadidos y los últimos conquistados. Desde luego, Escipión, el que había destruido Cartago, los consideraba suficientemente valientes como para asediar Numancia sin arriesgarse a asaltarla. Culminada la conquista, fueron los primeros no itálicos que accedieron a jefaturas en ejércitos romanos, y, no por casualidad, Trajano y Adriano eran hispanos.” Antonio Lebrero también rechaza el comentario introductorio en el Brief de ayer: “Desearía que fueses menos parcial en tus comentarios, pareces ‘La Sexta’”. Asun Orozco se queja de las “exageraciones” en la crítica al presidente Rajoy: “Creo que dio la información que tenía”, me escribe. Otros comentaristas, en cambio, critican la desinformación y la actitud del presidente alegrándose, al principio, simplemente porque el atentado no afectara a ciudadanos españoles. Para Manuel Muñoz, la respuesta de Rajoy es un ejemplo de “la cobardía, la indignidad y la hipocresía instalada en la clase política de España”. Miguel Perdigón: “el Gobierno no ha actuado con valentía. De nuevo”, añade, “el miedo escénico”. Mario cree que la reacción del presidente Rajoy es coherente con “su línea de inoperancia”, José Luis García critica su “tancredismo”, y Jazmina Sánchez asume que “no se puede esperar otra cosa de él”. Pilar Vargas: “Increíble para un presidente”. Juan Guerrero: “Hace unos días, dijo Jaime Mayor Oreja que cuando se pierden los valores, se acaba perdiendo el valor”. Miguel Mora ve en la reacción del Gobierno signos del miedo a “la manipulación que la izquierda hizo del 11-M, tan perjudicial para toda España. Están aterrorizados”, comenta. Juan Alfonso Zaplana deplora ese “no fue a nosotros” del presidente Rajoy, que “desnuda su falacia y ausencia de solidaridad” y contrasta con la respuesta de Francia o el Reino Unido, “que sin tapujos se han ido a por los terroristas”, mientras el Gobierno español “cree que escondiendo la mano nos pone a buen recaudo de la insania”.
La encrucijada del voto. ¿Voto útil? ¿Voto del miedo? ¿Mal menor? ¿Voto en conciencia? ¿Principios innegociables? Nuestros lectores siguen debatiendo sobre cuál es el criterio más fiable a la hora de votar en España el próximo domingo. En el Brief de ayer, Andres Ortega sostenía que el voto al PP es la única respuesta eficaz para evitar el advenimiento de un nuevo Frente Popular como el de 1936, con las trágicas consecuencias de las que él fue testigo en su propia familia. Beatriz escribe que ella también conserva la memoria de experiencias familiares muy dolorosas de la Guerra Civil: “Los hermanos de mi abuelo fueron asesinados en Paracuellos, y pensando en ellos, se corta las manos, antes que votar al PP”. Rosa María Allue admite que Vox es “el partido que coincide con mis ideas”, pero votará al PP porque “creo que tenemos que luchar unidos para evitar que salgan ‘el coletas’ y la izquierda”. Jaime Goyanes: “Estoy totalmente de acuerdo con Andrés Ortega”. Jaime cree que criticar el voto útil a favor del PP “nos lleva a un tripartito de izquierdas. Pidan el voto que España necesita y dejen de llamarlo ‘útil’ o ‘voto del miedo’”. Carlos de Bustamante apuesta por el criterio de los hechos: “obras son amores y no buenas razones”, un valor que encuentra realizado en el PP y su candidato, Mariano Rajoy: “Saliendo de la ruina económica”, dice Carlos, “se ayuda a las familias y, con ello, se fomenta la maternidad. Formas, ambas, de no favorecer el aborto”. Lydia Castillo reprueba el sesgo editorial que cree advertir en el Brief de Actuall: “Pareciera que eres enemigo del PP. Entiendo que estéis molestos porque Rajoy no se ha pronunciado, en definitiva, a favor de la vida. Pero en este momento, lo primordial es que gane el PP para que España vuelva a ser un gran país como lo era antes de Zapatero. Los nuevos partidos izquierdistas solo llevarían a España a la ruina. Si amas a España, no lo podemos permitir. Ojalá, tus comentarios sean más objetivos hacia el PP.” Esperanza: “Le tenéis odio al PP por el tema del aborto […] y defendéis a los siguientes partidos, Socialista, Ciudadanos y Podemos, que llevan en sus alforjas muchísimo más, además del aborto. Estamos al borde de un Frente Popular, con todo lo que eso traería consigo, ya estáis viendo las alcaldías de Madrid, Barcelona y Valencia, os parece que son dignas”. Jorge Quevedo: “No me parecen justos esos ataques indiscriminados a Rajoy que pretenden claramente desviar el voto hacia otro partido”, y avisa de que “continuaré leyendo Actuall siempre que no traten de influir electoralmente en ningún sentido”. Javier F.L. recomienda la Biblia como fuente de un criterio seguro a la hora de votar: “Este libro está plagado de casos similares a los de nuestro tiempo. Se ve cómo, en todos los casos, siempre es un grupo reducido de personas que saben mantenerse fieles a unos valores éticos los que perviven ante la erradicación de sus congéneres”. Norma Pino, desde Uruguay, se pregunta “dónde guardan los principios cristianos los españoles que, para votar en 2015, tienen que resucitar el miedo a la Guerra Civil”. Carmen González cierra por hoy la conversación, con un apunte que cuestiona la utilidad de cualquier voto: “Estoy segura de que será utilizado según les venga bien a ellos. Si nuestro voto sirviese para algo, no nos dejarían votar.”
Acuerdo mundial sobre el clima. La pretensión el ser humano de dominar el clima merece algún que otro comentario escéptico entre nuestros lectores. En París, los gobernantes de 196 países se han puesto de acuerdo para impedir, dicen, que la temperatura de la Tierra suba más de 1,5 grados centígrados en los próximos cien años. Ramón Morais señala que “el cambio climático ocurre de forma natural desde el principio” de los tiempos. Ramón no comparte la idea de que el hombre es el causante principal del calentamiento global, un presupuesto que está en la base de todas las medidas aprobadas en París. “No somos tan malignos como dicen los ecologistas, aunque sí que debemos mirar por el medio ambiente”, comenta este lector.
Igualdad de hombres y mujeres ante la ley. Una idea original para extender la igualdad de hombres y mujeres. Manuel Arrufat propone llevar la política de paridad a la institución del matrimonio: “¡El mismo número de hombres que de mujeres! Uno y una”. ¿Estarán de acuerdo los publicistas de la ideología de género?
El tesoro del ‘San José’. Es uno de los temas que más comentarios suscita entre nuestros lectores de los dos hemisferios. Para Alfonso Maldonado, España no debería reclamar el pecio ni su tesoro: “Si se ha llamado conquista y colonia, ¿no es porque se estaba en tierras ajenas? ¿Es acaso un botín de guerra, según la lógica medieval?”. Alfonso observa, además, que “si la plata proviene del Perú, ¿no está extensamente documentada la vil explotación de los indígenas en las minas?” Josefina, desde México DF, sugiere que la polémica sobre la titularidad del galeón está ayudando al Gobierno de Juan Manuel Santos a distraer la atención de la opinión pública sobre las graves concesiones a los terroristas de las FARC en las negociaciones que se están desarrollando en La Habana: "Una estratagema para distraer al pueblo Colombiano con este cuento de hadas, mientras se cocina un 'acuerdo de paz' que no convienen más que a la guerrilla y a quienes se están dejando dominar por ella. Es algo digno de reflexión, según estimo." Que pases un día provechoso haciendo el bien. Dime cómo ves la actualidad y recomiéndame unas pastillas para la aclarar garganta de Rajoy y Sánchez, en vgago@actuall.com.
===========================
I consigli di Gesù per essere felici. https://www.youtube.com/watch?v=qtZw0D5ClR8
Beatitudine è sinonimo di felicità.
Le beatitudini - The beatitudes. https://www.youtube.com/watch?v=wxWCspyE7lg
Whitesoul - E' il cielo che regge la terra. https://youtu.be/wxWCspyE7lg
The Beatitudes. https://outsidedabox.com/store/products/the-beatitudes/
Pubblicato il 07 apr 2015
We all want to be happy. The question is, “How do we make that happen?” Explore a nonconventional path to true happiness.
Purchase this video for $10 along with a discussion guide here
Outside da Box Pubblicato il 16 set 2015
Tutti noi vogliamo essere felici. La domanda è: "Come facciamo a fare in modo che questo accada?" Esploriamo insieme una strada che il mondo non ci indica.
Realizzato da: Outside da box. Traduzione: Francesca Di Russo
Montaggio sottotitoli: Giuseppe Boncoraglio. nitesh Whitesoul - E' il cielo che regge la terra
18 settembre 2015
Tutti noi vogliamo essere felici. La domanda è: “Come facciamo a fare in modo che questo accada?”. Esploriamo insieme una strada che il mondo non ci indica.
http://it.aleteia.org/2015/09/18/i-consigli-di-gesu-per-essere-felici/
Il “miracolo” UNIUS REI, della Porta Santa di Zhengding: 10mila cattolici sotterranei celebrano il Giubileo senza arresti ( La polizia era presente davanti alla cattedrale e in borghese fra i fedeli, ma tutto si è svolto senza alcun problema. Il vescovo Giulio Jia Zhiguo non è riconosciuto dal governo ed è agli arresti domiciliari, controllato giorno e notte.
=================
18 Chibok parents have died as wait for girls goes on
Published: Dec. 15, 2015 https://www.worldwatchmonitor.org/
As Christians around the world prepare to celebrate Christmas with close friends and family members, the Christians in Chibok prepare for another Christmas without their girls. Below, World Watch Monitor speaks to Yakubu Nkiki Maina, the chairman of the Chibok Abducted School Girls’ Parents’...
 Nigeria Chibok Boko Haram
https://www.worldwatchmonitor.org/
 Erbil airport closure delays Christians leaving Iraq for Europe
 Published: Dec. 7, 2015
 We know that some Eastern European countries have been specifying that they are happy to take...
 Indian nationalists blame other faiths as census shows Hindus in decline
 Published: Dec. 7, 2015 by Anto Akkara
 Hindu nationalists have hit out at Christians and Muslims in India, after the number of adherents to...
 Woman who survived 5 weeks in Boko Haram camp speaks for first time
 Published: Dec. 3, 2015
 Mercy, a 22-year-old woman from Borno State in north-east Nigeria, was abducted in June 2014 when...
 CAR: Pope Francis calls for unity between Catholics and Protestants
 Published: Dec. 2, 2015
 Ethnic cleansing of Christians in central Nigeria too?
 Published: Nov. 30, 2015
 Special Report: Violence Against Women
 Published: Nov. 27, 2015
 Pope in Africa says conflict ‘feeds on fear, mistrust and despair’
 Published: Nov. 26, 2015
 Vulnerability of women exploited to jeopardise Christian communities
 Published: Nov. 25, 2015
 Boko Haram ‘more deadly terror group’ in 2014 than IS https://www.worldwatchmonitor.org/
E QUALE SOLUZIONE POLITICA: PUò COMPRENDERE, O PUò DESIDERARE, UN SACERDOTE DI SATANA IN QUESTI 66 ANNI DI TERRORISMO PALESTINESE? ] Israele e i territori si stanno trasformando in "uno Stato unitario che è un'entità impossibile da gestire". COME UNA ENTITà DI DEMONI PUò ESSERE GESTITA DAI SATANISTI DELLA CIA SE LORO SONO I SUDDITI DEI DEMONI! ECCO PERCHé IL NUOVO ORDINE MONDIALE DEVE CROLLARE! [ Ne è convinto il segretario di Stato Usa John Kerry in un'intervista a The New Yorker, in cui lancia frecciate al governo di Benyamin Netanyahu, in quanto non offre nessuna visione concreta sul futuro. "Non costituisce una risposta: continuare a costruire in Cisgiordania e distruggere le case delle persone con cui state tentando di fare la pace, e pretendere si tratti della soluzione".
=================
Nigeria, centinai sciiti uccisi ] SO IO LA MEDICINA CHE QUESTI DEVONO PRENDERE! [ Tempio raso al suolo, arrestato leader Zakzaky ] PERCHé L'ESERCITO TURCO è SEMPRE DALLA PARTE DEI BOKO HARAM? [ LAGOS, 15 DIC - Attivisti per i diritti umani confermano il "massacro" di "centinaia di sciiti, fino a mille", nel raid dell'esercito nigeriano a Zaria, nel nord del Paese, roccaforte del Movimento islamico della Nigeria. Il leader del gruppo, Ibrahim Zakzaky. è stato ferito e arrestato. Un tempio e diverse case rase al suolo.
===================
il premier Narendra Modi "psicopatico" e "vigliacco"? IN VINO VERITAS! [ NEW DELHI, 15 DIC. Un blitz non preannunciato oggi della polizia criminale indiana (Cbi) negli uffici di uno stretto collaboratore del 'chief minister' (governatore) di New Delhi, Arvind Kejriwal, arrestato per un'accusa di corruzione, hanno generato una dura reazione dello stesso Kejriwal che ha usato parole molto forti definendo il premier Narendra Modi "psicopatico" e "vigliacco".
===================
DUBITO CHE UNIUS REI ED ASSAD VI ABBIANO DATO IL PERMESSO! Cresce il numero degli americani favorevoli all'invio di truppe da combattimento in Siria e Iraq per combattere l'Isis: ora sono la maggioranza. E' quanto emerge da un sondaggio Ap/Gfk che fotografa la reazione dell'opinione pubblica Usa dopo gli attacchi di Parigi e soprattutto dopo la strage di San Bernardino. Il 42% degli intervistati dice sì ai 'boots on the ground' (dal 31% della precedente rilevazione), mentre il 32% resta contrario. Incerto il 22%.
==================
DUE DEGLI ZOMBIES ESPLOSIVI KAMIKAZE: UNO SI CHIAMAVA ERDOGAN, E L'ALTRO SI CHIAMAVA SALMAN, QUELLO CHE VENIVA DIETRO DI LORO? SI CHIMAVA SHARIA! BEIRUT, 15 DIC - Sessantacinque soldati iracheni impegnati nell'offensiva per strappare la città di Ramadi all'Isis sono rimasti uccisi in 12 attacchi suicidi compiuti dai jihadisti nelle ultime ore, secondo la televisione panaraba Al Jazira. Gli attacchi sono avvenuti ad Est, ad Ovest e a Nord della città che da maggio è controllata dallo Stato islamico.
====================
ALLORA SI DOVEBBERO SPARARE UNO CON L'ALTRO, INFATTI SONO TUTTI TERRORISTI SHARIA! L'Arabia Saudita SHARIA ha formato una "alleanza militare islamica" con la missione di combattere il terrorismo SHARIA. Lo ha annunciato la Tv saudita SHARIA secondo quanto riferisce Russia Today. Della coalizione TERRORISTICA NAZISTA fanno parte 34 paesi SHARIA, tra cui gli Stati del Golfo SHARIA, un certo numero di paesi africani SHARIA Turchia, Egitto, Malaysia e Pakistan SHARIA. Il comando centrale TERRORISTICO GALASSIA JIHADISTA CALIFFATO MONDIALE congiunto delle operazioni, ha aggiunto la televisione, sarà a Riad SHARIA.
==================
MA, I DEPOSITI DEL GAS, che sono limitati, NON SONO UN PROBLEMA PER ERDOGAN, PERCHé LA RUSSIA è UNA DELLE 8 NAZIONI, CHE SALMAN GLI HA DETTO, cioè, che ROTHSCHILD HA DETTO A SALMAN, CHE LUI, ERDOGAN DEVE CONQUISTARE RAPIDAMENTE! Al-Monitor: Turchia ha rovinato relazioni con la Russia. La leva più forte che la Russia può usare nei suoi rapporti con Ankara è il gas: i consumi della Turchia raggiungono 50 miliardi di metri cubi, ma la capacità dei suoi depositi è molto limitata, scrive l’edizione online Al-Monitor: http://it.sputniknews.com/mondo/20151215/1728481/francia-daesh-terrorismo.html#ixzz3uP10p9PI
in effetti, Rothschild e SALMAN hanno deciso che soltanto l'EUROPA meridionale, Austria compresa deve diventare un nuovo califfato Ottomano! ] e QUANDO IO DICO CHE I SALAFITI E I FARISEI SONO PEZZI DI MERDA? POI, LA PUZZA DELLA MERKEL SI SENTE IN TUTTO IL MONDO! PERCHé LA MERKEL è UNA TROIKA PRAVY SECTOR! [ Germania, pronto un piano per chiudere confine con Austria. 15.12.2015) La polizia federale della Germania ha elaborato un piano di emergenza per chiudere il confine con l’Austria. Il piano prevede tre linee di difesa e potrebbe scattare qualora venga presa la decisione sulla totale chiusura ai profughi, informa il quotidiano Die Welt, citando alcuni deputati CDU/CSU e SPD. In conformità al piano, più di 60 valichi di frontiera verrebbero subito chiusi, nel caso dei disordini la polizia potrà usare gli idranti. La seconda linea della polizia avrà il compito di catturare i clandestini che cercheranno di entrare in Germania. La terza linea sarà quella della polizia della Baviera che riporterà al confine i profughi che riusciranno a eludere i controlli alle prime due linee. Die Welt rileva che si tratta di un piano di emergenza che potrà restare operativo soltanto per 3-7 giorni: http://it.sputniknews.com/mondo/20151215/1729399/Germania-profughi-piano.html#ixzz3uP1y9bXV


2015/12/12
梵蒂冈
教宗:但愿无人感受不到天主的温柔和安慰
在瓜达卢佩圣母节,教宗方济各反省怜悯:“仁慈的爱是天主最引人注目的属性, 在福音的讯息和教会的信仰之中结合表达出来。”教宗宣布明年二月到访墨西哥。
梵蒂冈城(亚洲新闻)- ...

2015/12/12 沙特阿拉伯
女性首次在沙特阿拉伯的市议会选举中投票
978位候选人是女性,相较于近6千位男性选候人, 数目仍然很少。有13万妇女和135万的男人登记投票。男性和女性的投票站分开的。各市有单一的政府机构接受投票。沙特的维权人士:不是「改变」,而是踏上「正确轨道」的第一步。
2015/12/10 孟加拉国
两天主教徒兄弟遭袭生命垂危
by Sumon Corraya
达杰什∙德克鲁斯是银行家,他的弟弟兰简也在一家私企中工作。他们遭到了五名身份不明歹徒的攻击
2015/12/10 巴基斯坦
拉合尔圣诞节庆祝活动面临威胁、基督徒充满恐惧
by Jibran Khan
巴基斯坦当局就将临期和圣诞节期间可能出现的恐怖袭击发出了警告。今年三月遭到了恐怖袭击的基督信仰团体再度沦为恐怖分子的目标。人们怀念过去的圣诞装饰和圣诞歌,今天一切“都不存在了”。拉合尔大清真寺教长呼吁当局“采取一切必要的安全措施”
2015/12/07 叙利亚
美军领导盟军轰炸叙政府军营地四人丧生
by Zahid Nasser
这一军营位于伊斯兰国控制的戴尔祖尔地区以西两公里处。日前,法国、英国和美国曾经建议与大马士革政府军结盟联手打击加里发国

2015/12/04 叙利亚
伊斯兰国孩儿兵杀死部分叙利亚军队俘虏
吉哈德分子发布视频显示,大约十岁左右的孩子杀死了六名亲叙利亚政府军士兵和民兵。五人中弹身亡、一人被斩首。这是直接针对反伊斯兰国人的“信息”。活跃人士和专家强调伊斯兰国丝毫不遮遮掩掩,而是要肆无忌惮地展示其招募孩儿兵
2015/12/03 印度
圣方济各·沙勿略的榜样“对推动宗教对话至关重要”
by Nirmala Carvalho
耶稣会士圣人、基督信仰在亚洲传教先锋主保瞻礼之际,天主教司铎表示“对于基督徒来说,与穆斯林接触是很重要的、一起为了印度工作、共同探讨印度的问题”。坚定不移地恪守天主教会训导、不参与争议炒作、不为了与所有人对话而在信仰原则上妥协
2015/12/03 伊朗 - 联合国
联合国表示伊朗自二OO三年便已经没有军事计划
国际原子能机构报告让美国和以色列对伊朗的指控不攻自破,开始落实七月签署的协议。国际原子能机构专家向本社表示:还没有具体的证据证实德黑兰持有秘密核材料。部分有针对性军事计划的研究一直持续到了二OO九年,但并非结构性的
2015/12/02 巴基斯坦
制造白沙瓦警察学校恐怖袭击的四名恐怖分子被吊死
这是第一批因二O一四年十二月十六日恐怖袭击被处决的人。大约一百五十名学生和教师在袭击中丧生。昨晚,死囚最后一次与家人见面。遇难者亲人拍手称快,希望所有恐怖分子遭到同样的下场。一位父亲表示“没有宽恕的空间”
2015/12/01 梵蒂冈
教宗指出“我们在自杀的边缘”但“我肯定”巴黎大会“愿意做些努力”
结束非洲大陆牧灵访问后返回罗马的专机上,教宗方济各回答了记者提问,内容包罗万象。其中有宗教极端主义、崇拜金钱、梵蒂冈二次泄密事件、非洲“被剥削的大陆”。极端主义是“各种宗教中都有的一种疾病”。与伊斯兰是可以对话的;腐败,但腐败在梵蒂冈“早就有了……”
2015/11/30 意大利 - 孟加拉国
帕洛拉里神父返回意大利康复期将很漫长
今天清晨,十一月十八日在孟加拉国蒂纳普尔教区遭极端分子袭击的宗座外方传教会会士皮埃罗·帕洛拉里神父已返回意大利,在耶稣圣婴医院接受治疗和一段漫长的康复期
2015/11/30 梵蒂冈 – 中非
教宗在班吉:本是手足兄弟的基督徒和穆斯林之间的宗教暴力“破坏了天主圣容”
教宗访问班吉清真寺,勉励人们向仇恨说不、向复仇说不、向暴力说不;特别要抵制打着宗教或者天主旗号的暴力。天主是和平的”。在体育场举行的弥撒圣祭中,要求推动传教士们的事业、展望“彼岸”。“每一名受洗者都应不断”抵制魔鬼的诱惑
2015/11/30 伊拉克 - 梵蒂冈
萨科枢机指出:在暴力和迫害中慈悲是基督徒的道路
by Louis Raphael I Sako*
伊拉克加尔丁礼宗主教发表慈悲圣年牧函。指出“在此考验与受难的时刻应走的道路”;这不是“虚无缥缈的理想”,而是以耶稣为榜样“在信仰光照下的充满活力”的行动。殉道是东方教会的“神恩”;邀请穆斯林为“和平与和谐”合作
2015/11/27 孟加拉国
宗教不宽容日益加剧:“但不肯定背后有伊斯兰国”作祟
一名天主教司铎接到了死亡威胁短信。另有十名浸礼会牧师面临生命危险,武装分子向什叶派清真寺的穆斯林开枪。伊斯兰国武装分子宣称对所有上述行径负责,“但很可能只是想制造影响”。加里发国不承认活跃在孟加拉国的伊斯兰激进势力组织。正在上演各派极端势力的权力争夺战
2015/11/27 沙特阿拉伯
沙特将集体处决五十五人
其中包括了犯有恐怖主义和内部暴动罪的犯人,可能会立即执行。二O 一五年已经处决了一百五十一人,是一九九五年以来人数最多的一年。人权活跃组
















lo dicono tutti: "Islam è una shariah religione di pace, Onu LeGA ARABA: che, conquisterà il mondo con la gentilezza e con la comprensione Bildenberg, per rovinare Israele ed il genere umano!
https://fbcdn-sphotos-b-a.akamaihd.net/hphotos-ak-xpf1/v/t1.0-9/1959619_450217268449574_410310219259088280_n.jpg?oh=0269fa3f474b38268243cef85319df1b&oe=54B7FCBC&__gda__=1420973136_e4ac3a12204682c42a371fcde35c0041

il Pakistan e tutta la LEGA ARABA, perdono la speranza! IL REGNO DI SATANA E DEL SUO FALSO PROFETA Maometto, NON CONOSCONO LA SPERANZA DI UNA SOCIETà uMANISTICA! il loro maleficato destino: è quello di: uccidere: o di essere uccisi! http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2014/10/31/pakistan-asia-bibi-perde-la-speranza_392d65ae-eb1f-49d6-83e3-6152642240cd.html             
 lo dicono tutti: "Islam è una shariah religione di pace, Onu LeGA ARABA: che, conquisterà il mondo, con la gentilezza, e con la comprensione Bildenberg, per rovinare Israele ed il genere umano!
https://fbcdn-sphotos-b-a.akamaihd.net/hphotos-ak-xpf1/v/t1.0-9/1959619_450217268449574_410310219259088280_n.jpg?oh=0269fa3f474b38268243cef85319df1b&oe=54B7FCBC&__gda__=1420973136_e4ac3a12204682c42a371fcde35c0041
questa informazione è tendenziosa, ad Asia Bibi, le era stata preparata una trappola: per gelosia, perché, lei era bella, e le musulmane erano brutte! LEI HA DETTO, SOLTANTO, DOPO MOLTE INSISTENZE e pressioni, LE SUE MOTIVAZIONI DI FEDE: " NON è STATO MAOMETTO CHE, lui è MORTO PER ME SULLA CROCE!" POI, TUTTE LE ALTRE ACCUSE? SONO CALUNNIE!] [ Sta "perdendo la speranza" di essere assolta o anche solo graziata la cristiana pachistana Asia Bibi che quattro anni fa è stata condannata alla pena di morte in base ad una legge controversa sulla blasfemia. Lo ha riferito il marito dopo una visita in carcere.
    Bibi, madre di cinque figli, è accusata di blasfemia per aver "insultato" (non ha insultato) il profeta Maometto, in una disputa (nessun cristiano, si può permettere una disputa con i musulmani, perché sarebbe condannato a morte! ) con donne musulmane del suo villaggio. Questo mese l'Alta corte di Lahore, aveva confermato la pena di morte, che, ha suscitato indignazione in Occidente.
==================================
Kerry 322 Bush 666 Satana -- smettete di accusare Putin, davanti al mio tribunale: che, se, anche, lui sputa, contro, il sangue dei martiri cristiani innocenti, per leccare il culo, a tutti gli assassini shariah di tutta la LEGA ARABA? .. e se, lui si comporta così? è soltanto perché, lui ha paura di voi: i satanisti! ] [ L'Italia è stanca delle sanzioni antirusse. Il nuovo Alto segretario dell'Unione Europea per gli affari esteri e la politica di sicurezza, Federica Mogherini, ha definito suo "principale compito personale" la costruzione del dialogo tra Ucraina e Russia. Mogherini comincia ad espletare le proprie funzioni il 1 novembre 2014.
Al vertice di una delle strutture chiave dell'Ue è avvenuto un "arrocco" femminile. Invece della baronessa britannica Catherine Ashton della politica estera dell'Ue sarà responsabile l'italiana Mogherini che ha già esperienza di direzione del ministero degli esteri del proprio paese. Pertanto da Mogherini ci si può aspettare una linea più ponderata rispetto a quella della sua predecessora.
Secondo la confessione della stessa Federica Mogherini, la priorità chiave nei suoi sforzi nella nuova carica sarà la regolazione della crisi attorno all'Ucraina, anche nell'ambito dei rapporti del triangolo Bruxelles-Kiev-Mosca. Federica Mogherini ha già promesso di "sostenere gli sforzi per la costruzione del dialogo" tra Ucraina e Russia. "L'Italia si è assunta tale impegno e ciò sarà il mio principale compito personale", ha sottolineato la signora Mogherini.
Questo compito non è affatto facile da risolvere. Troppi problemi si sono sovrapposti negli ultimi tempi sul problema ucraino. Uno di questi problemi è la "guerra delle sanzioni". Come è noto, è molto più facile introdurre sanzioni che non abolirle. Pertanto l'Unione Europea rimane adesso ostaggio delle proprie decisioni. Il carattere controproduttivo delle sanzioni in politica e in economia è ovvio particolarmente a quei paesi che sviluppano tradizionalmente rapporti reciprocamente vantaggiosi con la Russia. L'Italia è appunto uno di tali paesi. Attualmente l'Italia è il presidente dell'Ue e proprio i dirigenti italiani hanno intrapreso nelle ultime settimane notevoli sforzi per far uscire i rapporti reciproci tra Russia ed Ue dal vicolo cieco delle sanzioni. Durante il summit dell'Ue svoltosi la prossima settimana il premier italiano Matteo Renzi ha sollevato la questione dell'inderogabile mitigazione delle sanzioni antirusse. Ma la Polonia, Svezia e Paesi baltici si sono pronunciati contro questo e la relativa decisione non è stata presa.
Quanto è alta la probabilità che l'Italia e i suoi compagni di idee nell'Ue riusciranno a superare la resistenza delle forze antirusse? La risposta a questa domanda dipende dall'influenza di questo campo. Stando alle fonti a Bruxelles, oltre all'Italia di questo campo fanno parte la Finlandia, Austria, Bulgaria, Slovacchia, Grecia, Cipro e Lussemburgo. Bisogna aggiungervi anche l'Ungheria e forse ancora alcuni Stati. Per quanto riguarda le posizioni di questi paesi all'interno dell'Ue, è necessario tener conto non solo della loro influenza politica ma anche della potenza economica. Ciò vale per la capacità di questo o quello Stato non solo di svolgere una politica estera più attiva ed indipendente ma di difendere anche più risolutamente i propri interessi economici e di riformare l'economia nazionale, ha fatto notare nella conversazione con "La Voce della Russia" Jakov Mirkin, direttore del dipartimento dei mercati internazionali del capitale dell'Istituto dell'economia mondiale e delle relazioni internazionali presso l'Accademia delle scienze della Russia:
Le possibilità di qualsiasi Stato e governo dipendono in primo luogo dall'economia. Se cresce l'economia, se aumentano gli investimenti, cresce il bilancio ed arrivano investimenti stranieri, ciò significa che tutto è a posto. Allora è possibile persino realizzare queste o quelle riforme che in altri tempi sarebbero assolutamente impopolari.
Le sanzioni antirusse varate dall'Unione Europea sono formalmente in vigore fino al 15 marzo 2015. Per l'abolizione o almeno mitigazione delle stesse bisogna che l'Ue riconcepisca i propri interessi. In questo caso la politica e l'economia s'intrecciano molto strettamente. Il business europeo è realmente interessato all'approfondimento dell'interazione con la Russia ma nello stesso tempo ha bisogno di sostegno da parte dei politici, ha rilevato nella conversazione con "La Voce della Russia" Vladimir Belov, esperto dell'Istituto di studi sull'Europa presso l'Accademia delle scienze della Russia:
Tutti i paesi membri dell'Unione Europea necessitano del mercato russo. Per gli Stati europei e per le compagnie europee questo mercato è tra i più promettenti ed è da meno forse solo a quello cinese. Ma qualsiasi compagnia europea ha bisogno anche di lobbismo politico, di sostegno politico, affinché i capi di Stato e di governo mandino i relativi segnali.
L'abolizione delle sanzioni può richiedere molto tempo. Lo dimostra la dichiarazione, resa giorni fa di pubblico dominio dalla stessa Ue, sull'abolizione delle sanzioni introdotte a loro tempo contro l'ora defunto ex presidente della Serbia e della Jugoslavia Slobodan Milosevič. Milosevič è stato allontanato dal potere nel 2000 ed è morto nella camera di detenzione preventiva del Tribunale dell'Aia nel 2006. Durante tutti gli anni successivi le sanzioni adottate contro Milosevič sono rimaste in vigore. L'inerzia nei corridoi di Bruxelles tocca l'assurdo.
http://italian.ruvr.ru/2014_10_31/L-Italia-e-stanca-delle-sanzioni-antirusse-6828/

Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
lo dicono tutti: "Islam è una shariah religione di pace, Onu LeGA ARABA: che, conquisterà il mondo con la gentilezza e con la comprensione Bildenberg, per rovinare Israele ed il genere umano!
https://fbcdn-sphotos-b-a.akamaihd.net/hphotos-ak-xpf1/v/t1.0-9/1959619_450217268449574_410310219259088280_n.jpg?oh=0269fa3f474b38268243cef85319df1b&oe=54B7FCBC&__gda__=1420973136_e4ac3a12204682c42a371fcde35c0041

Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
ooooh ] speriamo, che, anche questo Ministro, nel Sistema massonico, non indossi, la gomma: A grembiule massoneria GENDER usurocrazia rothschild bildenberg, come gli altri, contro: TUTTI I POPOLI schiavi del signoraggio bancario rubato: ai popoli pecora!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2014/10/31/gentiloni-grazie-a-napolitano-e-renzi_6d99f36c-238e-4888-9fd7-84f91246aa97.html
my JHWH --- quando facebook si spaventa? mi fa diventare: i caratteri, le lettere: del mio messaggio, da colore nero, a colore grigio, poi, io mi chiedo: "bho! riuscirò io, a pubblicare, il mio articolo nel regime massonico truffa democrazia?"
======================
non so, questa BRUTTA, storia è della serie: "tutti i cieli sono i cieli della UE?" 90763 volte
Nato in allerta, ondata di caccia russi nei cieli Ue
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2014/10/29/nato-allerta-per-insolita-attivita-russa-in-cieli-ue_80c92954-7311-4ca3-92e7-a8eb30a148a2.html
Rispondi · Mi piace · Non seguire più il post · 5 secondi fa

Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
PERCHé NON HANNO MESSO A LAVORARE I SATANISTI ALIENI, anche questa volta? LORO NON SBAGLIANO MAI A RIEMPIRE DI TERMITE LE TORRI GEMELLE! Agli americani serve modificare il sistema di guida dei missili per evitare danni ai complessi di lancio a seguito di incidenti durante la fase di lancio, ha dichiarato Igor Marinin, professore dell'Accademia Russa di Cosmonautica «Tsiolkovsky».
Come raccontato da Marinin, a giudicare dalle immagini dei filmati dal luogo dell'incidente, il razzo "Antares" è precipitato proprio sul complesso di lancio, provocando danni significativi.
Il razzo vettore "Antares" con la navicella di trasporto "Cygnus", con a bodo più di 2 tonnellate di carico da consegnare alla ISS, è esploso negli Stati Uniti durante il lancio martedì. Secondo la NASA, a seguito dello schianto, sono andate perse l'attrezzatura per gli esperimenti scientifici, così come le componenti di ricambio per la stazione.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_30/Agli-Stati-Uniti-serve-migliorare-il-sistema-di-controllo-dei-missili-6430/
Rispondi · Mi piace · 1 · Segui post · Ieri alle 11.32

Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
PROPRIO LA DEMOCRAZIA DICE CHE, IL POPOLO è SOVRANO! MA, PER I SATANISTI MASSONI BILDENBERG, IL POPOLO è SOVRANO SOLTANTO, QUANDO ENTRA NELLA NATO, LA USUROCRAZIA ROTHSHILD: CHE è IL SATANISMO IDEOLOGICO E PRATICO DI BUSH 322 KERRY!
Per Mosca le elezioni nel Donbass sono in sintonia con gli accordi di Minsk.
Le elezioni nelle Repubbliche Popolari di Lugansk e Donetsk del prossimo 2 novembre sono conformi agli accordi di pace di Minsk, hanno dichiarato al ministero degli Esteri russo.
Al dicastero della diplomazia russa si sottolinea la necessità di creare nel Donbass nel più breve tempo possibile un governo a tutti gli effetti che inizi ad affrontare i problemi pratici di ordine pubblico e di vita sociale.
Mosca ritiene che Kiev ostacoli l'impegno per migliorare la situazione umanitaria in Novorossiya, inventando pretesti artificiosi per la consegna degli aiuti umanitari russi.
La Russia contribuirà a garantire che le elezioni diventino un passo verso la normalizzazione della situazione e la risoluzione della crisi interna ucraina, hanno sottolineato al ministero degli Esteri.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_30/Per-Mosca-le-elezioni-nel-Donbass-sono-in-sintonia-con-gli-accordi-di-Minsk-3918/
Rispondi · Mi piace · 1 · Segui post · Ieri alle 11.25

Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
PER QUESTI LECCACULO DEL SISTEMA MASSONICO USUROCRATICO, SOLTANTO, LA NATO HA DIRITTO DI FARE ESERCITAZIONI MILITARI! .. E GIà: TUTTI GLI SPAZI INTERNAZIONALI? SONO SEMPRE LORO I PADONI! A LEGGERE QUESTO ARTICOLO? SEMBRA CHE, ANSA HA GIà FATTO SCOPPIARE LA GUERRA MONDIALE! http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2014/10/29/nato-allerta-per-insolita-attivita-russa-in-cieli-ue_80c92954-7311-4ca3-92e7-a8eb30a148a2.html
Rispondi · Non mi piace più · 3 · Segui post · 29 ottobre alle ore 19.59

    Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
    NESSUNO CHE ABBIA UNA COSCIENZA UMANISTICA, SEGUIRà MAI STREGHE ED HALLOWEEN NEANCHE PER GIOCO.. MAI UN CRISTIANO POTREBBE!
    Rispondi · Mi piace · 3 · 29 ottobre alle ore 20.03
    Davide Davide Pompili · Segui · Top Commentator
    hai la mia totale approvazione,Lorenzo
    Rispondi · Mi piace · 2 · Ieri alle 9.23
    Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
    Davide Davide Pompili UNIUS REI HA DECRETATO, CHE, LA NATO, CON IL SUO SISTEMA MASSONICO, ED IL SUO MALCELATO IMPERIALISMO, RIMANGA IN ISOLAMENTO, FINCHé, NON IMPARERà A RISPETTARE LA SOVRANITà DEL POPOLO RUSSOFONO NEL DONBASS, CONDANNATO A GENOCIDIO ED USUROCRAZIA ROTHSCHILD, LA TROIKA MERKEL SENZA SOVRANITà MONETARIA!
    29 ottobre 2014, NATO alla Russia: isolamento fino al ripensamento.
    La Russia resterà in isolamento finché, non impara a rispettare la sovranità di altri popoli. E solo una forte alleanza occidentale può insegnarglielo, pertanto, la NATO deve essere pronta a usare la forza militare.
    Chi lo dichiara sono i dirigenti della NATO – Jens Stoltenberg e Alexander Vershbow, i quali però assicurano che non vogliono una "guerra fredda". [[ IPOCRISIA TOTALE, PERCHé VOGLIONO LA GUERRA CALDA ]]
    Parlando recentemente al German Marshall Fund a Bruxelles, Jens Stoltenberg, da poco entrato nella carica di Segretario generale della NATO, ha dichiarato che, la NATO non vuole rivaleggiare con la Russia e nessuno vuole una nuova guerra fredda a distanza di 25 anni dalla caduta del muro di Berlino. A credergli, la NATO vuole addirittura cooperare con la Russia, ma è Mosca che non vuole venire incontro all'Occidente. Per questo motivo l'alleanza dovrà ampliare la sua presenza in Europa orientale, senza, però "dislocare una quantità notevole di truppe". Secondo Stoltenberg, ciò contiribuirà a "rafforzare la difesa collettiva dei membri della NATO", il che " non è in contrasto, con la politica mirante a sviluppare i rapporti con la Russia".
    Il vice di Stoltenberg, Alexander Vershbow, ha fatto le sue dichiarazioni da Seul, dove ha partecipato a una conferenza sulla pace. Vershbow sostiene che "con le sue folli azioni contro, l'Ucraina, e con i suoi tentativi di intimidire i propri vicini, la Russia ha abbandonato la strada della cooperazione, scegliendo invece la contrapposizione e l'aggressione". Lo scopo della NATO, ha precisato Vershbow, è quello di "indurre Mosca a comportarsi con responsabilità". Finché, ciò non succederà, la Russia deve sapere che resterà in isolamento.
    Sia Stoltenberg che Vershbow si contraddicono. Potrebbe essere vero quello che Vershbow ha detto a proposito dell'obiettivo della NATO: far pressione sulla Russia. Che la NATO si stia trasformando in un'alleanza antirussa l'ha detto recentemente anche il ministro degli Esteri della Russia Sergej Lavrov.
    Invece di garantire un normale funzionamento dell'OSCE nel modo che davvero provveda alla sicurezza di tutti, i nostri colleghi occidentali hanno imboccato la strada del folle e sconfinato allargamento della NATO e ci dicono apertamente che le garanzie giuridiche della sicurezza le potranno avere soltanto coloro che faranno parte dell'Alleanza atlantica. È stata respinta persino la nostra proposta di firmare un trattato di sicurezza che assicurasse tale possibilità a tutti i paesi – sia quelli che sono membri della NATO sia paesi CSTO (Organizzazione del Trattato di Sicurezza Collettiva), e anche paesi neutrali.
    Negli ultimi anni l'Alleanza ha violato la maggior parte, se non addirittura tutti gli accordi con la Russia. In particolare, si è allargata verso l'Est, anche se aveva promesso a Mosca di non farlo. Ora dice che non vuole la contrapposizione, ma allo stesso tempo reclama i suoi diritti nei confronti dell'Ucraina, sottolinea l'esperto dell'Istituto russo di valutazioni strategiche Sergej Mikhailov.
    È chiaro che da parte della NATO le frasi sulla voglia di evitare la contrapposizione con la Russia sono solo dichiarazioni diplomatiche. Nello stesso discorso troviamo un'incongruenza ancora più grande, quando dicono che la NATO continuerà a sostenere la scelta euroatlantica dell'Ucraina e non permetterà alla Russia di invertire il corso degli eventi. In fin dei conti, la NATO ha ogni diritto di dislocare le truppe in territorio dei suoi Stati membri. Ma dire apertamente che provvederanno all'Ucraina e la trasformeranno in una testa di ponte, è una sfida aperta.
    L'Occidente sta cercando di dimostrare che l'attivismo della NATO è dovuto alla minaccia che la Russia rappresenta nel contesto della crisi in Ucraina. In realtà però, come rileva il direttore del Centro di studi militari Grigory Tishchenko, tutti i piani erano stati elaborati già prima della rivolta di Kiev e poi annunciati al vertice di settembre in Galles.
    Si dice che la causa è la crisi in Ucraina, ma queste azioni sono state progettate molto tempo prima. Si prevede in particolare di creare una forza unificata di pronto intervento di 5 mila uomini che sarà dislocata nei paesi Baltici. Il piano prevede anche la creazione di una forza di spedizione, di circa 10 mila uomini, che sarà in grado di condurre operaziOni di vario tipo. In più, sarà potenziata la marina della NATO e saranno create alcune nuove basi navali.
    Va detto che Stoltenberg è entrato in carica soltanto di recente, pertanto preferisce parlare con cautela, ma l'esperto dell'Istituto di globalizzazione e dei movimento sociali Mikhail Neyzhmakov crede che potrebbe semplicemente recitare il copione tradizionale.
    Ricordiamo bene come il suo predecessore, Anders Fogh Rasmussen, si permetteva delle parole dure all'indirizzo della Russia. È una specie di gioco che le personalità pubbliche - politici, diplomatici – conducono abbastanza spesso: il funzionario uscente fa il duro, affinché, il suo successore possa sembrare un "poliziotto buono", disposto a usare retorica meno dura nei confronti dei partner
    Diciamo la verità: Stoltenberg è poco adatto a fare il "poliziotto buono", mentre Vershbow, addirittura, è una frana, specie quando invita la Russia a "ritornare al rispetto delle regole universali, a rispettare la sovranità di altri paesi, incluso il loro diritto a scegliere la propria sorte, anche se non è d'accordo con questa scelta". Cioè, nella logica di Vershbow, addestrare e armare i nazionalisti, assumere il controllo diretto, da parte degli USA, della polizia e delle forze speciali di Kiev, non costituisce una violazione della sovranità nazionale. Evidentemente è nel rispetto delle "regole universali" che le armi americane vengono paracadutate in Siria. Quanto al "diritto a scegliere la propria sorte", anche questo, a quanto pare, non riguarda i popoli di Siria, Iraq e Libia.
    http://italian.ruvr.ru/2014_10_29/NATO-alla-Russia-isolamento-fino-al-ripensamento-5310/
    Rispondi · Mi piace · 1 · Ieri alle 11.17

Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
IO HO SEMPRE DETTO, CHE, CIRCA I SACRIFICI UMANI SULL'ALTARE DI SATANA, IL SATANISMO DELLA CIA: I CANNIBALI, LORO ERANO UNA SOLA ORGANIZZAZIONE MONDIALE: SISTEMA MASSONICO: I SERVIZI SEGRETI DELL'AMMIRAGLIATO: USUROCRAZIA ROTHSCHILD: NE HANNO FATTA DI STRADA DA QUANDO DISSANGUAVANO, I CHIERICHETTI CATTOLICI: COME SAN SIMONINO! Allarme abusi sessuali, 650 minori scomparsi a Manchester. Secondo un recente rapporto la Polizia ha ricevuto segnalazioni per oltre 3.200 individui scomparsi nella zona di Manchester, di cui 530 risultavano affidati ad assistenza. 29 ottobre 2014. LONDRA, Sono fino a 650 i minori dichiarati scomparsi nella sola zona di Manchester nel 2014 che, secondo un recente rapporto, sono ad alto rischio anche di sfruttamento sessuale. Lo studio, lanciato in seguito all'esplosione dello scandalo di abusi sessuali nella citta' di Rochdale nel 2012, sottolinea come in diversi casi i minori risultano segnalati come scomparsi piu' di una volta e che per almeno la meta' si tratta di minori affidati in assistenza.
Rispondi · Mi piace · 2 · Segui post · 29 ottobre alle ore 19.52

Paoletto Saccomandi · Top Commentator · Lavora presso Lavoro autonomo
Ma che cieli europei spazio aereo... sono spazi aerei internazionali. Giornalisti dei miei STIVALI, sapete che minkiata avete scritto? Ancora una volta l'ANSA si dimostra prone alle buffonate NATO e non alle notizie vere, Che pena
Rispondi · Mi piace · 70 · Segui post · 29 ottobre alle ore 18.42

    Matteo Rondini · Top Commentator · CED, Bazar tecnologia presso Pac2000a
    Ma carissima ANSA, ma li leggete i comunicati della NATO almeno, prima di scrivere buffonate?
    Cioè la stampa occidentale oramai è fuori controllo...perchè ovviamente gli USA tengono i transponder accesi durante i loro voli di esercitazione sui nostri spazi aerei...quelli non sono pericolosi vero?
    Mi torna in mente un incidente con dei cavi tranciati e diversi morti...
    http://aco.nato.int/nato-tracks-largescale-russian-air-activity-in-europe.aspx
    Rispondi · Mi piace · 53 · 29 ottobre alle ore 18.51
    Fabio Dell'Acqua · Top Commentator
    Si l'ANSA è un gruppo di dipendenti della NATO e oltre tutto,sono pure ignoranti nel senso stretto del termine.
    Scrivono quello che sentono non quello che gli viene confermato da fonti certe,la NATO non mi pare un gruppo che dia notizie se non pilotato e per pilotare l'opinione pubblica occidentale .
=======================
essere un pedofilo stupratore con Maometto è conveniente!
Rispondi · Mi piace · Segui post · 25 ottobre alle ore 13.06

Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
PUTIN OBAMA -- SE, VOI NON MI AIUTATE, A CONDANNARE LA SHARIAH, IN ONU: IMMEDIATAMENTE! Benjamin Netanyahu MI VERRà A PRENDERE, ED IO ANNIENTERò LA LEGA ARABA CON ARMI ATOMICHE! PERCHé, IO COME RAPPRESENTANTE DEI MARTIRI CRISTIANI, IO HO LA GIURISDIZIONE PER FARE QUESTA OPERAZIONE! https://fbexternal-a.akamaihd.net/safe_image.php?d=AQC6gCDEyT2Xx6Mq&w=487&h=457&url=https%3A%2F%2Ffbcdn-sphotos-b-a.akamaihd.net%2Fhphotos-ak-xpf1%2Fv%2Ft1.0-9%2F1959619_450217268449574_410310219259088280_n.jpg%3Foh%3D0269fa3f474b38268243cef85319df1b%26oe%3D54B7FCBC%26__gda__%3D1420973136_e4ac3a12204682c42a371fcde35c0041
Rispondi · Mi piace · Segui post · 25 ottobre alle ore 15.46

Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
TUTTE STRONZATE. CHI HA GIURATO NELLA MASSONERIA, NON è PIù PADRONE DELLA SUA VITA, E DELLA SUA VOLONTà, COME, I BILDENBERG SONO DEGLI ESECUTORI MATERIALI DI BUSH 322 ROTHSCHILD! Le maggiori potenze mondiali e la NATO non sono interessate ad un conflitto con altri Paesi, compresa la Russia, ha detto il direttore dell'Information Bureau NATO in Russia Robert Pszczel, commentando la dichiarazione del Presidente russo Vladimir Putin, fatta ieri alla riunione del club internazionale "Valdai".
Secondo il leader russo, oggi sono aumentate fortemente le probabilità di una successione di conflitti violenti che coinvolgono grandi Paesi, in particolare quei Paesi che si trovano all'incrocio degli interessi geopolitici di grandi Stati, o ai confini di terre con legami storico-culturali, economici, di civiltà. A titolo di esempio, Putin ha citato l'Ucraina.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_25/Rappresentante-dellAlleanza-la-NATO-non-vuole-un-conflitto-con-la-Russia-8082/
Rispondi · Mi piace · Segui post · 25 ottobre alle ore 13.28

Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
Piace a te e Dario Maria Minotta.
Dario Maria Minotta Davvero credo che la Madonnina stia tenendo ferma la mano di Dio... ma non oso immaginare cosa potrebbe accadere da un momento all'altro!
1 min · Mi piace
Lorenzo Scarola farisei Bildenberg e salafiti stanno spingendo il genere umano all'inferno! https://fbcdn-sphotos-b-a.akamaihd.net/hphotos-ak-xpf1/v/t1.0-9/1959619_450217268449574_410310219259088280_n.jpg?oh=0269fa3f474b38268243cef85319df1b&oe=54B7FCBC&__gda__=1420973136_e4ac3a12204682c42a371fcde35c0041
Rispondi · Mi piace · Segui post · 25 ottobre alle ore 13.13

Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
Eduardo Romero https://fbcdn-sphotos-b-a.akamaihd.net/hphotos-ak-xap1/v/t1.0-9/10441933_1430728893859719_1314730450883611098_n.jpg?oh=e4ccdb61424c5be0499ab53a4b16d8e9&oe=54B87E3D&__gda__=1420559620_18f97acf83b8a4951d8818ae83f3f04b *LEAN ESTE ARTICULO POR FAVOR!!!!!!!! La semana pasada un
pastor iba de viaje manejando su carro, y vio a un hombre anciano caminando en la carretera, decidió subirlo al carro. Mientras viajaban el anciano le dijo al pastor: - ¿Hijo, sabes lo que paso anoche allá en el cielo? El anciano dijo: -anoche en el cielo Dios estaba bien enojado
contra el hombre y les dijo a los ángeles que tocarán la trompeta.
Los ángeles levantaron la trompeta y cuando ellos iban a comenzar a soplarle a la trompeta
FUE CUANDO JESÚS, se postro delante de Dios y comenzó a suplicar con lágrimas en los ojos;
entonces SANGRE FRES... Altro...
Rispondi · Mi piace · Segui post · 25 ottobre alle ore 13.10

Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
Davide Russo Non e' (DIO), a fare tutto questo ma:la malvagita' dell'uomo,si.....l'uomo,DIO ci diede dei comandamenti per essere tutti fratelli ,sorelle,amici,ma il contrario riempi' i loro cosidetti cuori,divennero malvagi ,assassini,omicidi,egoisti,ecc....Non capisco una cosa? perche',quando tutto va bene e merito delle vostre cosidette forze? ma quando tutto va male e sempre colpa di DIO?,E COMODO INCOLPARE DIO PER IL MALE CHE VI E' IN QUESTO MONDO,DIO E' AMORE,PACE,SICUREZZA,.SE MIO FIGLIO IO DO UN EDUCAZIONE E' ASCOLTA LE MIE PAROLE NON DOVRA' TEMERE IL MALE MA: SE NON ASCOLTA IL MIO INSEGNAMENTO PASSERA' IL MALE DEL MONDO,SEGUIRA' PERSONE MALVAGE,COMPAGNIE SBAGLIATE,QUESTO E' L'UOMO.NON IMPUTATE COLPE A DIO DI CUI NON A'.

Lorenzo Scarola accusare Dio di qualcosa, è commettere un peccato contro, lo Spirito Santo.. il peggiore di tutti i peccati, perché Dio è infinitamente per perfetto ed il male non è in LUI
Adesso · Mi piace
Rispondi · Mi piace · Segui post · 25 ottobre alle ore 13.04

Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
ERDOGAN CANE, ISLAM BESTIA ONU SHARIAH, DI ONU è TUTTA LA COLPA, PERCHé INVECE DI DIFENDERE I DIRITTI UMANI DIFENDE LA SHARIAH E QUINDI HA CONDANNATO A MORTE ISRAELE! UNA DONNA NON SI PUò DIFENDERE DA UNO STUPRATORE, QUESTO HA DETTO MAOMETTO!
Iran, Reyhaneh Jabbari è stata impiccata. Aveva ucciso il suo stupratore
Esecuzione della pena capitale nonostante gli appelli internazionali alle autorità iraniane
https://www.facebook.com/lorenzo.scarola/posts/10203202445245204?comment_id=10203202497606513&offset=0&total_comments=15¬if_t=share_comment Iran: impiccata la donna accusata di omicidio Le autorità iraniane hanno impiccato una giovane donna di 26 anni accusata dell'omicidio di un ex-dipendente del Ministero dell'Intelligence del Paese. L'esecuzione è avvenuta nonostante l'appello dell'organizzazione per i diritti umani Amnesty International. Rayhaneh Jabbari era stato condannata nel 2007 per l'omicidio di un ex dipendente del Ministero dell'Intelligence iraniano che stava cercando di violentarla. Gli attivisti dei diritti umani hanno sottolineato che le indagini del crimine sono state effettuate con gravi violazioni. http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_25/Iran-impiccata-la-donna-accusata-di-omicidio-2328/
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_25/Iran-impiccata-la-donna-accusata-di-omicidio-2328/
Rispondi · Mi piace · Segui post · 25 ottobre alle ore 12.59

Alberto Manzoni · Università Cattolica del Sacro Cuore - Sede di Milano
E poi parlano di accogleirli e integrarli .... NO COMMENT. Povere donne sottomesse PER REGOLA E CONSUETUDINE sini a farne oggetti. Pensate bene prima di farli entrare in Europa.
=====================
è CON LO STESSO METODO: MENZOGNE, PUGNALATE A TRADIMENTO, IPOCRISIE E CRIMINI, CHE, GLI ISLAMICI HANNO FATTO IL GENOCIDIO, DI 50 POPOLI CRISTIANI, CHE, VIVEVANO PACIFICI, PRIMA DI LORO! E POICHé, IN SIRIA E IRAQ, I CRISTIANI SONO SOPRAVVISSUTI, DA 2000 ANNI? POI, QUESTI ISLAMICI SALAFITI SAUDITI? SONO I PEGGIORI ISLAMICI SHARIAH NAZI DELLA STORIA!, CON GLI ISLAMICI? SI PUò SOLTANTO MORIRE!
Gerusalemme: Netanyahu chiude la Spianata, Abu Mazen: ''è dichiarazione guerra"
Tensione altissima nella Città Santa dopo l'attentato a rabbino Glick e l'uccisione di un palestinese
IL PROBLEMA DEGLI EBREI è CHE, LORO SONO FUGGITI A TROPPI GENOCIDI, ED A PARTE ROTHSCHILD, E LA SUA MAFIA DI FARISEI? POI, IL POPOLO EBRAICO, NON HA MAI POTUTO MERITARE NESSUNA CATTIVERIA!
Rispondi · Mi piace · Non seguire più il post · 5 secondi fa

Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
it is a pleasure? How, it is a pleasure? KERRY 322 SCEMO! MI MANDI, LE TUE 666 CAGNE A DUE PER VOLTA ADESSO? [ e poi, youtube lo sa: io sono diventato impotente! lol.
Rispondi · Mi piace · Segui post · 13 ore fa

Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
my JHWH -- perché, questi satanisti sono così divertenti per me? [ NON è CHE KERRY è: 322 volte COGLIONE: NO! LUI è SOLTANTO SATANISTa coerente, perché, lui sa meglio di chiunque altro, che, anche, la galassiah jihadista, è la stessa: LEGA AraBA ONU AMNESTY SHARIAH! ]
Gli USA vogliono coinvolgere la Russia nella risoluzione della crisi siriana. John Kerry. 322, Gli Stati Uniti vogliono coinvolgere la Russia, l'Iran e l'Arabia Saudita per risolvere la crisi in Siria, includendo la lotta contro lo Stato Islamico (ISIS) e la guerra civile nel Paese, ha dichiarato oggi il segretario di Stato americano John Kerry.
In precedenza il rappresentante permanente della Russia alle Nazioni Unite Vitaly Churkin aveva affermato che Mosca in collaborazione con l'inviato speciale ONU sulla Siria Staffan de Mistura è pronta a prender parte attivamente a qualsiasi formato per trovare una soluzione pacifica alla crisi siriana.
Secondo Churkin, de Mistura propone di istituire un "gruppo di amici" del segretario generale delle Nazioni Unite sulla questione siriana, che dovrebbe includere anche l'Iran e l'Arabia Saudita.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_31/Gli-USA-vogliono-coinvolgere-la-Russia-nella-risoluzione-della-crisi-siriana-9180/
Rispondi · Mi piace · Segui post · Modificato · 14 ore fa

Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
Benjamin Netanyahu -- Si è verificato un problema durante il salvataggio del tuo commento. Riprova. ]] lol. si! aspetta e spera! dopo sette anni? youtube mi ha cacciato! [[ eppure, ci eravamo tanto amati! lol. no! non sono cattivi i miei rapporti con youtube, lui ha sofferto troppo per me, e per colpa dei satanisti CIA DATAGATE! ]] e poiché, ieri si è fatto vedere la mia "civetta"? CREDI A ME, NON C'è NIENTE DI BUONO, IN TUTTO QUESTO! OVVIAMENTE, IO NEL MIO MINISTERO, IO SONO IMMORTALE! GUARDATI LE SPALLE!
Rispondi · Mi piace · Segui post · Modificato · 14 ore fa

Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
SATANA 322 BUSH cannibali Cia Bce Fmi, GENDER GMOS -- FIDATI DI ME: "tu non hai le palle per vincere CINA e RUSSIA!", ma, le bestie islamiche: SHARIAH LEGA ARABA? sono tutte: LI: alla tua portata!
Rispondi · Mi piace · Segui post · 14 ore fa

Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=579416635518999&set=a.326305054163493.1073741833.100003520047639&type=1 L'ORA DEL SANTO ROSARIO ..PREGHIAMO PER LE TUE INTENZIONE
MADRE SANTA ..PER TUTTI ..I MALATI SEGNALATI ..PER LA PACE NELLE FAMIGLIE ..E NEL MONDO ! https://fbcdn-sphotos-f-a.akamaihd.net/hphotos-ak-xap1/v/t1.0-9/10561804_579416635518999_8455251102926269683_n.jpg?oh=35529b35c85f8dff2b9b7d1336f9ef13&oe=54DA4068&__gda__=1424077748_35c1662a6dc491b5c2e1fd6ce43f0c22
Rispondi · Mi piace · Segui post · Ieri alle 18.31

Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
"E' un atto di guerra", ha tuonato il presidente dell'Anp, Abu Mazen? quindi, lui ammette, di avere fatto uccidere lui il Rabbino!
Gerusalemme: Netanyahu chiude la Spianata, Abu Mazen: ''è dichiarazione guerra"
Tensione altissima nella Città Santa dopo l'attentato a rabbino Glick e l'uccisione di un palestinese
Il ferimento di un rabbino dell'ultradestra israeliana e la successiva uccisione di un palestinese, presunto responsabile dell'agguato, hanno spinto il premier Benyamin Netanyahu a ordinare la chiusura della Spianata delle Moschee. "E' un atto di guerra", ha tuonato il presidente dell'Anp, Abu Mazen.
Rispondi · Mi piace · Segui post · Ieri alle 18.24

Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
Benjamin Netanyahu -- non userò la mia fede, per fermare la guerra mondiale! salafiti e farisei il mondo lo hanno fatto puzzare troppo!
Rispondi · Mi piace · Segui post · Ieri alle 18.36

Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
AMEN! IN JESUS'S NAME! Si è verificato un problema durante il salvataggio del tuo commento. Riprova.
https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion
QUALCUNO, STA SPIANANDO IL MIO YOUTUBE!
https://www.youtube.com/user/stopornYoutubization
Rispondi · Mi piace · Segui post · Ieri alle 18.22

Antonio Palazzo · Top Commentator · Lavora presso Libero professionista
Grande Netanyahu... uno statista con i coglioni al titanio. Viva Israele
=========================
IO NON HO NESSUN DUBBIO SI è TRATTATO DI UN SABOTAGGIO DELLA CIA 666, COME L'11-09, COME L'ABBATTIMENTO DEI DUE AEREI DELLA MALESIA! GLI USA SONO: I PIù GRANDI CRIMINALI DELLA STORIA! E QUESTO DEVE ESSERE DETTO, I CRIMINALI NON RIESCONO ANCORA, AD ESSERE I SATANISTI! http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2014/10/28/esploso-razzo-con-rifornimenti-per-iss_4f09de39-04a0-4a93-b384-d00da758e088.html
Rispondi · Mi piace · Non seguire più il post · 6 secondi fa

Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
SONO FURBI QUESTI SATANISTI! ] Una commissione speciale indaga sull'esplosione di Antares [ non tutti i mali vengono per nuocere! Gli USA non hanno più FATTO: investimenti, NEL SETTORE spaziale, perché, si sono concentrati economicamente per aggredire la Russia.. poi, dicono alla Russia di pensare al loro programma spaziale per distrarli, dal loro progetto di riarmamento! SONO FURBI QUESTI SATANISTI!
http://italian.ruvr.ru/2014_10_29/Una-commissione-speciale-indaga-sull-esplosione-di-Antares-2202/
Rispondi · Mi piace · Segui post · 29 ottobre alle ore 19.31

    Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
    ok! il contratto delle Mistral è saltato, ora devono pagare la penale in tempi brevi! NOI NON CI POSSIAMO, PIù FIDARE DI ARMI, CHE, I SATANISTI POSSANO COSTUIRE! ] http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2014/10/29/consegna-mistral-a-russia-ancora-incerta_887ee6ea-3ba4-4786-baa2-69c3820812e0.html Consegna Mistral alla Russia, gli USA invitano la Francia a non avere fretta. Washington ritiene sagge le dichiarazioni espresse in precedenza dal presidente francese Francois Hollande sulla consegna della prima portaelicotteri "Mistral" alla Russia, legata al pieno rispetto degli accordi di Minsk e al cessate il fuoco in Ucraina orientale.
    Questa dichiarazione è stata rilasciata oggi dalla portavoce del Dipartimento di Stato Jen Psaki in risposta alla richiesta da parte dei giornalisti di commentare le dichiarazioni del vice primo ministro russo Dmitry Rogozin, che aveva rivelato che la parte russa era stata invitata in Francia il 14 novembre per la consegna ufficiale della prima "Mistral". http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_29/Consegna-Mistral-alla-Russia-gli-USA-invitano-la-Francia-a-non-avere-fretta-6186/
    Rispondi · Mi piace · 1 · 29 ottobre alle ore 19.36

Massimiliano Buzzi · Top Commentator
la stazione spaziale internazione è ormai quasi completamente operativa da anni. per quanto sia epocale, la crisi economica mondiale non è una ragioen sufficente per abbandonare un programma così importante e determinante per il progresso scientifico. in primo luogo perchè vi sono intensamente impegnati molti paesi, sia occidentali che asiatici. ed anche qui da noi in italia tale programma permette pagamento di numerosi stipendi e accumulo di know how che diversamente non potremmo nemmeno sognarci. anche la scusante degli interessi delle aziende produttrici di armi è ridicola, la ISS si occupa di ricerca in ambito civile, prima che qualcuno lo obbietti preciso che se viene anche impiegato personale militare ( il ns. luca parmitano, ultimo andato su è un ufficiale A.M.I. idem per il maggiore samatha cristoforetti che andrà su tra poco) è perchè si tratta di soggetti che possiedono già un elevata preparazione fisica/tecnico/scientifica ed più facile e rapido che formare da zero un ricercatore civile. il fatto che un razzo di rifornimento abbia avuto un anomalia e sia precipitato non dovrebbe scatenare commenti in questa chiave.... ogni missione possiede un elevato margine di rischio. nel programma space shuttle sono andate perdute due navette e i relativi equipaggi... ma il tutto è andato avanti comunque. gli astronatuti e tutti i diretti interessati sono perfettamente consapevoli del tipo di rischio ma non per questo si tirano indietro. anzi, sono da ammirare e basta.
Rispondi · Mi piace · 10 · Segui post · 29 ottobre alle ore 8.59

    Francesco Prema
    Non si fa prima a dire che siamo tutti dei perfetti ignoranti.. cioè che ignorano tutto riguardo questi progetti spaziali... ? C'è qualcuno tra noi Esseri umani che ancora da retta a tutte le menzogne riguardo la crisi economica.., le varie guerre
    Rispondi · Mi piace · 1 · 29 ottobre alle ore 17.57
    Massimiliano Buzzi · Top Commentator
    Francesco Prema difficile cogliere il senso di quello che scrive. ci leggo solo una gran voglia di far polemica... magari mi sbaglio.....
    Rispondi · Mi piace · 29 ottobre alle ore 18.09
    Francesco Prema
    Scusate... Non si fa prima a dire che siamo tutti dei perfetti ignoranti.. nel senso che ignoriamo tutto riguardo questi progetti spaziali... ? C'è qualcuno tra noi Esseri umani che ancora da retta a tutte le menzogne riguardo la crisi economica.., le varie guerre create ad arte..., pandemie e vaccini d'ogni tipo..., ecc.. Chi tra noi conosce realmente il ruolo dei militari.., delle massonerie.., ebrei.., banchieri.., petrolieri..,ecc.. e il reale posizionamento delle forze in campo.. Davvero pensiamo che le notizie che ci vendono tramite i vari mezzi di comunicazione siano in qualche modo attinenti alla realtà anche riguardo questi progetti spaziali?? Sarebbe molto meglio per noi se cominciassimo ad interagire fra di noi e a partecipare nella realizzazione di un nuovo modello di società partendo dalle cose piccole... senza più stare a sentire tutte le fesserie che ci raccontano.
======================
SHARIAH NAZI ONU AGENDA CALIFFATO MONDIALE! ]
PERCHé LA TURCHIA CONTINUA A FARLI ENTRARE, TUTTI QUESTI JIHADISTI? è EVIDENETE: "QUESTO è UN COMPLOTTO CONTRO ISRAELE E CONTRO IL GENERE UMANO!" http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2014/10/31/isis-mille-stranieri-al-mese-in-siria_a85adf5d-9345-44c9-9087-5ca6671d69ba.html
PUTIN -- sorry, MA, la Cia, anche se, 666 ha scoperto, che, è inutile, TUTTAVIA, 322 vuole dimostrare ad Obama GENDER, il sodomita, che, loro guadagno bene lo stipendio, che, loro datagate rubano ai contribuenti americani, quindi, mi hanno messo un filtro, ed oltre, a non poter pubblicare su youtube? ora, io non posso più pubblicare, neanche,, su http://italian.ruvr.ru/ MA, IO HO UN SOLO FAVORE DA CHIEDERTI, TU VAI SU UN MISSILE INTERCONTINENTALE, QUELLO CHE, HA LA ATOMICA PIù POTENTE, CHE, PUò SVILUPPARE UN TERREMOTO DA 15 GRADI DELLA SCALA MERCALLI, E SCRIVI: "ROTHSCHILD TI AMO, anche Unius REI ti ama!" .. e che poi, non è una bugia!
Rispondi · Mi piace · Non seguire più il post · 5 ore fa

Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
io darò pari condizioni, ad ogni uomo, di questo pianeta! E LE DONNE SARANNO BRAVE! DOPO IL SECONDO FIGLIO? SI CHIUDONO LE TUBE A TUTTE!
Putin: la Russia dice no al confronto e sì al dialogo a pari condizioni.
La Russia non ha intenzione di farsi coinvolgere in conflitti che le sono stati imposti ad hoc, ma è pronta a dialogare su tutte le questioni a pari condizioni.
Lo ha affermato Vladimir Putin in un incontro al Cremlino con le gerarchie militari.
Il presidente ha sottolineato che la dottrina militare russa è di natura difensiva. Il compito principale è garantire la sovranità, la pace del Paese e la sicurezza dei cittadini russi.
Putin ha osservato che bisogna eseguire rigorosamente e precisamente tutti i piani per migliorare le forze armate e gli altri organi responsabili della sicurezza nazionale.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_31/Putin-la-Russia-dice-no-al-confronto-e-si-al-dialogo-a-pari-condizioni-2343/
Rispondi · Mi piace · Non seguire più il post · 5 ore fa

Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
tutta la civiltà criminale di Merkel e Mogherini! il sistema massonico rothschild bildenberg" ] [ Nel Donbass rinvenuti i corpi di centinaia di donne stuprate dai paramilitari ucraini. A Krasnoarmeysk, nella regione di Donetsk, durante l'occupazione delle forze di sicurezza ucraine sono scomparse circa 400 donne di età compresa tra i 18 e i 25 anni. Recentemente in città, dove era dislocato il battaglione "Dnepr-1", e nei sobborghi sono stati trovati 286 corpi di donne: su tutti sono stati rilevati segni di violenza. Lo ha dichiarato il primo ministro del governo separatista di Donetsk Alexander Zakharchenko. http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_31/Nel-Donbass-rinvenuti-i-corpi-di-centinaia-di-donne-stuprate-dai-paramilitari-ucraini-5453/

1 ottobre, 17:13
Vicino Donetsk trovati 400 corpi nelle fosse comuni.
A Donetsk si trovano negli obitori comunali 400 corpi non identificati, trovati nelle fosse comuni nei pressi della città, ha raccontato ai giornalisti russi il difensore dei diritti umani lettone Einārs Graudiņš.
Graudiņš ha riferito che insieme ad una task force di 8 esperti della UE, accompagnata dai rappresentanti delle autorità filorusse, ha visitato 2 fosse comuni. Secondo lui, i corpo giacevano sotto uno strato di terra fresca poco profondo, facendo così presupporre che i cadaveri siano stati gettati frettolosamente nelle fosse.
Le donne dei centri abitati vicini hanno raccontato a Graudiņš che le loro case erano state saccheggiate dagli uomini delle forze di sicurezza ucraine ed hanno aggiunto di essere state ripetutamente violentate.
Lo scorso 23 settembre le milizie separatiste hanno trovate nelle vicinanze di Donetsk diverse fosse comuni, dove le forze filo-Kiev avrebbero giustiziato i civili, secondo i racconti degli abitanti locali.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_01/Vicino-Donetsk-trovati-400-corpi-nelle-fosse-comuni-7446/
Le forze di sicurezza ucraine riprendono i bombardamenti su Donetsk. Almeno un civile ha perso la vita, mentre altri 6 sono rimasti feriti a seguito dei bombardamenti delle forze di sicurezza ucraine su Donetsk.
Sono stati bombardati i quartieri di Kievsky, Kuibyshevsky e Petrovsky.
Complessivamente negli ultimi giorni le milizie filorusse hanno registrato 12 casi di violazioni del cessate il fuoco da parte dei militari ucraini nelle regioni di Lugansk e Donetsk. La situazione rimane tesa. Sulla linea del fronte, le forze armate ucraine hanno intensificato le azioni di guerra.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_31/Le-forze-di-sicurezza-ucraine-riprendono-i-bombardamenti-su-Donetsk-1448/
"E IO PAGO!" by TOTO ] ovviamente Satana non da mai niente per niente! LA NATO usare gli ucriaini, per danneggiare la Russia, con un gioco, così sleale che, soltanto massoni e satanisti conoscono!
Inverno al caldo per gli europei, Kiev pagherà il gas grazie ai loro soldi
La Russia, l'Unione Europea e l'Ucraina hanno raggiunto l'accordo sulla ripresa della fornitura del gas per i consumatori ucraini e sulle garanzie del transito verso i paesi dell'Ue.
Le parti sono riuscite ad addivenire all'accordo dopo che l'Ucraina e l'Ue hanno concordato le fonti di pagamento dei debiti per il gas e dopo che la Russia ha ricevuto le garanzie che Kiev dispone dei fondi dichiarati. L'assenza di queste garanzie non ha permesso alle parti di accordarsi durante la precedente tornata di trattative, svoltasi il 21 ottobre. Conformemente agli accordi raggiunti l'Ucraina comincerà a ricevere il gas russo, dopo una pausa durata oltre quattro mesi, in cambio di un pagamento parziale dei debiti.
Bisogna dire che in realtà il debito dell'Ucraina per il gas russo ammonta ad oltre 5 miliardi di dollari. Tuttavia Kiev di questa somma riconosce meno della metà, circa due miliardi. Il verdetto in merito a questa controversia deve essere emesso dall'Arbitrato di Stoccolma. Nei prossimi giorni l'Ucraina ha promesso di pagare un debito di circa un miliardo e mezzo di dollari. Entro la fine dell'anno Gazprom conta di ricevere in complesso dalla Naftogaz ucraina un po' più di tre miliardi.
Ciò è comunque meglio che niente, ritengono gli esperti. Anche se i rischi rimangono. La questione della concessione dell'aiuto all'Ucraina rimane priva di concretezza, è sospesa nell'aria. Per quanto riguarda il pagamento da parte dell'Ucraina della prima tranche di debiti sul gas non ci sono domande, ma quando verrà il momento di pagare la seconda tranche, l'Ucraina potrebbe non disporre di questo denaro. Intanto gli europei hanno preferito non fare promesse precise in merito, rileva Evghenij Kožokhin, professore dell'Istituto statale di relazioni internazionali di Mosca:
Durante l'analisi di questo documento bisogna considerare il fatto che l'Eurocommissione lo ha firmato in qualità di intermediario, ossia gli obblighi sono stati assunti solo dalla Russia e dall'Ucraina. L'assenza di garanzie finanziarie europee fissate in documenti costituisce un fattore assai rilevante della realizzazione dell'accordo firmato. L'Ucraina deve ricevere due tranche prima dell'inizio del nuovo anno. Ma il punto è per che cosa Kiev userà questo denaro: per il pagamento dei debiti o per altre cose?
Secondo l'opinione degli analisti, la posizione dell'Europa è al massimo chiara, e cioè non vuole assumersi la responsabilità per i rapporti tra Russia ed Ucraina nella sfera del gas. Gli europei non si lasceranno guidare da Kiev e non accetteranno di acquistare il gas sul confine russo-ucraino e poi rivenderlo all'Ucraina. Hanno ricevuto, infatti, anche senza questo ciò che volevano, dice Valerij Vajsberg, direttore del dipartimento analitico della compagnia di investimento REGhION:
L'Europa può essere tranquilla. Voleva ottenere garanzie sulla fornitura ininterrotta del gas verso il proprio territorio ed ha raggiunto questo fine. Gazprom voleva ottenere il denaro. Anche il suo obiettivo è stato in parte raggunto, in quanto è stato concordato il programma dei pagamenti a titolo di estinzione del debito. A Gazprom è stata di fatto garantita l'estinzione dei debiti per il gas partendo dal prezzo di 268 dollari. Questo prezzo non tiene conto del dazio di esportazione. Anche se Gazprom ha già pagato questo dazio all'erario della Russia. Nell'attuale fase questa questione è stata messa tra parentesi. Le parti vi ritorneranno ancora. Ma per il momento risulta che Gazprom ha concesso all'Ucraina un credito pari alla somma dei dazi di esportazione.
Secondo l'opinione degli esperti, la Russia nel corso di questo difficile negoziato, ha dato prova di un approccio pragmatico ed ha manifestato il rispetto verso i suoi partner stranieri. Il problema è, però, che alcuni partner non hanno mantenuto in precedenza le proprie promesse. Mosca non è pienamente convinta della loro affidabilità. Negli ultimi tempi nei rapporti internazionali mancano tanto ferme garanzie che potrebbero contribuire al rafforzamento della fiducia. http://italian.ruvr.ru/2014_10_31/Kiev-paghera-per-il-gas-con-il-denaro-dell-Ue-7456/

e cosa c'è di strano in questa notizia? NESSUNO DUBITA DELLA ONESTà, E LEALTà DELLA RUSSIA! QUINDI, I DOGANIERI UCRAINI SI FIDANO, anche loro AD OCCHI CHIUSI! POI, IL FATTO CHE, UCRAINI SONO ALLEATI DEI SATANISTI USA 322 UE? QUESTO NON VUOL DIRE, CHE, SONO DEFICIENTI! SONO CATTIVI SI, MA, NON SONO DEFICIENTI! LA RUSSIA HA MERITATO LA PIù AMPIA FIDUCIA, IN CAMPO INTERNAZIONALE, PERCHé HA SEMPRE FATTO UNA POLITICA MOLTO PULITA, COERENTE, LEALE!
I doganieri ucraini hanno rinunciato ad ispezionare gli aiuti umanitari russi per il Donbass.
Per ragioni sconosciute le guardie di frontiera ucraine e gli ispettori dell'OSCE non hanno mostrato alcun interesse per il carico del quarto convoglio umanitario russo nel Donbass.
E' stato segnalato dal ministero degli Esteri russo.
Il dicastero della diplomazia russa ha sottolineato che Mosca aveva precedentemente informato il governo ucraino e i vertici dell'OSCE di inviare un altro convoglio di aiuti umanitari nelle zone afflitte dalla guerra del Donbass, proponendo di ispezionare il carico.
Al momento i primi camion che hanno portato gli aiuti umanitari nel Donbass sono ritornati in Russia. Hanno portato agli abitanti del sud-est dell'Ucraina materiali da costruzione, cibo, medicine e tutto il necessario per la stagione invernale.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_31/I-doganieri-ucraini-hanno-rinunciato-ad-ispezionare-gli-aiuti-umanitari-russi-per-il-Donbass-2522/
CHE TRAGEDIA, INFINITA, CONTRO, QUESTA TERRA, CHE, COMUNISTI ED USA HANNO MALEDETTO! ANCHE QUì, IL NUMERO DEI MARTIRI CRISTIANI? è UN NUMERO IMPRESSIONANTE" BOGOTA', 31 OTT - Sono morti i 12 lavoratori rimasti intrappolati in una miniera di carbone in una zona rurale della regione di Antioquia (nordovest della Colombia), dopo che le forti piogge cadute ieri nella zona hanno causato una frana in una galleria sotterranea. A confermare la notizia è stato il responsabile per la Gestione Ambientale di Amagà, Carlos Maria Usma.
=========================
MA, DA QUALE INFERNO: è POTUTO USCIRE QUESTO MALEDETTO PROFETA MAOMETTO SAUDITA SALAFITA? ROMA, 31 OTT - "Centinaia di uomini appartenenti alla tribù Albonemer, sono stati sepolti in una fossa comune ad Heet, 130km ad ovest di Baghdad" lo affermano testimoni all'agenzia di stampa turca Anadolu, aggiungendo che gli uomini erano stati sequestrati e poi uccisi per vendetta contro la loro tribù che aveva cercato di impedire all'Isis di conquistare la zona situata ad ovest di Baghdad.

OPEN LETTER TO FACEBOOK! i satanisti della Cia Datagate: sono come gli islamici, non soltanto perché, entrambi, hanno un loro progetto di califfato mondiale! ma,  anche perché, loro devono dimostrare la loro fedeltà: al loro demonio dio, fino al sacrificio supremo! Quindi è normale aspettarsi la morte: per, un islamico satanista! ED ONESTAMENTE? IO NON SO COSA POSSONO FARE I MIEI MINISTRI ANGELI, CHE, SONO 1000 VOLTE PIù INTELLIGENTI DI ME! in realtà, io personalmente? io non faccio del male a nessuno! poiché, io stavo soltanto sulla mia pagina, che, non vedeva nessuno, eppure, youtube mi ha bloccato, lo stesso: perché, lui soffre, a vedere la distruzione dei suoi alieni satanisti, ecc..! Ora, io dico a lui: "quale blocco lui ha visto, che, avrebbe mai potuto funzionare, contro di me?" TUTTI QUELLI CHE, SONO NEL NWO, DEVONO ESSERE PUNITI, NECESsARIAMENTE!  PERCHé, IO SONO UNIUS REI, ED IL VOSTRO è ALTO TRADIMENTO!






























L'Imitazione di Cristo

DOWNLOAD

Libro I di IV

Questo piccolo libro ha costituito per secoli un preciso punti di riferimento per la spiritualità cristiana, tanto che si può considerare "il libro più letto dopo il Vangelo, meditato nei monasteri, letto nella vita religiosa e sacerdotale, tenuto come manuale di formazione cristiana robusta per tante generazioni di laici, di cristiani nel mondo". L'Imitazione di Cristo, il cui autore resta sconosciuto, benché possa essere collocato in ambiente monastico attorno ai secoli XIII-XIV, costituisce un semplice e concreto tracciato di vita ascetica. La tensione spirituale che lo anima, ne fa un testo fondamentale nel tracciare una via alla ricerca di Dio, all'abbandono dell'"uomo vecchio" per costruire l'"uomo nuovo", per radicare interiormente una profonda spiritualità personale.


Indice dei capitoli

Capitolo I  - L'imitazione di Cristo e il disprezzo di tutte le vanità del mondo
Capitolo II - L'umile coscienza di sé
Capitolo III  - L'ammaestramento della verità
Capitolo IV  - La ponderatezza nell'agire
Capitolo V  - La lettura dei libri di devozione
Capitolo VI - Gli sregolati moti dell'anima
Capitolo VII - Guardarsi dalle vane speranze e fuggire la superbia
Capitolo VIII - Evitare l'eccessiva familiarità
Capitolo IX - Obbedienza e sottomissione
Capitolo X  - Astenersi dai discorsi inutili
Capitolo XI  - La conquista della pace interiore e l'amore del progresso spirituale
Capitolo XII  -  I vantaggi delle avversità
Capitolo XIII - Resistere alle tentazioni
Capitolo XIV  - Evitare i giudizi temerari
Capitolo XV - Le opere fatte per amore
Capitolo XVI - Sopportare i difetti degli altri
Capitolo XVII - La vita nei monasteri
Capitolo XVIII  - Gli esempi dei grandi padri
Capitolo XIX  -  Come si deve addestrare colui che si è dato a Dio
Capitolo XX  - L'amore della solitudine e del silenzio
Capitolo XXI  -  La compunzione del cuore
Capitolo XXII  - La meditazione della miseria umana
Capitolo XXIII - La meditazione della morte
Capitolo XXIV  - Il giudizio divino e la punizione dei peccatori
Capitolo XXV -  Correggere fervorosamente tutta la nostra vita

Libro I

INCOMINCIANO LE ESORTAZIONI UTILI PER LA VITA DELLO SPIRITO



Capitolo I   (Indice Capitoli)

L'IMITAZIONE DI CRISTO E IL DISPREZZO DI TUTTE LE VANITA' DEL MONDO

  1.     "Chi segue me non cammina nelle tenebre" (Gv 8,12), dice il Signore. Sono parole di Cristo, le quali ci esortano ad imitare la sua vita e la sua condotta, se vogliamo essere veramente illuminati e liberati da ogni cecità interiore. Dunque, la nostra massima preoccupazione sia quella di meditare sulla vita di Gesù Cristo. Già l'insegnamento di Cristo è eccellente, e supera quello di tutti i santi; e chi fosse forte nello spirito vi troverebbe una manna nascosta. Ma accade che molta gente trae un ben scarso desiderio del Vangelo dall'averlo anche più volte ascoltato, perché è priva del senso di Cristo. Invece, chi vuole comprendere pienamente e gustare le parole di Cristo deve fare in modo che tutta la sua vita si modelli su Cristo. Che ti serve saper discutere profondamente della Trinità, se non sei umile, e perciò alla Trinità tu dispiaci? Invero, non sono le profonde dissertazioni che fanno santo e giusto l'uomo; ma è la vita virtuosa che lo rende caro a Dio. Preferisco sentire nel cuore la compunzione che saperla definire. Senza l'amore per Dio e senza la sua grazia, a che ti gioverebbe una conoscenza esteriore di tutta la Bibbia e delle dottrine di tutti i filosofi? "Vanità delle vanità, tutto è vanità" (Qo 1,2), fuorché amare Dio e servire lui solo. Questa è la massima sapienza: tendere ai regni celesti, disprezzando questo mondo.

    2.     Vanità è dunque ricercare le ricchezze, destinate a finire, e porre in esse le nostre speranze. Vanità è pure ambire agli onori e montare in alta condizione. Vanità è seguire desideri carnali e aspirare a cose, per le quali si debba poi essere gravemente puniti. Vanità è aspirare a vivere a lungo, e darsi poco pensiero di vivere bene. Vanità è occuparsi soltanto della vita presente e non guardare fin d'ora al futuro. Vanità è amare ciò che passa con tutta rapidità e non affrettarsi là, dove dura eterna gioia. Ricordati spesso di quel proverbio: "Non si sazia l'occhio di guardare, né mai l'orecchio è sazio di udire" (Qo 1,8). Fa', dunque, che il tuo cuore sia distolto dall'amore delle cose visibili di quaggiù e che tu sia portato verso le cose di lassù, che non vediamo. Giacché chi va dietro ai propri sensi macchia la propria coscienza e perde la grazia di Dio.

Capitolo  II  (Indice Capitoli)

L'UMILE COSCIENZA DI SE'

 1.     L'uomo, per sua natura, anela a sapere; ma che importa il sapere se non si ha il timor di Dio? Certamente un umile contadino che serva il Signore è più apprezzabile di un sapiente che, montato in superbia e dimentico di ciò che egli è veramente, vada studiando i movimenti del cielo. Colui che si conosce a fondo sente di valere ben poco in se stesso e non cerca l'approvazione degli uomini. Dinanzi a Dio, il quale mi giudicherà per le mie azioni, che mi gioverebbe se io anche possedessi tutta la scienza del mondo, ma non avessi l'amore? Datti pace da una smania eccessiva di sapere: in essa, infatti, non troverai che sviamento grande ed inganno. Coloro che sanno desiderano apparire ed essere chiamati sapienti. Ma vi sono molte cose, la cui conoscenza giova ben poco, o non giova affatto, all'anima. Ed è tutt'altro che sapiente colui che attende a cose diverse da quelle che servono alla sua salvezza. I molti discorsi non appagano l'anima; invece una vita buona rinfresca la mente e una coscienza pura dà grande fiducia in Dio. Quanto più grande e profonda è la tua scienza, tanto più severamente sarai giudicato, proprio partendo da essa; a meno che ancor più grande non sia stata la santità della tua vita.

   2.     Non volerti gonfiare, dunque, per alcuna arte o scienza, che tu possegga, ma piuttosto abbi timore del sapere che ti è dato. Anche se ti pare di sapere molte cose; anche se hai buona intelligenza, ricordati che sono molte di più le cose che non sai. Non voler apparire profondo (Rm 11,20;12,16); manifesta piuttosto la tua ignoranza. Perché vuoi porti avanti ad altri, mentre se ne trovano molti più dotti di te, e più esperti nei testi sacri? Se vuoi imparare e conoscere qualcosa, in modo spiritualmente utile, cerca di essere ignorato e di essere considerato un nulla. E' questo l'insegnamento più profondo e più utile, conoscersi veramente e disprezzarsi. Non tenere se stessi in alcun conto e avere sempre buona e alta considerazione degli altri; in questo sta grande sapienza e perfezione.  Anche se tu vedessi un altro cadere manifestamente in peccato, o commettere alcunché di grave, pur tuttavia non dovresti crederti migliore di lui; infatti non sai per quanto tempo tu possa persistere nel bene. Tutti siamo fragili; ma tu non devi ritenere nessuno più fragile di te.

Capitolo III  (Indice Capitoli)

L'AMMAESTRAMENTO DELLA VERITA'

   1.     Felice colui che viene ammaestrato direttamente dalla verità, così come essa è, e non per mezzo di immagini o di parole umane; ché la nostra intelligenza e la nostra sensibilità spesso ci ingannano, e sono di corta veduta. A chi giova un'ampia e sottile discussione intorno a cose oscure e nascoste all'uomo; cose per le quali, anche se le avremo ignorate, non saremo tenuti responsabili, nel giudizio finale? Grande nostra stoltezza: trascurando ciò che ci è utile, anzi necessario, ci dedichiamo a cose che attirano la nostra curiosità e possono essere causa della nostra dannazione. "Abbiamo occhi e non vediamo" (Ger 5,21). Che c'importa del problema dei generi e delle specie? Colui che ascolta la parola eterna si libera dalle molteplici nostre discussioni. Da quella sola parola discendono tutte le cose e tutte le cose proclamano quella sola parola; essa è "il principio" che continuo a parlare agli uomini (Gv 8,25). Nessuno capisce, nessuno giudica rettamente senza quella parola. Soltanto chi sente tutte le cose come una cosa sola, e le porta verso l'unità e le vede tutte nell'unità, può avere tranquillità interiore e abitare in Dio nella pace. O Dio, tu che sei la verità stessa, fa' che io sia una cosa sola con te, in un amore senza fine. Spesso mi stanco di leggere molte cose, o di ascoltarle: quello che io voglio e desidero sta tutto in te. Tacciano tutti i maestri, tacciano tutte le creature, dinanzi a te: tu solo parlami.

   2.     Quanto più uno si sarà fatto interiormente saldo e semplice, tanto più agevolmente capirà molte cose, e difficili, perché dall'alto egli riceverà lume dell'intelletto. Uno spirito puro, saldo e semplice non si perde anche se si adopera in molteplici faccende, perché tutto egli fa a onore di Dio, sforzandosi di astenersi da ogni ricerca di sé. Che cosa ti lega e ti danneggia di più dei tuoi desideri non mortificati? L'uomo retto e devoto prepara prima, interiormente, le opere esterne che deve compiere. Così non saranno queste ad indurlo a desideri volti al male; ma sarà lui invece che piegherà le sue opere alla scelta fatta dalla retta ragione. Nessuno sostiene una lotta più dura di colui che cerca di vincere se stesso. Questo appunto dovrebbe essere il nostro impegno: vincere noi stessi, farci ogni giorno superiori a noi stessi e avanzare un poco nel bene.

   3.     In questa vita ogni nostra opera, per quanto buona, è commista a qualche imperfezione; ogni nostro ragionamento, per quanto profondo, presenta qualche oscurità. Perciò la constatazione della tua bassezza costituisce una strada che conduce a Dio più sicuramente che una dotta ricerca filosofica. Non già che sia una colpa lo studio, e meno ancora la semplice conoscenza delle cose - la quale è, in se stessa, un ben ed è voluta da Dio -; ma è sempre cosa migliore una buona conoscenza di sé e una vita virtuosa. Infatti molti vanno spesso fuori della buona strada e non danno frutto alcuno, o scarso frutto, di bene, proprio perché si preoccupano più della loro scienza che della santità della loro vita. Che se la gente mettesse tanta attenzione nell'estirpare i vizi e nel coltivare le virtù, quanta ne mette nel sollevare sottili questioni filosofiche non ci sarebbero tanti mali e tanti scandali tra la gente; e nei conviventi non ci sarebbe tanta dissipazione. Per certo, quando sarà giunto il giorno del giudizio, non ci verrà chiesto che cosa abbiamo studiato, ma piuttosto che cosa abbiamo fatto; né ci verrà chiesto se abbiamo saputo parlare bene, ma piuttosto se abbiamo saputo vivere devotamente. Dimmi: dove si trovano ora tutti quei capiscuola e quei maestri, a te ben noti mentre erano in vita, che brillavano per i loro studi? Le brillanti loro posizioni sono ora tenute da altri; e non è detto che questi neppure si ricordino di loro. Quando erano vivi sembravano essere un gran che; ma ora di essi non si fa parola. Oh, quanto rapidamente passa la gloria di questo mondo! E voglia il cielo che la loro vita sia stata all'altezza del loro sapere; in questo caso non avrebbero studiato e insegnato invano. Quanti uomini si preoccupano ben poco di servire Iddio, e si perdono a causa di un vano sapere ricercato nel mondo. Essi scelgono per sé la via della grandezza, piuttosto di quella dell'umiltà; perciò si disperde la loro mente (Rm 1,21). Grande è, in verità, colui che ha grande amore; colui che si ritiene piccolo e non tiene in alcun conto anche gli onori più alti. Prudente è, in verità, colui che considera sterco ogni cosa terrena, al fine di guadagnarsi Cristo (Fil 3,8). Dotto, nel giusto senso della parola, è, in verità, colui che fa la volontà di Dio, buttando in un canto la propria volontà.

Capitolo  IV  (Indice Capitoli)

LA PONDERATEZZA NELL'AGIRE

Non dobbiamo credere a tutto ciò che sentiamo dire; non dobbiamo affidarci a ogni nostro impulso. Al contrario, ogni cosa deve essere valutata alla stregua del volere di Dio, con attenzione e con grandezza d'animo. Purtroppo, degli altri spesso pensiamo e parliamo più facilmente male che bene: tale è la nostra miseria. Quelli che vogliono essere perfetti non credono scioccamente all'ultimo che parla, giacché conoscono la debolezza umana, portata alla malevolenza e troppo facile a blaterare. Grande saggezza, non essere precipitosi nell'agire e, d'altra parte, non restare ostinatamente alle nostre prime impressioni. Grande saggezza, perciò, non andare dietro a ogni discorso della gente e non spargere subito all'orecchio di altri quanto abbiamo udito e creduto. Devi preferire di farti guidare da uno migliore di te, piuttosto che andare dietro alle tue fantasticherie; prima di agire, devi consigliarti con persona saggia e di retta coscienza. Giacché è la vita virtuosa che rende l'uomo l'uomo saggio della saggezza di Dio, e buon giudice in molti problemi. Quanto più uno sarà inutilmente umile e soggetto a Dio, tanto più sarà saggio, e pacato in ogni cosa.

Capitolo V  (Indice Capitoli)

LA LETTURA DEI LIBRI DI DEVOZIONE

Nei libri di devozione si deve ricercare la verità, non la bellezza della forma. Essi vanno letti nello spirito con cui furono scritti; in essi va ricercata l'utilità spirituale, piuttosto che l'eleganza della parola. Perciò dobbiamo leggere anche opere semplici, ma devote, con lo stesso desiderio con cui leggiamo opere dotte e profonde. Non lasciarti colpire dal nome dello scrittore, di minore o maggiore risonanza; quel che ci deve indurre alla lettura deve essere il puro amore della verità. Non cercar di sapere chi ha detto una cosa, ma bada a ciò che è stato detto. Infatti gli uomini passano, "invece la verità del Signore resta per sempre" (Sal 116,2); e Dio ci parla in varie maniere, "senza tener conto delle persone" (1Pt 1,17). Spesso, quando leggiamo le Scritture, ci è di ostacolo la nostra smania di indagare, perché vogliamo approfondire e discutere là dove non ci sarebbe che da andare avanti in semplicità di spirito. Se vuoi trarre profitto, leggi con animo umile e semplice, con fede. E non aspirare mai alla fama di studioso. Ama interrogare e ascoltare in silenzio la parola dei santi. E non essere indifferente alle parole dei superiori: esse non vengono pronunciate senza ragione.

Capitolo VI  (Indice Capitoli)

GLI SREGOLATI MOTI DELL'ANIMA

Ogni qual volta si desidera una cosa contro il volere di Dio, subito si diventa interiormente inquieti. Il superbo e l'avaro non hanno mai requie; invece il povero e l'umile di cuore godono della pienezza della pace. Colui che non è perfettamente morto a se stesso cade facilmente in tentazione ed è vinto in cose da nulla e disprezzabili. Colui che è debole nello spirito ed è, in qualche modo, ancora volto alla carne e ai sensi, difficilmente si può distogliere del tutto dalle brame terrene; e, quando pur riesce a sottrarsi a queste brame, ne riceve tristezza. Che se poi qualcuno gli pone ostacolo, facilmente si sdegna; se, infine, raggiunge quel che bramava, immediatamente sente in coscienza il peso della colpa, perché ha assecondato la sua passione, la quale non giova alla pace che cercava. Giacché la vera pace del cuore la si trova resistendo alle passioni, non soggiacendo ad esse. Non già nel cuore di colui che è attaccato alla carne, non già nell'uomo volto alle cose esteriori sta la pace; ma nel cuore di colui che è pieno di fervore spirituale.

Capitolo VII  (Indice Capitoli)

GUARDARSI DALLE VANE SPERANZE E FUGGIRE LA SUPERBIA

Chi mette la sua fiducia negli uomini e nelle altre creature è un insensato. Non ti rincresca di star sottoposto ad altri, per amore di Gesù Cristo, e di sembrare un poveretto, in questo mondo. Non appoggiarti alle tue forze, ma salda la tua speranza in Dio: se farai tutto quanto sta in te, Iddio aderirà al tuo buon volere. Non confidare nel sapere tuo o nella capacità di un uomo purchessia, ma piuttosto nella grazia di Dio, che sostiene gli umili e atterra i presuntuosi. Non vantarti delle ricchezze, se ne hai, e neppure delle potenti amicizie; il tuo vanto sia in Dio, che concede ogni cosa, ed ama dare se stesso, sopra ogni cosa. Non gonfiarti per la prestanza e la bellezza del tuo corpo; alla minima malattia esse si guastano e si deturpano. Non compiacerti di te stesso, a causa della tua abilità e della tua intelligenza, affinché tu non spiaccia a Dio, a cui appartiene tutto ciò che di buono hai sortito dalla natura. Non crederti migliore di altri, affinché, per avventura, tu non sia ritenuto peggiore dinanzi a Dio, che ben conosce quello che c'è in ogni uomo (cfr. Gv 2,25). Non insuperbire per le tue opere buone, perché il giudizio degli uomini è diverso da quello di Dio, cui spesso non piace ciò che piace agli uomini. Anche se hai qualcosa di buono, pensa che altri abbia di meglio, cosicché tu mantenga l'umiltà. Nulla di male se ti metti al di sotto di tutti gli altri; molto male è invece se tu ti metti al di sopra di una sola persona. Nell'umile è pace indefettibile; nel cuore del superbo sono, invece, continua smania e inquietudine.

Capitolo VIII  (Indice Capitoli)

EVITARE L'ECCESSIVA FAMILIARITA'

"Non aprire il tuo cuore al primo che capita" (Sir 8,22); i tuoi problemi, trattali invece con chi ha saggezza e timore di Dio. Cerca di stare raramente con persone sprovvedute e sconosciute; non metterti con i ricchi per adularli; non farti vedere volentieri con i grandi. Stai, invece, accanto alle persone umili e semplici, devote e di buoni costumi; e con esse tratta di cose che giovino alla tua santificazione. Non avere familiarità con alcuna donna, ma raccomanda a Dio tutte le donne degne. Cerca di essere tutto unito soltanto a Dio e ai suoi angeli, evitando ogni curiosità riguardo agli uomini. Mentre si deve avere amore per tutti, la familiarità non è affatto necessaria. Capita talvolta che una persona che non conosciamo brilli per fama eccellente; e che poi, quando essa ci sta dinanzi, ci dia noia solo al vederla. D'altra parte, talvolta speriamo di piacere a qualcuno, stando con lui, e invece cominciamo allora a non piacergli, perché egli vede in noi alcunché di riprovevole.

Capitolo IX  (Indice Capitoli)

OBBEDIENZA E SOTTOMISSIONE

   1.     Stare sottomessi, vivere soggetti a un superiore e non disporre di sé è cosa grande e valida. E' molto più sicura la condizione di sudditanza, che quella di comando. Ci sono molti che stanno sottomessi per forza, più che per amore: da ciò traggono sofferenza, e facilmente se ne lamentano; essi non giungono a libertà di spirito, se la loro sottomissione non viene dal profondo del cuore e non ha radice in Dio. Corri pure di qua e di là; non troverai pace che nell'umile sottomissione sotto la guida di un superiore. Andar sognando luoghi diversi, e passare dall'uno all'altro, è stato per molti un inganno. 

2.     Certamente ciascuno preferisce agire a suo talento, ed è maggiormente portato verso chi gli dà ragione. Ma, se Dio è dentro di noi, dobbiamo pur talvolta lasciar perdere i nostri desideri, per amore della pace. C'è persona così sapiente che possa conoscere pienamente ogni cosa? Perciò non devi avere troppa fiducia nelle tue impressioni; devi ascoltare volentieri anche il parere degli altri. Anche se la tua idea era giusta, ma la abbandoni per amore di Dio seguendo quella di altri, da ciò trarrai molto profitto. Stare ad ascoltare ed accettare un consiglio - come spesso ho sentito dire - è cosa più sicura che dare consigli. Può anche accadere che l'idea di uno sia buona; ma è sempre segno di superbia e di pertinacia non volersi arrendere agli altri, quando la ragionevolezza o l'evidenza lo esigano.

Capitolo X  (Indice Capitoli)

ASTENERSI DAI DISCORSI INUTILI 

   1.     Per quanto possibile, stai lontano dall'agitarsi che fa la gente. Infatti, anche se vi si attende con purezza di intenzione, l'occuparsi delle faccende del mondo è un grosso impaccio, perché ben presto si viene inquinati dalle vanità, e fatti schiavi. Più di una volta vorrei essere stato zitto, e non essere andato in mezzo alla gente.

  2.     Ma perché andiamo parlando e chiacchierando così volentieri con altri, anche se poi è raro che, quando torniamo a star zitti, non abbiamo qualche guasto alla coscienza? Parliamo così volentieri perché, con queste chiacchiere, cerchiamo di consolarci a vicenda, e speriamo di sollevare il nostro animo oppresso dai vari pensieri. Inoltre molto ci diletta discorrere e fantasticare delle cose che amiamo assai e che desideriamo, o di ciò che sembra contrastarci. Ma spesso purtroppo tutto questo è vano e inutile; giacché una simile consolazione esteriore va molto a scapito di quella interiore e divina. 

  3.     Non dobbiamo passare il nostro tempo in ozio, ma in vigilie e in orazioni; e, se possiamo o dobbiamo parlare, dire cose edificanti. Infatti, mentre il malvezzo e la trascuratezza del nostro progresso spirituale ci induce facilmente a tenere incustodita la nostra lingua, giova assai al nostro profitto interiore una devota conversione intorno alle cose dello spirito; tanto più quando ci si unisca, nel nome di Dio, a persone animate da pari spiritualità.

Capitolo XI  (Indice Capitoli)

LA CONQUISTA DELLA PACE INTERIORE E L'AMORE DEL PROGRESSO SPIRITUALE

  1.     Se non ci volessimo impicciare di quello che dicono o di quello che fanno gli altri, e di cose che non ci riguardano, potremmo avere una grande pace interiore. Come, infatti, è possibile che uno mantenga a lungo l'animo tranquillo se si intromette nelle faccende altrui, se va a cercare all'esterno i suoi motivi di interesse, se raramente e superficialmente si raccoglie in se stesso? Beati i semplici, giacché avranno grande pace. Perché mai alcuni santi furono così perfetti e pieni di spirito contemplativo? Perché si sforzarono di spegnere completamente in sé ogni desiderio terreno, cosicché - liberati e staccati da se stessi - potessero stare totalmente uniti a Dio, con tutto il cuore. Noi, invece, siamo troppo presi dai nostri sfrenati desideri, e troppo preoccupati delle cose di quaggiù; di rado riusciamo a vincere un nostro difetto, anche uno soltanto, e non siamo ardenti nel tendere al nostro continuo miglioramento. E così restiamo inerti e tiepidi. Se fossimo, invece, totalmente morti a noi stessi e avessimo una perfetta semplicità interiore, potremmo perfino avere conoscenza delle cose di Dio, e fare esperienza, in qualche misura, della contemplazione celeste. Il vero e più grande ostacolo consiste in ciò, che non siamo liberi dalle passioni e dalle brame, e che non ci sforziamo di entrare nella via della perfezione, che fu la via dei santi: anzi, appena incontriamo una difficoltà, anche di poco conto, ci lasciamo troppo presto abbattere e ci volgiamo a consolazioni terrene. 

  2.     Se facessimo di tutto, da uomini forti, per non abbandonare la battaglia, tosto vedremmo venire a noi dal cielo l'aiuto del Signore. Il quale prontamente sostiene coloro che combattono fiduciosi nella sua grazia; anzi, ci procura occasioni di lotta proprio perché ne usciamo vittoriosi. Che se facciamo consistere il progresso spirituale soltanto in certe pratiche esteriori, tosto la nostra religione sarà morta. Via, mettiamo la scure alla radice, cosicché, liberati dalle passioni, raggiungiamo la pace dello spirito. Se ci strappassimo via un solo vizio all'anno diventeremmo presto perfetti. Invece spesso ci accorgiamo del contrario; troviamo cioè che quando abbiamo indirizzata la nostra vita a Dio eravamo più buoni e più puri di ora, dopo molti anni di vita religiosa. Il fervore e l'avanzamento spirituale dovrebbe crescere di giorno in giorno; invece già sembra gran cosa se uno riesce a tener viva una particella del fervore iniziale. 

  3.     Se facessimo un poco di violenza a noi stessi sul principio, potremmo poi fare ogni cosa facilmente e gioiosamente. Certo è difficile lasciare ciò a cui si è abituati; ancor più difficile è camminare in senso contrario al proprio desiderio. Ma se non riesci a vincere nelle cose piccole e da poco, come supererai quelle più gravi? Resisti fin dall'inizio alla tua inclinazione; distaccati dall'abitudine, affinché questa non ti porti, a poco a poco, in una situazione più ardua. Se tu comprendessi quanta pace daresti a te stesso e quanta gioia procureresti agli altri, e vivendo una vita dedita al bene, sono certo che saresti più sollecito nel tendere al tuo profitto spirituale.

Capitolo XII  (Indice Capitoli)

I VANTAGGI DELLE AVVERSITA'

  1.     E' bene per noi che incontriamo talvolta difficoltà e contrarietà; queste, infatti, richiamano l'uomo a se stesso, nel profondo, fino a che comprenda che quaggiù egli è in esilio e che la sua speranza non va riposta in alcuna cosa di questo mondo. E' bene che talvolta soffriamo contraddizione e che la gente ci giudichi male e ingiustamente, anche se le nostre azioni e le nostre intenzioni sono buone. Tutto ciò suol favorire l'umiltà, e ci preserva dalla vanagloria. Invero, proprio quando la gente attorno a noi ci offende e ci scredita, noi aneliamo con maggior forza al testimone interiore, Iddio. 

  2.     Dovremmo piantare noi stessi così saldamente in Dio, da non avere necessità alcuna di andar cercando tanti conforti umani. Quando un uomo di buona volontà soffre tribolazioni e tentazioni, o è afflitto da pensieri malvagi, allora egli sente di aver maggior bisogno di Dio, e di non poter fare nulla di bene senza di lui. E si rattrista e piange e prega, per il male che soffre; gli viene a noia che la vita continui; e spera che sopraggiunga la morte (2 Cor 1,8), così da poter scomparire e dimorare in Cristo (Fil 1,23). Allora egli capisce che nel mondo non può esserci completa serenità e piena pace.

Capitolo XIII (Indice Capitoli)

RESISTERE ALLE TENTAZIONI

  1.     Finché saremo al mondo, non potremo essere senza tribolazioni e tentazioni; infatti sta scritto nel libro di Giobbe che la vita dell'uomo sulla terra (Gb 7,1) è tutta una tentazione. Ognuno dovrebbe, dunque, stare attento alle tentazioni e vigilare in preghiera (1Pt 4,7), affinché il diavolo non trovi il punto dove possa esercitare il suo inganno; il diavolo, che mai non posa, ma va attorno cercando chi possa divorare (1Pt 5,8). Nessuno è così avanzato nella perfezione e così santo da non aver talvolta delle tentazioni. Andare esenti del tutto da esse non possiamo. Tuttavia, per quanto siano moleste e gravose, le tentazioni spesso sono assai utili; perché, a causa delle tentazioni, l'uomo viene umiliato, purificato e istruito. I santi passarono tutti per molte tribolazioni e tentazioni, e progredirono; invece coloro che non seppero sostenere le tentazioni si pervertirono e tradirono. Non esiste una istituzione così perfetta, o un luogo così nascosto, dove non si trovano tentazioni e avversità. L'uomo non è mai del tutto esente dalla tentazione, fin che vive. Ciò per cui siamo tentati è dentro di noi, poiché siamo nati nella concupiscenza. Se vien meno una tentazione o tribolazione, un'altra ne sopraggiunge e c'è sempre qualcosa da sopportare, perché abbiamo perduto il bene della nostra felicità. Molti, di fronte alle tentazioni, cercano di fuggire, ma cadono poi in esse anche più gravemente. Non possiamo vincere semplicemente con la fuga; ma è con la sopportazione e con la vera umiltà che saremo più forti di ogni nemico. Ben poco progredirà colui che si allontana un pochino e superficialmente dalle tentazioni, senza sradicarle: tosto ritorneranno ed egli sarà ancor peggio. Vincerai più facilmente, a poco a poco, con una generosa pazienza e con l'aiuto di Dio; più facilmente che insistendo cocciutamente nel tuo sforzo personale. Accogli frequentemente il consiglio di altri, quando sei nella tentazione; e non essere aspro con colui che è tentato, ma dagli conforto, come desidereresti fosse fatto a te. 

  2.     Causa prima di ogni perversa tentazione è la mancanza di stabilità spirituale e la scarsezza di fiducia in Dio; giacché, come una nave senza timone viene spinta qua e là dalle onde, così l'uomo infiacchito, che abbandona i suoi propositi, viene in vario modo tentato. Come il fuoco serve a saggiare il ferro (Sir 31,26), così la tentazione serve a saggiare la santità di una persona (Sir 27,6). Quali possibilità ciascuno abbia in potenza, spesso non lo sappiamo; ma la tentazione dispiega palesemente ciò che siamo. Tuttavia bisogna vigilare, particolarmente intorno all'inizio della tentazione; poiché il nemico si vince più facilmente se non gli si permette per nulla di varcare le porte della nostra mente; e se gli si sbarra la strada al di là della soglia, non appena abbia bussato. Di qui il detto: "resisti agli inizi; è troppo tardi quando si prepara la medicina" (Ovidio, Remedia amoris, II,91). Infatti, dapprima viene alla mente un semplice pensiero, di poi una forte immaginazione, infine un compiacimento, un impulso cattivo e un'acquiescenza. E così, piano piano, il nemico malvagio penetra del tutto, proprio perché non gli si è resistito all'inizio. E quanto più a lungo uno ha tardato torpidamente a resistere, tanto più si è, via via, interiormente indebolito, mentre il nemico è andato crescendo di forze contro di lui. 

  3.     Alcuni sentono le maggiori tentazioni al principio della loro conversione a Dio; altri invece alla fine. Alcuni sono fortemente turbati pressoché per tutta la vita; altri sentono tentazioni piuttosto lievi: secondo quanto dispongono la sapienza e la giustizia di Dio, le quali pesano la condizione e i meriti di ciascuno e preordinano ogni cosa alla salvezza degli eletti. Perciò non dobbiamo lasciarci cogliere dalla disperazione, quando siamo tentati. Dobbiamo invece, pregare Iddio ancor più fervorosamente, affinché si degni di aiutarci in ogni tentazione; Lui che, in verità, secondo quanto dice Paolo (1Cor 10,13), farà in modo che la tentazione sia accompagnata dai mezzi per poterla sopportare. Abbassiamo, dunque, in umiltà, l'anima nostra sotto la mano di Dio, quando siamo tentati e tribolati, giacché il Signore salverà gli umili di spirito e li innalzerà (1Pt 5,6; Sal 33,19). Quanto uno abbia progredito si dimostra nella tentazione e nella tribolazione; qui sta il suo maggior merito; qui appare più chiaramente la sua virtù. Non è gran cosa esser devoti e fervorosi quando non si hanno difficoltà; sapere invece sopportare se stessi nel momento dell'avversità dà a sperare in un grande avanzamento spirituale. Avviene che alcuni sono al riparo da grandi tentazioni, ma sono spesso sconfitti nelle piccole tentazioni di ogni giorno; e così, umiliati per essere caduti in cose tanto da poco, non ripongono più fiducia in se stessi, nelle cose più grandi.

Capitolo XIV  (Indice Capitoli)

EVITARE I GIUDIZI TEMERARI

  1.     Rivolgi gli occhi a te stesso e stai attento a non giudicare quel che fanno gli altri. In tale giudizio si lavora senza frutto; frequentemente ci si sbaglia e facilmente si cade in peccato. Invece, nel giudizio e nel vaglio di se stessi, si opera sempre fruttuosamente. Spesso giudichiamo secondo un nostro preconcetto; e così, per un nostro atteggiamento personale, perdiamo il criterio della verità. Se il nostro desiderio fosse diretto soltanto a Dio, non ci lasceremmo turbare così facilmente dalla resistenza opposta dal nostro senso umano. Di più, spesso, c'è qualcosa, già nascosto, latente in noi, o sopravveniente dall'esterno, che ci tira di qua o di là. Molti, in tutto ciò che fanno, cercano se stessi, senza neppure accorgersene. Sembrano essere in perfetta pace quando le cose vanno secondo i loro desideri e i loro gusti; se, invece, vanno diversamente, subito si agitano e si rattristano.

  2.     Avviene di frequente che nascono divergenze tra amici e concittadini, persino tra persone pie e devote, per diversità nel modo di sentire e di pensare. Giacché è difficile liberarsi da vecchi posizioni abituali, e nessuno si lascia tirare facilmente fuori dal proprio modo di vedere. Così, se ti baserai sui tuoi ragionamenti e sulla tua esperienza, più che sulla forza propria di Gesù Cristo, raramente e stentatamente riuscirai ad essere un uomo illuminato; Dio vuole, infatti, che noi ci sottomettiamo perfettamente a lui, e che trascendiamo ogni nostro ragionamento grazie ad un fiammeggiante amore.

Capitolo XV  (Indice Capitoli)

LE OPERE FATTE PER AMORE

  1.     Non si deve fare alcun male, per nessuna cosa al mondo né per compiacenza verso chicchessia; talora, invece, per giovare a uno che ne ha bisogno, si deve senza esitazione lasciare una cosa buona che si sta facendo, o sostituirla con una ancora più buona: in tal modo non si distrugge l'opera buona, ma soltanto la si trasforma in meglio.

  2.     A nulla giova un'azione esterna compiuta senza amore; invece, qualunque cosa, per quanto piccola e disprezzata essa sia, se fatta con amore, diventa tutta piena di frutti. In verità Iddio non tiene conto dell'azione umana in sé e per sé, ma dei moventi di ciascuno. Opera grandemente colui che agisce con rettitudine; opera lodevolmente colui che si pone al servizio della comunità, più che del suo capriccio. Accade spesso che ci sembri amore ciò che è piuttosto attaccamento carnale; giacché è raro che, sotto le nostre azioni, non ci siano l'inclinazione naturale, il nostro gusto, la speranza di una ricompensa, il desiderio del nostro comodo. Chi ha un amore vero e perfetto non cerca se stesso, in alcuna sua azione, ma desidera solamente che in ogni cosa si realizzi la gloria di Dio. Di nessuno è invidioso colui che non tende al proprio godimento, né vuole personali soddisfazioni, desiderando, al di là di ogni bene, di avere beatitudine in Dio. Costui non attribuisce alcunché di buono a nessuno, ma riporta il bene totalmente a Dio; dal quale ogni cosa procede, come dalla sua fonte e, nel quale, alla fine, tutti i santi godono pace. Oh, chi avesse anche una sola scintilla di vera carità, per certo capirebbe che tutto ciò che è di questa terra è pieno di vanità.

Capitolo XVI  (Indice Capitoli)

SOPPORTARE I DIFETTI DEGLI ALTRI

  1.     Quei difetti, nostro od altrui, che non riusciamo a correggere, li dobbiamo sopportare con pazienza, fino a che Dio non disponga altrimenti. Rifletti che, per avventura, questa sopportazione è la cosa più utile per te, come prova di quella pazienza, senza della quale ben poco contano i nostri meriti. Tuttavia, di fronte a tali difficoltà, devi chiedere insistentemente che Dio si degni di venirti in aiuto e che tu riesca a sopportarle lietamente. Se uno, ammonito una volta e un'altra ancora, non si acquieta, cessa di litigare con lui; rimetti invece ogni cosa in Dio, affinché in tutti noi, suoi servi, si faccia la volontà e la gloria di Lui, che ben sa trasformare il male in bene. Sforzati di essere paziente nel tollerare i difetti e le debolezze altrui, qualunque essi siano, giacché anche tu presenti molte cose che altri debbono sopportare. 

  2.     Se non riesci a trasformare te stesso secondo quella che pure è la tua volontà, come potrai pretendere che gli altri si conformino al tuo desiderio? Vogliamo che gli altri siano perfetti; mentre noi non correggiamo le nostre manchevolezze. Vogliamo che gli altri si correggano rigorosamente; mentre noi non sappiamo correggere noi stessi. Ci disturba una ampia libertà degli altri; mentre non sappiamo negare a noi stessi ciò che desideriamo. Vogliamo che gli altri siano stretti entro certe regole; mentre noi non ammettiamo di essere un po' più frenati. In tal modo, dunque, è chiaro che raramente misuriamo il prossimo come noi stessi. Se fossimo tutti perfetti, che cosa avremmo da patire dagli altri, per amore di Dio? Ora, Dio così dispone, affinché apprendessimo a portare l'uno i pesi dell'altro (Gal 6,2). Infatti non c'è alcuno che non presenti difetti o molestie; non c'è alcuno che basti a se stesso e che, di per sé, sia sufficientemente saggio. Occorre, dunque, che ci sopportiamo a vicenda, che a vicenda ci consoliamo, che egualmente ci aiutiamo e ci ammoniamo. Quanta virtù ciascuno di noi abbia, ciò appare al momento delle avversità: non sono le occasioni che fanno fragile l'uomo, ma esse mostrano quale esso è.

Capitolo XVII  (Indice Capitoli)

LA VITA NEI MONASTERI

  1.     Se vuoi mantenere pace e concordia con gli altri, devi imparare a vincere decisamente te stesso in molte cose. Non è cosa facile stare in un monastero o in un gruppo, e viverci senza lamento alcuno, mantenendosi fedele sino alla morte. Beato colui che vi avrà vissuto santamente e vi avrà felicemente compiuta la vita. Se vuoi stare saldo al tuo dovere e avanzare nel bene, devi considerarti esule pellegrino su questa terra. Per condurre una vita di pietà, devi farti stolto per amore di Cristo. 

  2.     Poco contano l'abito e la tonsura; sono la trasformazione della vita e la completa mortificazione delle passioni, che fanno il monaco. Chi tende ad altro che non sia soltanto Dio e la salute dell'anima, non troverà che tribolazione e dolore. Ancora, non avrà pace duratura chi non si sforza di essere il più piccolo, sottoposto a tutti. Qui tu sei venuto per servire, non comandare. Ricordati che sei stato chiamato a sopportare e a faticare, non a passare il tempo in ozio e in chiacchiere. Qui si provano gli uomini, come si prova l'oro nel fuoco (cfr. Sir 27,6). Qui nessuno potrà durevolmente stare, se non si sarà fatto umile dal profondo del cuore, per amore di Dio.

Capitolo XVIII  (Indice Capitoli)

GLI ESEMPI DEI GRANDI PADRI SANTI

  1.     Guarda ai luminosi esempi dei grandi santi padri, nei quali rifulse una pietà veramente perfetta e vedrai come sia ben poco, e quasi nulla, quello che facciamo noi. Ahimé!, che cosa è la nostra vita, paragonata alla vita di quei santi? Veramente santi, e amici di Cristo, costoro servirono il Signore nella fame e nella sete; nel freddo, senza avere di che coprirsi; nel faticoso lavoro; nelle veglie e nei digiuni; nelle preghiere e nelle pie meditazioni; spesso nelle ingiurie e nelle persecuzioni. Quante tribolazioni, e quanto gravi, hanno patito gli apostoli, i martiri, i testimoni della fede, le vergini e tutti gli altri che vollero seguire le orme di Cristo; essi infatti, ebbero in odio se stessi in questo mondo, per possedere le loro anime nella vita eterna. Quale vita rigorosa, e piena di rinunce, vissero questi grandi padri nel deserto; quante lunghe e gravi tentazioni ebbero a sopportare; quanto spesso furono tormentati dal diavolo; quante ripetute e fervide preghiere offrirono a Dio; quali dure astinenze seppero sopportare. Come furono grandi l'ardore e il fervore con i quali mirarono al loro progresso spirituale; come fu coraggiosa la battaglia che essi fecero per vincere i loro vizi; come fu piena e retta la loro intenzione, che essi tennero sempre volta a Dio! Lavoravano per tutta la giornata, e la notte la passavano in continua preghiera; ma neppure durante il lavoro veniva mai meno in loro l'orazione interiore. Tutto il loro tempo era impiegato utilmente; e a loro sembrava troppo corta ogni ora dedicata a Dio; ancora, per la grande soavità della contemplazione, dimenticavano persino la necessità di rifocillare il corpo. Rinunciavano a tutte le ricchezze, alle cariche, agli onori, alle amicizie e alle parentele; nulla volevano avere delle cose del mondo; mangiavano appena quanto era necessario alla vita e si lamentavano quando si dovevano sottomettere a necessità materiali. 

  2.     Erano poveri di cose terrene, molto ricchi invece di grazia e di virtù; esteriormente miserabili, ricompensati però interiormente dalla grazia e dalla consolazione divina; lontani dal mondo, ma vicini a Dio, amici intimi di Dio,; si ritenevano un nulla ed erano disprezzati dagli uomini, ma erano preziosi e cari agli occhi di Dio. Stavano in sincera umiltà, vivevano in schietta obbedienza; camminavano in amore e sapienza: per questo progredivano spiritualmente ogni giorno, e ottenevano tanta grazia presso Dio. Essi sono offerti come esempio per tutti coloro che si sono dati alla vita religiosa; essi ci devono indurre all'avanzamento nel bene, più che non ci induca al rilassamento la schiera delle persone poco fervorose.

  3.     Quanto fu grande l'ardore di questi uomini di Dio, quando diedero inizio alle loro istituzioni. Quale devozione nella preghiera, quale slancio nella vita, quale rigore in esso vigoreggiò; quanto rispetto e quanta docilità sotto la regola del maestro fiorì in tutti loro. Restano ancora certi ruderi abbandonati, ad attestare che furono veramente uomini santi e perfetti, costoro, che con una strenua lotta, schiacciarono il mondo. Oggi, invece, già uno è ritenuto buono se non tradisce la fede; se riesce a sopportare con pazienza quel che gli tocca. Tale è la nostra attuale condizione di negligente tiepidezza, che ben presto cadiamo nel fervore iniziale; pigri e stanchi, già ci viene a noia la vita. Voglia il cielo che in te non si vada spegnendo del tutto l'avanzamento nelle virtù; in te che frequentemente hai avuto sotto gli occhi gli esempi dei santi.

Capitolo XIX  (Indice Capitoli)

COME SI DEVE ADDESTRARE COLUI CHE SI E' DATO A DIO

  1.     La vita di colui che si è dato a Dio deve essere rigogliosa di ogni virtù, cosicché, quale egli appare esteriormente alla gente, tale sia anche interiormente. Anzi, e a ragione, di dentro vi deve essere molto più di quanto appare di fuori; giacché noi siamo sotto gli occhi di Dio, e a lui dobbiamo sommo rispetto, ovunque ci troviamo; Dio, dinanzi al quale dobbiamo camminare puri come angeli. Ogni giorno dobbiamo rinnovare il nostro proposito e spronare noi stessi al fervore, come fossimo appena venuti, oggi, alla vita del monastero. Dobbiamo dire: aiutami, Signore Iddio, nel mio buon proposito e nel santo servizio che ti è dovuto; concedimi di ricominciare oggi radicalmente, perché quel che ho fatto fin qui è nulla. Il nostro progresso spirituale procede di pari passo con il nostro proposito. Grande vigilanza occorre per chi vuol avanzare nel bene; ché, se cade spesso colui che ha forti propositi, che cosa sarà di colui che soltanto di rado si propone alcunché, e con poca fermezza? Svariati sono i modi nei quali ci accade di abbandonare il nostro proposito; anche la semplice omissione di un solo esercizio di pietà porta quasi sempre qualche guasto. In verità, la fermezza di proposito dei giusti dipende, più che dalla loro saggezza, dalla grazia di Dio, nel quale essi ripongono la loro fiducia, qualunque meta riescano a raggiungere, giacché l'uomo propone ma chi dispone è Dio, le cui vie noi non conosciamo. Se talvolta, per fare del bene o per essere utili ai fratelli, si omette un abituale esercizio di pietà, esso potrà facilmente essere recuperato più tardi; che se, invece, quasi senza badare, lo si tralascia per malavoglia o negligenza, ciò costituisce già una colpa, e deve essere sentito come una perdita. 

  2.     Per quanto ci mettiamo tutto l'impegno possibile, sarà facile che abbiamo a cadere ancora, in varie occasioni. Tuttavia dobbiamo fare continuamente qualche proponimento preciso, specialmente in contrapposto a ciò che maggiormente impedisce il nostro profitto spirituale. Cose esterne e cose interiori sono necessarie al nostro progresso spirituale, perciò, le une come le altre, dobbiamo esaminarle attentamente e metterle nel giusto ordine. Se non riesci a stare sempre concentrato in te stesso, raccogliti di tempo in tempo, almeno una volta al giorno, la mattina o la sera: la mattina per fare i tuoi propositi, la sera per esaminare come ti sei comportato, cioè come sei stato, nelle parole, nonché nei pensieri, con i quali forse hai più spesso offeso Dio o il prossimo. Armati, come un soldato, contro le perversità del diavolo. Tieni a freno la gola; così terrai più facilmente a freno ogni altra cattiva tendenza del corpo. Non stare mai senza far nulla: sii occupato sempre, a leggero o a scrivere, a pregare o a meditare, o a fare qualche lavoro utile per tutti. Gli esercizi corporali di ciascuno siano compiuti separatamente; né tutti possono assumersene ugualmente. Se non sono esercizi di tutta la comunità, non devono essere palesati a tutti, giacché ciò che è personale si fa con maggior profitto nel segreto. Tuttavia guarda di non essere tardo alle pratiche comunitarie; più pronto, invece, a quelle tue proprie. Che, compiuto disciplinatamente e interamente il dovere imposto, se avanza tempo, ritornerai a te stesso, come vuole la tua devozione personale. Non è possibile che tutti abbiano a fare il medesimo esercizio, giacché a ciascuno giova qualcosa di particolare. E poi si amano esercizi diversi secondo i momenti: alcuni ci sono più graditi nei giorni di festa, altri nei giorni comuni. Inoltre, nel momento della tentazione e nel momento della pacifica tranquillità, abbiamo bisogno di esercizi ben diversi. Infine quando siamo nella tristezza ci piace pensare a certe cose; ad, invece quando siamo nella Letizia del Signore. 

  3.     Nelle feste più solenni dobbiamo rinnovare gli esercizi di pietà ed implorare con fervore più grande l'aiuto dei santi. I nostri proponimenti devono andare da una ad altra festività, come se in quel punto dovessimo lasciare questo mondo e giungere alla festa eterna. Per questo, nei periodi di particolare devozione, dobbiamo prepararci con cura, e mantenerci in più grande pietà, attenendoci più rigorosamente ai nostri doveri, quasi stessimo per ricevere da Dio il premio delle nostre fatiche. Che se tale premio sarà rimandato, dobbiamo convincerci che non eravamo pienamente preparati e che non eravamo ancora degni della immensa gloria, che ci sarà rivelata (Rm 8,18) nel tempo stabilito; e dobbiamo fare in modo di prepararci meglio alla morte. "Beato quel servo - dice Luca evangelista - che il padrone, al suo arrivo, avrà trovato sveglio e pronto. In verità vi dico che gli darà da amministrare tutti i suoi beni" (Lc 12,44; cfr. Lc 12,37).

Capitolo XX  (Indice Capitoli)

L'AMORE DELLA SOLITUDINE E DEL SILENZIO

  1.     Cerca il tempo adatto per pensare a te e rifletti frequentemente sui benefici che vengono da Dio. Tralascia ogni cosa umanamente attraente; medita argomenti che ti assicurino una compunzione di spirito, piuttosto che un modo qualsiasi di occuparti. Un sufficiente spazio di tempo, adatto per dedicarti a buone meditazioni, lo troverai rinunciando a fare discorsi inutilmente oziosi e ad ascoltare chiacchiere sugli avvenimenti del giorno. I più grandi santi evitavano, per quanto possibile, di stare con la gente e preferivano stare appartati, al servizio di Dio. E' stato detto: ogni volta che andai tra gli uomini ne ritornai meno uomo di prima (Seneca, Epist. VII, 3). E ne facciamo spesso esperienza, quando stiamo a lungo a parlare con altri. Tacere del tutto è più facile che evitare le intemperanze del discorrere, come è più facile stare chiuso in casa che sapersi convenientemente controllare fuori casa. Perciò colui che vuole giungere alla spiritualità interiore, deve, insieme con Gesù, ritirarsi dalla gente. Soltanto chi ama il nascondimento sta in mezzo alla gente senza errare; soltanto chi ama il silenzio parla senza vaneggiare; soltanto chi ama la sottomissione eccelle senza sbagliare; soltanto chi ama obbedire comanda senza sgarrare; soltanto colui che è certo della sua buona coscienza possiede gioia perfetta. 

  2.     Però, anche nei santi, questo senso di sicurezza ebbe fondamento nel timore di Dio. Essi brillarono per straordinarie virtù e per grazia, ma non per questo furono meno fervorosi e intimamente umili. Il senso di sicurezza dei cattivi scaturisce, invece, dalla superbia e dalla presunzione; e , alla fine, si muta in inganno di se stessi. Non sperare di avere sicurezza in questo mondo, anche se sei ritenuto buon monaco o eremita devoto; spesso, infatti, coloro che sembravano eccellenti agli occhi degli uomini sono stati messi nelle più gravi difficoltà. Per molte persone è meglio dunque non essere del tutto esenti da tentazioni ed avere sovente da lottare contro di queste, affinché non siamo troppo sicure di sé, non abbiamo per caso a montare in superbia o addirittura a volgersi sfrenatamente a gioie terrene. Quale buona coscienza manterrebbe colui che non andasse mai cercando le gioie passeggere e non si lasciasse prendere dal mondo! Quale grande pace, quale serenità avrebbe colui che sapesse stroncare ogni vano pensiero, meditando soltanto intorno a ciò che attiene a Dio e alla salute dell'anima, e ponendo ben fissa ogni sua speranza in Dio! Nessuno sarà degno del gaudio celeste, se non avrà sottoposto pazientemente se stesso al pungolo spirituale. Ora, se tu vuoi sentire dal profondo del cuore questo pungolo, ritirati nella tua stanza, lasciando fuori il tumulto del mondo, come sta scritto: pungolate voi stessi, nelle vostre stanze (Sal 4,4). Quello che fuori, per lo più, vai perdendo, lo troverai nella tua cella; la quale diventa via via sempre più cara, mentre reca noi soltanto a chi vi sta di mal animo. Se, fin dall'inizio della tua venuta in convento, starai nella tua cella, e la custodirai con buona disposizione d'animo, essa diventerà per te un'amica diletta e un conforto molto gradito. 

  3.     Nel silenzio e nella quiete l'anima devota progredisce e apprende il significato nascosto delle Scritture; nel silenzio e nella quiete trova fiumi di lacrime per nettarsi e purificarsi ogni notte, e diventa tanto più intima al suo creatore quanto più sta lontana da ogni chiasso mondano. Se, dunque, uno si sottrae a conoscenti e ad amici, gli si farà vicino Iddio, con gli angeli santi. E' cosa migliore starsene appartato a curare il proprio perfezionamento, che fare miracoli, dimenticando se stessi. Cosa lodevole, per colui che vive in convento, andar fuori di rado, evitare di apparire, persino schivare la gente. Perché mai vuoi vedere ciò che non puoi avere? "Il mondo passa, e passano i suoi desideri" (1Gv 2,17). I desideri dei sensi portano a vagare con la mente; ma, passato il momento, che cosa ne ricavi se non un peso sulla coscienza e una profonda dissipazione? Un'uscita piena di gioia prepara spesso un ritorno pieno di tristezza; una veglia piena di letizia rende l'indomani pieno di amarezza; ogni godimento della carne penetra con dolcezza, ma alla fine morde e uccide. Che cosa puoi vedere fuori del monastero, che qui tu non veda? Ecco, qui hai il cielo e la terra e tutti glie elementi dai quali sono tratte tutte le cose. Che cosa altrove potrai vedere, che possa durare a lungo sotto questo sole? Forse credi di poterti saziare pienamente; ma a ciò non giungerai. Ché, se anche tu vedessi tutte le cose di questo mondo, che cosa sarebbe questo, se non un sogno senza consistenza? Leva i tuoi occhi in alto, a Dio, e prega per i tuoi peccati e per le tue mancanze. Lascia le vanità alla gente vana; e tu attendi invece a quello che ti ha comandato Iddio. Chiudi dietro di te la tua porta, chiama a te Gesù, il tuo diletto, e resta con lui nella cella; ché una sì grande pace altrove non la troverai. Se tu non uscirai e nulla sentirai dal chiasso mondano, resterai più facilmente in una pace perfetta. E poiché talvolta sentire cose nuove reca piacere, occorre che tu sappia sopportare il conseguente turbamento dell'animo.

Capitolo XXI  (Indice Capitoli)

LA COMPUNZIONE DEL CUORE

  1.     Se vuoi fare qualche progresso conservati nel timore di Dio, senza ambire a una smodata libertà; tieni invece saldamente a freno i tuoi sensi, senza lasciarti andare a una stolta letizia. Abbandonati alla compunzione di cuore, e ne ricaverai una vera devozione. La compunzione infatti fa sbocciare molte cose buone, che, con la leggerezza di cuore, sogliono subitamente disperdersi. E' meraviglia che uno possa talvolta trovare piena letizia nella vita terrena, se considera che questa costituisce un esilio e se riflette ai tanti pericoli che la sua anima vi incontra. Per leggerezza di cuore e noncuranza dei nostri difetti spesso non ci rendiamo conto dei guai della nostra anima; anzi, spesso ridiamo stoltamente, quando, in verità, dovremmo piangere. Non esiste infatti vera libertà, né santa letizia, se non nel timore di Dio e nella rettitudine di coscienza. Felice colui che riesce a liberarsi da ogni impaccio dovuto a dispersione spirituale, concentrando tutto se stesso in una perfetta compunzione. Felice colui che sa allontanare tutto ciò che può macchiare o appesantire il suo spirito. Tu devi combattere da uomo: l'abitudine si vince con l'abitudine. Se impari a non curarti della gente, questa lascerà che tu attenda tranquillamente a te stesso. Non portare dentro di te le faccende degli altri, non impicciarti neppure di quello che fanno le persone più in vista; piuttosto vigila sempre e in primo luogo su di te, e rivolgi il tuo ammonimento particolarmente a te stesso, prima che ad altre persone, anche care. Non rattristarti se non ricevi il favore degli uomini; quello che ti deve pesare, invece, è la constatazione di non essere del tutto e sicuramente nella via del bene, come si converrebbe a un servo di Dio e a un monaco pieno di devozione. 

  2.     E' grandemente utile per noi, e ci dà sicurezza di spirito, non ricevere molte gioie in questa vita; particolarmente gioie materiali. Comunque, è colpa nostra se non riceviamo consolazioni divine o ne proviamo raramente; perché non cerchiamo la compunzione del cuore e non respingiamo del tutto le vane consolazioni che vengono dal di fuori. Riconosci di essere indegno della consolazione divina, e meritevole piuttosto di molte sofferenze, Quando uno è pienamente compunto in se stesso, ogni cosa di questo mondo gli appare pesante e amara. L'uomo retto, ben trova motivo di pianto doloroso. Sia che rifletta su di sé o che vada pensando agli altri, egli comprende che nessuno vive quaggiù senza afflizioni; e quanto più severamente si giudica, tanto maggiormente si addolora. Sono i nostri peccati e i nostri vizi a fornire materia di giusto dolore e di profonda compunzione; peccato e vizi dai quali siamo così avvolti e schiacciati che raramente riusciamo a guardare alle cose celesti. Se il nostro pensiero andasse frequentemente alla morte, più che alla lunghezza della vita, senza dubbio ci emenderemmo con maggior fervore. Di più, se riflettessimo nel profondo del cuore alle sofferenze future dell'inferno e del purgatorio, accetteremmo certamente fatiche e dolori, e non avremmo paura di un duro giudizio. Invece queste cose non penetrano nel nostro animo; perciò restiamo attaccati alle dolci mollezze, restiamo freddi e assai pigri. Spesso, infatti, è sorta di spirituale povertà quella che facilmente invade il nostro misero corpo. Prega dunque umilmente il Signore che ti dia lo spirito di compunzione; e di', con il profeta: nutrimi, o Signore, "con il pane delle lacrime; dammi, nelle lacrime, copiosa bevanda" (Sal 79,6).

Capitolo XXII  (Indice Capitoli)

LA MEDITAZIONE DELLA MISERIA UMANA

  1.     Dovunque tu sia e dovunque ti volga, sei sempre misera cosa; a meno che tu non ti volga tutto a Dio. Perché resti turbato quando le cose non vanno secondo la tua volontà e il tuo desiderio? Chi è colui che tutto ha secondo il suo beneplacito? Non io, non tu, né alcun altro su questa terra. Non c'è persona al mondo, anche se è un re o un papa, che non abbia qualche tribolazione o afflizione. E chi è dunque che ha la parte migliore? Senza dubbio colui che è capace di sopportare qualche male per amore di Dio. Dice molta gente, debole e malata nello spirito: guarda che vita beata conduce quel tale; come è ricco e grande, come è potente e come è salito in alto! Ma, se poni mente ai beni eterni, vedrai che tutte queste cose passeggere sono un nulla, anzi qualcosa di molto insicuro e particolarmente gravoso, giacché le cose temporali non si possono avere senza preoccupazioni e paure. Per la felicità non occorre che l'uomo possieda beni terreni in sovrabbondanza; basta averne una modesta quantità, giacché la vita di quaggiù è veramente una misera cosa. Quanto più uno desidera elevarsi spiritualmente, tanto più la vita presente gli appare amara, perché constata pienamente le deficienze dovute alla corrotta natura umana. Invero mangiare, bere, star sveglio, dormire, riposare, lavorare, e dover soggiacere alle altre necessità che ci impone la nostra natura, tutto ciò, in realtà, è una miseria grande e un dolore per l'uomo religioso; il quale amerebbe essere sciolto e libero da ogni peccato. In effetti l'uomo che vive interiormente si sente schiacciato, come sotto un peso, dalle esigenze materiali di questo mondo; ed è perciò che il profeta prega fervorosamente di essere liberato, dicendo: "Signore, toglimi da queste necessità" (Sal 24,17). 

  2.     Guai a quelli che non riconoscono la loro miseria. Guai, ancor più, a quelli che amano questa vita miserabile e destinata a finire; una vita alla quale tuttavia certa gente - anche se, lavorando o elemosinando, mette insieme appena appena il necessario - si abbarbica, come se potesse restare quaggiù in eterno, senza darsi pensiero del regno di Dio. Gente pazza, interiormente priva di fede; gente sommersa dalle cose terrene, tanto da gustare solo ciò che è materiale. Alla fine, però, constateranno, con pena, quanto poco valessero - anzi come fossero un nulla - le cose che avevano amato. Ben diversamente, i santi di Dio, e tutti i devoti amici di Cristo; essi non andavano dietro ai piaceri del corpo o a ciò che rende fiorente questa vita mortale. La loro anelante tensione e tutta la loro speranza erano per i beni eterni; il loro desiderio - per non essere tratti al basso dall'attaccamento alle cose di quaggiù - si elevava interamente alle cose invisibili, che non vengono meno. O fratello, non perdere la speranza di progredire spiritualmente; ecco, ne hai il tempo e l'ora. Perché, dunque, vuoi rimandare a domani il tuo proposito? Alzati, e comincia all'istante, dicendo: è questo il momento di agire; è questo il momento di combattere; è questo il momento giusto per correggersi. Quando hai dolori e tribolazioni, allora è il momento per farti dei meriti. Giacché occorre che tu passi attraverso il "fuoco e l'acqua" prima di giungere nel refrigerio (Sal 65,12). E se non farai violenza a te stesso, non vincerai i tuoi vizi. Finché portiamo questo fragile corpo, non possiamo essere esenti dal peccato, né vivere senza molestie e dolori. Ben vorremmo aver tregua da ogni miseria; ma avendo perduto, a causa del peccato, la nostra innocenza, abbiamo perduto quaggiù anche la vera felicità. Perciò occorre che manteniamo in noi una ferma pazienza, nell'attesa della misericordia divina, "fino a che sia scomparsa l'iniquità di questo mondo" (Sal 56,2) e le cose mortali "siano assunte dalla vita eterna" (2Cor 5,4). 

  3.     Tanto è fragile la natura umana che essa pende sempre verso il vizio. Ti accusi oggi dei tuoi peccati e domani commetti di nuovo proprio ciò di cui ti sei accusato. Ti proponi oggi di guardarti dal male, e dopo un'ora agisci come se tu non ti fossi proposto nulla. Ben a ragione, dunque, possiamo umiliarci; né mai possiamo avere alcuna buona opinione di noi stessi, perché siamo tanto deboli e instabili. Inoltre, può andare rapidamente perduto per negligenza ciò che a stento, con molta fatica, avevamo alla fine raggiunto, per grazia di Dio. E che cosa sarà di noi alla fine, se così presto ci prende la tiepidezza? Guai a noi, se pretendessimo di riposare tranquillamente, come se già avessimo raggiunto pace e sicurezza, mentre, nella nostra vita, non si vede neppure un indizio di vera santità. Occorrerebbe che noi fossimo di nuovo plasmati, quasi in un buon noviziato, a una vita irreprensibile; in tal modo potremo sperare di raggiungere un certo miglioramento e di conseguire un maggior profitto spirituale.

Capitolo XXIII  (Indice Capitoli)

LA MEDITAZIONE DELLA MORTE

  1.     Ben presto la morte sarà qui, presso di te. Considera, del resto, la tua condizione: l'uomo oggi c'è e domani è scomparso; e quando è sottratto alla vista, rapidamente esce anche dalla memoria. Quanto grandi sono la stoltezza e la durezza di cuore dell'uomo: egli pensa soltanto alle cose di oggi e non piuttosto alle cose future. In ogni azione, in ogni pensiero, dovresti comportarti come se tu dovessi morire oggi stesso; ché, se avrai retta la coscienza, non avrai molta paura di morire. Sarebbe meglio star lontano dal peccato che sfuggire alla morte. Se oggi non sei preparato a morire, come lo sarai domani? Il domani è una cosa non sicura: che ne sai tu se avrai un domani? A che giova vivere a lungo, se correggiamo così poco noi stessi? Purtroppo, non sempre una vita lunga corregge i difetti; anzi spesso accresce maggiormente le colpe. Magari potessimo passare santamente anche una sola giornata in questo mondo. Molti fanno il conto degli anni trascorsi dalla loro conversione a Dio; ma scarso è sovente il frutto della loro emendazione. Certamente morire è cosa che mette paura; ma forse è più pericoloso vivere a lungo. Beato colui che ha sempre dinanzi agli occhi l'ora della sua morte ed è pronto ogni giorno a morire. Se qualche volta hai visto uno morire, pensa che anche tu dovrai passare per la stessa strada. La mattina, fa conto di non arrivare alla sera; e quando poi si farà sera non osare sperare nel domani. Sii dunque sempre pronto; e vivi in tal modo che, in qualunque momento, la morte non ti trovi impreparato. 

  2.     Sono molti coloro che muoiono in un istante, all'improvviso; giacché "il Figlio dell'uomo verrà nell'ora in cui non si pensa che possa venire" (Mt 24,44; Lc 12,40). Quando sarà giunto quel momento estremo, comincerai a giudicare ben diversamente tutta la tua vita passata, e molto ti dorrai di esser stato tanto negligente e tanto fiacco. Quanto é saggio e prudente l'uomo che, durante la vita, si sforza di essere quale desidera esser trovato al momento della morte! Ora, una piena fiducia di morire santamente la daranno il completo disprezzo del mondo, l'ardente desiderio di progredire nelle virtù, l'amore del sacrificio, il fervore nella penitenza, la rinuncia a se stesso e il saper sopportare ogni avversità per amore di Cristo. Mentre sei in buona salute, molto puoi lavorare nel bene; non so, invece, che cosa potrai fare quando sarai ammalato. Giacché sono pochi quelli che, per il fatto di essere malati, diventano più buoni; così come sono pochi quelli che, per il fatto di andare frequentemente in pellegrinaggio, diventano più santi. Non credere di poter rimandare a un tempo futuro la tua salvezza, facendo affidamento sui suffragi degli amici e dei parenti; tutti costoro ti dimenticheranno più presto di quanto tu non creda. Perciò, più che sperare nell'aiuto di altri, è bene provvedere ora, fin che si è in tempo, mettendo avanti un po' di bene. Ché, se non ti prendi cura di te stesso ora, chi poi si prenderà cura di te? Questo è il tempo veramente prezioso; sono questi i giorni della salvezza; è questo il tempo che il Signore gradisce (2Cor 6,2). Purtroppo, invece, questo tempo tu non lo spendi utilmente in cose meritorie per la vita eterna. Verrà il momento nel quale chiederai almeno un giorno o un'ora per emendarti; e non so se l'otterrai. Ecco, dunque, mio caro, di quale pericolo ti potrai liberare, a quale pericolo ti potrai sottrarre, se sarai stato sempre nel timore di Dio, in vista della morte. Procura di vivere ora in modo tale che, nell'ora della morte, tu possa avere letizia, anziché paura; impara a morire al mondo, affinché tu cominci allora a vivere con Cristo; impara ora a disprezzare ogni cosa, affinché tu possa allora andare liberamente a Cristo; mortifica ora il tuo corpo con la penitenza, affinché tu passa allora essere pieno di fiducia. 

  3.     Stolto, perché vai pensando di vivere a lungo, mentre non sei sicuro di avere neppure una giornata? Quante persone sono state ingannate, inaspettatamente tolte a questa vita! Quante volte hai sentito dire che uno è morto di ferite e un altro è annegato; che uno, cadendo dall'alto, si è rotto la testa; che uno si è soffocato mentre mangiava e un altro è morto mentre stava giocando? Chi muore per fuoco, chi per spada; chi per una pestilenza, chi per un assalto dei predoni. Insomma, comunque destino è la morte; e passa rapidamente come un'ombra la vita umana. Chi si ricorderà di te, dopo che sarai scomparso, e chi pregherà per te? Fai, o mio caro, fai ora tutto quello che sei in grado di fare, perché non conosci il giorno della tua morte; né sai che cosa sarà di te dopo. Accumula, ora, ricchezze eterne, mentre sei in tempo. Non pensare a nient'altro che alla tua salvezza; preoccupati soltanto delle cose di Dio. Fatti ora degli amici, venerando i santi di Dio e imitando le loro azioni, "affinché ti ricevano nei luoghi eterni, quando avrai lasciato questa vita" (Lc 16,9). Mantienti, su questa terra, come uno che è di passaggio; come un ospite, che non ha a che fare con le faccende di questo mondo. Mantieni libero il tuo cuore, e rivolto al cielo, perché non hai stabile dimora quaggiù (Eb 13,14). Al cielo rivolgi continue preghiere e sospiri e lacrime, affinché, dopo la morte, la tua anima sia degna di passare felicemente al Signore. Amen.

Capitolo XXIV  (Indice Capitoli)

IL GIUDIZIO DIVINO E LA PUNIZIONE DEI PECCATI

  1.     In ogni cosa tieni l'occhio fisso al termine finale; tieni l'occhio, cioè, a come comparirai dinanzi al giudice supremo; al giudice che vede tutto, non si lascia placare con doni, non accetta scuse; e giudica secondo giustizia (cfr. Is 11,4). Oh!, sciagurato e stolto peccatore, come potrai rispondere a Dio, il quale conosce tutto il male che hai fatto; tu che tremi talvolta alla vista del solo volto adirato di un uomo? Perché non pensi a quel che avverrà di te nel giorno del giudizio, quando nessuno potrà essere scagionato e difeso da altri, e ciascuno costituirà per se stesso un peso anche troppo grave? E' adesso che la tua fatica è producente; è adesso che il tuo pianto e il tuo sospiro possono piacere a Dio ed essere esauditi; è adesso che il tuo dolore può ripagare il male compiuto e renderti puro.

  2.     Un grave e salutare purgatorio l'ha colui che sa sopportare. Questi, ricevendo ingiustizie, si dispiace della cattiveria altrui, più che del male patito; è pronto a pregare per quelli che lo contrastano e perdona di cuore le loro colpe; non esita a chiedere perdono agli altri; è più incline ad aver compassione che ad adirarsi; fa violenza sovente a se stesso e si sforza di sottoporre interamente la carne allo spirito. Stroncare ora i vizi e purgarsi ora dai peccati è miglior cosa che lasciarli da purgare in futuro. Invero noi facciamo inganno a noi stessi amando le cose carnali, contro l'ordine stabilito da Dio. Che altro divorerà, quel fuoco, se non i tuoi peccati? Perciò, quanto più indulgi a te stesso quaggiù, seguendo la carne, tanto più duramente pagherai poi, preparando fin d'ora materiale più abbondante per quelle fiamme. Ciascuno sarà più gravemente punito in ciò in cui ebbe a peccare. Colà i pigri saranno incalzati da pungoli infuocati; e i golosi saranno tormentati da grande sete e fame. Colà sui lussuriosi e sugli amanti dei piaceri saranno versati in abbondanza pece ardente e zolfo fetido; e gli invidiosi, per il grande dolore, daranno in ululati, quali cani rabbiosi. Non ci sarà vizio che non abbia il suo speciale tormento. Colà i superbi saranno pieni di ogni smarrimento; e gli avari saranno oppressi da gravissima miseria. Un'ora trascorsa colà, nella pena, sarà più grave di cento anni passati qui in durissima penitenza. Nessuna tregua, colà, nessun conforto per i dannati; mentre quaggiù talora ci si stacca dalla fatica e si gode del sollievo degli amici.

  3.     Devi darti da fare adesso, e piangere i tuoi peccati, per poter essere senza pensiero nel giorno del giudizio. In quel giorno, infatti, i giusti staranno in piena tranquillità in faccia a coloro che li oppressero (Sap 5,1) e li calpesteranno. Starà come giudice colui che ora si sottomette umilmente al giudizio degli uomini. In quel giorno, grande speranza avranno il povero e l'umile, e sarà pieno di paura il superbo; apparirà che è stato saggio in questo mondo colui che ha saputo essere stolto e disprezzato per amore di Cristo. In quel giorno sarà cara ogni tribolazione che sia stata sofferta pazientemente, e "ogni iniquità chiuderà la sua bocca" (Sal 106,42); l'uomo pio sarà nella gioia, mentre sarà nel dolore chi è vissuto senza fede. In quel giorno il corpo tribolato godrà più che se fosse stato nutrito di delizie; risplenderà la veste grossolana e quella fine sarà oscurata; una miserabile dimora sarà più ammirata che un palazzo dorato. In quel giorno una pazienza che non sia venuta mai meno, gioverà più che tutta la potenza della terra; la schietta obbedienza sarà glorificata più che tutta l'astuzia del mondo. In quel giorno la pura e retta coscienza darà più gioia che la erudita dottrina; il disprezzo delle ricchezze varrà di più che i tesori di tutti gli uomini. In quel giorno avrai maggior gioia da una fervente preghiera che da un pranzo prelibato; trarrai più gioia dal silenzio che avrai mantenuto, che da un lungo parlare. In quel giorno le opere buone varranno di più che le molte parole; una vita rigorosa è una dura penitenza ti saranno più care di ogni piacere di questa terra. 

  4.     Impara a patire un poco adesso, affinché allora tu possa essere liberato da patimenti maggiori. Prova te stesso prima, quaggiù, per sapere di che cosa sarai capace allora. Se adesso sai così poco patire, come potrai sopportare i tormenti eterni? Se adesso un piccolo patimento ti rende così incapace di sopportazione, come ti renderà la Geenna? Ecco, in verità, non le puoi avere tutte e due, queste gioie: godere in questa vita e poi regnare con Cristo. Che ti gioverebbe, se, fino ad oggi, tu fossi sempre vissuto tra gli onori e i piaceri, e ora ti accadesse di morire improvvisamente? Tutto, dunque, è vanità, fuorché amare Iddio e servire a Lui solo. E perciò, colui che ama Dio con tutto il suo cuore non ha paura né della morte, né della condanna, né del giudizio, né dell'inferno. Un amore perfetto porta con tutta sicurezza a Dio; chi invece continua ad amare il peccato ha paura e - ciò non fa meraviglia - della morte e del giudizio. Se poi non hai ancora amore bastante per star lontano dal male, è bene che almeno la paura dell'inferno ti trattenga; in effetti, chi non tiene nel giusto conto il timore di Dio non riuscirà a mantenersi a lungo nella via del bene, ma cadrà ben presto nei lacci del diavolo.

Capitolo XXV  (Indice Capitoli)

CORREGGERE FERVOROSAMENTE TUTTA LA NOSTRA VITA

  1.     Che tu sia attento e preciso, nel servire Iddio; ripensa frequentemente alla ragione per la quale sei venuto qui, lasciando il mondo. Non è stato forse per vivere in Dio e farti tutto spirito? Che tu sia, dunque, fervoroso, giacché in breve tempo sarai ripagato dei tuoi sforzi; né avrai più, sul tuo orizzonte, alcun timore e dolore faticherai qui per un poco, e poi troverai una grande pace, anzi, una gioia perpetua. Se sarai costante nella fede e fervoroso nelle opere, Dio, senza dubbio, sarà giusto e generoso nella ricompensa. Che tu mantenga la santa speranza di giungere alla vittoria, anche se non è bene che tu ne abbia alcuna sicurezza, per non cadere in stato di torpore o di presunzione. Una volta, un tale, dibattuto interiormente tra il timore e la speranza, sfinito dal doloro, si prostrò in chiesa davanti ad un altare dicendo tra sé: "Oh! Se sapessi di poter perseverare!". E subito, di dentro, udì una risposta, che veniva da Dio: "Perché, se tu sapessi di poter perseverare, che cosa vorresti fare? Fallo adesso, quello che vorresti fare, e sarai del tutto tranquillo". Allora, rasserenato e confortato, egli si affidò alla volontà di Dio, e cessò in lui quella angosciosa incertezza; egli non volle più cercar di sapere quel che sarebbe stato di lui in futuro, e si diede piuttosto a cercare "quale fosse la volontà del Signore: volontà di bene e di perfezione", (Rm 12, 2) per intraprendere e portare a compimento ogni opera buona. Dice il profeta: "Spera nel Signore e fa il bene; abita la terra e nutriti delle sue ricchezze" (Sal 36,3). 

  2.     Una sola cosa è quella che distoglie molta gente dal progresso spirituale e dal fervoroso sforzo di correzione: lo sgomento di fronte agli ostacoli e l'asprezza di questa lotta. Invero avanzano nelle virtù coloro che si sforzano di superare virilmente ciò che è per essi più gravoso, e che più li contrasta; giacché proprio là dove più si vince se stessi, mortificandosi nello spirito, più si guadagna, e maggior grazia si ottiene. Certo che non tutti gli uomini hanno pari forze per vincere se stessi e per mortificarsi. Tuttavia, uno che abbia tenacia e buon volere, anche se le sue passioni sono più violente, riuscirà a progredire più di un altro, pur buono, ma meno fervoroso nel tendere verso le virtù. Due cose giovano particolarmente al raggiungimento di una totale emendazione: il fare violenza a se stessi, distogliendosi dal male, a cui ciascuno è portato per natura; e il chiedere insistentemente il bene spirituale di cui ciascuno ha maggior bisogno. Inoltre tu devi fare in modo di evitare soprattutto ciò che più spesso trovi brutto in altri. Da ogni parte devi saper trarre motivo di profitto spirituale. Così, se ti capita di vedere o di ascoltare dei buoni esempi, devi ardere dal desiderio di imitarli; se, invece, ti pare che qualcosa sia degno di riprovazione, devi guardarti dal fare altrettanto; se talvolta l'hai fatto, procura di emendarti. Come il tuo occhio giudica gli altri, così, a tua volta, sarai giudicato tu dagli altri. Quale gioia e quale dolcezza, vedere dei frati pieni di fervore e di devozione, santi nella vita interiore e nella loro condotta; quale tristezza, invece, e quale dolore, vedere certi frati, che vanno di qua e di là, disordinatamente, tralasciando di praticare proprio ciò per cui sono stati chiamati! Gran danno procura, questo dimenticarsi delle promesse della propria vocazione, volgendo i desideri a cose diverse da quelle che ci vengono ordinate. 

  3.     Ricordati della decisione che hai presa, e poni dinanzi ai tuoi occhi la figura del crocifisso. Riflettendo alla vita di Gesù Cristo, avrai veramente di che vergognarti, ché non hai ancora cercato di farti più simile a lui, pur essendo stato per molto tempo nella vita di Dio. Il monaco che si addestra con intensa devozione sulla vita santissima e sulla passione del Signore, vi troverà in abbondanza tutto ciò che gli può essere utile e necessario; e non dovrà cercare nulla di meglio, fuor di Gesù. Oh, come saremmo d'un colpo pienamente addottrinati se avessimo nel nostro cuore Gesù crocifisso! Il monaco pieno di fervore sopporta ogni cosa santamente e accetta ciò che gli viene imposto; invece quello negligente e tiepido trova una tribolazione sull'altra ed è angustiato per ogni verso, perché gli manca la consolazione interiore, e quella esterna gli viene preclusa. Il monaco che vive fuori della regola va incontro a piena rovina. Infatti chi tende ad una condizione piuttosto libera ed esente da disciplina sarà sempre nell'incertezza, poiché ora non gli andrà una cosa, ora un'altra. Come fanno gli altri monaci, così numerosi, che vivono ben disciplinati dalla regola del convento? Escono di rado e vivono liberi da ogni cosa; mangiano assai poveramente e vestono panni grossolani; lavorano molto e parlano poco; vegliano fino a tarda ora e si alzano per tempo; pregano a lungo, leggono spesso e si comportano strettamente secondo la regola. Guarda i Certosini, i Cistercensi, e i monaci e le monache di altri Ordini, come si alzano tutte le notti per cantare le lodi di Dio. Ora, sarebbe vergognoso che, in una cosa tanto meritoria, tu ti lasciassi prendere dalla pigrizia, mentre un grandissimo numero di monaci comincia i suoi canti di gioia, in unione con Dio. Oh!, se noi non avessimo altro da fare che lodare il Signore, nostro Dio, con tutto il cuore e con tutta la nostra voce. Oh!, se tu non avessi mai bisogno di mangiare, di bere, di dormire; e potessi invece, lodare di continuo il Signore, e occuparti soltanto delle cose dello spirito. Allora saresti più felice di adesso, che sei al servizio del tuo corpo per varie necessità. E volesse il Cielo che non ci fossero, queste necessità, e ci fossero soltanto i pasti spirituali dell'anima, che purtroppo gustiamo ben di rado. 

  4.     Quando uno sarà giunto a non cercare il proprio conforto in alcuna creatura, allora egli comincerà a gustare perfettamente Dio; allora accetterà di buon grado ogni cosa che possa succedere; allora non si rallegrerà, o rattristerà, per il molto o il poco che possieda. Si rimetterà del tutto e con piena fiducia in Dio: in Dio, che per lui sarà tutto, in ogni circostanza; in Dio, agli occhi del quale nulla muove o va interamente perduto; in Dio, e per il quale ogni cosa vive, servendo senza esitazione al suo comando. Abbi sempre presente che tutto finisce e che il tempo perduto non ritorna. Non giungerai a possedere forza spirituale, se non avrai sollecitudine e diligenza. Se comincerai ad essere spiritualmente malato. Se invece ti darai tutto al fervore, troverai una grande pace, e sentirai più lieve la fatica, per la grazia di Dio e per la forza dell'amore. Tutto può, l'uomo fervido e diligente. Impresa più grande delle sudate fatiche corporali è quella di vincere i vizi e di resistere alle passioni. E colui che non sa evitare le piccole mancanze, cade, a poco a poco, in mancanze maggiori. Sarai sempre felice, la sera, se avrai spesa la giornata fruttuosamente. Vigila su te stesso, scuoti e ammonisci te stesso; checché facciano gli altri, non dimenticare te stesso. Il tuo progresso spirituale sarà pari alla violenza che avrai fatto a te stesso. Amen.

FINISCONO LE ESORTAZIONI UTILI

PER LA VITA DELLO SPIRITO

Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
SI, SONO PROPRIO IO! Stai pubblicando come Lorenzo Scarola (Non sei tu?) SI, SONO PROPRIO IO!
Rispondi · Mi piace · 1 · Non seguire più il post · 29 agosto alle ore 12.43

    Perfidus Perfidius · Top Commentator
    Peccato
    Rispondi · Mi piace · 13 ottobre alle ore 11.55
    Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
    Perfidus Perfidius perché peccato? cosa è peccato? se, io fossi il "peccato"?
    poi, tu dovresti essere il VECCHIO INCALLITO NEL MALE! MA, INVECE TU AVEVI UNA VITA, PER CRESCERE NELLA VIRTù!
    Ed invece, io sono rivestito di Cristo, e quindi io sono la giustizia nel mondo! Perché, la potenza del RISORTO, mi ha divinizzato, trasfigurato, e mi ha reso immortale, nel luogi celesti, dove il mio spirito siede già intronizzato sul suo trono!
    ma, questa non è una mia privata personale prerogativa, no! ma, è la gloria di tutti i figli di Dio che sono stati cristificati!
    Rispondi · Mi piace · 13 ottobre alle ore 16.19

Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
Mogherini JaBullOn è una bugiarda, dice: "dialogo politico". ma signifa: "spara più forte!", infatti, poi, manda l'esercito a distruggere e bombardare ogni cosa.. non mi risulta che, siano i russofoni del DoNbas che abbiano attaccato l'Ucraina!
Rispondi · Mi piace · Non seguire più il post · Modificato · 2 settembre alle ore 19.28

    Perfidus Perfidius · Top Commentator
    Donbass, con la "n" non "m". Hai presente il fiume "Don"? Donbass è il delta del Don che si riversa nel Mar Nero. Appartiene da sempre alla Russia, per cui non vi sono dei "russofoni", è semplicemente russa. Vanno bene opinioni politiche grottesche, ma l'ignoranza no, per favore!
    Rispondi · Mi piace · 13 ottobre alle ore 11.53
    Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
    https://www.facebook.com/profile.php?id=1412589365 Perfidus Perfidius OH, preziosa creatura del Signore Onnipotente! GRAZIE! Se, non ci fossi tu a salvaree il mondo, con la tua cultura? io sarei perduto!
    Rispondi · Mi piace · 13 ottobre alle ore 16.13

Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
Human Rights Watch: l'Ucraina orientale è una trappola per i giornalisti, [ tutto il nazismo dei massoni bildenberg merkel mogherini renzi.. ] Andrey Stenin. L'Ucraina orientale, afflitta dalla guerra, è diventata una trappola per i giornalisti, ha dichiarato a Rossiya Segodnya la direttrice esecutiva della sede moscovita di Human Rights Watch Tatiana Lokshina, commentando la scomparsa del fotoreporter dell'agenzia internazionale di stampa russa Andrey Stenin. Stenin, che ha lavorato a Donetsk, Slavyansk e in altre città dell'Ucraina orientale, non si mette in contatto dal 5 agosto. Venerdì una fonte informata nella parte orientale dell'Ucraina ha raccontato all'agenzia Rossiya Segodnya che Stenin è stato catturato dalle forze di sicurezza ucraine e, secondo ricostruzioni sommarie, si trova in mano dei servizi segreti ucraini (SBU) a Zaporozhye.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_09/Human-Rights-Watch-lUcraina-orientale-e-una-trappola-per-i-giornalisti-0485/
Human Rights Watch: l'Ucraina orientale è una trappola per i giornalisti
9 agosto, 11:59
giornalisti e blogger a difesa del fotoreporter russo Stenin scomparso in Ucraina orientale
9 agosto, 15:10
Mosca si lamenta all'OSCE dell'arresto dei giornalisti russi in Ucraina
19 maggio, 10:04
il fotoreporter russo scomparso in Ucraina Andrey Stenin ricercato da Kiev
16 agosto, 11:11
Arrestati estremisti ucraini: preparavano un'azione di sabotaggio in Russia
3 aprile, 23:06
L'oligarca ucraino Kolomoisky dietro la morte del cameraman russo
2 luglio, 20:43
Il leader di "Russia Giusta" aderisce alla manifestazione di sostegno per Stenin
20 agosto, 13:01
la Russia compie ogni sforzo per liberare il fotoreporter Stenin
Rispondi · Mi piace · Non seguire più il post · 2 settembre alle ore 15.29

Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
TUTTA COLPA DELLA USUROCRAZIA ROTHSCHILD, E DEL TRADIMENTO MASSONICO BILDENBERG, CONTRO, LE PREROGRATIVE SOVRANE DEI POPOLI! RESTITUIRE SUBITO LA NOSTRA SOVRANITà MONETARIA, O LA GUERRA CIVILE DIVENTERà INEVITABILE! ] LA CRISI MORDE. QUINDI STUDIATE GIACINTO AURITI. L'Italia entra in deflazione, emorragia di posti di lavoro. Era dal settembre 1959 che non accadeva, ma allora l'economia era in forte crescita. Pil -0,2% nel secondo trimestre. Allarme occupazione: a luglio è come se si fossero persi più di mille al giorno
Napolitano e Padoan discutono nodi Ue dopo discorso Draghi
Squinzi, anche Pil 2014 giù, serve una scossa
Gli stipendi restano fermi e la crescita frena
https://www.youtube.com/user/UniusKingREI/discussion
Rispondi · Mi piace · Non seguire più il post · 29 agosto alle ore 12.42

Doni Roberto · Top Commentator · Namur
Nient'altro che una Brava succhia bananemade in USA !
Rispondi · Mi piace · Non seguire più il post · 7 ottobre alle ore 9.27

Alvaro Bardine · Top Commentator · Marina MIlitare
aspetterei un po' prima di criticare:siamo indignati con i politici di lungo corso ed allora perché non dare una shance ad una 40enne?vorrei ricordare che Kennedy ed Obama sono diventati Presidenti USA intorno a quella età!
Rispondi · Mi piace · 1 · Non seguire più il post · 11 ottobre alle ore 14.00

Giovanni Carlini · Top Commentator · Università Cattolica del Sacro Cuore - Sede di Milano
non ho fiducia nei ragazzi, vorrei che percorressero una carriera per imparare anziché spiegare al mondo che arrivati loro dovremmo aver risolto i problemi (che al contrario si stanno aggravando) e questo con un tizio alla presidenza del consiglio che non ha votato nessuno, quindi privo della legittimità politica a rappresentarci!
Rispondi · Mi piace · Non seguire più il post · 14 ottobre alle ore 20.07

Giorgio Di Giacomo · Top Commentator · Liceo Scientifico Cavour, Roma
O si reagisce o si muore
Rispondi · Mi piace · 1 · Non seguire più il post · 31 agosto alle ore 15.48

Sol Tsidmz Mutti · Segui · Università DI Parma
http://voltideldonbass.wordpress.com/2014/10/01/10-giorni-a-kharkov-si-prepara-una-nuova-ato/
Rispondi · Mi piace · Non seguire più il post · 1 ottobre alle ore 12.31

Sol Tsidmz Mutti · Segui · Università DI Parma
allo schifo non c'e' mai fine
http://www.ansa.it/sito/notizie/protagonisti/mondo/2014/02/21/Federica-Mogherini_fd8e9e90-c148-43a2-8762-60a1bcf7e8f0.html?fb_comment_id=fbc_664100153652938_739400752789544_739400752789544#f3c3c9b92dc114a
open letter to all GOVERNI -- io non ho un problema, con il potere, siete voi: il sistema massonico: usurocratico Rothschild Bildenberg, che, voi siete illegittimi! e che, nella vostra sfrontatezza, voi non vi vergognate più: di mostrare il vostro vero volto, e il vostro vero scopo pubblicamente! non siete voi che farete diventare me: UNIUs REI, perché, io sono una autorità eterna nel Regno di Dio JHWH! ma, siete VOI, che, voi STATE PORTANDO IL GENERE UMANO ALLA ESTINZIONE! Perché, voi nel NWO: nuovo ordine mondiale, voi siete una mafia della politica! come satana ha rubato il regno ad Adamo? così, voi volete rubare il regno a me! EPPURE, IO SO, CHE, FINIRà IN TRAGEDIA!
=====================
MI PIACE, CHE, SIANO RICONOSCIUTI tutti, I DIRITTI CIVILI: Tra questi la pensione di reversibilità, l'assistenza sanitaria e i benefici per i veterani, ecc.. ecc..! MA, IL MATRIMONIO è UN ISTITUTO NATURALE PROCREATIVO: e per le adozioni di bambini, MAI, quindi, UNA PERVERSIONE SESSUALE, PUò ESSERE INDICATA, pubblicamente, DALLO STATO (istituto del matrimonio) COME MODELLO IDEALE, E PUBBLICO, DELL'AMORE, E DELLA REALIZZAZIONE SOCIALE! QUESTO è SATANISMO, NEW AGE, 322 NWO, TALMUD AGENDA PER GOYM SCHIAVI BESTIE DALLA FORMA UMANA! soltanto i farisei Illuminati BilDenberg Rothschild usurocrazia hanno interesse a distruggere la civiltà ebraico cristiana! e poi, molti di questi GENDER, vanno a difendere Hamas per uccidere israeliani, e distruggono tutti i diritti gay, in due ore volentieri: ALLORRA QUESTA è LA VERITà: VOI STATE ODIANDO GESù CRISTO! LO GIURO NEL NOME DI GESù: IO VE LA FARò PAGARE A TUTTI!
NEW YORK, 25 OTT - L'amministrazione Obama ha annunciato per bocca del ministro della giustizia Eric Holder che riconoscerà i matrimoni tra persone dello stesso sesso celebrati in altri 6 Stati: Alaska, Arizona, Idaho, North Carolina, West Virginia e Wymoning. Sale cosi' a 32 il numero degli stati Usa (più il District of Columbia) in cui le coppie omosessuali potranno godere dei benefici delle leggi federali.
gli utili della sovranità monetaria, appartengono al popolo! DECAPITARE I GRANDI CAPITALI, QUINDI, non decapitare i popoli! CONFISCARE LE GRANDI RICCHEZZE PRIVATE BANCARIE IMPRODUTTIVE E PARASSITARIE USUROCRATICHE! LA VITA UMANA è PRIORITARIA ALL'INTERESSE PRIVATO DELL'USURAIO ROTHSCHILD! ] sistema bancario truffa, massoni, voi siete demoni! Banca di Italia Spa, ladri, voi avete rubato il futuro! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti. La Croce del Santo Padre Benedetto. C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux. La Croce santa sia la mia Luce. N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux. Non sia il demonio il mio condottiero. BURN! V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Numquam Suade Mihi Vana. Non mi attirare alle vanità. S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas. Sono cattive le tue bevande. I.V. B. Ipse Venena Bibas. Bevi tu stesso i tuoi veleni. DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF! io sono rivestito di Cristo, quindi, tu non mi convinceri di peccato, perché, il mio debito è stato pagato! VATTENE SATANA NEL NOME DI GESù!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2014/10/25/usa-nozze-gay-riconosciute-in-6-stati_52424921-0be3-4f05-9366-429d219b4cc2.html
Rispondi · Mi piace · Non seguire più il post · Modificato · 26 ottobre alle ore 10.51

    Jordan G. Ethan · Segui · Top Commentator · Università DI Napoli "L'Orientale"
    Hai finito?
    Rispondi · Mi piace · 29 ottobre alle ore 10.46
    Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
    Jordan G. Ethan https://www.facebook.com/jordaninthecity cosa è LA TUA: una minaccia? QUALCOSA CHE è CHIAMATO IDEOLOGIA MASSIMALISMO GENDER: SODOMA A TUTTI?! ma, noi continuereme a combattere, perché, tutte le idee abbiamo diritto di cittadinanza nel mondo e non soltanto, le idee che piacciono a noi! se, poi, tu sei così meschino e vigliacco, da non avere argomenti da controbattere? TACI! IO HO SIMPATIA PER I GAY, PERCHé, LA LORO VOCAZIONE è DOLOROSA ED AUTODISTRUTTIVA, SENZA I GAY NOI NON POTREMMO ESSERE UNA DEMOCRAZIA! MA, CERTO IO NON PERMETTERò CHE IN ITALIA SI POSSA INSTAURARE UN REGIME NAZISTA GAY, COME IN INGHILTERRA! DOVE LA REGINA GEZABELE II, PROTEGGE: SIA LA MASSONERIA, CHE LA CHIESA ANGLICANA, CONTEMPORANEAMENTE! QUELLO CHE PIACE DEI SATANISTI è LA COERENZA: PERCHé LORO SANNO ALMENO, DI DOVER ANDARE ALL'INFERNO! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, Che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana, Allontanati satana!
    N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas
    Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas
    Bevi tu stesso i tuoi veleni, ESORCISMO : (Al segno + ci si fa il segno della croce) + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto, Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!
    Rispondi · Mi piace · 29 ottobre alle ore 12.03
    Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
    Jordan G. Ethan chi ha detto che, io non ho amici gay? SONO DEI CALUNNIATORI! Il re del pop Elton John? lui è il mio eroe! ] [ Il re del pop Elton John ha elogiato papa Francesco, e' ''il mio eroe'' ha detto durante un evento a New York per la lotta all'Aids. ''E' un uomo compassionevole che persegue l'inclusione di tutti nell'amore di Dio'', ha detto del pontefice Elton John, riferisce Sky News. ''E' formidabile ciò che sta tentando di fare contro molte, molte persone nella Chiesa. E' coraggioso e intrepido e questo è ciò di cui abbiamo bisogno oggi nel mondo.
    Bisogna farne un santo oggi, ok?''.
    Rispondi · Mi piace · 29 ottobre alle ore 13.02
    Jordan G. Ethan · Segui · Top Commentator · Università DI Napoli "L'Orientale"
    Lorenzo Scarola , ok ma ora hai finito per davvero?
    Rispondi · Mi piace · 9 ore fa
    Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
    Jordan G. Ethan https://www.facebook.com/jordaninthecity CHI SEI TU, CHE,TU DEVI DECIDERE, CHI HA FINITO, E CHI DEVE INCOMINCIARE?
    Rispondi · Mi piace · 3 secondi fa

Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
Papa Francesco I - Jorge Mario Bergoglio, non credo che, noi abbiamo una nuova dottrina, da poter modificare! IL DOGMA DELLA FEDE NON SI TOCCA; E NESSUNO PUò DIRE, CHE, LA NATURA UMANA è BUONA, SE, GESù è STATO COSTRETTO A SALIRE SULLA CROCE! ok! ma, circa la disciplina della Chiesa, io aprirei innanzitutto: al matrimonio dei preti diocesani! e poi, io non posso negare la Eucaristia, a coloro che, vengono a chiederla, sapendo che devono accettare, i significati della Dottrina della Chiesa per non riceverla indegnamente! QUINDI, IO LASCEREI LA FRUIZIONE DELLA COMUNIONE EUCARISTICA, ALLA COSCIENZA INDIVIDUALE! PERCHé, TUTTI SANNO CHE, CHI PRENDE INDEGNAMENTE IL CORPO DEL SIGNORE, PRENDE LA PROPRIA CONDANNA! Ovviamente, Cresima e MAtrimonio, io non li darei mai, a coloro che, non vanno a messa tutte le domeniche! Quindi, io darei prima il Matrimonio, e poi, la cresima! [[ sono le cosiderazioni di Unius REI ]]
[it] La Croce di Gesù dimostra tutta la forza del male ma anche tutta l'onnipotenza della misericordia di Dio.
[es] En la cruz de Jesús se puede ver toda la fuerza del mal, pero también toda la omnipotencia de la misericordia de Dios.
[en] Jesus' Cross shows the full force of evil, but also the full power of God's mercy.
Rispondi · Mi piace · Non seguire più il post · Modificato · 26 ottobre alle ore 11.25

Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
Papa Francesco I - Jorge Mario Bergoglio, tutte le domeniche, io servo come ACCOLITO, la Santa Messa al mio amico Prete, ed io sono particolarmente felice, perché, la mia Chiesa, ultimamente, ha usufruito di un reStauro, ed è diventata come un gioiello: che, soltanto a stare in silenzio, tu sei sopraffatto dalla bellezza! ovviamente, io cerco di sapere da lui, circa: argomenti teologici, sul Sinodo ecc.. lol. ma, lui questa mattina mi ha detto:"Padre PIO ha detto, che, non bisogna disturbare il prete, prima che, lui deve celebrare la MESSA, perché prepararsi bene alla MEssa, è la cosa più importante, di tutte!" lol. non è un ragazzo meraviglioso, il mio prete? lol. VERAMENTE, IO GLI VOGLIO BENE! NATURALMENTE QUESTO SACERDOTE GIUSEPPINO, STA CON PADRE PIO, E NON CON PERICOLOSE TEORIE MODERNISTE!
================
AUGURI A TUTTI I SANTI FIGLI DI DIO NEL MONDO [oggi è la festa cattolica di tutti i santi ] maria pazos diaz Ieri alle ore 18:22  La unica Santita è Dio anche santo padre e il padre che e nei cieli e a francesco non lo conosco in Cristo . [ ANSWER uniusrei2  ] SE, anche, TU NON SEI SANTA, ANCHE? ALLORA, L'ACQUA DEL TUO BATTESIMO ERA MERDA! https://www.youtube.com/user/TheUniusrei2/feed?filter=2
============
Si è verificato un problema durante il salvataggio del tuo commento. Riprova.
Recentemente hai pubblicato molti messaggi. Attendi un po' di tempo prima di pubblicarne un altro. [[ voi siete tutti testimoni: dopo 7 anni di duro lavoro ... youtube mi ha cacciato! ]]
Kerry 322 loda Commissione Juncker 666 FMI FED BCE SPA satana corporations NWO GMOS DATAGATE http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2014/11/01/kerry-loda-commissione-juncker_7c35d155-5450-404b-a679-1e9da4666fc4.html [[ questa è una mafia di satanisti massoni, che sta per assassinare 5milirdi di esseri umani! ]] è IL REGNO MASSONICO DI SATANA, CHE, HA MESSO QUESTI TRADITORI USUROCRAZIA ROTHSCHILD: ASSASSINI, DEI POPOLI A POTERE: lo giuro, saranno tutti puniti! [[ bugiadi! ladri usurai, Juncker, momento di rimboccarsi maniche ]]
AUGURI A TUTTI I SANTI FIGLI DI DIO NEL MONDO [oggi è la festa cattolica di tutti i santi ] maria pazos diaz Ieri alle ore 18:22  La unica Santita è Dio anche santo padre e il padre che e nei cieli e a francesco non lo conosco in Cristo . [ ANSWER uniusrei2  ] SE, anche, TU NON SEI SANTA, ANCHE? ALLORA, L'ACQUA DEL TUO BATTESIMO ERA MERDA! https://www.youtube.com/user/TheUniusrei2/feed?filter=2
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2014/11/01/juncker-momento-di-rimboccarsi-maniche_9513fe0e-d931-4223-a19d-7efb8d2905ec.html
322 shariah 666 Onu NAZI ] [ cioè, voi spingete Israele, a dialogare con Hamas, il Pakistan a dialogare con i talebani, la Nigeria a dialogare, con i Boko Haram! ALLORA, IN QUESTO MODO: VOI AFFERMATE CHE: è SUFFICIENTE ESSERE TERRORISTI, PER PRENDERE IL CONTROLLO DEL POTERE! VOI IL SISTEMA MASSONICO BILDENBERG, USUROCRAZIA ROTHSCHILD, VOI SIETE QUANTO PIù CRIMINALE E DI PIù ILLEGALE è MAI APPARSO IN QUESTO PIANETA! MENTRE, NESSUNO DI VOI OSA CONDANNARE LA SHARIAH, PERCHé IL FONDO MONETARIO INTERNAZIONale, HA BISOGNO DELLA SUA GUERRA MONDIALE, PER RIGENERARE UN NUOVO CICLO MONETARIO: PARALIZZATE E DEVITALIZZANTE! INFATTI, LA POLITICA MONETARIA, è che, TIENE SOTTO SCACCO, LA ECONOMIA, E LA POLITICA DEI POPOLI [ WASHINGTON - Condanna unanime alle violenze in Ghadames e la richiesta di un immediato cessate il fuoco incondizionato per tutta la Libia. E' quanto si legge in una nota congiunta degli inviati speciali per la Libia di Usa, Ue, Italia, Unione Africana, Lega Araba, Francia, Germania, Malta, Spagna, Gran Bretagna dopo l'incontro di ieri a Parigi con il rappresentante speciale dell'Onu, Bernardino Leon. Gli inviati hanno ribadito che non c'e' una soluzione militare alla crisi in Libia. http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/africa/2014/11/01/libia-alleati-spingono-per-dialogo_0fda43e5-3b06-4711-a306-eb445ec64463.html

GENDER, SATANISTI, MASSONI, traditori, usurocrazia rothschild bildenberg, halloween, superstizione oroscopo, scimmie evolute: senza fondamento scientifico: la feccia!, ci hanno sradicato i valori ebraico cristiani, hanno calpestato la Croce di Cristo, hanno sperperato, il patrimonio spirituale, che, i nostri padri ci hanno trasmesso!
ORA, quello che RIMANE è L'INFERNO DA VIVERE!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2014/11/01/sparatoria-in-liceo-seattle-3a-vittima_da5fae9d-c107-4b30-baf0-bf06cc2afd08.html
Un'altra delle studentesse rimaste ferite nella sparatoria avvenuta una settimana fa in un liceo a nord di Seattle e' morta in ospedale per le ferite riportate. Shaylee Chuckulnaskit, 14 anni, e' la terza ragazza rimasta uccisa dopo che uno studente, Jaylen Fryberg, ha aperto il fuoco su alcuni compagni nella caffetteria della Marysville-Pilchuck High School, prima di suicidarsi. Prima di lei sono morte Gia Soriano e Zoe Galasso, entrambe di 14 anni
=================
Benjamin Netanyahu -- circa, youtube il satanista? (se, io dico, che, lui è: ANCHE, un criminale? si può offendere! ma, se, io gli dico, che, youtube è un satanista? lui è orgoglioso di questa definizione! ) hanno distrutto dei siti cristiani: con la scusa del copyright, quando potevano "punire" il sito, soltanto, con l'inibire la funzione di caricamento! e così, anni di duro lavoro, valori, ideali, contenuti cuturali, sono stati distrutti, per sempre! Poi, gli utenti per rivalsa non sarebbero stati costretti, ad andarsene, o a fare molti canali, che, come me, da 4 canali, poi, io me ne sono fatti 40: di canali! SI! YOUTUBE, SI LAMENTA SEMPRE, CHE, LA CIA PER COMBATTERE UNIUS REI, LO HA DANNEGGIATO: per milioni di dollari.. MA QUESTA è LA MIA VERITà, LUI è UN SATANISTA, CHE DEVE ESSERE PUNITO!
============
Fabrizio Verduchi, Questa sera come tutti i 31 Ottobre negli ultimi anni vengono a suonare a casa bambini che ci dicono: "dolcetto o scherzetto". Io, per devozione, amo collezionare santini e così ci è venuta l'idea di dare in regalo dei santini a tutti questi bambini, ignari della festa satanica che festeggiano. Sapete che i bambini li accettano entusiasti? I bambini sono proprio anime belle, guai a chi li scandalizza. Mentre gli consegnamo i santini diciamo loro che noi non festeggiamo halloween, ma festeggiamo i santi.[[ Si è verificato un problema durante il salvataggio del tuo commento. Riprova. https://www.youtube.com/user/TheUniusrei2/discussion
GENDER, SATANISTI, MASSONI, traditori, usurocrazia rothschild bildenberg, halloween, superstizione oroscopo, scimmie evolute: senza fondamento scientifico: la feccia!, ci hanno sradicato i valori ebraico cristiani, hanno calpestato la Croce di Cristo, hanno sperperato, il patrimonio spirituale, che, i nostri padri ci hanno trasmesso!
ORA, quello che RIMANE è L'INFERNO DA VIVERE!
===============
https://www.facebook.com/carmine.padovano.161 CARMINE Padovano, ti pesano le parole? se, il battesimo non santifica e non divinizza il cristiano, perché allora ricevere un battesimo? perché allora qualcuno può dire che, non devono esistere eroiche virtù nella santità dei cristiani, o che noi non dobbiamo avere venerazione" dei Santi? ]] * [[ Io fra qualche paio di mesi devo andare a San Ferdinando di Puglia per essere fratello laico (anser) [ ti amo! io sono stato un anno, a Napoli dai vincenziani, all'istituto dei Vergini! San Vincenzo De Paoli, un santo poco conosciuto, come tutti i santi meridionali, è stato uno schiavo degli islamici pirati turchi, commercianti di schiavi, e fu pagato un riscatto per liberarlo! la prima cosa che un novizio deve fare, è studiae in modo approfondito la vita, gli scritti e le opere del suo fondatore! AUGURI! TU SEI MOLTO BENEDETTO E PRIVILEGIATO! UMILTà E UBBIDIENZA, CASTITà PERFETTA, PER TE: FIGLIO DELLA LUCE!  [[ iniziale articolo ]] AUGURI A TUTTI I SANTI FIGLI DI DIO NEL MONDO [oggi è la festa cattolica di tutti i santi ] maria pazos diaz Ieri alle ore 18:22 La unica Santita è Dio anche santo padre e il padre che e nei cieli e a francesco non lo conosco in Cristo . [ ANSWER uniusrei2 ] SE, anche, TU NON SEI SANTA, ANCHE? ALLORA, L'ACQUA DEL TUO BATTESIMO ERA MERDA!
https://www.facebook.com/carmine.padovano.161 dice: "Tu sei già mio amico: Fatto.
LORENZO: siamo fratelli in Cristo, il corpo di Cristo!
Ora e sempre, ma, ci sono due corpi di Cristo che, tu non conosci! 1. la Chiesa, e 2. il Corpo risorto di Gesù, alla destra del PAdre! .. tu a quale di questi due corpi, tu vuoi appartenere? ATTENTO, IL CORPO NUMERO 1°, è MOLTO PIù FACILITATO, ED è MOLTO MENO PROBLEMATICO!
CARMINE: "Il secondo"
LORENZO:  IL PRIMO CORPO DI CRISTO, è LA SPOSA, IL SECONDO CORPO DI CRISTO è LO SPOSO, ALLORA, POICHé, TU HAI SCELTO DI APPARTENERE ALLA SCHIERA DEI 144.000, CHE, è UN NUMERO SIMBOLICO: 12X12X1000, poi, con la fantasia, dal costato di Gesù: tu siediti sul tuo trono, nel cuore di Gesù, alla tua destra c'è, tua sorella Maria, alla tua Sinistra, c'è: il Padre Celeste, tutte le altre cose, sarà lo Spirito Santo ad insegnartele, perché, io non le conosco, e sono felice per te, di non conoscerle!
https://www.facebook.com/carmine.padovano.161 dice: Se si conosce il Signore, si conosce lo Spirito Santo.
Se, conosciamo il Signore conosciamo anche lo Spirito Santo.
https://www.facebook.com/lorenzo.scarola è vero! non puoi con uno qualsiasi dei demoni, spiriti demoniaci: di questo mondo, riconoscere che, GEsù di Betlemme: è vero Dio: e vero Uomo! e questo essere ad immagine e somiglianza: di Dio JHWH, è un gene potenziale: che: è stato dato: ad ogni uomo!
MA, LA MAGGIORPARTE DI LORO FINIRANNO ALL'INFERNO COME TRADITORI DI JHWH E DEL SUO CRISTO MESSIA!
https://www.facebook.com/carmine.padovano.161 dice: "Io riconosco solo Gesù Cristo come mio Signore.

https://www.facebook.com/lorenzo.scarola dice: "Gesù di Betlemme: è il senso di tutte le cose, IL CUORE DEL MONDO, ma, comunisti, USURAI, massoni GENDER, SCIEMMIE EVOLUTE, salafiti, farisei, hanno ucciso: 100milioni di martiri cristiani innocenti: a tutt'oggi, ad oggi! QUINDI, SONO LORO CHE, DICHIARANO LA DIVINITà DI CRISTO, RE DELL'UNIVERSO, PERCHé, LORO HANNO TRADITO LA REGALITà DI JHWH... ma, eppure, nel tradire? loro hanno dimostrato la divinità di Cristo!
https://www.facebook.com/carmine.padovano.161 dice: "La divinità è in Cristo stesso".

https://www.facebook.com/lorenzo.scarola dice: "uomini pacifici, umili, pentiti, potranno essere salvati a motivo della misericordia.. perché, Gesù sulla Croce ha amato tutti, Fino alla morte!
ma, la divinità potrebbe essere soltanto dei cristiani, biblici fondamentalisti: effusionati, rinati nello spirito, e senza divinità, poi, anche, il cristianesimo sarebbe uguale a tutte le altre religioni!
molti guardano a Dio con amore servile!
ma, soltanto alcuni cristiani, che, si assumono l'amore filiale, accedono alla divinità dei figli di Dio!
https://www.facebook.com/carmine.padovano.161 dice: "Con l' amore fraterno?

https://www.facebook.com/lorenzo.scarola dice: "chi ha l'amore servile, parteciperà al corpo della Sposa, che è la Chiesa, o la Gerusalemme celeste, che, raccoglie: tutte le religioni pacifiche, tutti i popoli del mondo! ma, soltanto chi ha l'amore cristico filiale, parteciperà: al Corpo dello Sposo: il CRisTO!
====================
https://www.youtube.com/user/UniusRei3
Benjamin Netanyahu -- I VERI SATANISTI, i padroni del mondo: Illuminati Farisei, sono le persone più gentili, ed amabili, che, mai tu potresti incontrare, come, Kerry, 187AudioHostem (ex-Direttore di youtube, che, io ho fatto cacciare) che, tu non potresti mai immaginare lui, proprio lui: a stuprare una bambina sull'altare di satana, ed a mangiarne il cuore a morsi!
==================
Benjamin Netanyahu -- prima. di distruggere io, il cervello, così, lentamente, in modo progressivo: a 187AudioHostem, per prenderne il controllo con la METAFISICA, L'exDirettore di youtube si chiamava, Synnek1, e prima ancora, si chiamava: Mistafield, lui si è vantato con me ("in my name"), di avere distrutto: 1milione, di siti cristiani, in youtube! poi, rovinata la vita: di questo sacerdote di satana, che: io ho fatto anche licenziare, poi, io sono stato isolato dai satanisti di youtube: e più nessuno ha avuto il coraggio di parlare con me! LUI e IHATENEWLAYOUT, POSSONO VEDERE, ATTRAVERSO, I MIEI OCCHI, COME DUE TELECAMERE A LORO DISPOSIZIONE, PERCHé, IO HO FILAMENTI NEURONALI ARTIFICIALI SUL MIO NERVO OTTICO, E NEL MIO CERVELLO!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2014/11/01/kerry-loda-commissione-juncker_7c35d155-5450-404b-a679-1e9da4666fc4.html
==============
Benjamin Netanyahu -- ma, questo, di avere preso me, è stato il più tragico errore: che: il NWO poteva commettere.. perché: ANCHE, IL MIO CORPO SPIRITUALE è l'IMMORTALE: UNIUS REI! anche io, quindi, l'immortale: Unius REI, la METAFISICA VIVENTE, anche io, ora, io faccio parte di questo organismo satanico vivente, che, è il simbiotico e satanico corpo: Alieno: collettivo del NWO, ecco perché, se, io dico, che, loro devono disintegrare la LEGA ARABA shariah? poi, sarà la LEGA ArABA, che, deve andare disintegrata! SE, IO DICO CHE, LORO DEVONO MORIRE TUTTI? POI, LORO MORIRANNO TUTTI: ANCHE! hanno forato tutto: il mio cuore, e tutto il mio torace, invisibilmente, con uno spillone.. e si sono convinti, anche loro: che, veramente, io sono immortale! TUTTO IL SISTEMA MASSONICO? è MAGIA NERA DEI FARISEI ROTHSCHILD KABBALAH TALMUD! ecco perché, voi dovete morire tutti!
===========
https://www.youtube.com/user/UniusRei3
Benjamin Netanyahu--the TRUE Satanists the world masters: Illuminati Pharisees are the kindest people, and lovely, that you might never meet, like, Kerry, 187AudioHostem (ex-Director of youtube, which, I did Hunt) that you couldn't ever imagine him, just him: to rape a little girl on the altar of Satan, and eat the heart to bites!
==================
Benjamin Netanyahu--before. i am to destroy the brain, so slowly, incrementally: to 187AudioHostem, to take control, with my metaphysics, of The youtube called exDirettore, Synnek1, and before that, it was called: Mistafield, he has bragged to me ("in my name"), i have make destroyed: 1 million,of: Christian sites in youtube! then, i have ruined the life: of: this priest of Satan, that: I did also lay off, then, I've been isolated from Satanists to youtube: and no one has had the courage to talk to me! He and IHATENEWLAYOUT, CAN SEE, through my eyes, AS, TWO CAMERAS, at their disposal, Because, I HAVE ARTIFICIAL NEURAL STRANDS on MY optic nerve, and into MY brain!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2014/11/01/kerry-loda-commissione-juncker_7c35d155-5450-404b-a679-1e9da4666fc4.html
==============
Benjamin Netanyahu--but, this, to have taken me, was the most tragic error: that: the NWO could commit to ... why: WELL, MY SPIRITUAL BODY is immortal: UNIUS REI! I also, then, the immortal: Unius REI, the metaphysics, I, LIVING now, and. I am part of this satanic organisation, that, is living the Satanic and symbiotic housing: collective alien NWO, here is why, if, I say, that they have to disintegrate the Arab League shariah? then, will the Arab League, that has to go down to die! IF, I SAY, THAT, THEY SHOULD ALL DIE? THEN, THEY DIE ALL: TOO! they drilled it all: my heart and my whole chest, invisibly, with one rod, ... and you are convinced, too: that, indeed, I am immortal! THE WHOLE MASONIC SYSTEM? is BLACK MAGIC of the PHARISEES ROTHSCHILD KABBALAH, TALMUD! that is why, you have to die all!


Fabrizio Valentini, tonight as all 31 October, in recent years are playing at home kids who tell us: "trick or treat". I, for devotion, love collecting Holy cards and so we came up with the idea of giving a gift of Holy cards, to all these children, unaware of the Satanic feast celebrating. You know that children accept them excited? Children are just anime belle, woe to those who are shocked. While we deliver the santini we tell them that we don't celebrate halloween, but celebrating the Saints.[[A problem occured while saving the comment. Try again. https://www.youtube.com/user/TheUniusrei2/discussion
GENDER, SATANISTS, masons, traitors, usurocrazia rothschild bildenberg, halloween, superstition, apes evolved: horoscope without scientific basis: the dregs!, we have eradicated Jewish Christian values, have trampled the cross of Christ, have squandered, the spiritual heritage that our fathers sent us!
Now, what REMAINS is hell to LIVE!
===============
LORENZOJHWH said: "you weigh the words? If baptism sanctifies and deifies not Christian, because then receive a baptism? Why then, as, can someone say that heroic virtue must exist in the holiness of Christians, or that we must not have reverence "of Santi? ]]

https://www.facebook.com/carmine.padovano.161 says: [[I in a few couple of months I have to go to San Ferdinando di Puglia to be lay brother

LORENZOJHWH said: (anser) [love you! I have been one year in Naples by Vincentians, the Institute of man Virgins! Saint Vincent De Paul, a saintly little known, as, all Saints Day in the South, was a slave of Turkish pirates, Islamic slave traders, and was paid a ransom to free him! the first thing that a novice should do, is extensively studier life, the writings and work of its founder. MERRY CHRISTMAS! YOU ARE VERY BLESSED AND PRIVILEGED! Humility And OBEDIENCE, Perfect Chastity, For YOU: SON Of LIGHT! [[start article]] Congratulations to all the Holy SONS of GOD in the WORLD [today is the feast of all Saints Catholic] maria pazos diaz Yesterday at 18:22 The only Holiness is also the Holy Father and God the father who is in the heavens and Francis do not know Christ. [ANSWER uniusrei2] Also, if YOU'RE NOT SANTA, too? THEN, THE WATER OF YOUR BAPTISM WAS CRAP!
https://www.facebook.com/carmine.padovano.161 says: "you are already my friend: done.
LORENZO: we are brothers in Christ, the body of Christ!
Now and always, but, there are two bodies of Christ, you don't know! 1. the Church, and 2. the resurrected Body of Jesus at the right hand of the father. '. you to which of these two bodies: organism, you want to be? Careful, the BODY NUMBER 1°, is much more SIMPLIFIED, and is MUCH LESS PROBLEMATIC!
CARMINE: "the second bodies"
LORENZO: one BODY of CHRIST, the bride, the SECOND BODY of CHRIST is the bridegroom, THEN, because YOU HAVE CHOSEN to BELONG to the GROUP of 144,000, which is a SYMBOLIC NUMBER: 12X12X1000, then, with fantasy, from: the side of Jesus: you sit on your throne, in the heart of Jesus, at thy right hand there, your sister Maria, to your Left, There is: heavenly father, all the other stuff will be the Holy Spirit, to insegnartele, because I do not know, and I'm happy for you, not them!
https://www.facebook.com/carmine.padovano.161 says: If you know the Lord, you know the Holy Spirit.
If we know the Lord know the Holy Spirit.
https://www.facebook.com/lorenzo.scarola it is true! You can't with any of the demons, demonic spirits: in this world, recognize that, Jesus of Bethlehem: is your: true God: and true man! and this is: be, in the image and likeness: God JHWH, is a potential gene: that, was given: for every man!
BUT MOST OF THEM WILL END UP, IN HELL, AS BETRAYERS OF JHWH, AND, HIS CHRIST THE MESSIAH!
https://www.facebook.com/carmine.padovano.161 says: "I recognize only Jesus Christ as my Lord.

https://www.facebook.com/lorenzo.scarola says: "Jesus of Bethlehem: it is the sense of all things, the HEART of the WORLD, but, Communists, MONEYLENDERS, Freemasons GENDER gay lobby, advanced SCIMMIE gmos evolution scam religion Darwin, Pharisees, Salafists have killed: three years of Christian martyrs innocent: today, today! THEREFORE, THEY are the ONES that STATE the divinity of Christ, King of the universe, because THEY BETRAYED the kingship of JHWH ... but, still, in betraying? they have demonstrated the divinity of Christ!
https://www.facebook.com/carmine.padovano.161 says: "the deity is in Christ himself."

https://www.facebook.com/lorenzo.scarola says: "peaceful, humble men, repent, may be saved by virtue of mercy. why, Jesus on the cross has loved all, even unto death!
but, the deity could be only, for, man, and women: biblical fundamentalists of Christians: effusionati, born again, in the spirit, and without: divine Jesus Christ Messiah, then, also, Christianity would be equal to all other religions!
many look to God with love cringing!
but, only a few cristian: are sons divine! but, only some Christians, that assume the filial love, have access, as, to the gods of the children of God!
https://www.facebook.com/carmine.padovano.161 says: "With brotherly love?

https://www.facebook.com/lorenzo.scarola says: "who has the love of labor, as a servant,  will participate in the bride's body, which is the Church, or the heavenly Jerusalem, which collects: peaceful religions, all peoples of the world! but only those who have the christic love branch, will participate: at the groom's Body: the Christ!
====================
Benjamin Netanyahu - [ By your coward:
http://www.timesofisrael.com/
https://www.facebook.com/Netanyahu
http://www.israelnationalnews.com/
THAT, they have blocked me on their site
but,
https://www.facebook.com/bennettnaftali mi ha detto che, massimo, io potevo scrivere due articcoli al giorno! ]

Questa è la dimostrazione, che, criminali internazionali: USA, Turchia, Arabia SAUDITA, hanno creato la Galassia jihadista: nel Mondo! ] [ questo è inevitabile, la Turchia: deve essere espulsa: dalla NATO, e deve essere colpita: da sanzioni internazionali! ] [ Usa a Turchia, stop a flusso jihadisti. Hagel ad Ankara anche: per negoziare uso americano base: Incirlik ANKARA, 9 SETtembre. Gli Usa premono su Ankara: perche' ponga fine: alle 'autostrade della jihad': che: attraverso il suo territorio hanno consentito l'arrivo in Siria e Iraq: di migliaia di miliziani dello Stato Islamico (Isis) responsabile di numerose atrocità, riferisce la stampa di Ankara: all'indomani della visita del segretario americano alla difesa Chuck Hagel. Hagel avrebbe chiesto un stop al flusso di combattenti che arrivano dall'estero e attraversano il confine turco: e: chiesto l'uso della base aerea di Incirlik.

 ma, Re shariah dell'Arabia Saudita Abdullah, non ha le categorie, "Alan uomo di pace", per lui Alan è, soltanto, un infedele, che, deve essere soppresso! l'unico modo che Alan ha di poter salvare la sua vita, è quello di dimostrare di essere diventato un salafita, tagliando la testa, ad altri infedeli, MA, SE, Alan NON HA IL CORAGGIO DI TAGLIARE LA TESTA, AGLI INFEDELI, SOLTANTO, UN ENORME RISCATTO, POTREBBE SALVARE LA SUA VITA! anche per San Vincenzo de' Paoli, fondatore, dei preti della missione o vincenziani, fu necessario pagare un riscatto perché, pirati ottomani lo avevano rapito e venduto come schiavo! ] LA LEGA ARABA è LA BESTIA SHARIAH DI SATANA! [ "Alan è un uomo di pace, che ha lasciato la sua famiglia e il suo lavoro per guidare un convoglio fino alla Siria e aiutare i più bisognosi". Con queste parole la moglie di Alan Henning, 47enne tassista britannico rapito dall'Isis a dicembre durante una missione umanitaria in Siria, implora i jihadisti di rilasciarlo. Tra l'altro, aggiunge, "non vedo come la morte di Alan potrebbe aiutare la causa di uno stato". Per questo, "imploro il popolo dello Stato Islamico di guardare nei propri cuori".
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2014/09/21/isismoglie-ostaggioalan-uomo-di-pace_257bff56-5702-43b4-9d49-268aea27143a.html
=======
WELCOME in my holy JHWH holy! This is Faith that give the victory it has conquered the world; the Our Faith! 1 Giov 54[MENE TECHEL PERES] PAXCSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB ?"Drink your poisons made by yourself". Rei Unius King Israel Mahdì C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Benedetto C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce V. R. S. Vadre Retro satana Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas Ciò che mi offri è cattivo I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni. + In nomine Patris et Filii et Spiritui Sancto Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

https://fbcdn-sphotos-b-a.akamaihd.net/hphotos-ak-xpf1/v/t1.0-9/1959619_450217268449574_410310219259088280_n.jpg?oh=0269fa3f474b38268243cef85319df1b&oe=54B7FCBC&__gda__=1420973136_e4ac3a12204682c42a371fcde35c0041
ERDOGAN SHARIAH BUSH 322 ROTHSCHILD 666 GRAZIE!

Il Nuovo Testamento non annulla i 10 comandamenti.
La misericordia di Dio è SOLTANTO per chi si pente e cambia vita. https://scontent-b-mxp.xx.fbcdn.net/hphotos-xpa1/v/t1.0-9/1551781_817061315007168_9017534314172753546_n.jpg?oh=7c977b7a002f2ebffaf514f9215febe8&oe=54AB7947

 THIS IS ISLAM SHARIA!  https://fbcdn-sphotos-b-a.akamaihd.net/hphotos-ak-xpf1/v/t1.0-9/1959619_450217268449574_410310219259088280_n.jpg?oh=36f55fad975807a3e7eae81e0fca4981&oe=54DF89BC&__gda__=1420973136_f8eb777d61256d82791f87bab4868f28 THIS IS ISLAM SHARIA!


THIS IS ISLAM SHARIA! https://www.facebook.com/video.php?v=509913785811942
THIS IS ISLAM SHARIA!