PUZZA DI TRUFFA

to Segretario di Stato John Kerry ] QUESTA è LA REALE QUESTIONE POLITICA: 1. FORSE CHE I CONFINI DEL 68 HANNO FERMATO LA VIOLENZA TERRORISTICA DEI PALESTINESI? 2. FORSE CHE IL SANGUE DEI CIVILI ISRAELIANI VERSATO PER TERRA è MERDA, CIOè è STATO VERSATO INUTILMENTE? 3. QUALE NAZIONE DELLA LEGA ARABA NON SORGE SU DI UN GENOCIDIO? 4. DOVE I MUSULMANI IN TUTTO IL MONDO VIVONO IN PACE E FRATELLANZA CON I LORO VICINI? 5. COME ONU SHARIA PUò ESSERE IL NAZISMO? 6. COME LA LEGA ARABA, DI RAZZISTI, ASSASSINI SERIALI E MANIACI RELIGIOSI, PUò RIMANERE SENZA PUNIZIONE, CHE, TU HAI RIEMPITO TUTTI LORO DI ARMI ATOMICHE, ECC. 7. è CHIARO TU STAI CERCANDO SOLTANTO DI OTTENERE UNA ENORME ROVINA A LIVELLO MONDIALE PERCHé IL FMI DEVE CADERE E FALLIRE ED HA BISOGNO DI UN NUMERO ENORME DI MORTI CHE TU HAI RESO INEVITABILE! ] John Kirby, Israel Slams US State Dept for ‘Traditional’ Anti-Israel Hostility . Israel’s leaders are enraged by comments coming out of the US State Department blaming Israel for the Palestinian violence, and for alleging Israel uses excessive force to stop terrorism. Israeli minsters responded with rage on Wednesday to remarks by the US State Department that Israel may be using “excessive force” against Palestinian terrorists.
Speaking to IDF Radio Thursday morning, Minister of Public Security Gilad Erdan said he was not surprised by the remarks, as the State Department has traditionally been hostile to Israel.
“I don’t expect anything from the spokespeople at the State Department,” Erdan said. “The State Department has traditionally been hostile to the State of Israel.” However, “to be misled by lies which are presented to the State Department is very strange, amateurish, and even less than that,” he charged.
The usually composed and soft-spoken Minister of Defense Moshe Ya’alon went on a tirade when he responded to the allegations. “We’re using excessive force?!” he asked rhetorically while speaking to IDF Radio, “If someone raises a knife and he is killed, that consists of excessive force? What are we talking about here?” “I meet with military generals from the US and around the world who talk about our high standards. Missions came here [Israel] to learn how we operated during Operation Protective Edge. So they [the US] are talking here about excessive force?” he blasted.
On Wednesday, Justice Minister Ayelet Shaked told Israel Radio that Washington “either has a complete misunderstanding of the situation or is being hypocritical.” The Israeli ministers were responding to remarks made by State Department spokesman John Kirby that “we’ve certainly seen some reports of what many would consider excessive use of force [by Israel]” against the seemingly endless string of Palestinian terror attacks.
“Obviously we don’t like to see that,” he added.
It’s Not About Affixing Blame?
A day earlier, Kerry said that Israel’s construction in Jerusalem and Judea and Samaria is the cause of the latest wave of Palestinian terror attacks.
John Kerry
Secretary of State John Kerry. (AP/Andrew Harnik)
“What’s happening is that, unless we get going, a two-state solution could conceivably be stolen from everybody,” Kerry said. “And there’s been a massive increase in settlements over the course of the last years, and now you have this violence because there’s a frustration that is growing.”
Kirby made a failed attempt to clarify Kerry’s disturbing remarks.
“The secretary wasn’t saying, well now you have the settlement activity as the cause for the effect we’re seeing,” Kirby is quoted by The Jerusalem Post as saying. “Is it a source of frustration for Palestinians? You bet it is, and the secretary observed that. But this isn’t about affixing blame on either side here for the violence. What we want to see is the violence cease.” He said that the US position against Israel’s construction in Judea and Samaria is “crystal clear” and remains unchanged.
Prime Minister Benjamin Netanyahu subsequently ordered his ministers not to respond publicly to the remarks in an attempt to de-escalate the situation vis-à-vis the Obama administration.
By: Max Gelber, United with Israel, I leader israeliani sono infuriati dai commenti provenienti dal Dipartimento di Stato USA incolpare Israele per la violenza palestinese, e per attinente Israele usa una forza eccessiva per fermare il terrorismo.
Cattedrali israeliani hanno risposto con rabbia il Mercoledì alle osservazioni da parte del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti che Israele potrebbe essere l'utilizzo di "eccessivo della forza" contro i terroristi palestinesi.
Parlando a IDF Radio Giovedi mattina, il ministro della Pubblica Sicurezza Gilad Erdan ha detto che non è stato sorpreso dalle osservazioni, come il Dipartimento di Stato è stato tradizionalmente ostile a Israele.
"Non mi aspetto nulla dal portavoce del Dipartimento di Stato,", ha detto Erdan. "Il Dipartimento di Stato è stato tradizionalmente ostili allo Stato di Israele". Tuttavia, "per essere ingannati dalle bugie che vengono presentate al Dipartimento di Stato è molto strano, amatoriale, e anche meno", ha accusato.
Il solito composto e il ministro pacato della Difesa Moshe Ya'alon ha continuato una filippica quando ha risposto alle accuse. "Stiamo usando una forza eccessiva ?!", ha chiesto retoricamente parlando a IDF Radio: "Se qualcuno solleva un coltello e viene ucciso, che consiste di una forza eccessiva? Che cosa stiamo parlando qui? "
"Incontro con militari generali degli Stati Uniti e di tutto il mondo che parlano i nostri standard elevati. Missioni venuti qui [Israele] per imparare abbiamo operato durante l'operazione di protezione del bordo. Così [gli Stati Uniti] stiamo parlando di una forza eccessiva? »Ha fatto saltare.
Mercoledì scorso, il ministro della Giustizia Ayelet Shaked ha detto a Radio Israele che Washington "o ha una totale incomprensione della situazione o è essere ipocriti".
I ministri israeliani stavano rispondendo alle osservazioni fatte dal portavoce del Dipartimento di Stato John Kirby che "abbiamo sicuramente visto alcune segnalazioni di quello che molti considererebbero uso eccessivo della forza [da parte di Israele]" contro la stringa apparentemente infinita di attacchi terroristici palestinesi. "Ovviamente non ci piace vedere che," ha aggiunto. Non si tratta di Apposizione colpa?
Un giorno prima, Kerry ha detto che la costruzione di Israele a Gerusalemme, Giudea e Samaria è la causa della più recente ondata di attacchi terroristici palestinesi.
John Kerry "Quello che sta succedendo è che, a meno di non andare avanti, una soluzione a due stati, concettualmente, potrebbe essere rubato da tutti", ha detto Kerry. "E c'è stato un massiccio aumento degli insediamenti nel corso degli ultimi anni, e ora avete questa violenza perché c'è una frustrazione che sta crescendo." Kirby ha fatto un tentativo fallito di chiarire osservazioni inquietanti di Kerry. "Il segretario non stava dicendo, beh ora avete l'attività di insediamento come la causa per l'effetto che stiamo vedendo", Kirby è citato da The Jerusalem Post come dicendo. "E 'una fonte di frustrazione per i palestinesi? Certo che lo è, e il segretario osservato che. Ma non si tratta di apposizione colpa su entrambi i lati qui per la violenza. Quello che vogliamo vedere è il cessate la violenza. "
Ha detto che la posizione degli Stati Uniti contro la costruzione di Israele in Giudea e Samaria è "cristallino" e rimane invariato. Primo ministro Benjamin Netanyahu ha ordinato successivamente i suoi ministri di non rispondere pubblicamente alle osservazioni nel tentativo di disinnescare la situazione nei confronti dell'amministrazione Obama.
Da: Max Gelber, Stati con Israele

RINGRAZIO ISRAELE PER AVERE SALVATO LA VITA DI QUESTO TERRORISTA ASSASSINO ADOLESCENTE, MA, FORSE AVENDONE NUOVAMENTE LA OCCASIONE, LUI NON TORNERà AD UCCIDERE DI NUOVO? QUINDI LA QUESTIONE PALESTINESE DEVE TROVARE UNA SUA SOLUZIONE COLLOCAZIONE STABILE E DEFINITIVA: IO NON LASCIO MAI IL MIO LAVORO A METà! ] [ Terrorist Abbas Said IDF ‘Executed’ Shown Alive and Recovering in Israeli Hospital. Deputy Director of Hadassah Medical Center, Dr. Asher Salmon, reported Thursday on the medical condition of the 13-year-old Arab who critically injured two Israelis in the Pisgat Ze'ev stabbing attack on Monday. "He is hospitalized in moderate to light condition in one of our departments and is being well cared for medically. I believe we will be able to release him in the coming days," Dr. Salmon said. The update on the young terrorist's condition comes after Palestinian Authority leader Mahmoud Abbas claimed on Wednesday night that Israel had "executed" him. Israel "executed the child Ahmed Mansara in cold blood, just like they do to other children in Jerusalem and other Palestinian territories," Abbas said in a speech broadcast on PA television.
In fact, the young terrorist was hit by a car as he ran through the streets of Pisgat Ze'ev armed with a massive knife, leaving him injured but alive. Ironically, he is now receiving high-level medical care in an Israeli hospital. Mansara's accomplice, his 15-year-old cousin Mahmoud Mansara, was, however, shot dead - after charging at police with a knife. Despite Palestinian claims of innocence, the cousins' religiously-fueled rampage through the streets of Jerusalem was recorded almost in its entirety by CCTV cameras, in harrowing footage released Wednesday by police. In Jerusalem, the Prime Minister's Office reacted angrily to Abbas' speech, accusing the PA chairman of continuing his campaign of "incitement and lies." Regarding the accusations concerning Ahmed Mansara's "execution," Netanyahu's office noted that "the youth he was talking about is alive and being treated at (Israel's) Hadassah (hospital), after he stabbed an Israeli child who was riding on a bicycle."
Source: Arutz ShevA
* Terror Attacks at Damascus Gate, Jerusalem Central Bus Station (Graphic) terror-attacks-jersualem
Click here to watch: Footage from Wednesday Terror Attacks.
A 70-year-old Jewish woman was moderately-to-seriously wounded in the initial attack outside the Central Bus Station.

Pídeles a los ministros de la Corte que archiven el caso. [ IN QUESTI MIEI 7 ANNI DI YOUTUBE NON SONO MAI STATO CONTRARIO AI DIRITTI CIVILI DEI GAY! ED IO HO SCRITTO MIGLIAIA DI ARTICOLI IN LORO FAVORE! MA, LORO NON VOGLIONO RINUNCIARE ALLA LORO IDEOLOGIA SODOMA IMPERIALISMO A TUTTI, DARWIN TRUFFA CRIMINE IDEOLOGICO DEL GENDER! QUINDI OGGI PER LA PRIMA VOLTA, NELLA MIA VITA: CONTRO I MIEI SENTIMENTI E CONVINZIONI, IO PROPRIO DA LORO IO SONO COSTRETTO A NEGARE AI GAY TUTTI I DIRITTI CIVILI: CHE IO HO SEMPRE LORO RICONOSCIUTO! La Corte Interamericana pretende redefinir el matrimonio [ Practican 'activismo judicial' desprestigiando la institución. #NoHayCasoDuque Firma esta petición haciendo clic aquí. Hola lorenzo:
La Corte Interamericana pretende redefinir el matrimonio. Escribe a los magistrados y pídeles respeto por el matrimonio, la familia y la misma Convención Americana de Derechos Humanos:
http://www.citizengo.org/es/28890-archiven-caso-alberto-duque
En realidad, NO HAY CASO. Pero al 'activismo judicial' parece importarle poco. Te cuento. Se trata del caso de Alberto Duque, un homosexual colombiano. Al morir la pareja con la que había convivido 10 años reclama derecho de pensión.
El gobierno colombiano le responde que no tiene derecho a pensión porque nunca estuvo casado. Otorgarle pensión sería prevaricar.
El lobby gay arma el lío y el gobierno colombiano decide finalmente reconocer el 'homomonio' con efectos retroactivos. Es decir, le otorgan derecho de pensión.
¿Ya deberíamos haber acabado, no? Pues no. El Sr. Duque continúa su apelación a la Corte Interamericana, movido sin duda por el lobby gay no por interés propio. Y lo peor es que la Corte decide asumir el caso a pesar de que NO HAY CASO.
¿Por qué? "Puede generar precedentes”, argumentan. O sea, reconocen abiertamente que aspiran a legislar, no a resolver problemas concretos de derechos humanos. Indignante
http://www.citizengo.org/es/28890-archiven-caso-alberto-duque
Los magistrados deberían de saber que pretender legislar excede abiertamente sus competencias. Los Estados miembro no formaron san José para que los jueces practiquen injerencia en sus países.
Y mucho menos ideológica. Porque la Convención Americana de Derechos Humanos es clara en la protección del matrimonio formado por la unión de hombre y mujer. ¿Por qué no se limitan a aplicar la convención aprobada por los Estados miembro?
El 'activismo judicial' en el que se encuentra inmerso la Corte supone un claro desprestigio para la institución, además de una violación flagrante de sus competencias. Házselo saber a los jueces:
http://www.citizengo.org/es/28890-archiven-caso-alberto-duque
Por si fuera poco, no disimulan. En resolución del pasado 31 de julio, el presidente de la Corte pide que testifique como perito Macarena Saenz, de la American University, 'casualmente' el mismo centro docente donde trabaja Mónica Roa, conocida activista LGTB.
Es decir, pretenden aprovechar el caso Duque para REDEFINIR EL MATRIMONIO.
Escribe a los jueces y pídeles que archiven el caso:
http://www.citizengo.org/es/28890-archiven-caso-alberto-duque
Gracias, lorenzo, por defender el matrimonio, la familia, el Pacto de San José y el Estado de Derecho.
Un fuerte abrazo, Corte interamericana sta per risolvere il caso di Alberto Duque vs Colombia. Si tratta di un omosessuale che dopo 10 anni di vita con il vostro partner non è riconosciuto diritto alla pensione di reversibilità.
Sebbene Colombia legiferato sulle coppie di fatto e ha dato Duke sua destra, il suo gay-hall-da avvocati mantenuto il ricorso dinanzi alla Corte.
E che, nonostante il fatto che il governo colombiano ha sempre sostenuto che non era possibile concedere diritti a pensione perché la legge non lo permetteva e non poteva prevaricare.
I giudici della Corte si sono tuttavia riconosciuto che è andato avanti con il processo ", perché è stato un precedente".
Nella risoluzione dello scorso 31 luglio, il Presidente della Corte Suprema ha chiesto di testimoniare come testimone esperto Macarena Saenz, American University, 'coincidenza' lo stesso centro di lavoro docunte dove Monica Roa, noto attivista LGBT.
Vale a dire che cercano di sfruttare il caso Duca di ridefinire il matrimonio.
Scrivi giudici e chiedere loro di archiviare il caso.
Per maggiori informazioni:
ANALISI. Americani peccati Corte di attivismo giudiziario
ANALISI: Venezuela denuncia la Convenzione sui diritti dell'uomo
Leggi la risoluzione del presidente della Corte del caso Duca
Leggi la breve amicus curiae presentato dalla Fondazione Americana per la Cultura.
Duke caso archiviato
Molto mia Srs .: Sergio sa se Duke vs Colombia è nella sua fase finale.
Come gli esperti hanno chiamato, spero anche di sentire la mia opinione: nessun caso Duque.
Il governo colombiano ha affermato che non vi era alcun intento discriminatorio, ma semplicemente collegato alla normativa vigente. Una volta che la legge è stata approvata coppie di fatto il diritto di ricotto retroattivamente al Duke avere una pensione di vedova.
Continua il processo per essere un "precedente" sembra fingere il contrario: non risolve il possibile ingiustizia prodotta su Mr. Duke, ma per ridefinire il concetto di famiglia.
Devo dire che questa ridefinizione non è competente. Si è già definito nella Convenzione Americana sui Diritti Umani.
Né è responsabile cercano di influenzare la legislazione nazionale attraverso le loro sentenze. Si. Dovrebbe essere bendati e risolvere secondo la legge.
Purtroppo dà l'impressione che la benda è il basso e che l'ideologia è imposto sulla destra.
Gli chiedo di recuperare la sua responsabilità istituzionale e di agire secondo la legge. E secondo la legge, nessun caso di discriminazione. Gli altri sono proiezioni ideologiche che minano la credibilità e il prestigio per l'istituzione che rappresenta. Cordiali saluti, [Il tuo nome]

Muslim Terrorists Set Joseph's Tomb on Fire. Agriculture Minister Uri Ariel (Jewish Home) on Friday morning called to return Joseph's Tomb in Shechem (Nablus) to Israeli control, after about 150 Palestinian Arabs on Thursday night arrived at the compound and tried to burn it down. Reportedly Palestinian Authority (PA) security forces dispersed the rioters by firing in the air, and then Palestinian firefighters put out the fire. Initial reports indicated that damage was inflicted to the women's prayer area. "The arson of one of the holiest sites to the Jewish nation is an additional low, and the result of Palestinian incitement," said Ariel. "Even as the Palestinians shamelessly lie about (Israel) harming the status quo on the Temple Mount, they themselves are burning and desecrating the holy sites of Israel, and this cannot be forgiven." Switching to a call for action, Ariel concluded by saying, "I call on the prime minister to return the control of Joseph's Tomb to the hands of Israel." Yisrael Beytenu chairman MK Avigdor Liberman also responded to the incident, saying, "the arson of Joseph's Tomb tonight proves that the management of the Palestinian Authority is no different from that of ISIS (Islamic State), and after the Palestinian youths took machetes and knives to kill Jews now they're also burning holy places and historical heritage sites, just like ISIS members do to heritage sites of the human civilization in Iraq and Syria."

"The arson at Joseph's Tomb by a Palestinian mob that was incited by the lies of (PA Chairman Mahmoud) Abbas and led by Fatah activists only raises the surprise over those who even today refuse to see the bloody writing on the burned walls which says that Abbas never was, is or will be a partner, and yet they still call and are ready to meet and speak with him." According to the 1994 Oslo Accords, Joseph's Tomb was supposed to remain under full Israeli control. But in 2000 amid the Second Intifada terror war, hoards of Arab rioters invaded the tomb - which housed a synagogue and a yeshiva - ransacked it and burned it to the ground, while parading Jewish holy books and desecrating them. Local Muslims later declared the site as a mosque, as the IDF reduced the Jewish presence to a once-monthly visit. Under previous agreements with Israel, the Palestinian Authority (PA) is required to protect Jewish holy sites under its control, and to allow secure access for Jewish worshipers. However, in 2011 Yosef Livnat was murdered at Joseph's Tomb by none other than PA policemen as he visited the holy site with fellow yeshiva students. Livnat was the nephew of former Minister Limor Livnat (Likud). The site has often been the target of firebombs and massive riots. The most recent attempt to burn it down took place in late July. Source: Arutz Sheva

https://youtu.be/ngoSnYG6zeM An Arab rioter accidentally set himself on fire after attempting to throw a Molotov cocktail at IDF soldiers during riots in Hebron. Spiral of violence: Palestinians and Israeli forces clash as unrest engulfs West Bank
Look What This Arab Terrorist in Hebron Did to Himself! Pubblicato il 13 ott 2015
Clashes continue to occur between the IDF and Palestinian youths on Tuesday in Jerusalem and the West Bank.

'The New Big Lie - Israel is Executing Palestinians' https://youtu.be/pPEjoJhcyV8
http://www.israelnationalnews.com/News/News.aspx/201958
https://www.youtube.com/watch?v=pPEjoJhcyV8 Henoch2006 19 ore fa
Netanyahu is speaking to deaf-man-ears because this world is so veil, evil, perverted, corrupt, and poisened by the lies of Islam 'The New Big Lie - Israel is Executing Palestinians'

Erdogan in realtà, CON QUESTE PAROLE ci sta minacciando! INOLTRE LUI NON PUò PRETENDERE LA SHARIA E LA DEMOCRAZIA CONTEMPORANEAMENTE SENZA PUGNALARCI ALLE SPALLE CHE è PROPRIO QUELLO CHE STA FACENDO! TUTTI QUESTI MIGRANTI è LUI CHE LI HA INVENTATI, FACENDO DILAGARE DI TERRORISTI LA SIRIA! ] [ BUSH OBAMA E ROTHSCHILD MERITANO DI ESSERE UCCISI SUBITO! ] [ ISTANBUL, 16 OTT - "La sicurezza e la stabilità dell'Occidente e dell'Europa dipende dalla nostra sicurezza e stabilità. Nei colloqui che ho avuto a Bruxelles la scorsa settimana lo hanno accettato". Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, citato dal quotidiano Zaman, parlando del ruolo di Ankara nella crisi dei migranti, su cui ancora mancherebbe un'intesa definitiva con Bruxelles. "Ma se dipende dalla Turchia - ha aggiunto Erdogan - perché non la prendete nell'Ue?"

A Palestinian mob armed with Molotov cocktails burned down parts of Joseph’s Tomb overnight, less than a month after rioters attacked Jews praying at the site.
Palestinian rioters set fire to Joseph’s Tomb in Nablus Friday morning, causing severe damage to the religious site.
Joseph’s Tomb has been the target of repeated attacks, the most notable of which was during the Second Intifada in 2000, when the complex was almost completely destroyed.
Around 100 Palestinian youths gathered in the wee hours of the morning to throw Molotov cocktails at Joseph’s Tomb.
Some of the rioters broke inside, and set fire to the complex. Palestinian police dispersed the mob and local firefighters extinguished the flames before the IDF was able to arrive at the scene, but not before parts of the Tomb, including the women’s prayer section, burned down.
http://unitedwithisrael.org/palestinian-rioters-set-fire-to-josephs-tomb/
The burning and desecration of Joseph’s Tomb last night is a blatant violation and contradiction of the basic value of freedom of worship. The IDF will take all measures to bring the perpetrators of this despicable act to justice, restore the site to its previous condition and ensure that the freedom of worship returns to Joseph’s Tomb,” said IDF Spokesman Lt. Col. Peter Lerner in a statement.
In September, a group of about 60 Palestinians attacked worshipers gathered at the Tomb for penitential prayers ahead of Yom Kippur, the Jewish Day of Atonement. The Shin Bet revealed in August that it had foiled a plot by Islamic Jihad to kill Jews entering the site outside of official visiting times.
Joseph’s Tomb was originally supposed to remain under Israeli control as part of the Oslo Accords. However, guarding the holy site proved difficult, and after a Palestinian mob ransacked and burned the Tomb to the ground in 2000, Israel transferred control to the Palestinian Authority. Agreements between Israel and the PA stipulate that Jews must be allowed to visit and pray at the Tomb. In practice, the IDF coordinates one visiting day each month, and Jews are prohibited from being at the site at other times.
By: Sara Abramowicz, United with Israel

WATCH: Terrorist Dressed as Journalist Stabs Israeli Soldier. A Palestinian terrorist in Hebron disguised as a journalist stabbed an IDF soldier on Friday and was immediately shot dead. Israel National News reported that the attacker wore a yellow vest with “PRESS” upon it and was carrying photography equipment.
The terrorist suddenly dropped his equipment, grabbed a knife and ran towards an Israeli soldier, stabbing him in the back and hand. Thankfully, a senior IDF officer shot the terrorist dead right away. The soldier was taken to Shaarei Tzedek hospital in Jerusalem and is reported to be in moderate condition. على الهواء مباشرة - اعدام شاب جديد في الخليل
https://youtu.be/Fd7XLWhJsLU

ACT NOW! Tell YouTube to Remove Videos that Encourage Terror. Incitement to violence against Jews is widely prevalent on social media and YouTube is no exception. Online incitement leads terrorists to commit acts of terror. YouTube must be held to task for allowing the spread of hate videos on its site. Demand that YouTube remove these offending videos immediately!
For years, those who aim to incite to violence have worked to spread their messages of hate online. Today, YouTube is full of videos encouraging people to carry out acts of terror against Jews. This must stop!
Today, anyone, anywhere can flag a video and ask YouTube to remove it. Please take the time to review the following video and ask YouTube to remove it. Instructions on how to do so can be found below.
Tell YouTube to remove the video!
Here’s how:
1) Click on the YouTube icon at the bottom of the video.
2) Once on Youtube (need to be connected to a Google/Youtube account), click on “more” (or flag) under the video/title.
3) Click on “Report.”
4) Choose “Violent or repulsive content.”
5) Choose “Promotes terrorism.”
6) Click “Submit.”
Our achievements prove online activism works!
In another, separate effort, United with Israel supporters succeeded in getting Facebook to remove a video that encouraged the murder of Jews. This is proof that our efforts work. Help us continue making a difference and join us in our effort to remove videos that incite to violence from popular social media websites.
Donate to Israel. More videos to flag
Here are other videos you can watch to understand the level of anti-Semitic incitement that exists on YouTube.
Please click on the links below and ask YouTube to remove them as well.
NOTE: If any of the links below do not play a video, that means our efforts are paying off.
https://youtu.be/bwE97kfLTOI
https://www.youtube.com/watch?v=B3fmFiKXEfw
https://youtu.be/WIBUZKOEQyg

NOI L'ULTIMO BALUARDO DEGLI UOMINI LIBERI! ] my ISRAEL [ noi dobbiamo subito diventare alleati di RUSSIA E CINA? no! TUTTI HANNO PAURA della LEGA ARABA: NESSUNO RIMPROVERA IL NAZISMO DELLA SHARIA, NEANCHE IL VATICANO! ] US Accuses Israel of Excessive Force to Defend Against Terror [ NOI SIAMO SOLI! e questo per noi è un TEST DELLA FEDE per noi! ] noi dobbiamo agire da soli: solo per Dio, ed in nome di DIO! salvando noi stessi noi salveremo il GENERE UMANO! la LEGA ARABA deve essere votata con voto di sterminio! POI, CHI POTREBBE OBIETTARE: LORO I MAOMETTANI HANNO PIANIFICATO IL NOSTRO GENOCIDIO CON IL LORO MALEDETTO PROFETA! NOI, che siamo rimasti L'ULTIMO BALUARDO DEGLI UOMINI LIBERI!

+Stairk GOD is Allah aka satan self :) after dead we meet /// Dio è Allah aka Satana stesso :) dopo morti ci incontriamo ] sorry [ NO! tu rimani fottuto! NOI NON CI POSSIAMO INCONTRARE: PERCHé SONO I DEMONI CHE HANNO MENTITO A TE! L'UNICO INTERESSE CHE I DEMONI HANNO DI MENTIRTI, E QUELLO RIDERE contro: DI TE: COGLIONE! E FARE SOFFRIRE DIO NEI suoi PENSIERI DI AMORE infinito, CHE DIO HA SU DI TE! Tu non hai mai conosciuto Dio! Per la tua sventura la luce della grazia non ha mai brillato su di te! [ Stairk - GRV Music Angels & Demons Choir ] DEMONI NON POSSONO PIù CANTARE: PERCHè SONO DIVENTATI TUTTI STONATI: COME CAMPANE ROTTE: E PRESTO SARANNO DISINTEGRATI: MA CHE LORO SARANNO DISINTEGRATI? QUESTO NON LO DIRANNO MAI AI LORO ADORATORI SEGUACI SATANISTI! QUINDI LA LORO SPERANZA SI COMPIRà! MA, SENZA AMORE, infatti, NON CI PUò ESSERE VERA CANZONE!
Rispondi  ·

uniusrei23 ore fa

QUESTO è MOLTO POTENTE! ] [ LA PERVERSIONE DEI SACERDOTI DI SATANA FARISEI SALAFITI SAUDITI: DELLA CIA SPA NATO SISTEMA MASSONICO BANCA MONDIALE CALIFFATO: è TUTTA QUì, IN QUESTE PAROLE: "Accolgo con favore decisione Obama.. Essa mostra il rinnovo della nostra partnership e il rafforzamento delle relazioni". è COME DIRE: "noi togliamo Hitler ISIS, ecc.. ma lasciamo il NAZISMO SHARIA LEGA ARABA ugualmente" GLI USA SPA FED SPA MASSONICO REGIME: SONO LA PIù GRAVE MINACCIA PER LA SOPRAVVIVENZA DI UN GENERE UMANO LIBERO!

USA E LEGA ARABA ONU: HANNO LEGITTIMATO LA SHARIA, LEGITTIMANDO NAZISMO E TERRORISMO ISLAMICO, CREANDO TUTTI I PRESUPPOSTI PER UNA SITUAZIONE DI INSOSTENIBILITà MAOMETTANA E NAZISTA SHARIA, IN MODO DELIBERATO: UN ELEMENTO DI TURBATIVA MONDIALE! PER ISRAELE ATTENDERE GLI EVENTI GIà PROGRAMMATI DAL NWO CALIFFATO? GLI SARà FATALE! LA DEPORTAZIONE DI TUTTI I PALESTINESI IN SIRIA è UN EVENTO CHE LA ARABIA SAUDITA E ONU HANNO RESO INEVITABILE! TEL AVIV, 16 OTT - In seguito all'incendio appiccato alla Tomba di Giuseppe, gruppi di coloni israeliani hanno bloccato uno dei gli accessi alla citta' di Nablus ed impediscono il transito agli automobilisti palestinesi. Lo riferisce la radio dei coloni, Canale 7.

LA DEPORTAZIONE DI TUTTI I PALESTINESI IN SIRIA è UN EVENTO CHE LA ARABIA SAUDITA E ONU HANNO RESO INEVITABILE Mo: riunione straordinaria Consiglio Onu dei calunniatori bugiardi assassini: satanisti massoni maomettani: per il genocidio e la guerra mondiale! [ loro dicono: "Su escalation violenze tra israeliani e palestinesi" ] ma, la realtà è che israeliani sono aggrediti senza motivo; il motivo se lo sono inventato gli islamici: che hanno detto che lo status giurico della Moschea al-Aqsa, sarebbe cambiato o che Israeliani avevano deciso di distruggere la Moschea al-Aqsa, ma, tutti posso giudicare come Allah è il demonio per pervertire fino a questo punto le menti di soggetti criminali LEGA ARABA, altamente pericolosi su scala mondiale! LA DEPORTAZIONE DI TUTTI I PALESTINESI IN SIRIA è UN EVENTO CHE LA ARABIA SAUDITA E ONU HANNO RESO INEVITABILE!

hanno chiesto allo IRAN il permesso per ucciderli: per futili motivi? BEIRUT, 16 OTT – Amnesty International ha detto oggi di temere che siano imminenti le esecuzioni in Arabia Saudita di tre giovani attivisti sciiti condannati a morte per reati che avrebbero commesso quando erano minorenni: non solo Ali al Nimr, il cui caso ha sollevato nelle scorse settimane un'ondata di proteste in tutto il mondo, ma anche Dawud Hussein al Marhun e Abdullah Hassan al Zaher. I tre detenuti, afferma Amnesty, sono stati posti in regime di isolamento dal 5 ottobre nella prigione Al Hahir di Riad.

uccidere a pugnalate un bambino israeliano, un civile israeliano è molto più grave che incendiare una tomba: anche se il significato è identico: "come abbiamo cancellato ogni simbolo di cristianesimo in Kosovo? GENOCIDIO HANNO SUBITO TUTTI I SERBI DEL COSSOVO! così cancelleremo ogni simbolo di ebrei in Palestina!" GENOCIDIO DOVRANNO SUBIRE, anche, TUTTI GLI ISRAELIANI, PERCHé QUESTA è UNA AGENDA SaUDITA ROTHSCHILD NATO USA! non c'è più una situazione diplomatica: ormai il destino è nelle mani di Dio sul campo di battaglia! io ordino di deportare tutti i palestinesi e di radere al suolo la Moschea Cupola della ROCCIA! il mondo criminale e nazista di questi islamici LEGA ARABA deve essere umiliato! Ieri Hamas da Gaza ha proclamato una Giornata di collera a Gerusalemme est e in Cisgiordania. La notizia dell'incendio nell'edificio che a Nablus (Cisgiordania) ospita la Tomba di Giuseppe ha destato collera nel governo israeliano. Il ministro Uri Ariel (del partito nazionalista Focolare ebraico) ha commentato: ''gli stessi palestinesi, mentre mentono sfrontatamente quando denunciano un asserito cambiamento da parte nostra dello status quo nel Monte del Tempio (Spianata delle Moschee, ndr), a loro volta profanano e bruciano un luogo sacro all'ebraismo''. Secondo la tradizione ebraica la 'tomba di Giuseppe' a Nablus e' quella del personaggio biblico figlio di Giacobbe e di Rachele, divenuto influente consigliere del Faraone d'Egitto. Ariel ha anche chiesto al premier Benyamin Netanyahu di ordinare all'esercito di assumere il controllo di quell'edificio. Giornata 'di collera' di Hamas, israeliano accoltellato a Hebron

no, il drone in territorio turco: non è di Israele è proprio della CIA! ] [ è chiaro: nella NATO sono alla disperata ricerca di un incidente per scatenare la guerra mondiale: ma, non tutte le NAZIONI della LEGA ARABA: come Egitto, Giordania, ecc.. e della EUROPA: come ITALIA SPAGNA, GRECIA ecc.. cioè: le loro merde di serie B? loro non sono stati messi al corrente di questi piani criminali di guerra mondiale: tutto un complotto ai loro danni ed ai danni di ISRAELE

no, il drone in territorio turco: non è di Israele è proprio della CIA! ] [ ed è impensabile pensare che, in sede NATO, tutti i criminali governi: massoneria e farisei SpA usuai MERKEL,tr0ika SPA FMI, di USA UE: il nazismo bildenberg, e LEGA ARABA sharia il nazismo maomettano, loro non si siano già incontrati e non abbiano già discusso di aggredire la Russia con annessi e connessi tutti i piani della GUERRA MONDIALE!

SE, IL DRONE NON è: NEANCHE, DI ISRAELE, NON MI STUPIREI, CHE, POSSA ESSERE UN DEPISTAGGIO UN TRANELLO: della CIA, UN FALSO INCIDENTE: PER ALZARE LA TENSIONE, CONTRO LA RUSSIA! PERCHé, lo hanno capito tutti è QUESTO LO SCOPO DELLA NATO, che ha fretta di portarci nella guerra mondiale: questo crimine è necessario al FONDO MONETARIO per riaprire un nuovo ciclo monetario usurocratico e devitalizzante!! Mosca, nessun jet o drone russo manca ad appello - Tutti i jet russi operanti in Siria sono tornati alla base vicino a Latakia dopo le loro missioni, mentre i droni operano come previsto: lo ha detto Igor Konoshenko, portavoce del ministero della difesa russa dopo che Ankara che reso noto di aver abbattuto un velivolo di provenienza non identificata, un drone secondo la Bbc.


USA 666 - LEGA ARABA SHARIA: UN SOLO REGNO DI SATANA: LORO HANNO AVUTO 5 ANNI PER BOMBARDARE: I LORO CITTADINI SHARIA, LA LORO GALASSIA JIHADISTA SAUDITA SHARIA TURCA: IL NAZISMO SHARIA, E NON LO HANNO FATTO! SPERO CHE LA SIRIA POSSA RISOLLEVARSI PER POTER ABBATTERE TUTTI COLORO CHE VIOLANO IL SUO SPAZIO AEREO: NON ESSENDO STATI AUTORIZZATI! NON ABBIAMO NESSUN MOTIVO DI RITENERE CHE ABBIANO INTENZIONE SERIAMENTE DI COMBATTERE ISIS SHARIA, VISTO CHE NON HANNO VOLUTO FARLO, FINO AD ORA! ] Turchia: aereo abbattuto era drone. Fonti militari citate da media. Nel sud-est a confine con Siria


"QUESTA è LA Piazza della MORTE SHARIA DELLA democrazia" ERDOGAN IL CANE SHARIA DI SATANA NON PUò COMMERCIARE CON ISIS, FINANZIARLO, PROTEGGERLO E POI NASCONDERSI DIETRO UN DITO! C'è LUI IN QUESTA SUA VOLONTà DI FARE IL GENOCIDIO DEI CURDI, DOPO CHE GLI USA GLI HANNO PERMESSO DI POTER FARE IL GENOCIDIO DI TUTTI I CRISTIANI DI SIRIA ED IRAQ! ] ISTANBUL, 16 OTT - Il Comune di Ankara ha approvato una mozione per rinominare "Piazza della MORTE SHARIA DELLA democrazia" il luogo dell'attentato di sabato di fronte alla stazione ferroviaria centrale della capitale turca. L'area prima non aveva un nome. Il governo ha anche deciso di garantire un risarcimento di 820 lire turche (circa 250 euro) ai familiari delle vittime. Ai feriti verrà data una cifra variabile secondo la gravità dei danni subiti, con un massimo uguale a quello assicurato agli eredi le vittime.


PERCHé IL PIù GRANDE TERRORISMO è QUELLO DEL NWO: PERCHé GLI USA SONO IL SUPPORTER DI HAMAS CONTRO ISRAELE! ] [ vi potrà sembrare, ANCHE, molto strano, quello che io sto per dire, e certo non potrebbe mai essere una giustificazione della violenza, che la sharia ed i vari fondamentalismi BUDDISTI, INDUISTI, COMUNISTI: NAZISTI, TUTTI in rapida crescita, SI stanno diffondendo nel mondo: TUTTO A SPESE DI ISRAELE, RUSSIA AFRICA ED EUROPA: TUTTO A SPESE DEI MARTIRI CRISTIANI INNOCENTI, IN GENERE: AGGREDITI IN TUTTO IL MONDO! E DI OGNI TIPO DI RAZZISMO ED INTOLLERANZA IN GENERE! MA, SE, VOI CI PENSATE, è IL NWO SPA FMI, BANCA MONDIALE, USUROCRAZIA MONDIALE, CHE è REGIME TRANSNAZIONALE MASSONICO BILDENBERG: ECC.. SPA CORPORATIONS, HALLOWEEN MONDIALE, NETWORK MONDIALI, ECC.. TUTTI COSTORO STANNO DISTRUGGENDO LE IDENTITà NAZIONALI, IN MANIERA SCIENTIFICA: PER REALIZZARE DI TUTTO IL GENERE UMANO, UN SOLO ED INDISTINTO BRANCO DI ANIMALI SCHIAVI DARWIN GENDER SCIMMIE! QUINDI QUESTO RITORNO AL FONDAMENTALISMO POTREBBE ESSERE INTERPRETATO ANCHE COME UNA REAZIONE DEI POPOLI ALLA PROPRIA IDENTITà E TUTELA! ] ED IN QUESTO CONTESTO SI INTUISCE L'ASSOLUTO TERRORISTICO CRIMINALE MONDIALE SHARIA IL NAZISMO DI ERDOGAN E SALMAN NELLA CIA DEI 322 BUSH ROTHSCHILD: CHE STANNO SCARDINANDO LO STESSO CONCETTO DEL DIRITTO: DATO CHE, LORO HANNO INVASO LA SIRIA, UNA NAZIONE SOVRANA, ECC.. CON LA LORO TERRORISTI GALASSIA JIHADISTA! [ TEL AVIV, 16 OTT - Un giovane israeliano é stato pugnalato da un palestinese ad Hebron, in Cisgiordania nella giornata che da Hamas è stato definita "di collera". Lo dice la Radio militare secondo cui l'aggressore è stato "neutralizzato" a colpi di arma da fuoco dalla reazione delle forze di sicurezza.
questa è la Europa dell'anticristo massone: tutti i popoli venduti all'usuraio rothschild insieme alla loro sovranità monetaria! [ L'Islanda decide di ritirare la domanda di adesione alla UE
Sigmundur Davíð Gunnlaugsson, premier dell'Islanda
Nel prossimo futuro le autorità islandesi hanno in programma di rinunciare all'adesione nell'Unione Europea, ha dichiarato il primo ministro Sigmundur Davíð Gunnlaugsson alla stazione radio Bylgjan.
Reykjavik aveva presentato la domanda di adesione nel 2009, nel pieno di una profonda crisi che aveva colpito l'economia nazionale.
Ma nel 2013 il nuovo governo islandese, formato da una coalizione di partiti e movimenti cosiddetti euroscettici, aveva congelato i negoziati per l'adesione nella UE. Una delle ragioni è stato lo scoppio delle tensioni tra l'Unione Europea e l'Islanda provocato dalla politica comunitaria sulla pesca. Le quote sul pesce pescato di Bruxelles non soddisfano Reykjavik.
http://italian.ruvr.ru/news/2015_01_06/LIslanda-decide-di-ritirare-la-domanda-di-adesione-alla-UE-2654/
5 gennaio 2015, questi non pagano il GAS, ma, i soldi per le armi non se li fanno mancare: per andare a fare il genocidio dei russofoni nel Donbass ] [ Poroshenko sicuro, l'esercito lo aiuterà a raggiungere la pace in Ucraina. Il presidente dell'Ucraina Poroshenko ritiene che per raggiungere la pace nel Donbass l'esercito lo potrà aiutare. "Il morale delle nostre truppe è molto alto, l'efficienza dell'esercito è molto buona, tutti siamo attrezzati per la vittoria, - ha dichiarato il presidente. - Con questo esercito presto riusciremo a portare la pace nel territorio ucraino, a respingere il nemico lontano dalla nostra terra, a chiudere i confini ed assicurare il ripristino delle autorità ucraine nei territori occupati ".
Poroshenko ha sottolineato di contare sugli sforzi diplomatici per raggiungere la pace nella parte orientale dell'Ucraina: i colloqui di oggi dei rappresentanti diplomatici del quartetto della Normandia erano orientati a perseguire questo obbiettivo, ha aggiunto.
 http://italian.ruvr.ru/news/2015_01_05/Poroshenko-sicuro-lesercito-lo-aiutera-a-raggiungere-la-pace-in-Ucraina-8982/
5 gennaio 2015, Gazprom teme prelievi di gas non autorizzati in Ucraina. Dmitry Medvedev e Alexey Miller. L'amministratore delegato di Gazprom Alexey Miller ha dichiarato che con l'inizio della stagione fredda aumenta il rischio di prelievi di gas russo non autorizzati da parte dell'Ucraina. Lo ha dichiarato in un incontro con il primo ministro russo Dmitry Medvedev. Il premier ha rilevato che Mosca è interessata affinchè l'Ucraina sia un partner affidabile. "Tuttavia quello che dite ci fa iniziare a pensare su come si sviluppino gli eventi e su come monitorare i prelievi di gas in Ucraina".
http://italian.ruvr.ru/news/2015_01_05/Gazprom-teme-prelievi-di-gas-non-autorizzati-in-Ucraina-3649/ Gazprom compie ogni sforzo per rispettare contratti europei
12 maggio 2014,
Medvedev chiede all'Europa di convincere l'Ucraina a pagare i debiti
12 maggio 2014,
L'Ucraina pronta a cedere alla Russia il controllo dei gasdotti
27 maggio 2013,
Gazprom perplessa sulla legittimità delle forniture di gas dalla UE all'Ucraina
5 aprile 2014,
"Gazprom" e il transito di gas attraverso l'Ucraina
26 giugno 2014
Discusse questioni energetiche da Putin con i leader di Serbia e Ungheria
7 dicembre 2014,
"La UE non può fermare la costruzione di South Stream"
31 maggio 2014, 18:37
La Russia pronta a valutare uno sconto per le forniture di gas all'Ucraina
===========================
QUESTI MASSONI BILDENBERG MERKEL HANNO PERSO OGNI RIFERIMENTO CON LA DIGNITà! ] [ non c'è nulla, che, la Ucraina (AUTO DICHIARATI FASCISTI ) possono pretendere nel Donbass, avendo fatto formale adesione alla NATO! Avendo realizzato un Golpe, attraverso, una congiura di cecchini della CIA, contro, il Governo legittimo. è Kiev il criminale fuorilegge, colui che ha violato la Costituzione! SIAMO INDIGNATI DI QUESTI SATANISTI MASSONI DELLA NATO, e di tutti i loro delitti.. SONO lro che sono ENTRATI A GAMBA TESA IN UCRAINA VIOLANDO LE REGOLE DEL GIOCO DELLA DEMOCRAZIA! ]
Federica Mogherini contraria ad ulteriore confronto tra UE e Russia per crisi in Ucraina 23:44
"L'Ucraina è pronta alla guerra se fallirà la diplomazia nel Donbass" 21:17
Nessun compromesso di Kiev sull'integrità territoriale dell'Ucraina 19:31
Poroshenko: normalizzazione nel Donbass solo dopo elezioni nel rispetto leggi ucraine 18:02
NULLA è PIù PLATEALMENTE FALSO, I BURACRATI MASSONI EUROPEI, SERVI DEI SATANISTI AMERICANI: HANNO FATTO DI TUTTO PER SABOTARE QUESTO PROGETTO! .. ED ORA, NON HANNO NEANCHE IL PUDORE DI AMMETTERE LA LORO INFAMIA! E SI SPINGONO A MENTIRE, FINO A QUESTO PUNTO!
South Stream: Lo schiaffo di Putin all'Europa, (QUESTA è UNA CALUNNIA ) stop al progetto "Gas russo può andare altrove". Già pronto progetto con Turchia [[ NON è VERO! QUEST'ALTRA è LA VERITà ] La Bulgaria spera di continuare a costruire il gasdotto "South Stream" dopo che tra poche settimane avrà ricevuto chiarimenti da parte della Commissione europea. Lo ha dichiarato il ministro degli Affari Esteri della Bulgaria Kristian Vigenin oggi durante la sua visita a Belgrado.
Ha ribadito che il gasdotto è cruciale per la sicurezza energetica dell'Europa sud-orientale.
Le stesse idee sono state condivise dal ministro degli Esteri serbo Ivica Dačić, che ha sottolineato che la realizzazione del progetto è una questione di sicurezza energetica, non di rapporti con Mosca.
"La Serbia perderebbe molto in termini economici ed energetici, se la costruzione di "South Stream" venisse abortita. La Commissione europea non offre alcuna alternativa,"- ha detto Dačić.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_07_03/La-Bulgaria-spera-di-proseguire-il-progetto-South-Stream-1542/
La Serbia sospende i lavori del "South Stream" a causa della Bulgaria
9 giugno,
La Serbia non ha preso nuove decisioni su "South Stream"
9 giugno, 16:03
In Bulgaria e Serbia la costruzione di "South Stream" al via in estate
25 aprile, 23:29
La Bulgaria non rinuncia a "South Stream"
9 giugno, 17:17
Gas, Putin: "South Stream" salverà l'Europa dai rischi di transito
24 novembre 2013, 19:21
La Bulgaria chiarisce: "indispensabile" il progetto South Stream
9 giugno,
Mosca preferisce non commentare le decisioni della Bulgaria su "South Stream"
9 giugno,
La politica dietro il blocco dei lavori su "South Stream"
==============================
sistema usurocrazia massoni, Bildenberg, hanno fondato una UE sulla civiltà del gender! ma, nessuno ha mai sentito parlare, di una civiltà del GENDER, dopo Sodoma e Gomorra! il vero fallimento, è dato dal fatto che, hanno calpestato la civiltà ebraico cristiana, e si sono vergognati delle loro radici, e la conseguenza è che, adesso lasciano una Germania grassa, e tutte le Nazioni Europee in frantumi! MA DA UN PUNTO DI VISTA MORALE SPIRITUALE ETICO? è UN DISASTRO ASSOLUTO! E QUESTO è UN VERO PECCATO IN CHI HA DETTO NOI SIAMO I PIù GRANDI ARCHITETTI SOCIALI: SATANISTI MASSONI DELLA STORIA!
QUINDI, IO PRETENDO LA DISTRUZIONE DELLA MASSONERIA E IL RIPRISTINO DELLA SOVRANITà MONTARIA DEI POPOLI!
Futuro Ue, Barroso non è molto ottimista. 'Facile dare colpa a Bruxelles, governi assumano responsabilità'.
11 ottobre 2014 NAPOLI, "Tra qualche giorno lascio e ogni giorno che passa divento piu' sincero: per il futuro non sono troppo ottimista". Lo ha affermato il presidente uscente della Commissione europea Jose' Barroso a Napoli. ''So bene - ha detto - che ci sono cose che non vanno, che gli euroscettici in qualche caso hanno avuto ragione''. Ma, ha aggiunto, "accade che se le cose vanno bene i politici nazionali dicono che e' merito loro, se vanno male dicono che è colpa di Bruxelles. Ed e' troppo facile".
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2014/10/11/futuro-ue-barroso-non-e-molto-ottimista_51ed0006-6cab-4d0c-8b1c-e17627f2234a.html
Doni Roberto · Top Commentator · Namur
In fin dei conti a ragione la colpa non e di Bruxelle ma di quei governi che ne fanno parte e ricevono direttive dai Lobbysti USA Sionistici con incarico di supervisore attribuito alla Gemania! dal momento che questi parassiti spariscano insieme alla nave! Piu presto affonda e meglio é!
Francesco Vianello · Top Commentator · Liceo Classico
Si, ma gli "euroconvinti" quando qualcosa (ormai raramente) dovesse andare bene dicono che è merito loro, e quando le cose, come accade più frequentemente, vanno male assersicono che senza l'UE sarebbero andate peggio... senza provare minimamente le loro affermazioni. Sarà anche troppo facile dar colpa all'Europa, ma il disastro è sotto gli occhi di tutti. Ma quello che è ancora più evidente è il fatto che non solo la UE non è stata in grado di toglierci dai guai, ma continua a perseverare con le stesse politiche che dentro quei guai ci hanno portato.
Se per i politici nazionali è "troppo facile", per quelli europei lo ò ancor di più...
==========================
Lina P Meniaikina · Top Commentator
sto citando:
Le atrocità dei nazionalisti ucraini nella città di Krasnii Leman.
Secondo il giornalista di "KP" Dmitrii Speshin che si trova in Ucraina del Sud, i militari dell'esercito ucraino hanno fucilato i ribelli feriti che si trovavano nell'ospedale della città e poi hanno effettuato un rastrellamento tra i cittadini. Controllando i documenti casa per casa, hanno fucilato due uomini civili che si trovavano nelle abitazioni ma i cui indirizzi non corrispondevano alle loro residenze effettive. Questo è bastato per essere sospettati ribelli filo-russi e giustiziati senza processo.
L'esercito ucraino già nei giorni precedenti si era macchiato di crimini terribili ai danni dei cittadini civili filo-russi e non. Ricordiamo il bombardamento della città di Lugansk dell'altro giorno, una vile azione di carattere genocida in cui... Altro...

 Lamberto Faccioli · Top Commentator · Istituto tecnico agrario
 Lina Meniaikina, concordo pienamente con quanto hai scritto, e come appare in un altro articolo "Merkel cauta" forse anche l'Europa comincia a riflettere su cosa sta realmente accadendo in Ucraina, solo Obama continua imperterrito sulla sua linea, vedi finanziamento di un miliardo di dollari per la difesa dell'Europa e incitamento ai paesi europei di aumentare la spesa per gli armamenti.
Paul Robert Spadoni

Pepe Escobar: Ora guardiamo ai numeri della Russia, il debito governativo totale è solo il 13,4% del suo PIL. Il suo deficit di budget in realzione al PIL è solo lo 0,5%- se partiamo dal presupposto che il PIL degli USA era 16,8 trilioni di dollari (nel 2013), il budget del deficit è il 4% del PIL, contro lo 0,5% della Russia. La FED è di fondo una corporation privata di proprietà delle banche private regionali statunitensi, anche se si fa passare come istituzione statale. Il debito posseduto pubblicamente negli USA è di un devastante 74% del PIL sull'anno fiscale. In Russia solo il 13,4%.

La dichiarazione di guerra economica di UE e USA ai danni della Russia – attraverso la corsa al rublo e l'attacco ai derivati del greggio – era di fondo un racket dei derivati. I derivati – teoricamente – possono essere moltiplicati all'infinito. Gli operatori dei derivati hanno attaccato contemporaneamente il petrolio e il rublo per distruggere l'economia russa. Il problema è che l'economia russa è più solida di quella statunitense.

Considerando che questa mossa era stata pensata come uno scacco matto, la strategia difensiva di Mosca non è stata così male. Sul fronte energetico, il problema rimane dell'occidente – non russo. Se l'UE non compra quello che offre la Gazprom, collassa.

L'errore principale di Mosca è stato permettere all'industria domestica di essere finanziata da debito estero, denominato in dollari. Si parla di una mostruosa trappola del debito che può essere facilmente manipolata dall'occidente. Il primo passo per Mosca dovrebbe essere di controllare da vicino la proprie banche. Le aziende russe dovrebbero richiedere prestiti sul mercato domestico ed esportare i propri prodotti. Mosca dovrebbe anche considerare di implementare una politica di controllo della valuta in modo che i tassi di interesse base possano essere riportati giù velocemente.
Non dimentichiamo che la Russia può sempre dichiarare una moratoria sul debito e sugli interessi, dell'importo di oltre 600 miliardi. Sarebbe una scossa per l'intero sistema bancario mondiale. Si potrebbe parlare di un non velato "messaggio" che forzerebbe alla scomparsa la guerra economica di USA ed UE.

La Russia non deve importare materie prime. La Russia potrebbe facilmente comprendere e replicare qualsiasi tecnologia importata, se lo volesse. Più di tutto la Russia può produrre – dalla vendita di materie prime – abbastanza credito in dollari o euro. Le vendite russe delle ricchezze energetiche – o avanzati sistemi militari – potrebbe calare. Tuttavia si potrebbero mettere sul mercato rubli per un pari valore – dato che anche il rublo è calato.

Rimpiazzare l'import con la produzione interna ha perfettamente senso. Ci sarà sicuramente una fase di "aggiustamento" – ma non duratura. I produttori di auto tedesche, ad esempio, non possono più vendere i loro prodotti in Russia a causa del crollo del rublo. Questo significa che dovranno rilocalizzare le loro fabbriche in Russia. Se non lo faranno, l'Asia – dalla Corea del Sud alla Cina – le scacceranno fuori dal mercato.
=============================
NEW DELHI non accetterà mai indagini, che, la vedono responsabile di pirateria e omicidio! ] soluzionE bilaterale, arbitrato internazionale. qualsiasi cosa fatta in fretta, per questa INQUIETANTE SITUAZIONE! ] MA, IN CHE MONDO IO STO VIVENDO? [ Marò: spazio a Latorre su media in India. Mentre Italia prepara ritorno a Corte Suprema per rinvio rientro.. 06 gennaio 2015 NEW DELHI, 6 GEN - Spazio sui media online indiani all'intervento chirurgico subito ieri a Milano da Massimiliano Latorre, mentre suscita attenzione anche la dichiarazione di un portavoce dell'Onu che ricorda la posizione di Ban Ki-moon per il quale il caso dei due marò italiani dovrebbe essere risolto a livello bilaterale. Pare intanto imminente una nuova iniziativa dei legali di Latorre per ottenere dalla Corte Suprema di New Delhi un rinvio del suo ritorno in India alla luce dell'operazione al cuore.
Ricorso proprietario peschereccio per altra perizia medica Latorre -- NO! IL PROPRIETARIO DEL PESCHERECCIO NON HA TITOLO GIURIDICO PER ESPORRE QUESTA ISTANZA, PERCHé I SOGGETTI GIURIDICI SONO LO STATO ITALIANO E LO STATO DELLA INDIA! ANCHE ISCHEmIA NON è PERTINENTE.. lo stress è sufficiente a giustificare un periodo di riposo! ANCHE PERCHé IL GOVERNO INDIANO DOVREBBE ESSERE FUORI I TEMPI DI PRESCRIZIONE validi per poter istruire un processo, per il diritto internazionale.. non si può detenere un elemento, che rappresenta il governo italiano in modo coatto e a tempo indeterminato
Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
Freddy John Bosco, proprietario del peschereccio, pescatori, sono terrorizzati, sono dei burattini nelle mani della MAFIA del Governo del Kerala, CHE SONO LORO CHE HANNO UCCISO I PESCATORI A SANGUE FREDDO, perché, l'India nasconde il Gianbo della Malesia, pieno di cittadini cinesi, che, i satanisti della CIA si sono mangiati sull'altare di satana? PERCHé, L'INDIA HA DECISO DI DIVENTARE UN PIRATA? PERCHé INDIA è DIVENTATO UN SATANISTA FINO A QUESTO PUNTO? ] coinvolto nell'incidente dell'Enrica Lexie per il quale sono trattenuti in India i due marò italiani, ha presentato oggi alla Corte Suprema di Delhi un'istanza in cui chiede un esame medico indiano per Massimiliano Latorre, prima che i giudici lo autorizzino a rientrare in Italia per curarsi. [ Ricorso proprietario peschereccio per altra perizia medica Latorre ]
Alessandro Paglia · Top Commentator · Liceo Scientifco Ector Majorana
Non capisco bene questo suo atteggiamento...cosa vuole dire? Se ce lo fa sapere anche a noi italiani potremmo aiutarlo magari a ricordagli che stando iin acque internazionale (se così fosse stato nei frangenti del tragico incidente) avrebbe dovuto invertire la rotta e allontanarsi da lì non ad attraccare in un porto indiano!!!! Ci sono notizie confuse vorremmo sapere da lui qualcosa di più, insomma qualcosa di cui possiamo convincerci! W i Marò, W l'Italia. (p.s.non abbiamo le campanelle alle orecchie e nemmeno crediamo alle cose se non sono del tutte chiare...prima di tutto la chiarezza!). credo proprio che Girone e La Torre non erano su quella nave in gita di piacere....ma piuttosto a difedere quel suolo del naviglio appartenente all'Italia da quei mari infestati dai pirati o sbaglio...? se così fosse fatemoo capire meglio...grazie!).

 Cesare Napoleoni · Latina
 Non ci capisco più niente .........W questi ragazzi che assolvendo al proprio dovere militare...si sono trovati "PIRATI "
 Luigi Di Stefano · Lavora presso Roma, Italia
 Analisi inizio vicenda, regolarmente depositata in Procura di Roma. Mr. Bosco ormai è solo un burattino nelle mani degli inquirenti indiani.
 http://www.seeninside.net/piracy/esposto5.pdf
DEAR INDIA, QUANTI SECOLI DOBBIAMO ASPETTARE ANCORA, PER SAPERE COME DEVE ANDARE A FINIRE QUESTA TUA BRUTTA STORIA DI MAFIA OMICIDI, PIRATERIA E PREDAZIONE?
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2014/12/17/maro-l-italia-richiama-lambasciatore_0b8afd97-ed20-46d8-8ffa-5c047ae51155.html
C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux
Croce sacra sii la mia Luce N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux
Che il dragone non sia il mio duce
V. R. S. Vadre Retro satana Allontanati satana! N. S. M. V.
ROMA, 17 DIC - L'impegno per il pieno recupero fisico di Massimiliano Latorre è "una priorità per il Governo e nulla sarà fatto per mettere a rischio le sue condizioni". Lo ha detto il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, in audizione alle commissioni riunite Esteri e Difesa di Camera e Senato sulla vicenda dei due marò. "Siamo delusi ed irritati per la decisione della Corte suprema indiana sui due marò. Le nostre istanze erano di carattere umanitario e ci aspettavamo un risultato diverso", ha detto.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2014/12/17/pinotti-tuteleremo-la-salute-di-latorre_e3a14b66-fc30-4610-ac0e-bb4ac3370012.html
Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose vane
S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas
Ciò che mi offri è cattivo I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni. (Al segno + ci si fa il segno della croce)
+ In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto. Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!
Marò: l' Italia richiama l'ambasciatore
Gentiloni, ci riserviamo tutti i passi necessari..
NEW DELHI criminali: SCHIAVISTI, COMMERCIANTI DI SCHIAVI per dalit schiavi, culto: parassiti massoni! ] SONO TOTALMENTE IPOCRITI, E SI PREPARANO PER LA IMPRESE: POMPE: FUNEBRI, GUERRA MONDIALE, PERCHé, SE, LORO NON ERANO DEI CRIMINALI INTERNAZIONALI? LORO AVREBBERO GIà CONDANNATO LA SHARIAH ONU LEGA ARABA, CHE, è LA MADRE DI OGNI NAZISMO ONU, E DI OGNI TERRORISMO ISLAMICO! [ Il ministro dell'Interno indiano Rajnath Singh ha annunciato che il governo "ha deciso la messa al bando dell'organizzazione denominata Stato islamico (o Isis) in base alla Legge per la prevenzione degli atti terroristici".
Rispondendo ad una domanda durante il "question time' in parlamento, Singh ha ricordato che giorni fa un ingegnere informatico di Bangalore e' stato arrestato perche' usava il suo account Twitter per inviare messaggi di sostegno all'Isis.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2014/12/17/india-messo-al-bando-lisis_46b98e36-f60d-4216-ae32-b9f0751a508c.html
ROMA, 9 SET - "Confermo la scelta dell' internazionalizzazione" della vicenda dei due marò che "ora è tecnicamente pronta". Lo ha detto il ministro degli Esteri Federica Mogherini sottolineando che "è dovere di questo governo esplorare" l'"interlocuzione" con il nuovo governo indiano. Ma "le due strade non si escludono". Mogherini ha ribadito che la priorità sono le condizioni di salute di Massimiliano Latorre, ma anche le condizioni di vita di entrambi i marò, che "non sono le più serene".
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2014/09/09/maro-internazionalizzazione-e-pronta_f8439e04-e93a-463c-9c96-eae1b1129f71.html
NEW DELHI, 28 MAG - Mukul Rohatgi, l'avvocato che ha tutelato gli interessi dello Stato italiano e dei Fucilieri di Marina Massimiliano Latorre e Salvatore Girone in Corte Suprema nell'ultimo anno e' stato nominato oggi a New Delhi 'Attorney General' (Procuratore generale) dal nuovo governo di Narendra Modi. Lo annunciano le tv indiane.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2014/09/11/maro-freddy-bosco-sono-rovinato_7c513038-5b40-4ef9-8dc2-3c0c619ccca8.html
Alpinaccio Markus · Top Commentator
Massimiliano e Salvatore sono estranei alle accuse:
https://www.facebook.com/video.php?v=255545941309854
12 settembre
Silvio Vulpiani · Segui · Top Commentator · Roma
brutto truffatore ha affondato il suo peschereccio perché diceva che ormai portava sfortuna ed ora lo rimpiange?
Adolfo Mellone · Segui · Sapienza Università di Roma
Beh, era comunque il loro legale e quindi si presuppone che conoscesse la vicenda nei minimi particolari, e adesso mi pare di capire che passi a difendere interessi opposti!
Sarà il suo un comportamento "pro veritate"?
Francamente preferirei non dover aspettare di capirlo.
C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti
Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, Che il dragone non sia il mio duce
V. R. S. Vadre Retro satana
Allontanati satana!
N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana
Non mi persuaderai di cose vane
S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas
Ciò che mi offri è cattivo
I.V. B. Ipsa Venena Bibas
Bevi tu stesso i tuoi veleni (Al segno + ci si fa il segno della croce)
+ In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto
Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!
==============================
GERMANIA E FRANCIA PREPARANO LA FINE DELLE SANZIONI ALLA RUSSIA, CHE POTREBBE ESSERE DECRETATA IL PROSSIMO 15 GENNAIO
lunedì 5 gennaio 2015
Il club "normanno" della diplomazia al lavoro per una soluzione del conflitto in Ucraina si riunisce oggi a Berlino, per preparare il summit di Astana del prossimo 15 gennaio, che dovrebbe portare nella capitale kazaka Vladimir Putin, il collega ucraino Petro Poroshenko, il capo dello Stato francese Francois Hollande e la cancelliera tedesca Angela Merkel. E' questo, appunto, il formato "normanno", dal primo scambio di vedute tra Merkel, Hollande, Putin e Poroshenko a giugno 2014, alle celebrazioni del 70esimo anniversario dello sbarco alleato.
E dalle consultazioni in Kazakistan potrebbero presto sortire una svolta: dalla Germania e dalla Francia nelle ultime ore sono arrivate importanti dichiarazioni sulla possibilità di revocare le sanzioni contro la Russia, ma il capo del Cremlino sa bene che serve qualcosa di concreto perché questo avvenga.
Così, da oggi entrano nel vivo i negoziati per un'intesa almeno di massima che trasformi la tregua rinnovata nell'Est ucraino in un periodo di transizione verso la pace vera e propria. Quello di oggi nella capitale tedesca "sarà un incontro meramente pratico - ha dichiarato all'agenzia Tass il viceministro russo degli Esteri Grigory Karasin - la cosa principale è discutere i preparativi e, naturalmente, l'applicazione degli accordi di Minsk". L'Ucraina, ha confermato la sua partecipazione. Secondo fonti russe, presto ci dovrebbe essere un incontro a livello di ministri degli Esteri. A remare a favore di un'intesa meno precaria della tregua in vigore, sempre sulla base degli Accordi di Minsk, ci sono le comuni difficoltà, acuite dalla stagione invernale.
Quelle dell'Ucraina, alle prese con le crescenti spese della guerra nel Sud-Est in un momento in cui il Fondo Monetario Internazionale pone condizioni stringenti per erogare altri aiuti. Quelle dello stesso Donbass, dove l'inverno ha reso drammatiche le condizioni umanitarie, ponendo problemi di gestione quotidiana sempre più gravi e solo in piccolissima parte alleviati dai "convogli umanitari" in arrivo dalla Russia, da dove proprio oggi ne è atteso un altro, l'undicesimo dall'inizio del conflitto.
Anche Mosca ha tutti i motivi per cercare di mettere in piedi un'intesa per il Sud-est ucraino, che permetta all'Ue di revocare le sanzioni. Insomma, tanto la Germania quanto la Francia hanno capito che la via delle sanzioni - volute dagli americani e della Nato - è nefasta sia per la Ue sia per la stessa Ucraina, ormai in ginocchio. E dannosa per la Russia, ma in modo certo minore.
Oggi, infatti, di fine delle misure punitive contro la Russia ha parlato il presidente Hollande. Le sanzioni vanno revocate "se ci sono progressi" verso una soluzione del conflitto in Ucraina - ha detto il capo dello Stato francese - vado ad Astana il 15 gennaio, a una condizione: che possano esserci dei nuovi progressi. Se è tanto per riunirsi, per parlarsi senza vedere passi avanti, non ne vale la pena. Ma penso che ne vedremo". La Germania da parte sua ha escluso la possibilità di un ulteriore giro di vite nelle sanzioni, paventato invece dagli Usa. Un inasprimento delle misure potrebbe destabilizzare ulteriormente la situazione in Russia e far precipitare il Paese nel caos, ha detto il vicecancelliere e ministro dell'Economia tedesco Sigmar Gabriel, in un'intervista al domenicale Bild am Sonntag. "Noi vogliamo aiutare a risolvere il conflitto in Ucraina, non mettere in ginocchio la Russia", ha sottolineato.
Un modo per dire che le sanzioni stanno devastando sia la Ue sia la Russia sia l'Ucraina. Potrebbero davvero finire presto, se non addirittura il prossimo 15 gennaio.
Redazione Milano http://www.ilnord.it/c-3927_GERMANIA_E_FRANCIA_PREPARANO_LA_FINE_DELLE_SANZIONI_ALLA_RUSSIA_CHE_POTREBBE_ESSERE_DECRETATA_IL_PROSSIMO_15_GENNAIO
==============================
    2015, anno dei Neocons guerrafondai. Attenta Europa!
maria grazia bruzzone @mar__bru 06/01/2015. I blog alternativi, si sa, sono piuttosto catastrofisti. Se le 'narrazioni dominanti' si sforzano di smussare gli angoli e spargere ottimismo (almeno su economia e geopolitica), i blog tendono a far proprie le previsioni peggiori, a costo di apparire Cassandre. "La realtà vera è meno rosea di quel che i media vogliono far apparire", è il messaggio implicito che li connota. Da un pezzo per esempio sono pessimisti sull'uscita dalla crisi economica, persino negli Stati Uniti oggi additati a modello dai media. E paventano concreti rischi di guerra, addirittura di un III° conflitto mondiale - evocato peraltro anche da Papa Francesco.
Tra gli ultimi della serie, un post di Peter Koening su Global Research del 30 dicembre, lancia un allarme che suona come un monito: "L'Europa si svegli! Trovi la forza di reagire con una politica autonoma e fare il suo interesse. Una III Guerra Mondiale potrebbe distruggerla per la terza volta in un secolo". Un post tutto centrato sulla strategia americana contro la Russia.
Koening è un insider pentito. Da economista della Banca Mondiale è diventato un analista geopolitico estremo dai toni allarmistici. Però sembra trovare quanto meno una sponda in un articolo del Financial Times sul ritorno alla grande negli Usa dei Neoconservatori - mai spariti, invero, sottolinea la bibbia della finanza - ma oggi più che mai in auge nel partito Repubblicano che ormai controlla il Parlamento.
 Neocons come l'ex vicepresidente Dick Cheney e l'ex segretario alla Difesa Paul Wolfovitz, - scrive FT - affatto pentiti delle guerre scatenate in Afghanistan e Iraq e decisi a vendicare la politica dell'amministrazione Obama, giudicata troppo timida.
Con precise azioni, che hanno l'appoggio di due possibili candidati presidenti dei Rep, Marc Rubio e Chris Christies. " Il Senatore McCain (non un Neocon 'puro' ma un super falco parte del gruppo ndr) prossimo capo della commissione forze armate, implementerà la linea dei Neocons: in gennaio promuoverà lo stop al taglio delle spese, il blocco di ogni accordo nucleare con l'Iran, l'invio di truppe in Medio Oriente".
E qualcosa, come vedremo, è già stato varato.
Ebbene, proprio sui Neocons militaristi protagonisti del 2015 è incentrato un altro post di Global Research del 1° gennaio che analizza la pervasività di quel "gruppo" politico di super-falchi nei gangli dell'amministrazione Obama, la cui politica si è sempre più sovrapposta a quella del governo di G.W.Bush.
"I Neocons spingono continuamente verso confronti, conflitti, e guerre: il 2015 potrebbe essere l'anno in cui molti dei fuochi che hanno acceso esplodono", scrive Rodrigue Tremblay, economista canadese prof emerito all'Università di Montreal, più moderato ma solo nei toni. E paventa non uno ma due rischi: un'altra crisi finanziaria, oltre a una guerra nucleare, conseguenza della Guerra Fredda ripresa con la Russia.
" I neoconservatori o Neocons hanno ormai un controllo quasi integrale del governo Americano sotto la facciata di qualsiasi presidente sia al vertice del paese. Dirigono le politiche americane al Dipartimento di Stato, al Pentagono, al Tesoro e alla Fed, la banca centrale" – scrive il prof canadese, mettendo nel mucchio i falchi sul piano economico, a rigore non propriamente Neocon (ma il concetto è largo, vedi un post del 2004 sul sito del Cfr-Council of Foreign Relations scritto da Max Boot, uno di loro, per smontare tanti 'miti' sul gruppo, nel mirino in quel momento a ridosso della guerra in Irak).
"Non accadeva prima dell'amministrazione Reagan (1981-89) quando il presidente adottò la politica estera "muscolare" ispirata ai neoconservatori e basata sull'intervento militare all'estero, la guerra preventiva, i cambiamenti arbitrari di regime .
Non se la passavano tanto bene sotto George H. Bush (1989-93) che a un certo punto ne rinnegò i consigli e li considerava "i pazzoidi del seminterrato" ( the crazies in the basement).
Paradossaalmente hanno ripreso a contare sotto Bill Clinton (1993-2001) con l'intervento 'umanitario' NATO in Kosovo a guida americana e con l 'irresponsabile smantellamento del Glass Steagall Act (la separazione fra banche commerciali e banche d'affari speculative introdotto negli anni '30 dopo la Crisi del '29) che ha spianato la strada alla crisi finanziaria mondiale del 2008 – come hanno riconosciuto molti economisti e lo stesso presidente Obama.
 Il loro maggior successo tuttavia arriva con George W. Bush e di Dick Cheney (2001-2009) quando hanno persuaso l'amministrazione a lanciare l'intervento in Afghanistan e soprattutto l'invasione dell' Irak, una guerra ancora in corso oggi, 12 anni dopo. E hanno delineato la cosiddetta ' dottrina Bush' delle 'guerre preventive' ( preemptive)e del cambio forzato di regime in altri paesi, per l'interesse nazionale e promuovere la democrazia.
E' l'ideologia dei Neocons puri avanzata tempo prima, quando Paul Wolfovitz era vicesegretario alla Difesa con Bush padre che poi quelle idee ripudiò pubblicamente, e venne pubblicata in vari saggi e scritti del PNAC, Project for the New American Century, il pensatoio fondato nel 1997 da William Kristol e Robert Kagan(quest'ultimo incidentalmente marito di Victoria Nuland la diplomatica che ha ammesso l'intervento americano di un anno fa per 'cambiare regime' in Ucraina). Che i due personaggi, e vari altri del gruppo siano ebrei non significa che lo sia il movimento dei Neocons in quanto tale, precisa il post di Cfr citato). Pur ammettendo la vicinanza politica con l'ala destra israeliana e altri partiti conservatori.
Chiaramente vicino ai Repubblicani americani, il gruppo ha una certa capacità camaleontica.
Sei mesi fa il NYTimes scriveva che alcuni di loro, i meno bruciati dalla guerra in Irak come Robert Kagan si preparano ad affiancare Hillary Clinton, probabile candidata alla Casa Bianca dei Dem nel 2016 con una politica meno irruenta nei toni ma altrettanto militarista nei contenuti.
 "Dopo la caduta dell'impero Sovietico nel 1991 i guerrafondai Neoconservatori teorizzarono che non ci dovesse essere nessun 'dividendo di pace' per i cittadini Americani (come asserivano 'pacifisti' alla Jimmy Carter, messo infatti subito da parte) e che gli USA dovessero cogliere l'opportunità di diventare la sola superpotenza militare al mondo e aumentare, non diminuire, la spesa militare. L'obiettivo era stabilire un Nuovo Impero Americano del 21° secolo, sulle orme dell'Impero Britannico del secolo 19°".
"Dopo gli eventi dell'11 settembre e l'arrivo di George W. Bush alla Casa Bianca Wolfovitz, come vice segretario alla Difesa di Rumsfeld era nella posizione migliore per spingere affinché il budget del Pentagono venisse incrementato la spesa militare e la politica estera adottasse una linea più aggressiva .
Quel che inquieta – aggiunge il prof Tremblay - è il fatto che nel 2000 il PNAC aveva prodotto un documento intitolato ' Rebuilding American Defenses' (Ricostruire le difese americane, di cui Wolfovitz era un firmatario) che enigmaticamente osservava come solo una 'nuova Pearl Harbor' avrebbe fatto accettare agli americani i cambiamenti nella politica militare e di difesa che il gruppo neocon stava proponendo. Poi nel settembre 2001 la 'nuova Pearl Harbor' prese per coincidenza la forma degli attacchi delll'11 settembre.
Quindi la guerra all'Afghanistan, dove i terroristi venuti per lo più dall'Arabia Saudita erano stati addestrati, a seguire la guerra contro l'Irak, paese per nulla connesso con l'11/9, che si tentò ci coinvolgere in un traffico di uranio dalla Nigeria in una traingolazione dove un ruolo anche l'Italia. Una bufala, archiettettata dal neocon Michael Ledeen, a quanto pare.
Diversi gli approcci dei due post su quel che ci si può attendere.
Koening va giù duro e netto. "Washington è determinata ad andare in guerra con la Russia. Lo chiede il suo 'complesso militare industriale', lo chiede il suo sistema finanziario. La guerra e una macchina da debito, porta pazzesche dosi di profitto. I vassalli Europei seguono. E' parte del PNAC farsi carico del mondo". A suo dire "dopo la Russia, seguirebbe la Cina, già circondata: il 50% della flotta americana staziona nel Pacifico, entro il 2016 il contingente navale nell'area aumenterà di due terzi, ha promesso Obama".
Non ha dubbi, l'ex Banca Mondiale: "Nel 2014 la Cina ha sorpassato gli Usa come potenza economica (il PIL cinese ha superato quello Usa, secondo la Banca Mondiale, anche se reddito medio e spese militari restano molto inferiori) e deve essere annichilita il prima possibile. Non importa se Russia e Cina hanno recentemente siglato un patto economico e militare, il che rende molto difficile sconfiggerle. A meno di una guerra nucleare, che distruggerebbe in primo luogo l'Europa. Gli Usa sono lontani, protetti da due oceani".
Per il prof. Tremblay, la Guerra Fredda e la sua eventuale degenerazione è solo uno dei due rischi associati ai Neocons. L'altro è un'altra crisi economica che potrebbe essere favorita dal nuovo provvedimento sui derivati passato dal parlamento Usa il 16 dicembre scorso, una legge praticamente scritta da avvocati e lobbisti di Wall Steet e megabanche (il particolare di Citigroup, già ispiratrice della cancellazione del Glass Steagall Act nel 1999) che concede mano libera a banche e assicurazioni per usare i depositi assicurati dal governo per agire speculativamente sul mega-galattico mercato dei derivati, cancellando i pur timidi limiti introdotti dalla riforma di Wall Street, il Dodd-Frank Act del 2010 promossa da Obama .
Un altro colpo di mano finanziario sotto un presidente Democratico, dopo l'abolizione del Glass-Steagall Act firmata da Bill Clinton, consigliato dal suo ministro del Tesoro Robert Rubin e del suo vice Larry Summers, entrambi per anni a libro paga di megabanche. Rubin passò a la palla a Summers proprio nel 1999 per spostarsi… a Citigroup dove guadagnò in 10 anni $126 milioni.
Così come fu Clinton sia a tradire la promessa fatta da Bush padre a Gorbachev di non allargare la NATO a est, sia a promuovere l'intervento in Kosovo per "ragioni umanitarie", un importante precedente nella strategia dell'Alleanza che in quegli anni si andava ampliando proprio a est e trasformando da strumento di difesa in strumento di offesa, per 'ragioni umanitarie', appunto, o per 'promuovere la democrazia', o per 'difendere dal terrorismo'.
Una politica suggerita dai Neocons, scriveTremblay, e proseguita da Bush figlio come da Obama, che pure all'inizio del primo mandato sembrava – almeno a parole - voler voltare pagina. Come dire che presidenti e amministrazioni, siano Democratici o Repubblicani, alla fine contano poco, altre sono le forze in gioco e i corposi interessi che le muovono.
Ma qui siamo già al secondo rischio, quello di una guerra nucleare col riaccendersi della Guerra Fredda con la Russia.
L'accerchiamento della Russia è un fatto compiuto da un pezzo, sottolineano entrambi i post. Dei 28 paesi NATO, 26 sono nella UE, 12 dei quali nell'Europa dell'Est, in paesi ex satelliti URRS.
Una vera e propria provocazione, esacerbata di recente dall'armare ulteriormente le basi NATO in Polonia e Lettonia e dall'urgenza con cui Kiev (il governo installato da Washington) chiede protezione alla NATO, di cui aspira a diventare membro appena possibile, abbandonando lo status dell'Ucraina di paese non allineato.
Nel 1962 i missili sovietici a Cuba, a 90 km dal territorio americano, furono ritenuti inaccettabili dal governo Usa. Il Kremlino accetterà la NATO alle porte di Mosca? Obama non se ne rende conto? E i vassalli europei? – domanda Koening. Altro che 'reazioni' alle 'mire espansionistiche' di Putin come vogliono far credere i media americani.
E fossero solo i media. I contenuti anti-Putin e anti-Russia hanno preso forma di una risoluzione, la H.R.758 approvata a larghissima maggioranza dal Congresso americano ai primi di dicembre scorso. Un atto che potrebbe essere la base legale per una eventuale guerra, è stato osservato
E c'è la guerra geopolitica verso la Russia su molti fronti che da anni il governo degli Stati Uniti sta conducendo per minare la sua economia ed eventualmente provocare un cambio di regime nel paese.
Dal cambio di governo in Ucraina e dal massacro di Maidan di un anno fa, al rifornimento americano di armi alle milizie di Kiev "che hanno condotto ad almeno 5000 abitanti del Donbass ammazzati selvaggiamente e più di un milione senza casa di rifugiati in Russia";
e l'implacabile propaganda anti-Russia e anti-Putin;
e le operazioni/provocazioni ( false flags) ispirate dalla CIA come l'abbattimento del volo della Malaysia Airlines MH-17, aggiunge Koening facendo sua la tesi russa sulla responsabilità di Kiev (è sospetti invero che l'indagine internazionale sottratta alla Malaysia sia ancora senza esito);
e le sanzioni economiche rese più dure proprio dopo quell'episodio;
e la recente guerra valutaria intrecciata al ribasso del prezzo del petrolio deciso dall'Arabia Saudita ma su "suggerimento " degli Stati Uniti e con una convergenza di interessi di entrambi, analizza Tremblay- che stanno massacrando l'economia russa.
E, ancora, c'è il fronte indiretto del Medio Oriente, col califfato (Koening vede lo zampino Usa anche in questo) che mira a destabilizzare e provocare un cambio di regime in Siria, stretto alleato russo, obiettivo del Dipartimento di Stato da dieci anni. Il prossimo potrebbe essere l'Iran – entrambi i paesi citati nel PNAC, la 'bibbia' dei Neocons.
CONCLUSIONI
1. Europa, svegliati! Esorta alla fine l'ex Banca Mondiale, dichiaratamente di parte: siete la prima economia al mondo, il vostro futuro economico è nella vostra autonomia, in un' alleanza di paesi sovrani con l'est - un'intesa economica promettente come quella per la nuova Via della Seta offerta da Xi-Jinping alla signora Merkel – sarebbe per gli europei molto conveniente (vedi Underblog sul progetto Razvitie).
Koening incita Eurolandia a sganciarsi "dal corrotto sistema finanziario basato sul dollaro e sul debito: un nuovo sistema monetario basato su rublo e yuan sta nascendo. Il paniere si potrebbe presto allargare ad altre monete dei paesi BRICS e, chissà, forse anche all'Euro".
2. "Se gli affari del mondo volgessero al peggio nel 2015, il mondo dovrebbe almeno sapere dove puntare il dito per additare i colpevoli". I toni di Tremblay sono didascalici come si addice a un professore. " Molte persone pensano che gli eventi del mondo si verifichino per puro caso e che non sia alcuna pianificazione dietro di essi. Sbagliatissimo. Cattive politiche dei governi, misfatti, operazioni false flag o semplici errori di calcolo sono spesso causa di crisi geopolitiche, siano finanziarie, economiche o militari.
Non c'è bisogno di essere complottisti per rendersene conto, aggiungiamo.
"Sta diventando sempre più evidente anche fra i poco o male informati di noi, che la rinascita della Guerra fredda con la Russia è stata progettata da Washington e che la Russia non è l'aggressore (come la propaganda ufficiale vuole che crediamo)ma ha reagito a un'intera serie di provocazioni guidate dagli USA" - scrive ancora Tremblay.
 Perché tanti interventi di destabilizzazione nel mondo decisi dal governo Usa e a chi giova questa instabilità voluta? E' una buona domanda che gli americani dovrebbero porsi".
"A livello nazionale, l'economia americana deve continuare ad essere guidata dai banchieri? A livello internazionale, il governo deve continuare la politica che mira a spingere la Russia nell'angolo e a distruggerne l'economia? Sono azioni di guerra. I cittadini americani sono d'accordo? Chi se ne gioverà di più e chi perderà di più se ci sarà una guerra nucleare con la Russia? Dal momento che l'Europa si troverebbe in prima linea, a queste domande si dovrebbe rispondere anche in Europa".
"Il mondo oggi ha disperatamente bisogno di una comunità internazionale governata da leggi, non di un impero mondiale sciovinista che guarda solo ai propri limitati interessi.
NOTA Neocons e Italia.
In Italia i Neocons sono stati sempre molto amati da Giuliano Ferrara, che non perde occasione di elogiarli sul Foglio, facendo propria la loro strategia egemonica e militarista. E non stupisce.
Sorprende di più invece il sostegno che proprio i Neocons abbiano dato e continuino a dare a Matteo Renzi, apprezzato e sponsorizzato del resto anche da Tony Blair, che di George W. Bush è stato alleato e amico (vedi per es qui e qui, in italiano).
Più inquietante il fatto che tra i supporter del nostro premier, presente alla Leopolda, vi sia il superfalco neocon Michael Ledeen, grande vecchio dell'era reaganiana, guerrafondaio come pochi ma anche personaggio ambiguo che "ha attraversato un ampio tratto della storia della nostra prima repubblica sotto le spoglie formali difunzionario del dipartimento di Stato e quelle reali di mente delle barbe finte americane in un periodo particolarmente "caldo" della Guerra Fredda". E infatti t irato in ballo in molte delle oscure vicende degli anni di piombo e non solo. Esponente dell'American Enterprise Institute, altro think tank neocon, Ledeen sarebbe legato ai gruppi di opposizione in Iran su cui ha scritto perfino un libro.
Ne risentiremo parlare.
Irving Kristol, Norman Podhoretz, Paul Wolfowitz, Richard Perle, Douglas Feith, Scooter Libby e John Bolton, Eliot Abrams, Robert Kagan, Michael Ledeen, William Kristol, Frank Gaffney Jr. I neocons più noti, che l'Huffigton Post-Usa nel 2011 chiamava "quella sporca dozzina" aggiungendo:
Senator Joe Lieberman, Charles Krauthammer, John Podhoretz, Ted Koppel, Kenneth Pollack, Daniel Pipes, Max Boot, David Horowitz, Ron Silver, Jackie Mason http://www.lastampa.it/2015/01/06/blogs/underblog/anno-dei-neocons-guerrafondai-attenta-europa-1225ss795U32QynrNcwOjO/pagina.html
Oliver Stone racconta il colpo di stato della Cia in Ucraina.
Pubblicato il 3 gen 2015, di Oliver Stone, Ho intervistato Viktor Yanukovych per quattro ore a Mosca per un nuovo documentario in lingua inglese prodotto da ucraini. E' stato il legittimo presidente dell'Ucraina fino a quando improvvisamente è stato rimosso il 22 febbraio di quest'anno.
Racconterò i dettagli nel documentario, ma sembra chiaro che i cosiddetti "tiratori" che hanno ucciso 14 uomini della polizia, ne hanno feriti circa 85 e hanno assassinato 45 civili che protestavano, erano provocatori infiltrati dall'estero. Molti testimoni, tra cui Yanukovich e funzionari di polizia, credono che questi individui stranieri siano stati introdotti da gruppi filo-occidentali con lo zampino della CIA.
Ricordate il cambio di regime/colpo di stato del 2002, quando Chavez è stato temporaneamente estromesso, dopo che manifestanti pro- e anti-Chavez erano stati colpiti da misteriosi cecchini nascosti in palazzine di uffici? Assomiglia anche alla tecnica usata all'inizio di quest'anno in Venezuela quando il governo legalmente eletto di Maduro è stato quasi rovesciato con l'uso di violenza mirata contro i manifestanti anti-Maduro.
Basta creare un bel po' di caos, come ha fatto la CIA in Iran nel '53, in Cile nel '73 e in innumerevoli altri colpi di stato e il governo legittimo può essere rovesciato. E' la tecnica del soft power americano noto come "Regime Change 101″.
In questo caso il "massacro del Maidan" è stato descritto dai media occidentali come il risultato dell'instabile, brutale governo filorusso di Yanukovich. Bisogna ricordare che Yanukovich il 21 febbraio fece un accordo con i partiti di opposizione e tre ministri degli esteri dell'UE – che volevano sbarazzarsi di lui andando a elezioni anticipate.
Il giorno dopo il patto era già senza più valore, quando gruppi radicali neonazisti armati fino ai denti costrinsero Yanukovych a fuggire dal paese dopo ripetuti tentativi di assassinio. Il giorno successivo è stato varato un nuovo governo filo-occidentale, immediatamente riconosciuto dagli Stati Uniti (come nel golpe contro Chavez 2002). Una storia sporca in tutto e per tutto, ma nel tragico seguito di questo colpo di stato, l'Occidente ha raccontato la versione dominante, quella della "Russia in Crimea". Mentre la vera versione è "gli USA in Ucraina".
La verità non va in onda in Occidente. Si tratta di una manipolazione surreale della storia che si sta verificando ancora una volta come durante la campagna elettorale di Bush pre-Iraq, quella delle armi di distruzione di massa. Ma credo che la verità verrà finalmente fuori in Occidente, mi auguro in tempo per fermare un'ulteriore follia. Per una comprensione più ampia, si veda l'analisi di Pepe Escobar "Un nuovo arco di instabilità in Europa" che indica la crescente instabilità nel 2015, in quanto gli Stati Uniti non possono tollerare l'idea di una qualsiasi entità economica rivale. Si rimanda anche alla decima puntata de "La Storia mai raccontata", dove discutiamo i danni degli imperi coloniali del passato, che non hanno permesso la nascita di paesi economicamente competitivi.
fonte. Contropiano http://www.rifondazione.it/primapagina/?p=16063
====================
/watch?v=8xlUbjls8bY Enrico Montesano: "Come ci controllano"
http://www.byoblu.com/post/2015/01/02/enrico-montesano-ce-un-progetto-per-controllarci-tutti.aspx

https://www.youtube.com/watch?v=8xlUbjls8bY
/watch?v=5lPGzvfnI9M Claudio Messora intervista Nino Galloni, economista ed ex direttore del Ministero del Lavoro. Un'altra imperdibile intervista in crowdfunding. Un viaggio nella storia d'Italia che passa per Enrico Mattei e Aldo Moro, lungo un progetto di deindustrializzazione che ha portato il nostro Paese da settima potenza mondiale a membro dei Pigs.
Nino Galloni: "Come ci hanno deindustrializzato", un viaggio che passa da Enrico Mattei e Aldo Moro
https://www.youtube.com/watch?v=5lPGzvfnI9M
Egitto: uccisi 2 agenti dinanzi a Chiesa [ NON CRIMINALIZZARE LA SHARIAH, PORTERà IL GENERE UMANO ALLA TRAGEDIA.. ED A QUESTO EVENTO, ritenuto una felice opportunità imperialista espansionista islamica: LA LEGA ARABA SI STA PREPARANDO MOLTO BENE! ] Nuovo attacco anti-cristiano al Cairo a vigilia Natale ortodosso. 06 gennaio 2015. Due poliziotti di guardia ad una chiesa cristiana copta sono stati uccisi al Cairo da uomini armati nella zona sud della città, dove ora è in corso una caccia all'uomo. I copti, il 10 % degli egiziani, celebrano proprio oggi la vigilia di Natale secondo il vecchio calendario giuliano delle Chiesa ortodossa e proprio in vista di questa festività le autorità avevano rinforzato la sicurezza attorno alle chiese. Gli attacchi anti-cristiani sono aumentati negli ultimi mesi.
 ========================
Enrico Montesano: c'è un progetto per controllarci tutti.
Pubblicato 2 gennaio 2015 - 15.43 - Da Claudio Messora
http://www.byoblu.com/post/2015/01/02/enrico-montesano-ce-un-progetto-per-controllarci-tutti.aspx Lei dice "noi siamo sotto. Sopra ci sono altri". Non parla dei politici: a chi fa riferimento?"
Enrico Montesano: Io ho detto che in Italia la divisione destra-sinistra è una divisione dell'800: la trovo una divisiona antica, superata. Oggi la divisione è fra sopra e sotto, fra chi sta sopra e chi sta sotto. Mi pare che noi stiamo sotto e gli altri stanno sopra. Ma gli altri chi?
Lei fa riferimento ai politici o non fa riferimento ai politici?
Enrico Montesano: Io faccio riferimento a chi sta sopra ai politici. Cioè lei pensa che possano risolvere qualcosa i nostri politici? I nostri politici prendono ordini da chi manovra i grandi capitali del mondo. Quindi l'Italia ha sovranità limitata, ma non perché non ci sono state le elezioni o perché il Presidente della Repubblica ha incaricato Monti. E' perché c'è un progetto, per esempio, per togliere all'Italia un po' di sovranità, per deindustrializzare il nostro Paese (è iniziato già qualche anno fa), per impoverirci un po' tutti e per indebitarci, perché i paesi che hanno i debiti si controllano meglio.
Lei ha detto che si può fare politica con la P maiuscola anche facendo l'attore…
Enrico Montesano: Se io avessi fatto un programma politico mi sarei presentato, ma siccome io ho già dato e non credo che la politica possa risolvere i nostri problemi. I problemi nostri lo sa chi li risolve? I cittadini italiani! I cittadini italiani se faranno questa rivoluzione individuale, culturale e si cambierà il modo di pensare. Io sono un po' scettico, però, oh!, bisogna sempre sperare.
============================
Dio Santo, Dio Forte, Dio Immortale abbi pietà di noi e del mondo intero! PREGHIAMO Una lacrima per i defunti evapora, un fiore sulla tomba appassisce, una preghiera, invece, arriva fino al cuore dell'Altissimo. Sant'Agostino
==========================
05/01/2015 INDIA
Delhi, distrutto in un rogo il presepe di una chiesa cattolica
di Nirmala Carvalho
La polizia ha archiviato il caso. Per il parroco si tratta di incendio doloso: il video delle telecamere di sicurezza mostra che qualcosa viene versato sul presepe. Leader cristiano: "Una grave violazione delle credenziali laiche della Costituzione indiana".
05/01/2015 gli infiniti crimini shariah sponsorizzati da Onu OIC, NATO, Usa Ue l'anticristo ] [ LIBIA - EGITTO ] Preoccupa la sorte di 20 copti egiziani rapiti in Libia. Sospettato il gruppo di Ansar al-Sharia. Ci sono già stati casi di cristiani rapiti e uccisi dai fondamentalisti islamici. Il 23 dicembre era stata sequestrata la famiglia di un medico egiziano. L'uomo e la moglie sono stati assassinati lo stesso giorno e il corpo della loro figlia di 13 anni è stato ritrovato due giorni dopo.
Il Cairo (AsiaNews/Agenzie) - Viva preoccupazione tra i copti egiziani per il rapimento di venti loro confratelli rapiti a Sirte, in Libia. La notizia diffusa da una fonte governativa precisa che 13 cristiani sono stati presi sabato scorso e altri sette erano stati catturati nei giorni precedenti.
La fonte governativa ha indicato nel gruppo Ansar al-Sharia, definito dall'Onu una organizzazione terroristica, il responsabile del rapimento.
Non sono ancora chiare le circostanze nelle quali sono avvenuti i sequestri, né l'identità delle persone rapite, la la fonte si dice certa che essi riguardino copti egiziani.
Numerosi, infatti, sono gli egiziani che lavorano in Libia, malgrado la criticità della situazione del Paese e ci sono già stati casi di cristiani rapiti e uccisi dai fondamentalisti islamici. Il 23 dicembre era stata sequestrata la famiglia di un medico egiziano. L'uomo e la moglie sono stati assassinati lo steso giorno e il corpo della loro figlia di 13 anni è stato ritrovato due giorni dopo.
==========================
Hundreds of Muslims of Belgium go to fight in Iraq and Syria. ] i am from Italy, but, I am the political project of the King of Israel lorenzoJHWH Unius REI] Jeta * * * SAID [for you blessings, Wishes you courage but you just have to evangelize! We Christians are light for the world, always the Saints every day because we cannot meet God without Holiness.
THANKS IN YOUR GLOWING TESTIMONY TO WIN HATRED WITH LOVE
God JHWH blessing our children, and children of all worldwide. Thanks to God for this blessing Thanks to God for this blessing] but, this is the Saudi Caliphate: worldwide shariah nazi Onu: of the Ottoman islamists salafis Satanists Pharisees Rothschild 322 Bush IMF SPA FED ECB NWO CIA NATO.. http://www.israelvideonetwork.com/either-support-israel-or-this-is-coming-to-you/
Either Support Israel or this is Coming to You!
QUESTA è UNA CONGIURA DELLA LEGA ARABA SHARIAH, LA ENTITà ISLAMICA, CHE, OGGI è ALLEATA DELLA ENTITà, 322 BUSH USA FARISEI TALMUD: PER UCCIDERE ISRAELE, RUSSIA E CINA! ] ENTRAMBI, oggi, SONO LA NATO ONU, NUOVI DIRITTI NAZISTI SHARIAH:, oggi, QUESTO è IL SISTEMA MASSONICO: LA SINAGOGA DI SATANA! anche se califfato e NWO sono incompatibili oggi sono alleati, perché, CINA E RUSSIA, oggi sono i cristiani, e loro, la NATO, loro sono l'Anticristo [ E, chi non si convertirà all'Islam sarà ucciso! ] Nigeria: 40 ragazzi rapiti da Boko Haram, I sequestrati sono tutti maschi e hanno tra i 15 e i 23 anni, Quaranta giovani CRISTIANI sono stati rapiti in uno sperduto villaggio nel nord est della Nigeria dal gruppo terrorista Boko Haram. Lo riferiscono testimoni e fonti della sicurezza citati dall'Huffington Post. I sequestrati sono tutti masc... Altro...
Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
ISRAELE ] tu vuoi vedere, che, io non scrivo niente, e, che, i miei nemici: loro continuano a farsi male ugualmente?
Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
ISRAELE ] Io non so chi si è fatto male in youtube, ma, al mio https://www.youtube.com/user/TheUniusrei2 hanno, per ora, impedito la capacità di pubblicare articoli! anche quì in ANSA, qualcuno, ha tentato di saturare la mia ADSL 100MG .. ed è riuscito a bloccare firefox, per un certo periodo!
Forza Israele
ansa, perchè non aggiungi che Israele è creditore della bolletta dell'energia elettrica che le bestie palestinesi non pagano da una vita, è creditore delle spese ospedaliere per curare le vittime e gli autori degli attentati (in Israele tutti pagano la sanità), è creditore per i danni provocati dai missili lanciati seul territorio israeliano, e la lista potrebbe continuare all'infinito. Nelcodice civile italiano questa procedura si chiama diritto di ritenzione per cui è assolutamente lecito che Israele si rifaccia dei crediti che non vengono onorati come chiunque farebbe nei confronti di un moroso
============================
SEMBRA CHE, CI SIA UNA ENORME MOROSITà: DEBITORIA, DELLA AUTORITà PALESTINESE, NEI CONFRONTI DI ISRAELE! POI, NON SI CAPISCE, PERCHé, ANCHE ISRAELE ABBIA REGALATO SOMME INGENTI, PER LA RICOSTRUZIONE DI GAZA! TUTTO QUESTO PUZZA DI TRUFFA, INGANNO E COMPLOTTO... QUI C'è QUALCOSA DI LOSCO: DI TERRIBILMENTE CRIMINALE CHE, I MASSONI CI STANNO NASCONDENDO!
Forza Israele HA DETTO: "ansa, perchè non aggiungi che Israele è creditore della bolletta dell'energia elettrica che le bestie palestinesi non pagano da una vita, è creditore delle spese ospedaliere per curare le vittime e gli autori degli attentati (in Israele tutti pagano la sanità), è creditore per i danni provocati dai missili lanciati seul territorio israeliano, e la lista potrebbe continuare all'infinito. Nelcodice civile italiano questa procedura si chiama diritto di ritenzione per cui è assolutamente lecito che Israele si rifaccia dei crediti che non vengono onorati come chiunque farebbe nei confronti di un moroso
let your ear be attentive and your eyes open to hear the prayer your servant is praying before you day and night for your servants, the people of Israel. I confess the sins we Israelites, including myself and my father's family, have committed against you.
– Nehemiah 1:6 (NIV
i miei Ministri reagiranno a queste offese, che sono fatte contro di me: Unius REI, in tutto il mondo!
=====================